Risposta a Israele: analoghi dell'S-300 russo hanno chiuso i cieli di Damasco


Per contrastare l'aviazione israeliana, l'Iran ha schierato i propri sistemi di difesa aerea in Siria. Il 15 ottobre 2020, il rappresentante delle forze armate iraniane, Abu Fadl Shikaraji, ha affermato che questa è una risposta a Tel Aviv per gli incessanti raid aerei sul paese amico di Teheran.


Abbiamo schierato una serie di sistemi di difesa aerea / missilistica in Siria su richiesta del funzionario Damasco

Ha detto.

economico le condizioni non ci consentono di fornire tutto gratuitamente ai nostri alleati. Quindi a volte devono pagare per questo

- ha aggiunto.

Secondo i rapporti, Teheran ha schierato i sistemi di difesa aerea Bavar-373, Khordad-15, Khordad-3 e Mersad sul territorio siriano, oltre a radar e altre apparecchiature per combattere obiettivi aerei. Adesso i cieli sopra Damasco sono coperti da analoghi degli S-300 russi.

Il Bavar-373 è una variante del sistema di difesa aerea S-300. È stato introdotto nell'agosto 2019. Si afferma che è in grado di monitorare la situazione aerea fino a una distanza di 400-450 km e di tracciare fino a 100 bersagli contemporaneamente. Allo stesso tempo, può lanciare 12 missili Sayyad-4 contro 6 bersagli a una distanza fino a 200 km e un'altitudine fino a 27 km.

Khordad-15 è stato mostrato nel giugno 2019. Si specifica che è in grado di rilevare vari bersagli aerei ad una distanza di 120-150 km e di colpirli a una distanza di 45-85 km, a seconda delle caratteristiche dell'oggetto volante.

Khordad-3 è apparso nel 2012. Questo sistema di difesa aerea può rilevare oggetti a una distanza fino a 105 km e abbatterli a una distanza fino a 75 km e un'altitudine di 25 km. Nel giugno 2019, Khordad-3 ha colpito con successo un drone dell'aeronautica statunitense nel Golfo Persico.

Mersad è stato sviluppato nel 2011 sulla base dei sistemi di difesa aerea American Hawk, che Teheran ha ricevuto prima della rivoluzione del 1979. Secondo la parte iraniana, sono in grado di colpire bersagli a una distanza di 70-150 km a un'altitudine fino a 18 km.

Precedentemente media francesi segnalatiche a causa dell '"inerzia dei russi" Teheran ha deciso di aiutare Damasco assumendosi un impegno per rafforzare il sistema di difesa aerea siriano. Ciò è presumibilmente dovuto al fatto che la Russia non impedisce a Israele di effettuare attacchi missilistici e con bombe sul territorio siriano, e Damasco non può utilizzare l'S-300 a sua disposizione senza il consenso di Mosca.
  • Foto utilizzate: www.defanews.ir
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
9 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) 15 October 2020 14: 03
    +1
    Lo hanno scritto prima che ci fosse la difesa aerea siriana, iraniana e russa.
    E il successo è ambiguo ...

    A proposito, esattamente anche 3 anni fa ha scritto non sugli analoghi, ma sul vero S300. E?
    1. Hodor Офлайн Hodor
      Hodor 15 October 2020 15: 28
      -5
      Il fatto è che qualsiasi difesa aerea è tatticamente inferiore agli aerei attaccanti. I SAM sono stazionari, a differenza dei combattenti. Ecco perché gli Stati Uniti hanno solo un Patriot senza preoccuparsi degli analoghi del C100500 e sviluppando principalmente l'aviazione.
  2. _AMUHb_ Офлайн _AMUHb_
    _AMUHb_ (_AMUHb_) 15 October 2020 15: 28
    -3
    Citazione: Sergey Latyshev
    ...E?

    ... tutto questo sembra abbastanza serio, nella prospettiva ulteriore (se lo è ovviamente), fino all'uso di I.O. in medio oriente chiedi ai generali di Francia prima della seconda guerra mondiale, quale nazione ha "governato" lì e come è finito tutto ... al momento abbiamo una situazione simile con quelli al potere (ovviamente, IMHO) in questo Ge coinvolgerà anche noi? .. . per esempio "gladiatore" ... "per correttezza" devi stare in piedi))
    1. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
      Sergey Latyshev (Serge) 15 October 2020 16: 58
      -1
      Tutto può essere.
      Tuttavia, tutti coloro che si sforzano di seguire l'antica regola: vincere piccole guerre lontano dal confine.

      E niente, seguono già 70 anni ...
    2. Danila46 Офлайн Danila46
      Danila46 (Daniel) 15 October 2020 23: 06
      +1
      e quale nazione (eccetto i francesi) governò il genio della Francia prima della seconda guerra mondiale ???
  3. Alexzn Офлайн Alexzn
    Alexzn (Alexander) 15 October 2020 18: 33
    +3
    Una spada a doppio taglio. Solo il tempo lo dirà: questi sistemi proteggono o attraggono i missili israeliani, il che è più che probabile. Controlliamo quale livello di tecnologia militare dominerà Damasco. Fino ad ora, il sistema di difesa aerea siriano esisteva solo per il suo non pericolo, non appena qualcosa costituiva una minaccia, l'aviazione israeliana lo interrompeva.
  4. Il commento è stato cancellato
  5. leodale Офлайн leodale
    leodale (Leonid) 16 October 2020 17: 14
    +4
    Se queste meravigliose coperture del cielo stanno silenziose, mimetizzate, nessuno le toccherà mai. Non sono l'obiettivo.
    Se attivati, non lo saranno. È tutto come al solito.
    1. Brodyaga1812 Офлайн Brodyaga1812
      Brodyaga1812 (Vagabondo 1812) 16 October 2020 19: 36
      +5
      La pratica è il criterio della verità. Non è stato ancora lanciato un solo razzo, non è stato abbattuto un solo aereo israeliano e "il cielo sopra Damasco è chiuso". I media israeliani che coprono tutto e tutti non menzionano nemmeno questo evento "epocale". Qualsiasi cosa, ovviamente, in teoria può essere. Aspetteremo, forse vedremo. Finora, il piacere del "cielo chiuso" è chiaramente prematuro.
      1. leodale Офлайн leodale
        leodale (Leonid) 16 October 2020 23: 56
        +2
        Hanno ragione da ammirare. Meglio ora, prima che dopo. Perché è comprensibile: non sarà meglio dopo.
        1. Il commento è stato cancellato
        2. Il commento è stato cancellato