Se oggi l'enfasi è sull'intelligenza artificiale, perché la Cina ha bisogno di un doppio J-20?


Il caccia cinese Chengdu J-20 è un monoposto, ma Pechino per qualche motivo aveva bisogno di una versione biposto del velivolo stealth di quinta generazione, scrive la pubblicazione analitica The National Interest dagli Stati Uniti.


Secondo la pubblicazione americana The Diplomat, la PLA Air Force ha iniziato a sviluppare una modifica a due posti del J-20. A questo proposito, si propone di scoprire se un tale sviluppo ha senso quando il computer della tecnologia in grado di aiutare un pilota, perché oggi l'enfasi è sull'intelligenza artificiale. Perché i cinesi avrebbero bisogno di un aereo del genere e c'è qualche possibilità che questo caccia a due posti ottenga ulteriori vantaggi nel moderno combattimento aereo?

La tecnologia dell'intelligenza artificiale ha fatto grandi progressi. I computer sono in grado di elaborare enormi quantità di informazioni, il che aiuta i piloti a prendere decisioni rapide quando completano le missioni. È molto meno probabile che perdano importanti dettagli procedurali o analitici. Ma anche gli algoritmi più avanzati non sono perfetti. E i computer non possono sostituire l'esperienza dei piloti. In questo non sono ancora in grado di superare l'uomo.

Pertanto, il secondo gruppo di occhi e capacità umane può fornire ulteriori vantaggi. Il punto è che il cervello umano può adattarsi rapidamente a variabili emergenti precedentemente sconosciute, analizzando le dinamiche strategiche, concettuali e tattiche in modi che vanno oltre le capacità dei computer attuali. Di conseguenza, la presenza di un secondo membro dell'equipaggio (navigatore) alleggerirà notevolmente il pilota.

Così, due membri dell'equipaggio potranno fare ciò che uno non può fare. Senza dubbio, questo fornirà nuove opportunità e avrà senso, dato che la quantità di informazioni raccolte dai sensori cresce ogni anno. Tuttavia, il "fattore umano", ad es. Non si possono escludere decisioni sbagliate in situazioni specifiche, perché è il navigatore che analizzerà le letture degli strumenti e consiglierà al pilota di prendere determinate decisioni.

Inoltre, i computer possono essere influenzati dall'esterno. È noto che sono in corso sviluppi volti a interrompere il lavoro dell'intelligenza artificiale, che non può essere rilevata dall'hardware. Gli impatti di un potenziale avversario possono portare a problemi nell'identificazione degli oggetti, difficoltà nella gestione e altri problemi. I computer non hanno ancora raggiunto la "completa affidabilità", quindi una seconda persona tornerà utile.
  • Foto usate: Alert5 / wikimedia.org
4 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) 17 October 2020 18: 14
    0
    Come sta Lavrov? "E io"
    Cioè, l'assenza di un dhmestny educativo Pushkov e del suo NI non lo ha lasciato perplesso, ma come hanno fatto tutti ad iniziare sorpresi?
    E il resto è acqua.
  2. GRF Офлайн GRF
    GRF 17 October 2020 18: 22
    0
    posto per il robot Lee
  3. Jacques sekavar Офлайн Jacques sekavar
    Jacques sekavar (Jacques Sekavar) 17 October 2020 18: 38
    +1
    E i computer non possono sostituire l'esperienza dei piloti. In questo non sono ancora in grado di superare una persona

    1. La causa della stragrande maggioranza degli incidenti è il cosiddetto. "fattore umano".
    2. Una delle caratteristiche dell'intelligenza artificiale è la capacità di apprendere da sola.
    3. Ciò implica la necessità di classificare i risultati scientifici in modo che l'altra parte non li utilizzi.

    il cervello umano può adattarsi rapidamente a variabili emergenti precedentemente sconosciute

    1. Non è un dato di fatto. Un esempio di Buran un secolo fa, quando solo scrittori di fantascienza parlavano di intelligenza artificiale, e da allora molta acqua è passata sotto i ponti.
    2. L'intelligenza artificiale non è un computer, nemmeno il più potente.

    due membri dell'equipaggio potranno fare ciò che uno non può fare

    In termini di probabilità di errore e velocità, una persona è molto inferiore, quindi, la tendenza globale verso l'automazione e la robotizzazione "intelligenti", ad es. integrazione dell'intelligenza artificiale in tutte le aree, compreso l'uomo.

    i computer possono essere influenzati dall'esterno

    E a persona?
    1. Vladimir Tuzakov Офлайн Vladimir Tuzakov
      Vladimir Tuzakov (Vladimir Tuzakov) 18 October 2020 13: 38
      +1
      Quando la popolazione supera il MILIARDO e mezzo, non ci sono problemi con i due piloti persi in più. Abbiamo i russi, un problema dove la natalità e la crescita della popolazione sono negative ... Nel frattempo, gli arabi e gli altri stati degli "sceicchi", su consiglio astuto dei mullah di conquistare il mondo per numero di musulmani, usano (principalmente in nutrizione) per la popolazione afrodisiaci e altri stimolanti, poi in le famiglie sono abituate ad avere dieci figli, e questo è un dato di fatto ... Non è il momento di approfittare di questa esperienza, le circostanze non tollerano e costringono ...