"La tregua si è prosciugata": le Forze Armate hanno nuovamente utilizzato mortai da 120 mm durante i bombardamenti del DPR


Le forze armate ucraine non smettono di bombardare il territorio dell'autoproclamata Repubblica popolare di Donetsk. Il 17 ottobre 2020, dall'ufficio di rappresentanza della DPR nel JCCC, hanno affermato che nell'ultimo giorno le forze armate ucraine hanno violato il regime di cessate il fuoco, introdotto il 27 luglio 2020, quattro volte.


Si precisa che i militari ucraini hanno sparato contro le aree degli insediamenti di Yakovlevka (vicino a Yasinovataya) e Leninskoye (a sud della DPR). Sono stati utilizzati mortai con un calibro di 120 mm e 82 mm, lanciagranate (SPG e RPG) e armi leggere di grosso calibro.

Inoltre, droni ucraini sono stati avvistati nelle vicinanze dell'insediamento di Vodyanoe, Peski e Belaya Kamenka, che sono sotto il controllo di Kiev. Inoltre, vicino a Vodyanoye sono state registrate cinque esplosioni al suolo.

Prima di allora, il 16 ottobre 2020, Donetsk aveva riferito di due bombardamenti sul territorio della DPR da parte delle forze armate ucraine nell'ultimo giorno. L'esercito ucraino ha sparato contro le aree degli insediamenti di Spartak (a nord di Donetsk) e Yakovlevka da mortai da 82 mm e vari lanciagranate. Inoltre, in quest'ultimo caso, una brigata di riparatori ferroviari è finita sotto il fuoco dei mortai.

La parte ucraina è stata informata in anticipo che nell'area della stazione ferroviaria di Yasinovataya, i lavori di restauro sarebbero stati eseguiti dai dipendenti della ferrovia di Donetsk. Di conseguenza, a causa dei bombardamenti iniziati, i lavoratori sono stati costretti a smettere di lavorare e ad abbandonare l'area.


Si noti che l'uso di sistemi d'arma con un calibro di 100 mm e oltre è vietato da accordi precedentemente raggiunti. Allo stesso tempo, le forze armate ucraine non hanno utilizzato tali munizioni per un po 'di tempo. Pertanto, l'ultimo bombardamento ha dato agli esperti un motivo per dire che "la tregua si è prosciugata".
  • Foto utilizzate: VO "Freedom" /wikimedia.org
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
4 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Afinogen Офлайн Afinogen
    Afinogen (Afinogen) 17 October 2020 17: 28
    +1
    Manda scaglioni con granate ai ragazzi del Donbass, lascia che rispondano in triplette, tre delle nostre a una granata fascista. Doppio vantaggio, i fascisti diminuiranno e le granate saranno smaltite.
  2. pischak Офлайн pischak
    pischak 17 October 2020 17: 44
    +1
    Questo era prevedibile dopo l'inizio della prossima escalation del conflitto armato nel Nagorno-Karabakh "non riconosciuto" - i Banderonazisti erano molto "ispirati" da evidenti "analogie" (compresa la "reazione della comunità mondiale" all'aggressione di Azerbaigian e Turchia, così come il "rinnovato" Zelensky sostegno alle "autorità Maidan" dalla Gran Bretagna e dalla Turchia, Israele è così, praticamente non gliene frega niente della memoria dell'Olocausto, collabora in modo completo, in pratica aiuta i discendenti ideologici e genetici degli "eroici" carnefici degli ebrei a distruggere gli eredi dei soldati-liberatori che hanno posto il limite alla "Judenfray" di Hitler, la popolazione russa dell '"Ucraina" e del Donbass! richiesta )!
    I successi dimostrati dei "droni" turchi e israeliani sono stati ricevuti dalle forze armate ucraine "con il botto", poiché sono in servizio con le "forze zelanti" e più promesse! E la situazione con la difesa aerea nella LDNR "non riconosciuta", come sapete, lascia molto a desiderare ed è improbabile che possa far fronte all'uso massiccio dell'APU di droni ?!
  3. Stanislav Bykov Офлайн Stanislav Bykov
    Stanislav Bykov (Stanislav) 17 October 2020 18: 17
    +1
    Citazione: pishchak
    Israele è così praticamente non gliene frega niente della memoria dell'Olocausto, collabora in modo completo, in pratica aiuta i discendenti ideologici e genetici degli "eroici" carnefici degli ebrei a distruggere gli eredi dei soldati-liberatori

    Non solo aiutano, strisciano davanti a loro il più possibile, poiché non è disgustoso per se stessi, non lo so risata

  4. bear040 Офлайн bear040
    bear040 18 October 2020 19: 23
    +5
    Basta con le trattative inutili con Bandera! Tutti i simpatizzanti Bandera e VON dalla Federazione Russa in 24 ore! Per ogni colpo in direzione di Donbass, puoi rispondere con due colpi e puoi in direzione di Kiev, in modo che capiscano che la guerra interesserà non solo i villaggi di Donetsk, ma anche i palazzi d'élite dell'animale russofobo Tymoshenko e simili