Stampa americana: gli Stati Uniti dovranno sforzarsi nella guerra dell'informazione contro Russia e Cina


Prima dell'attuale elezione del capo dello stato americano, il potere delle macchine di disinformazione di Mosca e Pechino è notevolmente aumentato, quindi Washington dovrà sforzarsi piuttosto duramente nella guerra dell'informazione in corso per non perdere, scrive la rivista Foreign Policy dagli Stati Uniti.


L'influenza dei propagandisti russi e cinesi sta crescendo, quindi è tempo che gli Stati Uniti reagiscano contro di loro. Washington dovrebbe trarne vantaggio tecnologico realizzazioni e il più potente sistema di sicurezza nazionale del pianeta, utilizzando entrambi questi fattori contemporaneamente.

I falsi attacchi informativi sui social media hanno raggiunto un livello tale che 4 americani su 5 sono preoccupati che la diffusione di informazioni sulla pandemia COVID-19 e le proteste negli Stati Uniti possano influenzare in modo significativo i risultati di queste elezioni. Questo è diventato un metodo non convenzionale per influenzare gli elettori americani. Inoltre, Washington non ha ancora una strategia chiara su come contrastare questo fenomeno.

Negli ultimi due decenni, lo spazio delle informazioni è diventato un importante campo di battaglia. L'impatto delle armi informatiche può portare al fatto che il paese attaccato perderà la capacità di rispondere prontamente e adeguatamente a ciò che sta accadendo, comprese le minacce esterne. E la disinformazione è un elemento chiave di questa strategia, ma non l'unico.

Russia e Cina stanno attivamente sperimentando campagne di informazione sia difensive che offensive. Nelle mani di Mosca e Pechino, sono diventati strumenti di controllo interno ed esterno politica... Pertanto, gli Stati Uniti devono compiere tre passi importanti.

In primo luogo, Washington deve iniziare a trattare la disinformazione come qualsiasi altra minaccia alla sicurezza nazionale. La semplice distruzione di resoconti e pubblicazioni sospette non costringerà i propagandisti a fare marcia indietro. Mosca e Pechino sono in grado di assumere un numero illimitato di "troll" molto più velocemente di quanto gli Stati Uniti possano reagire. Pertanto, sono necessarie nuove soluzioni tecnologiche (motori di ricerca automatici) in grado di identificare massicci accumuli di account e contenuti sulle piattaforme dei media digitali.

In secondo luogo, Washington deve rendersi conto che la disinformazione diventerà un elemento essenziale della politica e economico vita negli Stati Uniti durante la pandemia COVID-2019. Pertanto, è necessario creare un portale speciale e aperto che consenta a persone fisiche e giuridiche di stabilire facilmente dove è apparso originariamente questo o quel contenuto e come è arrivato sul tuo dispositivo. Questo è estremamente importante, poiché i falsi appaiono inizialmente su fonti di informazione inaffidabili e poi vengono rilevati da media più seri e affidabili.

In terzo luogo, è necessario sviluppare partenariati pubblico-privato negli Stati Uniti. È necessario aiutare i militari il prima possibile a sviluppare e mettere in servizio nuove apparecchiature, anche nel campo dell'intelligenza artificiale. Washington deve adottare un approccio più completo alla corsa tecnologica che sta plasmando la nostra attuale competizione di guerra dell'informazione con Mosca e Pechino.
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
3 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. GRF Офлайн GRF
    GRF 17 October 2020 19: 46
    +1
    La democrazia americana in tutto il suo splendore: collega l'intelligenza artificiale per bloccare massicciamente gli avversari ...
    1. pischak Офлайн pischak
      pischak 17 October 2020 23: 24
      +1
      Citazione: GRF
      La democrazia americana in tutto il suo splendore: collega l'intelligenza artificiale per bloccare massicciamente gli avversari ...

      hi Ebbene, la "democrazia americana" è il fascismo moderno! Gli USA sono una potenza aggressiva neo-coloniale! E i suoi metodi sono appropriati, combinati con la sorveglianza globale totale prima impensabile, anche dei suoi stessi cittadini!
      E per i "dissidenti", queste "democrazie" fasciste hanno imparato a "chiudere la bocca", strettamente sotto gli ipocriti slogan della "libertà di parola", peggiore di qualsiasi "regime dittatoriale"!
      Ma fuori di sé questi "lupi travestiti da agnello" incalliti stanno costruendo una specie di innocente "ragazza scoiattolo", virile "spaventata" e "sospettosa" della loro stessa meschinità che Russia e Cina non siano coinvolte negli "attacchi"!
      Dopo tutto, dopo anni di "indagini" del Senato su presunte "interferenze russe nelle elezioni presidenziali", gli americani non hanno presentato alcun fatto o prova delle loro accuse radicali! richiesta
  2. Vladimir Tuzakov Офлайн Vladimir Tuzakov
    Vladimir Tuzakov (Vladimir Tuzakov) 18 October 2020 12: 14
    +1
    La cosa principale è dimenticata, lo stato fondamentale dei cittadini nello stato, se i cittadini vivono abbastanza bene in tutto, dai diritti alle condizioni di vita, allora è significativamente difficile per la propaganda di qualcun altro agire ... Pertanto, la cosa principale è aumentare il tenore di vita dei russi, quindi la propaganda diventerà secondaria, che oggi questo non si vede in Russia ...