Il conflitto del Karabakh ha "rotto" le consuete tattiche di combattimento


Sembra che il conflitto in Nagorno-Karabakh potrebbe cambiare per sempre le solite regole di combattimento. Gli UAV utilizzati con successo dall'Azerbaigian, senza esagerare, hanno svalutato tutte le tattiche accumulate dall'umanità negli ultimi 70 anni.


La maggior parte degli eserciti del mondo deve ancora imparare questa lezione e trarre conclusioni. Tuttavia, la Russia è già riuscita a fare un passo avanti in questa materia.

Torniamo al Nagorno-Karabakh. I caponieri e le trincee preparate dall'esercito di difesa dell'Artsakh, i primi piani, le mappe antincendio, le posizioni pre-mirate, ecc., Si sono rivelati assolutamente impotenti davanti alle nuove armi (turche) dell'Azerbaigian. Pertanto, gli UAV utilizzati durante l'offensiva azera, secondo stime di esperti, hanno distrutto più della metà dei veicoli corazzati, oltre il 60% dell'artiglieria e la maggior parte dei sistemi di difesa aerea del nemico.

Ma soprattutto, le nuove tattiche hanno mostrato che in futuro non è più necessario "seminare" le posizioni nemiche con proiettili. I droni hanno notevolmente aumentato l'efficacia del fuoco, portandolo praticamente all'ideale: "un colpo - un colpo". Allo stesso tempo, i droni possono essere utilizzati non solo per distruggere i militari attrezzatura, ma anche punti di tiro, così come gruppi di fanteria, compresi quelli riparati in trincee e ripari.

E la Russia? Il nostro paese ha già le basi che non solo ci consentiranno di adattarci rapidamente alle nuove tattiche di guerra, ma anche di migliorarle.

Se prima la Russia ha testato la possibilità di controllare uno stormo di UAV, nei recenti esercizi di Kavkaz-2020 abbiamo imparato a combinare diversi stormi, situati a migliaia di chilometri l'uno dall'altro, in un unico sistema di controllo. Questo approccio consente di controllare un'area di migliaia di chilometri quadrati. Allo stesso tempo, i gruppi di droni sono in grado non solo di condurre ricognizioni e interferire con le apparecchiature di comunicazione del nemico, ma anche di distruggere fisicamente gli obiettivi assegnati.

Il giorno prima, il ministro della Difesa Sergei Shoigu aveva annunciato che entro la fine dell'anno sarebbero stati firmati contratti per la fornitura di grandi UAV di nuova generazione. Di conseguenza, nel prossimo futuro l'efficacia delle nostre truppe "senza pilota" potrebbe aumentare in modo significativo.

14 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. lavoratore dell'acciaio 25 October 2020 14: 10
    +3
    Nelle recenti esercitazioni "Caucaso-2020" abbiamo imparato a unire diversi greggi

    E perché non si sente nulla sui nostri UAV in Siria? Se fosse in Siria, come hanno detto nel video, non avremmo bisogno del VKS lì? Qualcosa non torna.
    1. Boriz Офлайн Boriz
      Boriz (borizia) 25 October 2020 22: 04
      +1
      Sei sicuro che la Federazione Russa sia interessata alla fine più rapida e completa delle ostilità in Siria?
  2. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) 25 October 2020 15: 10
    -3
    Pisvli che nel conflitto osseto i magazzini erano pieni di conchiglie. Ma ... i mezzi di targeting sono già stati ottimizzati ...

    E gli azeri e turchi, sebbene abbiano scritto qui che erano in pericolo e una crisi economica, a quanto pare non hanno ottimizzato ...
  3. gorenina91 Офлайн gorenina91
    gorenina91 (Irina) 25 October 2020 18: 10
    +2
    E la Russia? Il nostro paese ha già le basi che non solo ci consentiranno di adattarci rapidamente alle nuove tattiche di guerra, ma anche di migliorarle.

    Se prima la Russia ha testato la possibilità di controllare uno stormo di UAV, nei recenti esercizi di Kavkaz-2020 abbiamo imparato a combinare diversi stormi, situati a migliaia di chilometri l'uno dall'altro, in un unico sistema di controllo. Questo approccio consente di controllare un'area di migliaia di chilometri quadrati. Allo stesso tempo, i gruppi di droni sono in grado non solo di condurre ricognizioni e interferire con le apparecchiature di comunicazione del nemico, ma anche di distruggere fisicamente gli obiettivi assegnati.

    - Pffff .... - "Che fascino ... queste favole ... - Ognuna è una poesia ..." ... -Pushkin fuma nervosamente in disparte ...
    - E perché, allora, fare una specie di pattugliamento in Siria ... - Per far ridere la gente, o cosa ... - Beh, hanno appeso i droni ... - e hanno condotto la sorveglianza XNUMX ore su XNUMX ... - Basta cambiare i droni (gruppi di droni) ... -Tutto e affari ...
    - E non usare elicotteri per disperdere la folla di residenti ..; in modo che la nostra "attrezzatura invalicabile" non debba spegnere la strada sterrata ... nel campo ... - Perché recintare un orto ... - O meglio ... - perché scrivere favole ... - E poi:

    gruppi di droni sono in grado non solo di condurre ricognizioni e interferire con le apparecchiature di comunicazione del nemico, ma anche di distruggere fisicamente gli obiettivi assegnati

    - Almeno loro stessi credono nella propria trasmissione ...

    Il giorno prima, il ministro della Difesa Sergei Shoigu aveva annunciato che entro la fine dell'anno sarebbero stati firmati contratti per la fornitura di grandi UAV di nuova generazione. Di conseguenza, nel prossimo futuro, l'efficacia delle nostre truppe "senza equipaggio" potrebbe aumentare in modo significativo

    - Uuuuu ... - Una volta che il nostro capo "esperto militare-mchssovets" ha detto ... allora ...
    - Bene, ora tutto è chiaro e comprensibile ... - "i contratti saranno firmati"; e poi "gli ordini verranno trasferiti a" ...; e poi saranno consegnati; e come ... - una conseguenza ... "l'efficacia delle nostre truppe" senza equipaggio "può aumentare in modo significativo" ... - "questa canzone ci aiuta a costruire e vivere" ... -Beh, aumenterà ... - è bene che aumenterà ... - Solo qui non è chiaro ... - come può aumentare quello ... che non è nella vita reale ... - È come moltiplicare per zero ...
    1. Boriz Офлайн Boriz
      Boriz (borizia) 25 October 2020 22: 16
      +3
      La cosa principale è che gli armeni ora credono. E in qualche modo sopravviveranno alla discrepanza tra la loro opinione e la tua.
    2. Raccoglitore Офлайн Raccoglitore
      Raccoglitore (Myron) 25 October 2020 22: 37
      -1
      Attualmente, ci sono due punti di vista estremi sui forum russi: alcuni considerano i droni come giocattoli inutili, altri - quasi un'arma miracolosa in grado di risolvere autonomamente con successo vari compiti in qualsiasi teatro delle operazioni. La verità, come sempre, è una via di mezzo. Non c'è dubbio che il futuro appartiene ai sistemi robotici da combattimento mobili, ma questo futuro non è ancora arrivato e senza veicoli corazzati, fanteria e altri operatori di guerra, la vittoria non può essere raggiunta. Sui campi di battaglia oggi vengono sviluppati solo nuovi metodi di guerra utilizzando dispositivi fondamentalmente nuovi, l'interazione dei droni, il loro ruolo e il loro significato sono studiati da specialisti. È successo così, per alcune ragioni, che la Russia non è diventata uno dei leader della nuova direzione. Il superamento del divario esistente è il compito principale del Ministero della Difesa RF.
  4. lahudra Офлайн lahudra
    lahudra (Nikolay Kondrashkin) 25 October 2020 20: 04
    -4
    All'inizio della campagna siriana, un ragazzo-mitragliere fu mandato al barmaley, i barbuti lo trovarono e volevano toccare gli organi genitali dell'eroe. L'eroe, secondo la tradizione russa, ha evocato il fuoco su se stesso. Sembra che i padri-comandanti semplicemente non sapessero del branco di droni domestici.
  5. Caro esperto di divani. 25 October 2020 20: 53
    +1
    Il conflitto del Karabakh ha "rotto" le consuete tattiche di combattimento

    Niente di più, niente di meno.
  6. Il commento è stato cancellato
  7. Barmaley_2 Офлайн Barmaley_2
    Barmaley_2 (Barmale) 25 October 2020 22: 14
    +4
    un'altra buffonata e profanazione del cervello: "Siamo inferiori solo a Israele" nel numero di blah. C'è solo un tipo di drone shock in più, che in Russia è parecchie volte inferiore anche in Iran. e renderlo percussivo. Lo stesso drone pesante ampiamente pubblicizzato Hunter non è ancora nella serie e la domanda in generale è quando ci entrerà davvero. Sì, gli israeliani esistenti girati con un tratto possono essere chiamati loro. Nel frattempo, i buchi dei turchi, con le possibilità di cui perché qualcosa di così amichevole che rideva nella Federazione Russa, come quello che, nei fichi, dovrebbero distruggere i gusci, dovrebbero essere in grado di decollare e atterrare almeno normalmente, hanno mostrato xy che c'è xy.
    Sì, e personalmente non sono d'accordo con la conclusione sulle "tattiche capovolte" e nessuno era pronto per questo. Beh, forse gli armeni, che hanno fatto TUTTO secondo i modelli e gli statuti delle forze armate RF e hanno molto di questo nel loro armamento come i russi, e non sono pronti (sebbene È in qualche modo strano che il tuo alleato CSTO lo sappia, ma non informi sulle capacità avanzate del suo potenziale nemico), tuttavia, i DB sono stati a lungo abituati a una condotta approssimativamente simile e hanno resistito MOLTO SUCCESSO ... Hezbollah nelle battaglie del 2006 con l'IDF. E infatti, Hezbollah se ne andò dopo un mese di combattimenti contro gli ebrei senza una chiara vittoria, ma piuttosto addirittura sconfitto e il compito non fu completato dall'IDF. Poi gli ebrei usarono anche massicciamente droni d'urto in combinazione con aerei e arte. Ma combattenti Hezbollah con successo ha colpito un mucchio di tunnel come talpe, ecc. e sono stati in grado di resistere.
    Quindi non c'è bisogno di questa spavalderia, e poi fa male la consapevolezza che lo sfoggio nel momento cruciale non protegge.
  8. Boriz Офлайн Boriz
    Boriz (borizia) 25 October 2020 22: 14
    +4
    È solo che l'Armenia non sviluppa l'esercito da diversi anni. L'ha solo ripulita dai comandanti che erano stati notati (o sospettati) nell'approvare la cooperazione con la Federazione Russa. O, semplicemente, addestrato nella Federazione Russa. E c'erano molti di loro. Molti militari dell'ex Unione Sovietica furono addestrati nella Federazione Russa e dopo l'URSS. Ad esempio, ho visto personalmente nel 1997. un plotone separato di cadetti dalla Georgia presso la Ryazan Airborne School. Forse c'era un plotone armeno lì, perché no? Allora non mi interessava.
    Cioè, i comandanti più competenti sono stati rimossi dall'esercito armeno. Ma in qualche modo non ha funzionato occuparsi del riarmo dell'esercito. E gli affari militari si stanno sviluppando molto rapidamente ora. E chi non ha avuto tempo - era in ritardo. L'Armenia è in ritardo.
  9. Bakht Online Bakht
    Bakht (Bakhtiyar) 26 October 2020 01: 00
    +3
    Non ci sono armi miracolose. È necessario cambiare tattica in base al nuovo tipo di arma. Molto probabilmente sarà fatto. Inoltre mi sembra che occorrerà modificare la struttura delle divisioni. Questo serve per contrastare i droni.
    E coloro che amano i droni dovranno pensare a quali droni sono necessari. Vuoi sempre più potente. O forse hai bisogno di una quantità più economica e più?
    È ovvio che i metodi di guerra cambieranno. Ma difficilmente si può dire che sia apparso un altro wunderwaffle.
    E sì, nonostante la presenza di droni, il territorio è ancora occupato e detenuto dalla fanteria.
    1. Vladimir Tuzakov Офлайн Vladimir Tuzakov
      Vladimir Tuzakov (Vladimir Tuzakov) 26 October 2020 12: 09
      +3
      L'uso dell'esperienza turca con UAV d'attacco e munizioni in Karabakh ha mostrato l'arretratezza delle tattiche delle forze armate russe utilizzate nelle forze armate armene. Per decenni, gli UAV shock non sono stati creati nella Federazione Russa, sebbene la necessità, seguendo l'esempio degli Stati Uniti per vent'anni, fosse più che ovvia, semplicemente necessaria. Il vigile del fuoco civile e la compagnia a capo delle Forze armate RF non sono riusciti a garantire lo sviluppo e l'adozione di questo segmento di armamenti, che stava diventando il principale sul campo di battaglia. Le ostilità in Karabakh hanno mostrato uno stato catastrofico con UAV shock e munizioni nelle forze armate RF (semplicemente non esistono oggi). È confortante che questa rotta essenzialmente non sia avvenuta con le forze armate RF ...
      1. Barmaley_2 Офлайн Barmaley_2
        Barmaley_2 (Barmale) 26 October 2020 13: 10
        +2
        non è proprio così e non tutto è così semplice, anche se in generale la questione delle esercitazioni con droni nelle forze armate RF è molto rilevante e, grosso modo, in questo segmento i russi sono molto indietro rispetto a molti, sebbene stiano cercando di colmare il fallimento esplosivo degli anni '90 a un ritmo accelerato. non c'erano abbastanza soldi per niente, non solo per bla. E qui non ha nulla a che fare con le bugie generali nel paese di Shoigu. Negli ultimi 10-15 anni, le forze armate della Federazione Russa hanno fatto un passo davvero grande nello sviluppo, ma per qualche motivo appartenevano a shock drone Non era abbastanza serio. L'enfasi era sull'intelligence, avendo acquistato quelli israeliani. Questo si è rivelato insufficiente. Inoltre, questo atteggiamento si è ritorto contro i sistemi di difesa aerea dell'esercito, che, come compito primario, non hanno impostato la distruzione di piccoli UAV. Di conseguenza, nei vigili del fuoco hanno iniziato a escogitare altri metodi di distruzione blah, come i mezzi di schiavitù tipo Rosolia, su cui pensavano anche di fare affidamento nella lotta contro i droni e che intasano perfettamente i mezzi di comunicazione obsoleti, ecc., sono destinati principalmente a non combattere i droni e sono scarsamente bloccati,Come si è scoperto con i moderni UAV shock di nuovi tipi, i loro canali di controllo protetti rinforzati. Ciò che è stato fatto con successo con droni civili artigianali del tipo Phantom Barmaley in Siria, adattati per obiettivi di mini-attacco, non ha scandalizzato i moderni UAV militari.
  10. bzbo Офлайн bzbo
    bzbo (Dottore nero) 26 October 2020 20: 43
    0
    Nikol Sorosyan vola via ...