Le minacce della Turchia di invadere il Nagorno-Karabakh non lasciano alla Russia scelta


Ankara invierà il suo contingente militare in Nagorno-Karabakh se Baku chiederà ufficialmente aiuto. Lo ha annunciato il 21 ottobre 2020 dal vicepresidente turco Fuat Oktay in un'intervista al canale televisivo CNN Turk.


Fin dal primo giorno, il nostro presidente ha già delineato la sua posizione. La Turchia non esiterà

- ha sottolineato Oktay.

Va notato che ora l'iniziativa militare è nelle mani dell'Azerbaigian, le cui truppe presero il controllo di territori significativi nel settore meridionale del fronte, adiacente al confine con l'Iran.

Prima di allora, il capo del governo dell'Armenia Nikol Pashinyan suddettoche poiché i jihadisti siriani portati dalla Turchia stanno combattendo dalla parte dell'Azerbaigian nel Nagorno-Karabakh, la Russia ha il diritto di condurre un'operazione antiterroristica contro di loro. Secondo il primo ministro armeno, Mosca sta conducendo un'operazione antiterrorismo nella lontana Siria, credendo che i jihadisti rappresentino una minaccia per la Russia. Tuttavia, ora gli stessi jihadisti sono apparsi a soli 80 km dal confine russo. Mosca ha quindi motivo di intervenire nel conflitto in Nagorno-Karabakh.

A sua volta, il capo del Comitato per gli affari internazionali del Consiglio della Federazione, Konstantin Kosachev, ha affermato che Yerevan dovrebbe fare appello ufficialmente a Mosca per la partecipazione dei jihadisti siriani al suddetto conflitto. Ha sottolineato che l'operazione antiterrorismo russa nel Nagorno-Karabakh è impossibile senza una corrispondente richiesta scritta e uno studio serio della situazione.

Devono essere valutati la credibilità, il pericolo e i rischi che sorgono a questo riguardo. Naturalmente, dovrebbe seguire un appello ufficiale dell'Armenia, e non solo una conclusione che la Russia ha dei fondamenti

- ha spiegato il senatore in onda NSN.

Si noti che le minacce della Turchia di invadere il Nagorno-Karabakh in realtà non lasciano alla Russia scelta. Forse a un certo punto del conflitto nella regione, Mosca dovrà effettivamente intervenire in esso, in un modo o nell'altro. Inoltre, c'è un'alta probabilità che se Ankara si unirà effettivamente alla guerra dalla parte di Baku, Damasco, con il supporto delle forze aerospaziali russe, lancerà un'offensiva nella provincia siriana di Idlib. La CAA ha già riunito le sue forze ed è pronta a condurre un'operazione militare.
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
32 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. sgrabik Офлайн sgrabik
    sgrabik (Sergey) 22 October 2020 11: 16
    0
    Al momento c'è una buona opportunità per ripulire l'intero territorio della Siria dalla feccia dei banditi assoldati !!!
    1. John Hart Офлайн John Hart
      John Hart (John Hart) 23 October 2020 04: 41
      -4
      Dov'è la Siria e cos'è la Siria? E a Tagil tutte le strade sono state riparate, e in Siberia la foresta non brucia più o in Yakutia hanno messo l'asfalto?
      1. sgrabik Офлайн sgrabik
        sgrabik (Sergey) 24 October 2020 17: 27
        +2
        Non c'è bisogno di misurare tutto con allegorie semplificate e cercare di opporsi a qualcosa che non può essere paragonato tra loro, sembra assolutamente ingenuo e stupido !!!
    2. Nikolaevich I Офлайн Nikolaevich I
      Nikolaevich I (Vladimir) 23 October 2020 12: 01
      0
      Citazione: sgrabik
      Al momento c'è una buona opportunità per ripulire l'intero territorio della Siria dalla feccia dei banditi assoldati !!!

      Ebbene, sì ... "Malbrook sta facendo una campagna!" ...
    3. Shelest2000 Офлайн Shelest2000
      Shelest2000 24 October 2020 17: 20
      -1
      Un'opportunità ancora maggiore è quella di ripulire il territorio della Russia dagli armeni e dagli Ayzers, mandandoli tutti in patria. Lascia che lo capiscano da soli. Nella loro astuzia, vogliono di nuovo che il russo Vanka versi il suo sangue per loro, e poi, come al solito, esca - "valigia-stazione-Russia". Sul loro colletto ...

  2. Bakht Офлайн Bakht
    Bakht (Bakhtiyar) 22 October 2020 11: 26
    -4
    https://haqqin.az/news/192135

    https://haqqin.az/news/192136

    https://haqqin.az/news/192139
  3. Afinogen Офлайн Afinogen
    Afinogen (Afinogen) 22 October 2020 11: 32
    +4
    Prima di allora, il capo del governo armeno Nikol Pashinyan ha affermato che poiché i jihadisti siriani portati dalla Turchia stanno combattendo dalla parte dell'Azerbaigian nel Nagorno-Karabakh, la Russia ha il diritto di condurre un'operazione antiterroristica contro di loro.

    E che lo scagnozzo di Sor, Pashinyan, non chiede aiuto ai suoi "amici" americani. Fu messo a capo dell'Armenia dagli americani così che sputò su sua madre e la cosparse di poltiglia. Le persone con i cartelli cominciarono ad apparire in Armenia come la Russia, l'invasore, uscì dall'Armenia.

    1. Bakht Офлайн Bakht
      Bakht (Bakhtiyar) 22 October 2020 11: 55
      -2
      Un'azione di protesta è in corso davanti all'ambasciata degli Stati Uniti a Yerevan. Dimostratori incolpare gli Stati Uniti “nell'indifferenza” al conflitto in Karabakh, riferisce Novosti Armenia.

      Secondo le informazioni, i manifestanti chiedono che l'ambasciatore degli Stati Uniti in Armenia vada da loro e li ascolti. requisiti.
      1. John Hart Офлайн John Hart
        John Hart (John Hart) 23 October 2020 04: 43
        -2
        O forse Martirosyan e Galustyan andranno in Karabakh, altrimenti possono omettere l'intera Federazione Russa come barbuto, ma sembrano già russi a combattere per gli armeni)))
  4. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) 22 October 2020 11: 55
    -1
    Sicuramente gli amici hanno già dipinto tutto.
    I volontari, su richiesta, aiutano a schiacciare il Maidan lì, e la Russia sta schiacciando il Maidan in Siria, e tutti sono in profitto.
  5. Bakht Офлайн Bakht
    Bakht (Bakhtiyar) 22 October 2020 11: 58
    -4
    Karen Shakhnazarov: “Dobbiamo riconoscere l'integrità territoriale dell'Azerbaigian. Non c'è altro modo! "

    https://haqqin.az/news/192120
  6. San Valentino Офлайн San Valentino
    San Valentino (Valentin) 22 October 2020 13: 23
    -1
    Il proprietario del Nagorno-Karabakh, Aliyev, ci sta chiedendo di portare le nostre truppe nel suo territorio? Se stiamo osservando così tutti i diritti internazionali, allora cerchiamo di essere coerenti in tutto, e questo Karabakh non ci colpisce, e Pashinyan deve ricordare il buon proverbio russo sullo sputare in un pozzo, che dovrebbe ottenere per questo, o noi hanno già dimenticato come questo Nikol è salito al potere in Armenia, come ha maledetto la Russia, come ha chiesto che la nostra base militare fosse ritirata da lì e come una folla di armeni ha cantato la Russia come un occupante ai loro raduni. L'Azerbaigian, come la Turchia, non lo farà mai siate nostri amici, e anche partner, e non abbiamo nemmeno bisogno di un'Armenia così ostile, e non dovremmo flirtare con l'Azerbaigian, per amore di una mitica amicizia con la Turchia, abbiamo già ricevuto tanti sporchi trucchi da tali "amici" che avremo abbastanza per i bulbi oculari, e smetteremo di comprare e reclutare nuovi "amici" e "fratelli" che, nel tempo, come l'Ucraina, ci ficceranno un coltello nella schiena. Niente, la Russia è rimasta sola, resiste e resisterà, non siamo la prima volta.
    1. John Hart Офлайн John Hart
      John Hart (John Hart) 23 October 2020 04: 47
      -5
      Hai un coltello nella schiena con l'Ucraina? Quelli. Hai preso una parte di 6 acri da tuo fratello e poi piangi che è un coltello nella tua schiena, bravo, sei un evviva patriota numero due
      1. San Valentino Офлайн San Valentino
        San Valentino (Valentin) 23 October 2020 08: 32
        +2
        Ora, se Bandera non avesse ucciso e mutilato circa 70 residenti di questi "6 acri" vicino a Korsun-Shevchenkovsky il 20 febbraio 2014 e non avesse bruciato i loro autobus con bottiglie molotov che li stavano riportando a casa in Crimea, allora la Crimea sarebbe rimasta. in Ucraina e il Donbass sarebbe lì.
        1. John Hart Офлайн John Hart
          John Hart (John Hart) 23 October 2020 10: 22
          -5
          Ciò non nega il fatto che hai tradito i tuoi fratelli e hai approfittato della confusione e hai preso l'isola, e se sei un tale evviva-fratelli che poi non hai messo le cose in ordine in Bielorussia, sei pronto a inviare truppe perché non c'è niente da portare lì, e in Ucraina c'è un coltello nella schiena, questi siete voi fratelli, c'è una sottospecie del genere nello sherkhan, un tale servo picchia solo i deboli
          1. San Valentino Офлайн San Valentino
            San Valentino (Valentin) 23 October 2020 11: 11
            +2
            Perché allora hai organizzato questa sanguinosa confusione, cioè una presa del potere armata lo stesso giorno in cui i tuoi fratelli stavano uccidendo e mutilando la Crimea, e hai scambiato un ladro e un imbroglione Yanukovich per lo stesso ... Donka e un alcolizzato Poroshenko, e che hai iniziato a vivere meglio, gli stipendi e le pensioni sono diventati come in Europa, e ora hai un numero infinito di posti di lavoro, e l'Ucraina è avanti rispetto al resto del mondo in termini di standard di vita, e il tuo presidente non sta chiedendo l'elemosina, e tu non ti stanno lavando la faccia con lacrime sanguinanti nel Donbass, uccidendo pacifici anziani, donne e bambini. Qui e giudica chi ha tradito chi, quando hai inscenato un sanguinoso colpo di stato nel tuo stesso paese, e poi una guerra civile, in cui l'Ucraina, secondo il tedesco BND, ha perso più di 70mila persone con perdite irrecuperabili, la Bielorussia andrà bene, la Russia non permetterà il ripetersi dello scenario ucraino.
            1. John Hart Офлайн John Hart
              John Hart (John Hart) 23 October 2020 21: 09
              -3
              Tutti i funzionari sono cristallini nella Federazione Russa ???? Sei un kremlebot? Vova? )))))
          2. Kostyara Офлайн Kostyara
            Kostyara 23 October 2020 11: 16
            0
            Il cane abbaia, la roulotte va ...
      2. sgrabik Офлайн sgrabik
        sgrabik (Sergey) 24 October 2020 17: 47
        +2
        La Crimea è sempre stata russa e il desiderio della stragrande maggioranza dei residenti locali di ricongiungersi con la Russia ne è una conferma diretta !!!
  7. Raccoglitore Офлайн Raccoglitore
    Raccoglitore (Myron) 22 October 2020 13: 26
    -5
    L'appassionato desiderio della leadership armena di coinvolgere la Russia in operazioni militari nella situazione attuale è abbastanza comprensibile. Yerevan si rende conto che oggi le forze armate armene da sole non possono resistere con successo all'assalto dell'esercito azero, che vince con fiducia senza l'intervento dei turchi e di alcuni mitici militanti siriani. In generale, le storie di migliaia di teppisti siriani che presumibilmente combattono dalla parte dell'Azerbaigian sono del tutto prive di senso, in primo luogo, perché non c'è la minima necessità di usare mercenari. non c'è carenza di personale, e in secondo luogo, perché per quasi un mese di ostilità, la parte armena non ha presentato una sola chiara prova che questi mercenari esistano affatto.
    1. Larisa Larisa Офлайн Larisa Larisa
      Larisa Larisa (Larisa Larisa) 22 October 2020 13: 37
      +3
      Come, e anche tu, la Russia, sei riuscito a "entrare" nel 1941 ?! Probabilmente, a quel tempo, uomini così intelligenti stavano abbattendo la foresta in Siberia, e gli "sciocchi" hanno guidato la moda in tutta la gayRopa!
    2. 123 Online 123
      123 (123) 22 October 2020 18: 01
      0
      In generale, le storie di migliaia di teppisti siriani che presumibilmente combattono dalla parte dell'Azerbaigian sono del tutto prive di senso, in primo luogo, perché non c'è la minima necessità di usare mercenari. non c'è carenza di personale,

      Perché non lo fa? Anche così. sì I Basmach furono sepolti e questa è la fine, non c'è bisogno di portare a casa le pompe funebri. Questa opzione è molto più utile per la valutazione di Aliyev.

      e in secondo luogo, perché per quasi un mese di ostilità, la parte armena non ha presentato una sola chiara prova dell'esistenza di questi mercenari.

      Venite risata Chi se ne frega di queste piccole cose? Tutte le orecchie ronzavano sui "wagneriti" con circa la stessa base di prove. In generale, ci sono loro, PMC "giannizzeri" lasciate che ora si giustificano al bastardo sorriso Non laverà per sempre strizzò l'occhio
      1. Raccoglitore Офлайн Raccoglitore
        Raccoglitore (Myron) 22 October 2020 19: 08
        -2
        Citazione: 123
        In generale, lo sono

        Sì, come la vita su Marte. risata
        1. 123 Online 123
          123 (123) 22 October 2020 19: 40
          +1


          Ma i mercenari del Sultano sono una dura realtà sorriso Chiediamo il ritiro dei giannizzeri, la fine dell'occupazione di Cipro e Costantinopoli. strizzò l'occhio
          1. Raccoglitore Офлайн Raccoglitore
            Raccoglitore (Myron) 22 October 2020 20: 07
            -2
            Ho apprezzato al massimo il tuo senso dell'umorismo. buono
            1. 123 Online 123
              123 (123) 22 October 2020 20: 57
              0
              In quale altro modo? Non c'è altro modo con questo bastardo strizzò l'occhio
  8. Larisa Larisa Офлайн Larisa Larisa
    Larisa Larisa (Larisa Larisa) 22 October 2020 13: 33
    +1
    La dispersione in Donbass ha "studiato i rischi" per il settimo anno! Ma molto presto ci saranno più "rischi" a causa della costruzione di basi militari amerskih a Ochakov! Quindi esplora ulteriormente!
  9. lavoratore dell'acciaio 22 October 2020 19: 55
    +4
    lancerà un'offensiva nella provincia siriana di Idlib.

    Se la Russia non organizzasse una tregua in Siria, la Turchia non avrebbe il tempo di pensare al Karabakh. Siria, Libia: tutto sta andando secondo i piani della Turchia. E tutto grazie alla Russia. Le autorità russe agiscono come "vigili del fuoco": tutti gli "incendi" vengono spenti. E in modo che non ci fossero incendi, tutti i tipi di eventi devono essere eseguiti. Il livello di istruzione è diverso, il pensiero è diverso. Per manager efficaci, questa è "matematica superiore" e sono addestrati solo per vendere!
  10. _AMUHb_ Офлайн _AMUHb_
    _AMUHb_ (_AMUHb_) 22 October 2020 20: 56
    0
    qualcosa non è chiaro, che gli armeni ci hanno offerto di combattere per gli armeni)), e se i "cheburek" rimangono insoddisfatti, eh? (scherzo umoristico) Certo, non è divertente.
  11. John Hart Офлайн John Hart
    John Hart (John Hart) 23 October 2020 04: 39
    -3
    Nikol e lì accidentalmente Skripal non sono apparsi in Karabakh, forse lascia che il nuovo arrivato spruzzi ancora una volta, che dire la paura ha gli occhi grandi, la Federazione Russa non salirà perché ha ricevuto una chiara linea rossa da Ankara per la quale Mosca ha paura di intercedere, Mosca non ha risposta agli UAV, i carri armati come i fiammiferi, i gusci sono come le noci, il c300 è come i semi che battono, beh, se solo evviva i patrioti vengono inviati con striscioni, dicono che sono già apparsi lì, e che poi voterà il 106% nel elezioni)))
    1. sgrabik Офлайн sgrabik
      sgrabik (Sergey) 24 October 2020 18: 14
      +1
      Non succhiare queste sciocchezze propagandistiche, la Russia non ha mai avuto paura e non ha paura della Turchia e dei suoi satelliti, e gli UAV turchi sopraffatti in un istante si sono trasformati in mucchi di ferro incontrollabili e sono stati messi fuori combattimento da una sola breve attivazione di il sistema di guerra elettronica e la soppressione di "Krasukh", contemporaneamente fino a 9 UAV "Bayraktar" sono stati messi fuori combattimento, semplicemente non abbiamo bisogno di altre vittime dei nostri militari a causa del conflitto, che non ci riguarda direttamente , ma possiamo sempre difendere i nostri interessi e nessuno può imporci la propria volontà, per così dire non ci ha provato, ma non ne verrà fuori nulla !!!
  12. Don36 Офлайн Don36
    Don36 (Don36) 24 October 2020 17: 23
    +2
    Il Karabakh e l'Armenia non fanno parte della Federazione Russa ... CSTO, questi sono obblighi non solo della Federazione Russa, ma anche di altri paesi, e se non c'è reazione da parte loro, la Federazione Russa non ha nulla con cui entrare in qualcuno la guerra di un altro ... l'Armenia è diventata insolente, lascia che ora raccolga i frutti della sua russofobia ...