Esperto tedesco di sanzioni anti-russe: ora è ovvio che Mosca ha vinto e noi abbiamo perso


L'Unione Europea ha approvato sanzioni anti-russe per l'incidente con il politico dell'opposizione russo Alexei Navalny, avvenuto nell'agosto 2020. Ma non hanno alcun senso, scrive il giornalista Eduard Steiner in un articolo pubblicato dal quotidiano nazionale tedesco Die Welt.


Bruxelles ha già accettato restrizioni su Mosca a causa di eventi nell'Ucraina sudorientale e in Crimea nel 2014. L'Europa e Washington lo credono economia La Russia ne ha sofferto molto. Tuttavia, Mosca ritiene che le sanzioni abbiano solo dato impulso allo sviluppo dell'economia russa.

Non me ne frega niente di loro, di queste sanzioni. Loro (Ovest - ndr) stanno perdendo posti di lavoro

- ha detto all'agenzia TASS Il presidente russo Vladimir Putin nel marzo 2020.

Il maestro del Cremlino ha poi chiarito che la Russia ha risarcito tutte le perdite associate alle sanzioni politica Ovest.


Secondo Bloomberg, la crescita del PIL della Russia nel 2012 è stata del 3,4%. Nel periodo 2014-2018, le sanzioni sono costate alla Russia circa 200 miliardi di dollari, ovvero circa il 6% del PIL. Nel 2014 l'economia russa è cresciuta dello 0,7%, poi è iniziata una recessione, seguita da una leggera crescita. Nel 2018 l'economia russa è cresciuta del 2,5%, ma non è ancora tornata agli indicatori che erano prima del 2014.

Va notato che questo stato di cose è stato largamente influenzato non dalle sanzioni, ma dai prezzi del petrolio. In ogni caso, la maggior parte degli esperti internazionali, compreso il FMI, concorda con questo punto di vista, e non con i risultati di Bloomberg. Durante questo periodo, il prezzo del petrolio è sceso da $ 115 al barile (159 litri) a $ 30 al barile. Poi il prezzo dell '"oro nero" è salito a $ 70 al barile e ha cominciato a scendere di nuovo.

Il commercio tra l'UE e la Russia ha sofferto maggiormente a causa delle sanzioni anti-russe. Nel 2012, il commercio bilaterale ha raggiunto la cifra record di 322 miliardi di euro. Nel 2016 è scesa del 43% (a 193 miliardi di euro) e solo nel 2019 è salita a 232 miliardi di euro.

Nel 2019 le esportazioni dall'UE alla Russia sono state inferiori del 25% rispetto al 2012, mentre nel settore agricolo il calo è stato del 38%. Ora le forniture alla Russia rappresentano solo il 4,1% di tutte le esportazioni dell'UE (nel 2012 - 6,7%). Allo stesso tempo, la Russia invia il 42% delle sue merci nell'UE (nel 2012 era il 50%). È chiaro che l'UE ha sofferto di più.

Così, Bruxelles ha punito non Mosca, ma se stessa. È già ovvio che la Russia, sebbene abbia subito alcune perdite, ha comunque vinto, e abbiamo perso in questo confronto assolutamente insensato, che è stato vantaggioso per gli Stati Uniti e per quei paesi che non hanno aderito alle sanzioni.
  • Foto utilizzate: https://www.pikist.com/
13 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Dmitry S. Офлайн Dmitry S.
    Dmitry S. (Dmitry Sanin) 22 October 2020 19: 10
    0
    Mi scusi, ma è difficile coordinare le parole nelle frasi?

    paesi che non hanno aderito

    Ma in realtà, un articolo senza un feed di informazioni: scrivere su ogni nota sul Web - quindi non c'è abbastanza tempo per leggere.
  2. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) 22 October 2020 21: 36
    -3
    Ma il superamento ...
  3. Dubina Офлайн Dubina
    Dubina (Dubina) 22 October 2020 22: 57
    -10%
    ... Ma non preoccuparti di loro, di queste sanzioni. Loro (Ovest - ndr) stanno perdendo posti di lavoro
    - Il presidente russo Vladimir Putin ha detto all'agenzia TASS nel marzo 2020 ...

    - una brutta miniera con un pessimo gioco. Puoi spavalderare davanti ai giornalisti televisivi quanto vuoi, ma è ora di ammettere che le sanzioni ci hanno fatto saltare alla grande. Ovviamente l'Occidente non ci distruggerà, nessuno ha bisogno di 30 principini con armi nucleari e la Cina ne diventerà il beneficiario. Ma hanno fatto clic sul naso di Putin in particolare, ora siede come un topo spaventato sotto una stuoia.
    Sberbank Crimea non ha riconosciuto, Gazprom e Aeroflot non hanno riconosciuto la Crimea, hanno paura, piccioni di sanzioni vitali. Per lui e i suoi amici (non per tutti), ovviamente, le sanzioni sono terribili, ma per la popolazione, il cui tenore di vita è notevolmente diminuito e continuerà a scendere e cadrà pesantemente, le sanzioni in qualche modo non sono sul tamburo.
    In realtà, ci sono anche domande a questo megaopus "20 domande a Putin", è difficile immaginare una maggiore arroganza e ignoranza in prima persona. Assolutamente vuoto, come tutte le interviste di Putin, senza senso.
    1. Alekey Glotov Офлайн Alekey Glotov
      Alekey Glotov (alexey glotov) 23 October 2020 04: 00
      +5
      Tutti i tuoi commenti sono vuoti e deliranti ... e spavalderia e ignoranza si precipitano da ogni parola. E la Russia supererà comunque tutte le difficoltà associate alle sanzioni, perché dovrà fare affidamento solo sulle proprie forze ... è sempre stato così.
      1. Dubina Офлайн Dubina
        Dubina (Dubina) 23 October 2020 12: 51
        -3
        La Russia non vivrà abbastanza da vedere l'età di 24 anni. Su quali forze fare affidamento, sulle forze dei fessi di Putin e sulle dichiarazioni di bravura di se stesso?
        Questo è particolarmente forte:

        Non c'è tempo per oscillare!

        le sanzioni ci fanno bene!

        Cast in granito!
        1. Boa Kaa Офлайн Boa Kaa
          Boa Kaa (Alexander) 23 October 2020 15: 45
          +1
          Un uomo con un cognome parlante! Del testardo Svidomo o cosa, yali dell'ultima ondata di liberali? Da dove vengono così tanto odio e rabbia verso la Russia?
          Nella CEE e negli Stati Uniti la luce non è convergente come un cuneo. Il nostro turno ad est tornerà a perseguitare libirast di tutti i tipi e cowboys incompiuti.
          E a spese della Russia - non esitare: tutto sarà normale. Non immediatamente, gradualmente, ma lo sarà.
          E l'Ucraina si ammalerà di Bandera e tornerà nel mondo RUSSO, non importa quanto siano zelanti i Soros! L'intuizione arriverà alle persone prima o poi.
          Ecco solo una domanda: come te, allora dove dovrai andare?
          Che dire, ancora una volta in Canada a skedaddle, sulle orme dei loro antenati traditori !?
          1. Dubina Офлайн Dubina
            Dubina (Dubina) 23 October 2020 17: 07
            -3
            E quando si è rivolto a est? La Cina sa che la galea di Putin che sta affondando vuole sbarcare sulla sua riva? Penso che la Cina si impadronirà di tutte le Trans-Urali.
            La Cina non ha bisogno della discarica di Putin per niente, lei stessa dà tutto per 50 anni di affitto per un centesimo. Quindi, soffia nelle orecchie degli stessi idioti per l'inversione a U est e la Cina è con noi!
            Sì, ma resteremo fedeli all'Ucraina, non subito, ovviamente. prima Ucraina in Europa, e noi siamo già dietro!
    2. Boriz Офлайн Boriz
      Boriz (borizia) 23 October 2020 08: 17
      +3
      Sberbank non ha riconosciuto la Crimea, Gazprom e Aeroflot non hanno riconosciuto la Crimea, ...

      E cosa, in Crimea, non ci sono banche, gas, aerei non volano? C'è sempre qualcosa per il culo più difficile con una vite.
      1. Dubina Офлайн Dubina
        Dubina (Dubina) 23 October 2020 12: 23
        -5
        Non sto parlando di quello che hanno fatto le aziende un giorno per aggirare le sanzioni. E sul fatto che Putin sia stato così schiaffeggiato che le grandi compagnie stanno fuggendo dalla Crimea come un incensiere impuro.
        Hanno intimidito Putin con le sanzioni, siede sotto una stuoia tremando per la paura di nuove sanzioni.
        1. Il commento è stato cancellato
    3. Oyo Sarkazmi Офлайн Oyo Sarkazmi
      Oyo Sarkazmi (Oo Sarcasmi) 23 October 2020 18: 35
      0
      Citazione: Cudgel
      che le sanzioni sono state grandi per noi.

      Non me ne sono accorto. Specificare dove e chi è stato scopato?
      Il PIL, misurato in dollari, è diminuito. In rubli - aumentato. Perché i prezzi in Russia sono in rubli e i pagamenti tra le imprese sono in rubli.
      Ora, se l'UE calcolasse il suo PIL in rubli, sarebbe balzato del 40%. Al giorno.
      1. Dubina Офлайн Dubina
        Dubina (Dubina) 23 October 2020 18: 56
        -1
        Canzone familiare.

        Maggiore è la tariffa, più rubli, la grande tariffa è vantaggiosa per noi!

        Forse allora faremo immediatamente un dollaro anche a 500, il PIL in rubli aumenterà immediatamente in modo significativo e in un giorno! Allo stesso tempo, riconosceremo Putin come il miglior amico degli economisti e gli daremo il Premio Nobel per l'economia! Anche se lui e ora merita il Premio Nobel. deve essere 5 trilioni. dollari dall'export di materie prime e risorse energetiche da drenare su Olimpiadi, vertici e yacht di amici!
        Abbiamo nell'area metropolitana Voykovskaya, c'erano 5 fabbriche, ora non una sola, ma c'è il centro commerciale e di intrattenimento Metropolis. 5 trilioni. costruì ogni sorta di spazzatura, come centri commerciali e un numero ridicolo di fabbriche.
        Dal sito RBC.RU

        I prezzi del gas nell'hub olandese TTF sono quasi raddoppiati rispetto alla fine di marzo (da $ 80 a $ 46-47 per 1 metri cubi ora); nell'hub più vicino alla Russia a Baumgerten, è più costoso - circa $ 62.
        “Il costo primo del gas, se il costo primo è inteso come il livello del prezzo di vendita al quale l'EBITDA diventa zero, è di circa $ 100 per 1 metri cubi. m.

        In perdita, Gazprom commercia con l'Europa e, dopo tutto, una volta che i prezzi del gas per l'Europa erano di $ 500 (2008).
        1. Oyo Sarkazmi Офлайн Oyo Sarkazmi
          Oyo Sarkazmi (Oo Sarcasmi) 23 October 2020 21: 47
          +1
          Citazione: Cudgel
          In perdita, Gazprom commercia con l'Europa,

          Contratti a lungo termine - lo sono. Può essere spesso, a volte vuoto.
          E la mia vita - puoi cantare. Il villaggio, caldo, leggero, nella cantina di marmellate e sottaceti, Internet, ottica, 1 Gbps, per circa 10 dollari. 300 canali gratuiti da tutto il mondo. Nessun coupon!
          Se un dollaro fosse di 30 centesimi l'uno, pagherei 9 centesimi per l'elettricità e solo 70 centesimi per 3. Dopo tutto, l'elettricità per 3 centesimi è più piacevole che per 50? Che è "verde" in Europa ...
  4. Kuramori Reika Офлайн Kuramori Reika
    Kuramori Reika (Kuramori Reika) 23 October 2020 15: 15
    +4
    Credo anche che la Russia sia emersa vittoriosa nella guerra delle sanzioni. Primo, a differenza della prima Guerra Fredda, la popolazione russa ora sperimenta varie forme di abbandono o disprezzo aperto invece di adorare l'Occidente. In secondo luogo, l'agricoltura ha ripreso vigore e ha cominciato a far uscire europei e americani dai mercati grandi e piccoli con mani e piedi. In terzo luogo, l'Europa e gli Stati Uniti, con le proprie mani, hanno riempito i volti degli oligarchi e dei miliardari, che in precedenza guardavano all'Occidente con aspirazione. Penso che questi stessi sacchi di denaro avrebbero già dovuto pensare a una cosa così dimenticata come il rispetto di sé. E se immergono la tua faccia in un kaku, allora o ti aggreghi allo stesso e crei un'élite economica nazionale, oppure ti abitui a vivere con l'odore del kaku sul tuo viso.