Dopo la guerra per il Nagorno-Karabakh, la Russia potrebbe perdere l'Armenia


L'Armenia ha sviluppato una politica estera attiva volta a costringere la Russia a entrare nella guerra contro l'Azerbaigian dalla sua parte. In risposta, Mosca ha rilasciato una dichiarazione di un deputato della Duma di Stato sulla possibilità di effettuare una certa "operazione di sbarco". Chi, dove, come e perché abbandonare, questa è la domanda.


La guerra per il Nagorno-Karabakh va avanti da diverse settimane e gli eventi non si stanno sviluppando nel migliore dei modi per l'Armenia. Il primo ministro Nikol Pashinyan ha invitato gli armeni di tutto il mondo a schierarsi in difesa di questa repubblica non riconosciuta. Inoltre, Yerevan sta facendo pressione sul Cremlino affinché invii truppe per aiutare il suo alleato nella CSTO e nella EAEU. E alla Duma di Stato è intervenuto il capo della Commissione per gli affari della CSI e l'integrazione eurasiatica Konstantin Zatulin, che ha permesso di effettuare una "operazione di sbarco" a tutela del territorio dell'Armenia:

Aprendo il blocco dell'aria. Se necessario, dobbiamo spiegare chiaramente alla Georgia che, se necessario, deve accettare con calma che le forze ei mezzi necessari saranno inviati attraverso il suo spazio aereo in Armenia.

Allo stesso tempo, il parlamentare ha sottolineato che ciò deve essere fatto per impedire alla Turchia di stabilire il suo nuovo mondo in Transcaucasia, dove è "l'arbitro dei destini". Questa affermazione è molto controversa.

Non è del tutto chiaro come esattamente la Russia debba superare il blocco aereo dell'Armenia, con la quale non ha confini comuni. Il parlamentare propone di "spiegare chiaramente" qualcosa alla Georgia sulla diffusione del terrorismo. Allo stesso tempo, dimentica che questo paese è già un paese di transito per i militanti che attraversano il nostro territorio. E se, o meglio, quando Tbilisi si rifiuta di fornire un "corridoio aereo" per il Ministero della Difesa RF? E allora, per colpirlo con la forza attraverso la Georgia? Attraverso la guerra in Azerbaigian o in Turchia? Attraverso l'Iran? E se anche Teheran rifiuta, allora cosa?

In effetti, il nostro unico alleato in Transcaucasia è in blocco e non possiamo aiutarlo molto. E quale dovrebbe essere esattamente questo aiuto? Konstantin Zatulin afferma che è necessario rafforzare la presenza militare russa in Armenia, ma lì c'è già una base del ministero della Difesa russo. L'Azerbaigian non intende conquistare l'Armenia, è interessato solo al proprio territorio, che è occupato dalla repubblica non riconosciuta del Nagorno-Karabakh. Non riconosciuto, a proposito, dalla stessa Yerevan. E cosa, secondo l'idea di Nikol Pashinyan, i soldati russi dovranno difendere Stepanakert? In qualche modo ci hanno già provato, ma non ne è venuto fuori niente di buono, quindi vale la pena saltare sul vecchio rastrello, entrando di nuovo nel conflitto interetnico di lunga data?

Purtroppo, il corridoio delle decisioni davanti al Cremlino si sta restringendo. Non è redditizio per la Russia combattere con l'Azerbaigian e la Turchia per il bene del Nagorno-Karabakh. Allo stesso tempo, ci è stato dimostrato infatti che, anche con un tale desiderio, avremmo dovuto chiedere il permesso a paesi terzi, nessuno dei quali è amichevole. Ma l'accentuata non interferenza nel conflitto da parte dell'Armenia avrà il suo prezzo. Il primo ministro Pashinyan ha iniziato a flirtare attivamente con i paesi occidentali. Ha chiamato direttamente il presidente francese Emmanuel Macron l'interlocutore più a suo agio:

Penso che ci saranno più conversazioni telefoniche con il presidente francese e altri leader per discutere la situazione e gli sviluppi attuali.

"Altri" è in relazione al presidente russo Vladimir Putin. Il presidente armeno Armen Sarkissian si è recato a Bruxelles per parlare con i leader dell'Unione Europea e della NATO. Ora Washington è direttamente coinvolta nei negoziati tra Baku e Yerevan. Va ricordato che c'è una diaspora armena piuttosto influente negli Stati Uniti, che ha una propria lobby al Congresso. Tutto ciò avrà molte conseguenze negative a lungo termine.

Molto probabilmente, la fase acuta del conflitto armato nel Nagorno-Karabakh finirà quando Baku potrà assumere il controllo della "fascia cuscinetto" ed entrambe le parti esauriranno le proprie risorse. Dopodiché, il processo di negoziazione sarà guidato da una coalizione di principali paesi occidentali, relegando Mosca a ruoli secondari al suo interno. La Turchia rafforzerà la sua influenza sull'Azerbaigian e sull'intera regione nel suo insieme, mentre la Russia, al contrario, la ridurrà seriamente in Armenia, poiché Yerevan ufficiale e il popolo armeno saranno offesi dalla mancanza di assistenza militare in un momento difficile per se stessi.
32 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Kvazar Офлайн Kvazar
    Kvazar (Dmitry) 23 October 2020 14: 48
    +3
    E cosa farà l'Armenia se non mettersi in una posizione di gomito dopo la perdita del Karabakh in Russia? Mi chiedo quanto tempo vivranno dopo aver lasciato la CSTO? Se devi già prendere il confine tra Armenia e Azerbaigian sotto le truppe russe. In modo che non avrebbero accidentalmente afferrato un pezzo di Armenia nella foga dell'inseguimento degli armeni in fuga.
    1. Vladimir Tuzakov Офлайн Vladimir Tuzakov
      Vladimir Tuzakov (Vladimir Tuzakov) 23 October 2020 15: 29
      +4
      Ora che la Russia non interferisca nella resa dei conti tra Azerbaijan e Armenia. Invito alla pace e ai negoziati, ma non di più, perché essendo entrati nel conflitto, diventeremo i colpevoli per entrambe le parti, e per tutte le ragioni. Aspetta che il vapore scompaia e le forze siano esaurite, quindi procedi verso una soluzione pacifica ...
  2. Oyo Sarkazmi Офлайн Oyo Sarkazmi
    Oyo Sarkazmi (Oo Sarcasmi) 23 October 2020 15: 27
    + 11
    E chi ha detto che l'Armenia è nostra alleata, non un parassita?
    Pashinyan ha organizzato un colpo di stato con lo slogan "invasori russi fuori!" Pertanto, l'indifferenza della Russia per gli eventi in Karabakh, mentre Pashinyan è al potere, è abbastanza comprensibile. L'Azerbaigian sta disoccupando l'Armenia dalla Russia. Nel quadro del paradigma armeno.
  3. Cheburashk Офлайн Cheburashk
    Cheburashk (Vladimir) 23 October 2020 15: 30
    +1
    Dopodiché, il processo di negoziazione sarà guidato da una coalizione di principali paesi occidentali, respingendo Mosca al suo interno.

    E dopo che "all'improvviso" apparirà lì una base NATO. Dopo tutto, infatti, tutto va a questo, a complicare notevolmente la posizione negoziale della Russia su NK. E poi improvvisamente i paesi della NATO potranno tranquillizzare tutti e in segno di gratitudine il Primo Ministro (di Soros) accetterà una base NATO nel paese.
    In altre parole, la Russia è ostinatamente coinvolta nella guerra in NK Ci sono molte domande e sottigliezze che possono essere discusse per molto tempo. E non c'è abbastanza tempo per sciogliere per un po '(fallirà sempre per una serie di motivi e problemi) le parti.
    1. Marzhetsky Офлайн Marzhetsky
      Marzhetsky (Sergey) 24 October 2020 08: 55
      0
      Citazione: Cheburashk
      E dopo che "all'improvviso" apparirà lì una base NATO. Dopo tutto, infatti, tutto va a questo, a complicare notevolmente la posizione negoziale della Russia su NK. E poi improvvisamente i paesi della NATO potranno tranquillizzare tutti e in segno di gratitudine il Primo Ministro (di Soros) accetterà una base NATO nel paese.

      Una base militare turca apparirà in Azerbaigian, o anche più di una. Forse anche nel Caspio.
      1. bear040 Офлайн bear040
        bear040 24 October 2020 09: 46
        +3
        Può diventare costoso per l'Azerbaigian. La diaspora turca ha già fatto le valigie nella Federazione Russa, la diaspora azera non dovrebbe ritirarle. E l'Azerbaigian non venderà i suoi pomodori alla Turchia, quindi migliaia di lavoratori agricoli dovranno essere licenziati, come in Polonia.
    2. Eroi di Shipka Офлайн Eroi di Shipka
      Eroi di Shipka (Sergey) 24 October 2020 10: 17
      +2
      Leggi attentamente la dottrina nucleare russa! E abbiamo basi NATO, GIÀ e più vicine. Lasciamo che gli americani tengano gli armeni adesso.
    3. Bulanov Офлайн Bulanov
      Bulanov (Vladimir) 24 October 2020 17: 26
      0
      La base NATO in Armenia esiste da tempo sotto forma di laboratorio biologico militare statunitense.
  4. Cheburashk Офлайн Cheburashk
    Cheburashk (Vladimir) 23 October 2020 15: 39
    +2
    Citazione: Vladimir Tuzakov
    Ora che la Russia non interferisca nella resa dei conti tra Azerbaijan e Armenia. Invito alla pace e ai negoziati, ma non di più, perché essendo entrati nel conflitto, diventeremo i colpevoli per entrambe le parti, e per tutte le ragioni. Aspetta che il vapore scompaia e le forze siano esaurite, quindi procedi verso una soluzione pacifica ...

    Hai detto tutto correttamente, ma come sempre c'è un "MA". L'Armenia svanirà molto più velocemente dell'Azerbaigian (per molte ragioni) e se la Russia uscirà dalla parte dell'Armenia, l'Azerbaigian si indignerà, per così dire, e assolutamente viceversa.
    In altre parole, secondo me, la Russia è semplicemente e sfacciatamente tagliata fuori, beh, vi dirò alleati (con tutte le critiche di quelli). Vogliono lasciare la Russia sola contro tutti, in modo che sia conveniente e facile distruggerla e poi divorare l'Occidente e gli Stati Uniti. Funzionerà o no, non lo so, ma Credo che questo non accadrà.
  5. rotkiv04 Офлайн rotkiv04
    rotkiv04 (Victor) 23 October 2020 16: 11
    +2
    L'Armenia è già persa con la Russia, il fatto che ci sia una base lì non significa nulla, prima o poi verrà chiesto a questa base di andarsene, quindi lascia che si occupino degli azeri ... E non abbiamo problemi con i turchi, come ha detto ieri il grande stratega
  6. Kuramori Reika Офлайн Kuramori Reika
    Kuramori Reika (Kuramori Reika) 23 October 2020 16: 46
    +6
    Perdere l'Armenia? E allora? Forse vale la pena dire che è stata l'Armenia a perdere la Russia quando ha organizzato il Maidan e il sabato anti-russo. L'Armenia sta raccogliendo i suoi frutti di "flessibilità politica" e desiderio di "integrarsi con l'Europa". Abbiamo ricevuto aiuto dall'Armenia negli ultimi 15 anni di guerra della Russia con l'Occidente e formazioni di banditi dal Caucaso settentrionale in Siria? No, non hanno alzato un dito. C'è stato qualche aiuto dalla "lobby armena" negli Stati Uniti riguardo alla Russia? Non aveva. Cosa abbiamo ottenuto dall'Armenia in generale? Forse possono essere presi dalla Francia sdentata e fare quello che vuole in questa regione calda. Non abbiamo confini comuni con lei.
    1. Eroi di Shipka Офлайн Eroi di Shipka
      Eroi di Shipka (Sergey) 24 October 2020 10: 21
      0
      buono + 100500 !!!
    2. sperma Офлайн sperma
      sperma (Sperma) 27 October 2020 01: 44
      0
      Oooh! Makryon e i bei ragazzi armeni troveranno qualcosa da fare ...
  7. dilettante Офлайн dilettante
    dilettante (Victor) 23 October 2020 17: 07
    +5
    e la Russia, al contrario, la ridurrà seriamente in Armenia, poiché Yerevan ufficiale e il popolo armeno saranno offesi dalla mancanza di assistenza militare in un momento difficile per loro stessi.

    E ancora di più la Russia ridurrà la sua influenza se intende espellere dalla Russia gli armeni che vi abitano (ce ne sono più che nella stessa Armenia), in modo da espellere con gli stracci l'appendice americano Pashinyan o sconfiggere insieme l'Azerbaigian.
  8. Brodyaga1812 Офлайн Brodyaga1812
    Brodyaga1812 (Vagabondo 1812) 23 October 2020 17: 31
    +2
    Una variante dell '"asino di Buridan". E così male e così male. L'Armenia ha già subito una sconfitta dosata. Ciò è dimostrato dai tentativi del suo presidente in qualsiasi modo, con l'aiuto di qualsiasi stato, di fermare il conflitto. Ora è importante che venga misurata anche la vittoria dell'Azerbaigian. E Baku, a quanto pare, non si fermerà ancora. Il punto non è in Armenia, ma nella posizione strategica che occupa. Zatulin ha espresso, ovviamente, che avendo concordato ai vertici, la posizione della Federazione Russa sull'impedire il rafforzamento di Ankara. È tutto chiaro. Come è questa la domanda? Tutto questo parlare dell'uso dello spazio aereo della Georgia, da parte mia, è una distrazione. Non succederà. Ikhtamnetov, come una delle opzioni, può essere trasferito in Armenia tramite l'Iran. E con diverse operazioni spettacolari, ma locali, che conducono simultaneamente diplomatiche, inclusi negoziati dietro le quinte, per costringere Baku alla pace. Con la condizione obbligatoria di restituire sette regioni in Azerbaijan, fuori dal territorio del Karabakh. E alla Turchia dovrebbe essere promesso qualcosa in Siria. Ma la situazione è complicata: dipende non solo dalla posizione della Federazione Russa. Ci sono molte note introduttive. E ognuno comporta il proprio sviluppo di eventi.
  9. Tamara Smirnova Офлайн Tamara Smirnova
    Tamara Smirnova (Tamara Smirnova) 23 October 2020 18: 13
    +5
    Non è stato il conflitto di oggi nel Nagorno-Karabakh che ha costretto i Pashinyan a inchinarsi a ovest. È un po 'infestante ed è stato con lui che l'Armenia è diventata quasi ostile alla Russia. Tutti questi re si precipitano ai piedi dell'Occidente, aspettandosi di ricevere dolci panini per la loro russofobia, e quando i panini si trasformano in schiaffi in faccia, allora i re e il gregge iniziano a gridare alla Russia e urlare di "fratellanza" per coinvolgere la Russia in una guerra per i bisogni dei padroni occidentali. Se qualcuno in Armenia non si accontenta del fantoccio di Soros nella persona di Pashinyan, potrebbe benissimo ripetere la rivoluzione sull'onda della quale è salito al potere. Ma anche se questo non è visibile, quindi, tutti sono soddisfatti degli europei armeno-gay e questa è la loro strada.
  10. Albert Mukhin Офлайн Albert Mukhin
    Albert Mukhin (Albert Mukhin) 23 October 2020 19: 44
    +5
    Perderemo l'Armenia e grazie a Dio.
  11. bear040 Офлайн bear040
    bear040 24 October 2020 09: 42
    +8
    Oh, non farci ridere. È stata l'Armenia che ha perso la Russia, scegliendo un pazzo con la russofobia come primo ministro dell'Armenia, quindi ha problemi oggi e questo è solo l'inizio di questi
  12. Eroi di Shipka Офлайн Eroi di Shipka
    Eroi di Shipka (Sergey) 24 October 2020 10: 14
    +1
    La perdita non è grande!
  13. Cheburashk Офлайн Cheburashk
    Cheburashk (Vladimir) 24 October 2020 16: 52
    0
    Citazione: Marzhetsky
    Citazione: Cheburashk
    E dopo che "all'improvviso" apparirà lì una base NATO. Dopo tutto, infatti, tutto va a questo, a complicare notevolmente la posizione negoziale della Russia su NK. E poi improvvisamente i paesi della NATO potranno tranquillizzare tutti e in segno di gratitudine il Primo Ministro (di Soros) accetterà una base NATO nel paese.

    Una base militare turca apparirà in Azerbaigian, o anche più di una. Forse anche nel Caspio.

    Sono d'accordo con te, MA l'Armenia può anche dire se gli americani possono calmare tutto lì, che l'America ci ha aiutato e la Russia no, e lascia che sia una base americana, non russa. Come opzione, questo può accadere.
  14. sì soffocare
  15. Cheburashk Офлайн Cheburashk
    Cheburashk (Vladimir) 24 October 2020 23: 20
    0
    Citazione: Bulanov
    La base NATO in Armenia esiste da tempo sotto forma di laboratorio biologico militare statunitense.

    Hmm, non ci ho nemmeno pensato, ma in realtà è anche più forte di una base militare regolare!
    1. sverdicono Офлайн sverdicono
      sverdicono 28 October 2020 13: 24
      +1
      In Armenia, la più grande del mondo, l'ambasciata americana. 1690 persone. La maggior parte di loro sono uomini giovani e forti
  16. DVF Офлайн DVF
    DVF (Denis) 26 October 2020 17: 45
    +2
    Lascia che tutte le diaspore armene vadano a difendere il Karabakh, altrimenti, quando accendi TNT, sono tutte nel mondo dello spettacolo.
    1. Semyon Semyonov_2 Офлайн Semyon Semyonov_2
      Semyon Semyonov_2 (Semyon Semyonov) 30 October 2020 19: 16
      0
      e per il commercio all'ingrosso. mercati della Russia.
  17. DVF Офлайн DVF
    DVF (Denis) 26 October 2020 17: 53
    -1
    Mi piace molto quando gli "esperti" gridano che il prete si sta svolgendo vicino ai confini della Russia. La pandemia finirà e tutti i lavoratori ospiti verranno al nostro lavoro, tutto si sistemerà subito.
    1. Barmaley_2 Офлайн Barmaley_2
      Barmaley_2 (Barmale) 29 October 2020 13: 49
      +1
      La pandemia è solo un catalizzatore e uno schermo per il cambiamento in corso nell'ordine tecnologico e questa non è la prima volta nella storia Il mondo si sta trasformando e non sempre a favore della Federazione Russa.
  18. sverdicono Офлайн sverdicono
    sverdicono 28 October 2020 13: 22
    +1
    L'Armenia è già persa contro la Russia.
  19. Barmaley_2 Офлайн Barmaley_2
    Barmaley_2 (Barmale) 29 October 2020 13: 47
    +1
    La Federazione Russa ha già perso l'Armenia 2 anni fa. Resta solo da formalizzare questa perdita. Un po 'di più e inizieranno a recidere completamente i legami economici e militari. E agli armeni non interessa che questo farà crollare completamente l'Armenia. Pashinyan non è nostro (russo) per molto tempo.
  20. Semyon Semyonov_2 Офлайн Semyon Semyonov_2
    Semyon Semyonov_2 (Semyon Semyonov) 30 October 2020 19: 14
    +1
    Qual è l'aiuto per il Karabakh, se non viene riconosciuto né dall'Armenia né dalla Russia?
    Pashinyan sta guardando a ovest, quindi lascia che chiedano aiuto.
  21. Cheburashk Офлайн Cheburashk
    Cheburashk (Vladimir) 31 October 2020 21: 28
    +1
    Citazione: Barmaley_2
    La pandemia è solo un catalizzatore e uno schermo per il cambiamento in corso nell'ordine tecnologico e questa non è la prima volta nella storia Il mondo si sta trasformando e non sempre a favore della Federazione Russa.

    Sei la prima persona che ha detto questo nei commenti. Ho cercato di spiegare qualcosa alle persone in una conversazione, ma mi hanno guardato come ....... quello.
  22. Ivancarafuto Офлайн Ivancarafuto
    Ivancarafuto (Ivano) 1 November 2020 11: 40
    +1
    "Dopo la guerra per il Nagorno-Karabakh, la Russia potrebbe perdere l'Armenia"

    - La Russia ha perso completamente l'Armenia con la vittoria di Pashinyan. Perché "finalmente" perché anche il predecessore di Pashinyan ha cominciato a fare passi di riavvicinamento con l'Occidente. E dopo la guerra, ora è chiaro che l'Armenia era completamente persa a causa della sua stessa stupidità, si costruiranno relazioni completamente diverse. In generale, molti "duri ragazzi caucasici" hanno dimenticato di vivere in un ambiente musulmano ostile e Washington è lontana ... e Washington ha interessi immediati nel Caucaso