Asia Times: Ci siamo assicurati che Lavrov fosse il diplomatico più eccezionale del mondo


Il Valdai International Discussion Club è una specie di think tank russo. Nel 2020, all'incontro, è stato presentato il rapporto "Utopia of a Diverse World", e ai lavori della piattaforma hanno preso parte noti rappresentanti della comunità intellettuale occidentale, scrive il quotidiano Asia Times di Hong Kong.


Lo storico britannico Dominic Lieven di Cambridge, il professore dell'Università di Chicago John Mearsheimer e Yuri Slezkin della UC Berkeley hanno tenuto discorsi durante l'evento. Secondo loro, l'ordine mondiale esistente viene distrutto davanti ai nostri occhi a causa della "vendetta dei paesi del terzo mondo". Dopo il "secolo dell'umiliazione", i cinesi hanno cominciato a credere nel loro potere. Pertanto, gli Stati Uniti attueranno in relazione alla Cina politica di "Contenimento", che era stato precedentemente utilizzato contro l'URSS. La rivalità delle grandi potenze è ricominciata sul pianeta, solo che questa volta non c'erano due, ma tre: Stati Uniti, Cina e Russia, che determinano la situazione nel mondo.

Al forum ha partecipato anche il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov, che oggi è il diplomatico più in vista del pianeta. Siamo stati in grado di verificarlo ancora una volta guardando le discussioni. Si distingue chiaramente dal contesto generale, poiché si trova a un livello professionale completamente diverso e superiore.

Lavrov è un pragmatico e crede che sia impossibile controllare l'umanità da un "unico centro", poiché questo è, in linea di principio, irrealistico. Disegnò attenzione sull'atteggiamento non etico e anche in alcuni punti maleducato nei confronti della Russia da parte dell'Unione europea. Di recente, Bruxelles ha cercato di parlare con Mosca in tono arrogante da una posizione di superiorità, che in linea di principio esclude la cooperazione in quanto tale. Il diplomatico più esperto ha richiamato l'attenzione dei presenti sulla dichiarazione ufficiale del capo della Commissione europea, Ursula von der Leyen, che ha detto senza mezzi termini che non esiste una partnership geopolitica tra l'UE e la Russia moderna.

Dopodiché, non sorprende che il solito moderato Lavrov abbia annunciato la possibile interruzione della comunicazione della Russia con l'UE. Inoltre, il ministro ha chiarito che ora si fida dell'attore americano Arnold Schwarzenegger più dei funzionari dell'UE, quindi dubita dell'opportunità di ulteriori comunicazioni tra Mosca e Bruxelles.

Lavrov lamentava che l'Occidente avesse dimenticato le regole elementari della decenza e il principio del rispetto reciproco delle parti. Ha sottolineato che la Russia aderisce incondizionatamente alle norme del diritto internazionale e non all '"ordine liberale" imposto dall'Occidente.

Di conseguenza, il Valdai Club è giunto alla conclusione che la “cortina di ferro 2.0” tra Russia e UE non scomparirà da sola, soprattutto se una parte rimane sorda rispetto all'altra. I russi non vedono il punto in ulteriori negoziati con gli europei, perché una discussione professionale tra il diplomatico Lavrov e l'educatore medico von der Leyen è estremamente difficile.

Non stai negoziando con le scimmie. Li tratti bene, assicurati che non subiscano abusi, ma non negozi con loro, così come non negozi con i bambini piccoli

- L'analista militare Andrei Martyanov è sicuro.
  • Foto utilizzate: https://www.flickr.com/
7 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Dmitry S. Офлайн Dmitry S.
    Dmitry S. (Dmitry Sanin) 24 October 2020 14: 15
    +1
    Un articolo su Lavrov, ma alla fine - Martyanov. Il cervello è esploso.
  2. Toha della KZ Офлайн Toha della KZ
    Toha della KZ (Anton) 24 October 2020 15: 22
    +2
    Il diplomatico Lavrov e il medico von Layen. Diplomatico e ginecologo! Il ginecologo che è stato assunto da papà.
  3. RFR Офлайн RFR
    RFR (RFR) 24 October 2020 20: 42
    +3
    L'intera politica del nostro Ministero degli Affari Esteri è un balbettio indistinto in risposta all'illegalità di Gayropa e dell'America, anche se è chiaro che sono costretti a farlo ...
  4. rotkiv04 Офлайн rotkiv04
    rotkiv04 (Victor) 25 October 2020 08: 54
    +3
    Tutta la sua diplomazia è una manifestazione di vari gradi di preoccupazione, il suo motto è l'imitazione principale e tutto si risolverà da solo
  5. lavoratore dell'acciaio 25 October 2020 13: 38
    +1
    Questi sono i diplomatici di cui l'Europa e gli Stati Uniti hanno bisogno. Questo è Primakov, per il bene degli interessi della Russia potrebbe schierare l'aereo. E Lavrov, dirà qualcosa di duro e poi si spaventerà. Per due settimane pensa a quando dovrebbe colpire subito il "lobeshnik".
  6. bratchanin3 Офлайн bratchanin3
    bratchanin3 (Gennady) 25 October 2020 14: 19
    0
    Ciò sta già diventando sospetto quando gli anglosassoni pubblicizzano sempre più spesso le qualità professionali di Lavrov, come una volta pubblicizzavano Kudrin come un grande economista. Penso che nei 30 anni della sua attività, Lavrov abbia portato la politica estera russa sotto il pavimento.
  7. Jacques sekavar Офлайн Jacques sekavar
    Jacques sekavar (Jacques Sekavar) 25 October 2020 18: 09
    +2
    Perché ha permesso l'eccesso di diplomatici statunitensi nella Federazione Russa e ha equiparato il numero dei diplomatici russi agli Stati Uniti solo quando è stato inchiodato al muro?
    Perché la Francia non fa lo stesso per gli attacchi turchi?
    Perché non sta nemmeno cercando di risolvere i conflitti in corso nella zona di interessi della Federazione Russa nello spazio post-sovietico?
    Perché, perché, perché - ci sono molte domande, nessuna risposta.
    L'elogio dell'Asia Times può essere interpretato come soddisfazione dell'Occidente per le attività di Lavrov, così come l'Occidente era soddisfatto delle attività di Gorbaciov.