Asia Times: i russi consegnano armi all'Armenia contro i droni turchi


Il conflitto in Nagorno-Karabakh ha costretto i russi a inviare armi contro i droni in Armenia, scrive l'Asia Times con sede a Hong Kong.


L'Armenia è membro della CSTO, quindi la Russia sta cercando di proteggere il suo alleato strategico, e allo stesso tempo le sue strutture militari in questo paese da possibili attacchi di droni delle forze armate azere, produzione turca e israeliana. Allo stesso tempo, Ankara, a differenza di Tel Aviv, pubblicizza attivamente i suoi prodotti militari in vari conflitti, per i quali già pagato... Il Canada e l'Austria hanno vietato l'esportazione di alcuni prodotti in Turchia. Pertanto, i turchi potrebbero ora avere problemi con i motori degli aerei e le videocamere per i loro droni.

Fonti militari e mass media russi riferiscono che i sistemi di soppressione elettronica mobile multifunzionale 1RL257 "Krasukha-4" sono già stati consegnati al territorio dell'Armenia. Questi sono i più recenti e avanzati sistemi di guerra elettronica, o più correttamente, sistemi di guerra elettronica, che sono a disposizione delle forze armate russe.

La Russia ha schierato i complessi Krasukha-4 nella base di Khmeimim in Siria nel 2015. Da allora, secondo i russi, hanno "abbattuto" droni jihadisti senza contatto e nel 2018 hanno contribuito a respingere un massiccio attacco dei missili da crociera statunitensi Tomahawk.

Se questo è vero, e finora nessuno lo nega, i complessi Krasukha-4 dovrebbero già essere localizzati nella base Gyumri in Armenia.

La famiglia dei complessi russi "Krasukha" è stata originariamente sviluppata per proteggere il territorio di basi militari e importanti strutture industriali dalla ricognizione aerea e spaziale nemica. Tuttavia, i russi hanno trovato questo sviluppo utile anche per contrastare i droni.

"Krasukha-4" non prende il controllo dei droni. Ha effettivamente bloccato i segnali GPS e il drone perde il contatto con la sua base, dopodiché si schianta.

Inviando i complessi Krasukha-4 in Armenia, i russi hanno francamente chiarito che avrebbero combattuto i droni di altri stati se si fossero trovati nello spazio aereo armeno.
16 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Vladimir_Voronov Офлайн Vladimir_Voronov
    Vladimir_Voronov (Vladimir) 27 October 2020 14: 38
    +2
    Ankara, a differenza di Tel Aviv, pubblicizza attivamente i suoi prodotti militari in vari conflitti

    I turchi si comportano come in un bazar orientale - le peculiarità della mentalità. Krasukha, svolgerà diversi compiti: anti-pubblicità di attrezzature turche e israeliane, protezione della base, apparecchiature di prova e persone in condizioni di combattimento, ecc. La difesa del protetto di Soros Pashenyan al 240 ° posto d'onore.
  2. dilettante Офлайн dilettante
    dilettante (Victor) 27 October 2020 15: 39
    +2
    ha costretto i russi a inviare armi contro i droni in Armenia, scrive l'Asia Times con sede a Hong Kong.

    "Puoi vedere tutto da Hong Kong, sai solo ...".
    1. Brodyaga1812 Офлайн Brodyaga1812
      Brodyaga1812 (Vagabondo 1812) 27 October 2020 16: 19
      0
      Il sito web di VO contiene informazioni che il presidente dell'Azerbaigian ha annunciato la fornitura di armi russe alla belligerante Armenia. Dalla base di Gyumri. Senza il quale, ha sottolineato Aliyev, l'Armenia non sarebbe sopravvissuta un giorno. Quindi non solo da Hong Kong, ma anche dall'Azerbaijan, puoi vedere tutto. E non si tratta solo delle armi fornite all'Armenia dalla Russia. Ciò che Ilham Heydarovich sapeva perfettamente prima della dichiarazione. Questa è una dimostrazione che Baku continuerà le azioni offensive senza concentrarsi su una Mosca ostile. Aliyev non sopravvaluta la propria forza? Il vero alleato dell'Azerbaigian è la Turchia. Pakistan e Afghanistan - contesto. E la Federazione Russa sarà ovviamente più forte della Turchia. E i rapporti economici con la Federazione Russa, un'enorme diaspora obbligano Baku a comportarsi in modo più moderato.
      1. dilettante Офлайн dilettante
        dilettante (Victor) 27 October 2020 16: 55
        +3
        "Da Vanuatu puoi vedere tutto, sai solo ..."

  3. Il commento è stato cancellato
  4. Petr Vladimirovich (Peter) 27 October 2020 16: 52
    0
    Ha effettivamente bloccato i segnali GPS e il drone perde il contatto con la sua base, dopodiché si schianta.

    Non è così per niente. Nella modellazione di aerei, e per i droni da ricognizione, così come negli "aerei" da combattimento e da ricognizione apparsi relativamente di recente, il principio è lo stesso: abbiamo il controllo a una frequenza di 2,4 Giga, telemetria a 5,8 Gig. Non so quali frequenze abbiano i militari. Il GPS accade anche, lo chiamiamo "volo puntuale". Alzato, vola lungo la rotta, ritorna. C'è anche un decollo automatico con atterraggio automatico. Muto GPS, gli occhiali (monitor) mostreranno, guida verso la pista manualmente. La connessione verrà interrotta - Fail Safe funzionerà, il samik starà in cerchio e atterrerà dolcemente su chi Dio invierà ...)))
    1. Caro esperto di divani. 27 October 2020 18: 55
      +1
      e per gli aerei da ricognizione, così come per gli "aerei" da combattimento e da ricognizione, apparsi relativamente di recente, il principio è lo stesso: abbiamo il controllo a una frequenza di 2,4 Giga, telemetria a 5,8 Giga. Non so quali frequenze abbiano i militari.

      E anche questo è "inceppato":

      "Krasukha-4" è in grado di "disturbare" non solo il segnale delle stazioni radar nemiche, ma anche i canali di controllo radio per i veicoli aerei senza equipaggio.
      Vicky.

      Muto GPS, gli occhiali (monitor) mostreranno, guida verso la pista manualmente.

      Vedi sopra

      La connessione verrà interrotta - Fail Safe funzionerà, il samik starà in cerchio e atterrerà dolcemente su chi Dio invierà ...

      Questo è certo, senza GPS, esattamente "a chi Dio manderà", o dove si offriranno.
      1. Vladimir Tuzakov Офлайн Vladimir Tuzakov
        Vladimir Tuzakov (Vladimir Tuzakov) 27 October 2020 19: 33
        +1
        Inoltre, il possibile sviluppo in modalità autonoma sul terreno e fari con un "segnalibro" del programma di volo prima del decollo, cioè escludendo l'orientamento GPS. È possibile il controllo dai satelliti e così via. Quindi le "accette" stanno già volando su una parte del percorso ... Allora il "Krasukha" non sarà in grado di avvicinarsi ...
        1. Caro esperto di divani. 27 October 2020 20: 34
          0
          cioè escludendo l'orientamento GPS.

          Il GPS serve solo per auto posizionarsi. Cioè, per vedere dove sei. Senza GPS è possibile solo visivamente, a seconda del terreno. È troppo costoso per un piccolo drone. È inutile per quello grande.
          Controllo satellitare - vedi sopra.
          I tomahawk sono facili prede non solo per la guerra elettronica.
          1. Vladimir Tuzakov Офлайн Vladimir Tuzakov
            Vladimir Tuzakov (Vladimir Tuzakov) 28 October 2020 16: 04
            0
            In qualche modo non sei specifico ... Soprattutto "Per il grande - è inutile.", Sembra che sia vero il contrario per oggi .. Sono rimasto particolarmente sorpreso. " Nella tecnologia militare, non puoi mai sapere tutto e anche i potenti servizi di intelligence non sono a conoscenza degli ultimi sviluppi ...
            1. Caro esperto di divani. 28 October 2020 16: 46
              +2
              Soprattutto "Per il grande - è inutile".

              È costoso usare queste cose costose contro paesi che hanno i mezzi per individuarle, guidarle e abbatterle da grandi distanze, e quindi le rende inutili. E, come si suol dire, a loro non importa i missili.

              Sono rimasto particolarmente sorpreso. "I tomoghawk sono facili prede non solo per la guerra elettronica", quindi i tomohawk di diverse generazioni, se gli ultimi mentono ...

              Lo sciopero degli "ultimi" sulla Siria non è stato ancora cancellato dalla memoria.
              Sono caduti da soli o sono stati aiutati: puoi risolvere questo enigma da solo.
              Né il primo né il secondo sono a loro favore.

              A proposito .. una "ascia" è stata persino "atterrata" nella sua interezza, portata via, smontata e "ammirata") gli ultimi sviluppi.
  5. Kuramori Reika Офлайн Kuramori Reika
    Kuramori Reika (Kuramori Reika) 27 October 2020 17: 02
    +1
    Che ordine può dare un inutile presidente armeno? Chiederà di schierare un quartier generale strategico a 100 metri dalla base russa, culle a 50 metri di distanza e servizi igienici 20. Più sono terrificanti, più saranno vicini alla recinzione della base russa.
  6. Cerchio Struv Офлайн Cerchio Struv
    Cerchio Struv (Orlo di Struv) 28 October 2020 10: 38
    +1
    Ma bayraktar non utilizza il GPS per la navigazione. Ha una piattaforma inerziale lì.
    1. Caro esperto di divani. 28 October 2020 16: 39
      +2
      Ma bayraktar non utilizza il GPS per la navigazione. Ha una piattaforma inerziale lì.

      Non sono sicuro di cosa sia, ma forse - quindi meno Baikotaru, perché tutti i tipi di piattaforme inerziali (e ce ne sono 3) hanno i loro punti di forza e di debolezza.
      La precisione di navigazione richiesta per un UAV può essere fornita solo da un sistema geometrico a due piattaforme. Ma il suo svantaggio è che non funziona in modo soddisfacente su veicoli altamente manovrabili, quindi è installato principalmente su aeromobili di grandi dimensioni (trasporto, passeggeri, strateghi) o su grandi navi e sottomarini.
      Bene, il costo.

      I sistemi di tipo analitico funzionano bene su oggetti manovrabili, ma perdono la loro precisione più vicino alla superficie terrestre.

      I sistemi di tipo semi-analitico necessitano di supporto per altri tipi di navigazione (non autonoma). Da dove abbiamo iniziato.)
  7. gorenina91 Офлайн gorenina91
    gorenina91 (Irina) 28 October 2020 13: 45
    -1
    Asia Times: i russi consegnano armi all'Armenia contro i droni turchi

    -Beh, ecco cosa aspettarsi ...
    -In argomento:

    Esperto: Mosca non è caduta nella trappola di Pashinyan in Karabakh

    - Personalmente, ho già scritto che:

    - Personalmente, sono assolutamente sicuro che ... che ... che molto presto il nostro garante ... come sempre ... - ridacchiando furbescamente e con un'espressione molto soddisfatta sul viso ... - annuncerà che la Russia fornisce Armenia "n-esimo" importo dei prestiti; e annuncerà anche la fornitura dei più moderni tipi di armi russe all'Armenia (ovviamente a titolo gratuito)

    - A queste forniture dovrebbe essere aggiunto un altro importo "n-esimo" di prestiti dalla Russia e ... e dagli operatori russi e da tutto il personale di servizio russo (fino agli automobilisti) per questi sistemi Krasukha-4 ... - Ma questo non lo è vale la pena mettere un punto; da molto probabilmente, sono arrivati ​​i "sistemi di attacco d'attacco" russi con equipaggi russi ...
    -Ecco i russi ... tutti uguali ... - e imbrigliati a questi "showdown" ...
    - E molto probabilmente ... l'offensiva delle "truppe vittoriose" azerbaigiane ... - che sta per soffocare e tutto si trasformerà in lenti scambi di fuoco da entrambe le parti ... - A meno che, ovviamente, gli stessi armeni non abbandonino le loro posizioni ed evaporino ... - come è stato dimostrato in uno degli ultimi argomenti (sulla "fionda contro i carri armati") ...
  8. Voce del popolo Офлайн Voce del popolo
    Voce del popolo (Azer Vekilov) 28 October 2020 22: 19
    0
    Bene, se tutto accade come si dice nel commento di gorenina91 Irina sul fatto che l'intero equipaggio, gli operatori e il personale di servizio sono anche rappresentanti dell'esercito russo, allora tutto va a posto! Il Gruppo OSCE di Minsk è stato creato per strappare le terre agli azeri e trasferirle nell'amichevole Armenia. Non si sa come si svilupperanno ulteriormente gli eventi, ma a un tale ritmo resta da aspettare un GRANDE SHUKHER con la partecipazione di diverse potenze regionali! Grazie a Pashinyan, può fare rapporto all'Occidente nello spirito del "compito è completato dal tuo ordine"!
  9. Volga073 Офлайн Volga073
    Volga073 (MIKLE) 30 October 2020 03: 57
    0
    Gli azeri sono musulmani e uccidono attivamente i cristiani.