I turchi preferirono trasferire i loro F-16 lontano dal confine armeno


Dopo che il presidente dell'Azerbaigian Ilham Aliyev ha dovuto essere d'accordo ovvio и riconoscere La presenza sul territorio del loro Paese dell'F-16 Turkish Air Force, i turchi hanno preferito ricollocare i loro caccia lontano dal confine con l'Armenia. Hanno spostato l'F-16 dall'aeroporto internazionale di Ganja a un aeroporto vicino alla città di Gabala.


Ganja si trova nella parte occidentale del paese, abbastanza vicino all'Armenia e alla linea del fronte nel Nagorno-Karabakh. Periodicamente lì volare Missili armeni. I turchi temevano che prima o poi questi combattenti sarebbero stati distrutti.

Il Gabala, invece, è il nord dell'Azerbaigian, lontano dalle OTRK armene, ma piuttosto vicino al confine russo. C'era una volta la capitale dell'antico stato dell'Albania caucasica.


Secondo le informazioni disponibili sul web, i turchi mantengono 6 unità F-16 sul territorio dell'Azerbaigian. Sono rimasti lì dopo grandi esercitazioni congiunte tenute dalle forze armate turche e azere tra la fine di luglio e l'inizio di agosto 2020.


Vi ricordiamo che dopo l'inizio dell'operazione di controffensiva delle Forze armate azere in Nagorno-Karabakh alla fine di settembre, Baku si è categoricamente rifiutata di riconoscere la presenza di combattenti turchi sul suo territorio. Ora le autorità azere affermano che questi combattenti sono necessari in caso di aggressione straniera contro il loro paese.
  • Foto utilizzate: Jerry Gunner / flickr.com / wikimedia.org
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
5 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. rrt Офлайн rrt
    rrt (r) 27 October 2020 18: 46
    0
    Fuori pericolo. Un mese fa, l'Azerbaigian ha perso i resti della sua indipendenza. Ora Turchia e Israele governano laggiù, sotto l'occhio vigile di Londra. Decidono cosa, dove stare.
  2. 123 Офлайн 123
    123 (123) 27 October 2020 19: 19
    +4
    C'era una volta la capitale dell'antico stato dell'Albania caucasica.

    C'erano un sacco di cose lì, per esempio, la Persia, e non molto tempo fa c'era una stazione radar, poi è stato chiesto educatamente ma insistentemente da lì. 7 anni fa hanno detto qualcosa del genere.



    Penso che l'Albania sia stata citata non a caso, con un accenno che potrebbe apparire di nuovo qualcosa di simile, ma non cristiano ma islamico. Quindi non ci sarà niente. Non esiste una forza in grado di creare uno stato separato forte e indipendente su questo territorio e non è previsto. Le budella del Sultano sono magre, tranne che per l'ambizione. Al momento, solo la Russia può mantenere un ordine relativo in questo territorio. Suppongo a questo e verremo con il tempo.
  3. Cheburashk Офлайн Cheburashk
    Cheburashk (Vladimir) 27 October 2020 20: 36
    +2
    L'Azerbaigian si sta lentamente ma inesorabilmente trasformando in una colonia della Turchia. Aliyev non capisce davvero che la Turchia non ha, non aveva e non avrà amici. Per la Turchia, un amico è la Turchia stessa e tutto, c'è la verità i cui alleati, dopo l'uso, concluderanno, divoreranno completamente e continueranno a dire che dovrebbero è rimasta.
  4. Cheburashk Офлайн Cheburashk
    Cheburashk (Vladimir) 27 October 2020 20: 39
    +2
    Citazione: rrt
    Fuori pericolo. Un mese fa, l'Azerbaigian ha perso i resti dell'indipendenza. Ora la Turchia e Israele governano laggiù, sotto l'occhio vigile di Londra. Decidono cosa, dove stare.

    Israele ha detto senza mezzi termini che non si cura di tutto ciò che accade in NK, Israele si preoccupa solo dell'Iran e di tutto il resto e l'Inghilterra, sì, si è stabilita in Turchia molto tempo fa e continua a rovinare la Russia.
    Ma la Turchia è un ariete dell'Inghilterra contro la Russia nel Caucaso meridionale e non solo, per riassumere, possiamo dire che l'Inghilterra con le mani della Turchia vacillerà per provare la Russia su tutto il perimetro!
    1. rrt Офлайн rrt
      rrt (r) 27 October 2020 21: 48
      +4
      Sono d'accordo

      La Turchia è un ariete dell'Inghilterra contro la Russia

      - ma questa è metà della verità, e l'altra metà è che l'Azerbazhan, a sua volta, è l'ariete della Turchia nel sud. Caucaso e mercoledì Asia. E non dimentichiamo chi gestisce il petrolio a Baku, questa è la British BP.