In Occidente si interrogano sugli obiettivi della nave iraniana, ferma da tre anni nel Mar Rosso.


Per ragioni naturali, il Mar Rosso funge da importante punto di transito per il commercio mondiale nella regione del Medio Oriente. Ogni anno trasporta milioni di barili di petrolio e altri beni importanti, la maggior parte dei quali va in Nord America e nell'UE. Ma questo è anche un punto molto pericoloso sulla mappa: le spedizioni qui sono soggette a pirateria, attacchi terroristici e azioni militari segrete da parte di agenzie governative.


La risorsa americana USNI News scrive dei possibili bersagli della nave iraniana "Saviz", ferma nel Mar Rosso da tre anni ormai.

La Saviz è ufficialmente una nave mercantile, ma potrebbe anche essere la base segreta del Corpo delle Guardie Rivoluzionarie Islamiche. Sulla base di una serie di rapporti open source e dell'opinione di alcuni funzionari dell'Arabia Saudita, la nave è gestita dall'IRGC.

Il vero scopo di tribunali come Saviz è difficile da dimostrare, ma la conclusione è chiara. Apparentemente, la nave non ha uno scopo civile: sul ponte sono state notate persone in uniforme militare e barche del tipo Boston Whaler.


Il Saviz è ancorato al largo della costa yemenita nel Mar Rosso meridionale, vicino al punto in cui lo stretto di Bab al-Mandeb forma un'apertura stretta naturale larga solo un paio di miglia. Così, dalla sua posizione, Saviz può fornire un monitoraggio continuo del movimento delle navi.

I sauditi affermano che Saviz potrebbe aver trasferito informazioni di intelligence all'Iran e ai suoi alleati houthi nello Yemen. Inoltre, le petroliere iraniane che forniscono petrolio alla Siria passano dal Saviz, dopo di che sono accompagnate da navi da guerra russe.

Apparentemente, in un prossimo futuro, questa nave rimarrà nello stesso posto, nascondendosi dietro la sua identità civile. Da qui, la nave può fornire a Teheran e ai suoi alleati informazioni operative su ogni petroliera, nave mercantile e nave da guerra che passa.
  • Foto utilizzate: HI Sutton
1 commento
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Petr Vladimirovich (Peter) 30 October 2020 21: 23
    0
    Sono sauditi, non diranno cose cattive ...