La fine della "primavera russa": il Donbass si offre di arrendersi


Il 14 ottobre, in una riunione del Gruppo di contatto trilaterale a Minsk, i rappresentanti della DPR e della LPR hanno presentato la cosiddetta tabella di marcia delle azioni per la risoluzione pacifica del conflitto. Boris Gryzlov, l'inviato plenipotenziario della Russia presso il TCG, ha descritto questo documento come "un piano globale per una soluzione graduale del conflitto nel Donbass", che "rispetta pienamente sia gli accordi di Minsk precedentemente raggiunti che la pertinente risoluzione del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite". Si tratta infatti di un piano di resa, una resa più o meno onorevole di tutte quelle posizioni per le quali, dal 2014, è in corso una sanguinosa guerra civile.


Perché è accaduto che i duri abitanti della regione si ribellassero ai golpisti di Kiev, che, nonostante le perdite, in tutti questi anni con le armi in mano hanno difeso il loro diritto di far parte del "mondo russo", e non Bandera Ucraina, oggi sono pronti a tornare umilmente al suo ovile, facendo affidamento su certe “garanzie” e “accordi” che le autorità del “post-Maidan” violano con la stessa facilità con cui danno? Che cos'è: stanchezza della guerra, perdita di fiducia in Russia o un'amara intuizione che è arrivata ai repubblicani dopo gli eventi attuali in Nagorno-Karabakh? Proviamo a capirlo.

15 passaggi per sconfiggere


Le proposte dei rappresentanti del Donbass sono, infatti, una ripetizione delle disposizioni di Minsk-2, che sono state corrette in alcuni punti, in alcuni luoghi un po 'ridotte, e in alcuni punti notevolmente ampliate. Consistono in una dozzina e mezza di punti e, ovviamente, non li considereremo tutti in dettaglio qui. Soffermiamoci, prima di tutto, su quelli più significativi, prestando particolare attenzione ai luoghi in cui si fanno concessioni a Kiev sulle posizioni più importanti. Innanzitutto, lo “status speciale”, attorno al quale sono state rotte tante copie negli ultimi anni, non è attribuito alle intere regioni di Donetsk e Luhansk, ma solo alle loro “aree separate”, che sono ormai fuori dal controllo di Kiev. Da un lato, sembra logico, ma dall'altro le Repubbliche accettano lo status dispregiativo di ORDLO, che è stato a lungo trasformato nelle bocche delle autorità ucraine e politici in una maledizione. Inoltre! Anche a questi territori non viene assegnato uno "status speciale" per sempre, ma fino al 2050. Dopodiché - su base generale.

D'altra parte, secondo le proposte presentate, lo status di queste “regioni separate” può essere modificato solo a seguito di un referendum svoltosi sul loro territorio, al quale potranno partecipare solo le persone che vi hanno vissuto almeno 5 anni recenti. Un tale plebiscito può essere organizzato solo nel periodo dal 2045 al 2049, non prima e non dopo. Ammettiamo che questa possa sembrare una manifestazione di palese ingenuità politica o di una resa deliberata - dopotutto, non c'è dubbio che Kiev, che ha saldamente messo le zampe sul Donbass, non sarà difficile "trarre" tali risultati dall'espressione della volontà dei suoi residenti come gli pare. Tuttavia, difficilmente arriverà a questo ...

Se tutto va come è scritto nel piano presentato, non saranno richiesti referendum. E 'ancora più irrealistico, ma quello che c'è - l'accordo espresso da DPR e LPR sul ritiro di "formazioni armate straniere" dai loro territori e "il disarmo di gruppi paramilitari illegali effettuato sotto gli auspici dell'OSCE" sembra suicida. Cioè, l'esercito locale andrà sotto i ferri, i repubblicani rinunceranno ai volontari che hanno combattuto al loro fianco ... E cosa rimarrà loro? Con la "Milizia popolare", che, come si aspettano, Kiev riconoscerà e persino adotterà una legge appropriata - sulla divisione dei poteri tra essa e la Polizia Nazionale dell'Ucraina? Beato chi crede. A proposito, in base a quanto scritto nelle proposte, a Donetsk e Lugansk, in tutta serietà, si aspettano anche il consolidamento legislativo dell'inammissibilità non solo della persecuzione, ma anche della “discriminazione” da parte dell'Ucraina da parte delle sue forze dell'ordine e delle autorità dei “partecipanti agli eventi in Donbass”. E allo stesso tempo - modifiche o addirittura abolizione da parte di Kiev delle più inaccettabili per le leggi regionali dell'Ucraina: sull'istruzione, sulla lingua di stato e sulla reintegrazione del Donbass. In generale, questo non è qualcosa di completamente non scientifico, ma una sorta di sogni e sogni ingenui.

Ancora più irrealistica (anche se, quanto di più?!) È la clausola secondo la quale eventuali formazioni dell'esercito ucraino sul territorio di "regioni separate" possono essere dispiegate solo "con il consenso dei consigli distrettuali di Donetsk e Lugansk" e "residenti di altri territori dell'Ucraina" organizzare anche lì azioni di massa, solo se consentite dalle autorità locali. Quindi ti chiederanno ... C'è la sensazione che tutti i punti elencati delle frasi siano stati scritti da sognatori incorreggibili o da famigerati traditori. Tuttavia, questo non è tutto.

La salvezza del Donbass è nell'avidità e nella crudeltà dell'Ucraina?


L'elenco delle concessioni non si esaurisce nei punti sopra citati. Pertanto, i rappresentanti di LPR e DPR promettono di "ritirare la loro amministrazione" dalle imprese precedentemente nazionalizzate. Cioè, in effetti, per restituirli ai loro ex proprietari: gli oligarchi ucraini. E infine, forse la cosa più importante: nella prima per lungo tempo il principale ostacolo in ogni trattativa sulla questione del trasferimento del controllo sul confine con la Russia a Kiev, anche i repubblicani “si arrendono”. Concordano di portare avanti questo processo estremamente eccitante di Kiev non dopo l'adozione di emendamenti alla Costituzione dell'Ucraina e l'istituzione di uno "status speciale" permanente (anche se per 30 anni), come era scritto in "Minsk-2", ma solo due mesi dopo tenere elezioni locali "riconosciute dall'OSCE". Per tutto questo tempo, le modifiche legislative, su cui si fa affidamento a Donetsk e Lugansk, avranno lo status di temporaneo. Dovrebbero entrare a far parte della Legge fondamentale "nezalezhnoy", ancora una volta, dopo le elezioni nel Donbas. Ma lo faranno?

Qualcosa suggerisce: Kiev non esiterà con il "taglio" della regione dalla Russia, ma con l'approvazione finale delle leggi, per ognuna delle quali sia il presidente che il parlamento saranno semplicemente fatti a pezzi da nazionalisti, "veterani dell'ATO" e altri "patrioti. "È improbabile che abbiano fretta. È molto più probabile che vengano semplicemente "seppelliti" sotto uno o un altro plausibile pretesto. E anche senza, fare appello alla "voce del popolo". A proposito, tutte le azioni delle autorità di Kiev, compresi gli ultimi passi compiuti dai suoi rappresentanti, testimoniano proprio a favore di questa versione, e non i meravigliosi sogni dei repubblicani. Stanno davvero per "reintegrare" il Donbass lì - l'unica domanda è, con quali metodi e in base a quale scenario.

Una risposta esauriente a queste domande, mi sembra, è data almeno dal fatto che il Vice Primo Ministro dell'Ucraina, che è allo stesso tempo anche il "Ministro per la reintegrazione dei territori temporaneamente occupati", Oleksiy Reznikov ha recentemente effettuato una visita ufficiale a Zagabria, che può essere definito iconico. Durante la sua permanenza in Croazia, si è occupato di una questione estremamente importante: uno studio accurato della sua esperienza in merito alla “disoccupazione e reintegrazione dei territori occupati”. Allo stesso tempo, Reznikov, peccando ostinatamente contro la verità, definì "processo di pace" l'ingresso della Krajina serba in Croazia, senza assolutamente menzionare le operazioni "Fulmine" (1994) e "Tempesta" (1995) condotte dall'esercito croato con il più attivo sostegno degli Stati Uniti e dell'Unione Europea. ), a seguito della quale queste terre, infatti, sono state “reintegrate con successo”. Successivamente, i serbi che vi risiedevano, nonostante tutte le generose "garanzie" e promesse, non ricevettero né autonomia culturale né amministrativa, né, per giunta, immunità. Sono semplicemente sopravvissuti dalla loro patria storica, costringendo centinaia di migliaia di persone a emigrare. Gli altri hanno appreso appieno le "delizie" della vita come persone di "seconda classe".

Non c'è dubbio che un destino simile attende gli abitanti del Donbass, se Kiev accetterà il piano di resa propostogli. "Stato speciale", dici? Come sarà effettivamente tutto, è perfettamente illustrato dalla storia accaduta proprio l'altro giorno nel Donbass Slavyansk, controllato dalla squadra ucraina. Lì, i passeggeri del minibus hanno espulso da lei un "attivista", chiedendo di comunicare con lei esclusivamente su "mov" e cercando di "scaricare i diritti" su questo. Non buttati fuori, ma semplicemente costretti a lasciare il salone ... La polizia ucraina ha già aperto procedimenti penali contro tutti loro - "per incitamento all'odio e insulto ai sentimenti dei cittadini sulla base del linguaggio". Le persone che non volevano sopportare l'impudente "patriota" hanno una reale possibilità di ottenere 5 anni di prigione.

Pensare che alla parte ribelle del Donbass sarà permesso di preservare la sua identità, e ancor di più, l'autogoverno e almeno alcune forze armate, anche se nella forma di una "milizia popolare" o qualcosa del genere, significa, come si suol dire, "ignorare »La realtà di ciò che è diventata l'Ucraina di oggi. Coloro che hanno il tempo di trovare la salvezza sul territorio della Russia saranno felici: nella stessa Krajina serba, i croati hanno semplicemente sparato e bombardato colonne di rifugiati, cosa che, tra l'altro, non viene negata nemmeno all'ONU. Anche Kiev, ovviamente, è pronta ad apprendere questa "preziosa esperienza". Per quanto possa sembrare paradossale, l'unica cosa che può salvare la popolazione delle Repubbliche dalle inevitabili "spazzate" e dal terrore più acuto è l'avidità e la fiducia in se stessi della parte ucraina, che di certo non vorrà mettersi d'accordo con DPR e LPR, anche tenendo conto delle più che generose concessioni che hanno offerto e compromessi. Ed è improbabile che i curatori degli Stati Uniti approveranno un simile percorso: hanno bisogno di una guerra nell'Ucraina orientale, in cui cercano di trascinare la Russia dentro, e non il mondo, anche se è il più "cattivo" possibile per il Donbass.

Un'altra cosa mi fa riflettere: perché DPR e LPR hanno intrapreso una rotta verso il compromesso e, di fatto, si sono arresi a Kiev? Forse qui gioca il suo ruolo la posizione evasiva e poco convinta di Mosca, che, pur fornendo alle Repubbliche un'assistenza abbastanza concreta, insiste tuttavia ostinatamente sulla "necessità di rispettare gli accordi di Minsk". Cioè, sul rimandarli in Ucraina. L'ultima goccia potrebbe essere il conflitto nel Nagorno-Karabakh, in cui la Russia, alleata militare dell'Armenia nella CSTO, ancora una volta si è allontanata il più possibile da quanto stava accadendo e ha chiarito che avrebbe seguito una politica di non intervento. Forse la DPR e la LPR semplicemente non vogliono diventare il secondo Artsakh, che oggi si sta sgretolando sotto i colpi dell'esercito azero, dietro al quale si trova Ankara? Kiev ha il sostegno, compreso quello militare, che è molto più serio: gli Stati Uniti e la Gran Bretagna sono ancora lontani dalla Turchia. E nella “disoccupazione” del Donbass, la “nezalezhnaya”, non senza ragione, conta sul loro aiuto.

Forse il Cremlino ha ragione, nel modo più accurato per evitare interferenze nei conflitti regionali. Tuttavia, non si può fare a meno di affermare l'ovvio: l'assorbimento del Donbass da parte dell'Ucraina, che è estremamente ostile al nostro paese, diventerà una grandiosa vittoria geopolitica per l'Occidente. E certamente metterà fine alla "primavera russa" ea qualsiasi pretesa di Mosca di influenzare il cosiddetto "spazio post-sovietico".
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
70 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. passando per Офлайн passando per
    passando per (passando per) 30 October 2020 10: 52
    0
    ma non puoi essere russo e ucraino allo stesso tempo ... il frutto non è ancora maturo.
    1. King3214 Офлайн King3214
      King3214 (Sergio) 30 October 2020 12: 19
      +1
      Il progetto "Ucraina / ucraini" è russofobo, è stato lanciato dall'Occidente prima dello scoppio della prima guerra mondiale, per smembrare il singolo popolo russo, con il successivo utilizzo della parte separata dal mondo russo contro il mondo russo e con conseguente sterminio.
      Se il progetto è russofobico, anche il suo contenuto è russofobo. Chiunque si definisca volontariamente un "ucraino" è un russofobo, poiché una persona si considera volontariamente parte del progetto russofobo dell'Occidente ed è pronta a eseguire le istruzioni di questo progetto per distruggere la Russia ei russi. (Ammetto che molti in Ucraina hanno inconsciamente una tale disponibilità).
      Pertanto, non puoi essere sia russo che russofobo, se non soffri di una doppia personalità.
      "Ucraina / ucraini" è un progetto innaturale che è uscito dall'oblio all'inizio del 20 ° secolo e sta anche entrando in esso.
      1. _AMUHb_ Офлайн _AMUHb_
        _AMUHb_ (_AMUHb_) 31 October 2020 13: 58
        +1
        COME. leggi Pushkin "Poltava"
        1. King3214 Офлайн King3214
          King3214 (Sergio) 31 October 2020 15: 04
          0
          La parola "shmudrik" è usata in russo.
          Questo significa che se i pazienti del dispensario neuropsichiatrico della città di Novosibirsk si dichiarassero un popolo "shmudrik", tutti li considererebbero un popolo antico, sulla base del fatto che la parola "shmudrik" è stata trovata in russo nel XX secolo?
  2. Dimy4 Офлайн Dimy4
    Dimy4 (Dmitry) 30 October 2020 11: 19
    + 15
    Dopo un tale "successo" di politica estera, il Cremlino dovrà solo restituire la Crimea, pagare un risarcimento, scusarsi e rompere il ponte per un mucchio.
    1. Hodor Офлайн Hodor
      Hodor 30 October 2020 11: 44
      -6
      Bene, in linea di principio, con la Crimea, puoi provare a schivare, il problema è che il gran maestro del bunker può nuovamente rovinare tutto con una sorta di multi-mossa.
  3. Marzhetsky Офлайн Marzhetsky
    Marzhetsky (Sergey) 30 October 2020 11: 33
    +2
    Vladimir Putin ha chiamato qualcuno che non considera Kramatorsk una parte dell'Ucraina "go..o ..tom completo"

    Hai detto che un funzionario (ucraino) ha detto che Kramatorsk non è l'Ucraina. È un completo idiota ... Una persona non solo non adempie al proprio dovere, ma commette anche un crimine contro il proprio paese, come se ne tagliasse parte del territorio. Chi lo ha autorizzato? Assurdità totale ", ha detto il presidente russo Vladimir Putin in una riunione con il Consiglio per lo sviluppo della società civile e dei diritti umani a Mosca. Durante la discussione, un partecipante alla riunione che ha lavorato nel sud-est dell'Ucraina ha detto che uno dei funzionari ucraini si è rifiutato di fornire assistenza ai residenti di Kramatorsk, nella regione di Donetsk, citando il fatto che questa città non fa parte del Paese.

    14 ottobre 2014, 15: 53
    https://russian.rt.com/article/54388
    1. Sapsan136 Офлайн Sapsan136
      Sapsan136 (Sapsan136) 30 October 2020 13: 50
      + 11
      Bene, qui puoi fare la stessa domanda personalmente al VVP ... Putin mantiene truppe in Siria, Armenia, Tagikistan e allo stesso tempo non vuole inviare truppe a Donbass e Odessa ... È generalmente sano, o cosa ?! Chi stiamo proteggendo lì e per quale scopo, inoltre, la protezione del popolo russo è stata negata ...
      1. Marzhetsky Офлайн Marzhetsky
        Marzhetsky (Sergey) 30 October 2020 14: 39
        0
        Quindi mi pongo questa domanda da sei anni.
        1. San Valentino Офлайн San Valentino
          San Valentino (Valentin) 30 October 2020 16: 30
          0
          Non hai notato che le nostre truppe sono in questi stati con il permesso e in accordo con le loro autorità, e la Crimea ora è nostra perché 6 anni fa era un'AUTONOMIA come parte dell'Ucraina, e c'era una legge su un referendum, ma con il Donbass finora tutto è diverso: è parte integrante dell'Ucraina con subordinazione regionale a Kiev, e il fatto che le persone si siano ribellate alle autorità ucronaziste e abbiano dichiarato la loro sovranità nel referendum, ciò contraddice tutti i diritti e le norme internazionali da un punto di vista legale. Ora guarda il nostro Russia, perché è cucita da una trapunta patchwork secondo caratteristiche multinazionali, e stanno già "vagando"
          Tatarstan, Bashkiria, Buriazia, Evenkia, Altai, Cecenia, Daghestan, ecc., Basta solo accendere una specie di scintilla interetnica o religiosa, e da qualche parte inizia la Tatar-Bashkir-Evenko Maidan, poi l'intera Russia cadrà, si rialzerà di nuovo, e LUI sarà già "insensato e spietato", e anche con armi nucleari a portata di mano. Quindi, finché il Donbass non acquisirà definitivamente lo status di una sorta di AUTONOMIA, NON POSSIAMO inviare truppe lì, ma ...
          La Russia può farlo solo se è la prima a balzare verso il Donbass. E su "tutto è perduto, il Donbass è stato fuso" ... Nessuno lo sta prosciugando, il Bazar di Minsk è arrivato al punto che l'Ucraina di oggi, governata dai nazionalisti, NO-KOG -SÌ non accetterà l'accordo di questo documento nella sua forma precedente, e Mosca non lo modificherà nemmeno sotto la "Lista dei desideri" ucraina, e ora. Devo solo essere paziente per i residenti del Donbass e per noi, e aspetta, Ucraina, in questo le sue condizioni, non durerà ancora a lungo grazie alle elemosine dell'EuroUSA, e l '"egemone" non è nella migliore situazione, e lì potrebbe scoppiare una guerra civile, tutto si sta muovendo verso questo, e tutto nel mondo potrebbe cambiare.
          1. Sapsan136 Офлайн Sapsan136
            Sapsan136 (Sapsan136) 30 October 2020 16: 47
            +9
            Tuttavia, questo non ha impedito agli Stati Uniti di riconoscere il Kosovo, una parte della Serbia, uno stato straniero indipendente dalla Serbia, e Gerusalemme, una parte della Palestina, da dare a Israele ... La domanda è se l'abitante del Cremlino ha le uova nei pantaloni o no ?! Nessuno riconosce il referendum in Crimea, quindi rilassati, la questione non riguarda la legalità, ma se gli Stati Uniti e la NATO sono redditizi o no, e se Putin è pronto a leccarsi i tacchi o no ... Personalmente, non ho bisogno di truppe russe in Armenia, non c'entrano niente, visto che Armenia RF non paga per il fatto che i nostri ragazzi la proteggono, con il Tagikistan la stessa canzone ... Putin ha un'opinione diversa ?! Quindi lui stesso ha detto che è solo un lavoratore assunto per il popolo della Federazione Russa come presidente, e se così fosse, non sarebbe male chiedere alla gente al referendum se vogliamo che i nostri ragazzi muoiano per Armenia, Tagikistan, Siria ... o no ... E non è ora di ritirare le truppe russe da questi paesi a casa, perché non abbiamo niente da fare nella guerra di qualcun altro !!! E affinché il Tatarstan e gli altri non ribollissero, era necessario scrivere nella costituzione che i russi erano il popolo di stato, come pretendeva la gente intelligente, e non adulano i separatisti e coloro che soffrono di russofobia che erano venuti in gran numero dai paesi dell'ex Unione Sovietica ... questi Bandera e Basmachiti, giunti in gran numero nella Federazione Russa ... Nel frattempo al Cremlino si piegheranno sotto di loro, saranno sempre più levrieri. Devi essere un uomo, non una donna, una volta che sei salito alla presidenza e non cercare di accontentare tutti, soprattutto le nazionalità, ma badare agli interessi della maggioranza, e la maggioranza nella Federazione Russa sono russi ... su cui poggia l'integrità della Federazione Russa.
            1. sad1940 Офлайн sad1940
              sad1940 (serge) 30 October 2020 21: 00
              +6
              Sfortunatamente, tutta la nostra élite (la Duma, il Consiglio della Federazione e altri) è così fraudolenta, e non solo il PIL. Sono pronti a battere la lingua dalla mattina alla sera e su qualsiasi questione, ma difendere con fermezza gli interessi del paese non è l'istinto, preferiranno metterli nei pantaloni piuttosto che mostrare carattere. È vero, per manifestarlo, bisogna averlo. E da dove vengono questi ....? Sanno solo come afferrare con la bocca e in altri luoghi, e difendere gli interessi del paese non è il loro elemento!
            2. San Valentino Офлайн San Valentino
              San Valentino (Valentin) 31 October 2020 13: 56
              +2
              Ora, e come prima, tutto nel nostro mondo è deciso da una posizione di forza - chi è più forte è l'egemone, ma ... è molto vergognoso per il nostro Stato, e tutto perché non abbiamo un leader con il ferro "Fabergés", e Ho già detto molte volte qui che "Non c'è nessun Profeta nella sua Patria"
            3. Natan Bruk Офлайн Natan Bruk
              Natan Bruk (Natan Bruk) 1 November 2020 08: 42
              -4
              Come? Gli Stati Uniti hanno dato Gerusalemme a Israele? Questa è una notizia! Infatti, tutta Gerusalemme è israeliana dal 1967 e nessuno "l'ha data" a Israele. Riconoscerla come la capitale è un'altra questione, ma senza riconoscimento è stata la capitale israeliana per molti anni. E da quando Gerusalemme fa parte della “Palestina”? Che razza di paese è questo, qual è la sua storia, qual è la sua unità monetaria, ecc.?
          2. Johann klassen Офлайн Johann klassen
            Johann klassen (Johann Klassen) 31 October 2020 13: 42
            +1
            In Russia "potere filoebraico".
            B / Nella maggior parte del territorio della SSR ucraina indipendente, il potere fascista ebraico, "sostenuto e controllato" da JewIntern.
            Anche l '"Olocausto" per gli ebrei è solo uno "schermo".
            Pertanto, nella lotta degli "ebrei" contro "russi e Russia", gli ebrei sono avanti.
            E "democrazia e libertà", solo per gli eletti di Dio, tutto il resto del "campo di concentramento".
            La conferma delle mie parole è "bloccare il mio commento".
            1. Sapsan136 Офлайн Sapsan136
              Sapsan136 (Sapsan136) 31 October 2020 22: 25
              +5
              Sono propenso a concordare sul fatto che ci sono troppi stranieri nel governo della Federazione Russa, per i quali la Russia non è la loro patria, ma un'odiata mucca da latte, che vogliono solo mungere ed esportare la produzione di latte all'estero, ma si dimenticano regolarmente di nutrire e generalmente non lo ritengono necessario. Nella Federazione Russa è necessario adottare una legge sulla cittadinanza modellata sull'Arabia Saudita, in modo che il massimo su cui tutti questi Chubais e Yavlinskys possano contare è lavorare come custode a Kyzyl.
            2. Natan Bruk Офлайн Natan Bruk
              Natan Bruk (Natan Bruk) 1 November 2020 08: 44
              -4
              E il commento non è bloccato - questo è il problema :))) Un altro, "giovinezza torturata" :)))
              1. bear040 Офлайн bear040
                bear040 1 November 2020 09: 37
                +2
                E dove hai visto il crimine qui ?! Il tuo Israele oggi persegue una politica ostile alla Federazione Russa, è un alleato degli Stati Uniti, quindi nessuno è obbligato ad amarti qui.
        2. Perfezionista Офлайн Perfezionista
          Perfezionista 31 October 2020 14: 05
          +3
          È ora di smettere di fare domande e trarre conclusioni. La riforma delle pensioni, Donbass, coronavirus, inflazione, disoccupazione, violenza giovanile, pedofilia, pederastia, liberalismo, centri ebn, esportazione di capitali, migranti, ecc. Non ti bastano. eccetera.
      2. Monster_Fat Офлайн Monster_Fat
        Monster_Fat (Qual è la differenza) 1 November 2020 19: 09
        +1
        Chi e dove sta difendendo Putin? Piuttosto, "cosa" e da chi si difende. E la risposta a questa domanda è nota in Svizzera e nella redazione di Forbes. Che tipo di "Piccola Russia", di cosa parli ...
      3. Dmitry Maximov Офлайн Dmitry Maximov
        Dmitry Maximov (dmitry maximov) 3 November 2020 18: 56
        0
        possono gli interessi del capitale?
    2. BMP-2 Офлайн BMP-2
      BMP-2 (Vladimir V.) 30 October 2020 14: 13
      -1
      Sfortunatamente, Kramatorsk è un territorio temporaneamente occupato dall'Ucraina. Quindi Putin ha assolutamente ragione in questo caso :)) In generale, ovviamente, gli errori devono essere corretti: puoi iniziare disoccupando il Kosovo e la Croazia nel suo insieme. Bene, in modo che l'Ucraina abbia davvero l'opportunità di imparare dagli errori degli altri :))).
      1. Marzhetsky Офлайн Marzhetsky
        Marzhetsky (Sergey) 30 October 2020 14: 39
        -6
        Citazione: BMP-2
        Sfortunatamente, Kramatorsk è un territorio temporaneamente occupato dall'Ucraina. Quindi in questo caso Putin ha assolutamente ragione :))

        Questa è la domanda della Novorossiya.
        1. BMP-2 Офлайн BMP-2
          BMP-2 (Vladimir V.) 30 October 2020 15: 00
          -1
          Quindi il nocciolo della questione è che la Nuova Russia non è una domanda: (. Come se non fosse mai esistita, come se non facesse parte della cultura russa, della statualità russa, ma i russi che vivono lì non sono russi :( quindi non è chiaro chi debba occuparsi di tutelare i propri interessi: Russia "adiacente" o Ucraina nazista ...
          1. passando per Офлайн passando per
            passando per (passando per) 30 October 2020 18: 52
            -2
            il fatto dell'apparizione della Novorossia a seguito della divisione delle rovine tra Russia e Polonia lungo il Dnepr non ti dà fastidio? Non ci sono più russi che polacchi tra i piccoli russi. Ti dà fastidio il fatto della partecipazione della Novorossia al massacro degli Haidamaks? O anche ai russi piace bruciare città e villaggi insieme a bambini e donne? C'è principalmente terra russa. e la rieducazione degli aborigeni non sarà fatta dalla Russia, ma da loro stessi.
            1. BMP-2 Офлайн BMP-2
              BMP-2 (Vladimir V.) 2 November 2020 19: 15
              +2
              E perché questo fatto dovrebbe essere imbarazzante, se questo non è un fatto, ma un falso:?) In effetti, la Nuova Russia non è nata come risultato delle guerre russo-polacche, ma come risultato delle guerre russo-turche, nel XVIII secolo. Ma non ci sono più turchi lì che tra i polacchi - piccoli russi! :))) Perché molto prima dell'arrivo dei turchi, non solo le terre della Novorossiya ma anche la popolazione erano russe. Anche la costituzione di Pylyp Orlyk, che gli ucraini ora presentano come la "prima europea", era scritta in russo e latino (e non in ucraino o in piccolo russo :))). Non capisco quali città siano state bruciate durante la pacificazione degli Haidamaks, poiché gli Haidamaks vivevano sulla riva destra (che non è affatto la Nuova Russia :). Erano principalmente in conflitto con la Polonia. E quando gli haidamaks attaccarono la città turca di Balta, Caterina fu costretta a pacificare gli amanti vaganti della vita libera, poiché un'altra guerra con la Turchia non era inclusa nei suoi piani. E, ancora, gli Haidamak non sono un popolo separato. Questo è un gruppo di persone che hanno scelto di guadagnare con le armi come stile di vita. In un linguaggio moderno - PMC o gruppi criminali organizzati - puoi usare qualsiasi termine che ti sembra più vicino :))
        2. Brodyaga1812 Online Brodyaga1812
          Brodyaga1812 (Vagabondo 1812) 30 October 2020 21: 13
          -3
          Citazione: Marzhetsky
          Citazione: BMP-2
          Sfortunatamente, Kramatorsk è un territorio temporaneamente occupato dall'Ucraina. Quindi in questo caso Putin ha assolutamente ragione :))

          Questa è la domanda della Novorossiya.

          Leggo sempre le tue pubblicazioni con interesse. Buone analisi, preparazione di pubblicazioni su base fattuale, presentazione non standard, buon stile. E ora, con curiosità, guardo i tuoi commenti. Sulla pubblicazione. Perché intorno e intorno? Sei nell'argomento. E si scopre che l'eroe N.V. Gogol: "Lascia che non te lo permetta ....".
          Mi sembra che l'autore della pubblicazione, avendo correttamente rilevato tutti i principali difetti delle proposte, eviti di rispondere alla domanda principale: cosa significa la presunta posizione di LPR e DPR su cui critica? Kiev e l'Occidente accetteranno il segnale presentato in modo assolutamente corretto. Come posso presumere, hai capito correttamente. Questa è la posizione della Russia, annunciata solo dai rappresentanti di Lugansk e Donetsk. E il punto non è nel tradimento della RF, ma nel fatto che semplicemente non ci sono soldi ... Ma tieni duro.
          1. Johann klassen Офлайн Johann klassen
            Johann klassen (Johann Klassen) 31 October 2020 13: 50
            0
            Dove l'hai preso sulla questione dei "soldi"?
            L'ha detto David Aharonovich Mendel?
            1. Brodyaga1812 Online Brodyaga1812
              Brodyaga1812 (Vagabondo 1812) 31 October 2020 14: 19
              -1
              Si si . È stato lui a dirlo. In Crimea, se la memoria serve. Forse hai altre informazioni. Solo condivisione, con collegamenti. Ma tra i tuoi fratelli ci sono persone uniche che affermano che la Russia spende 300 miliardi di dollari all'anno per la difesa. 30% del PIL totale. Verità senza legami. Anche se secondo i dati ufficiali -50 miliardi non saranno sufficienti per Siria, Libia, Donbass, ora Karabakh. Si tratta sempre di soldi. Ovviamente litigano, ma senza di loro è brutto.
      2. Natan Bruk Офлайн Natan Bruk
        Natan Bruk (Natan Bruk) 1 November 2020 08: 45
        -2
        E chi sta occupando la Croazia?
        1. BMP-2 Офлайн BMP-2
          BMP-2 (Vladimir V.) 2 November 2020 19: 19
          0
          E chi occupa l'Ucraina:?) Ucraini ...
  4. Hodor Офлайн Hodor
    Hodor 30 October 2020 11: 41
    -5
    Putin ha scelto la peggiore di tutte le opzioni possibili. E ora, ma ora resta solo da arrendersi. Questo è un multi-passaggio.
  5. Oleg Ramover Офлайн Oleg Ramover
    Oleg Ramover (Oleg Pitersky) 30 October 2020 11: 46
    -7
    Non c'è ambizione senza munizioni. La Federazione Russa sta cercando di trasferire l'onere di mantenere il Donbass sulle spalle di Kiev e prepararsi alle difficoltà economiche.
  6. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) 30 October 2020 12: 13
    +5
    E un altro khokhlosliv.

    Il piano è realizzato.
    La zona cuscinetto, con tensioni, povertà, criminalità, si è formata e stabilizzata.
    Strelkov e K hanno giocato a lungo in Russia. Tutti i volontari / cosacchi / populisti rispettabili sono stati "ripuliti".

    E le fantasie "mondo russo" e "primavera russa" sono state fuse molto tempo fa, in quanto non necessarie. I profitti che ne derivano sono nikaoi, un po 'di spreco ... Ricordi? - "I nostri, Leader della Russia, Strategia 2010, Antiham" e altri, altro, altro
  7. Boriz Офлайн Boriz
    Boriz (borizia) 30 October 2020 13: 15
    +4
    Mi sembra che anche l'Ucraina non accetterà questa opzione.
  8. San Valentino Офлайн San Valentino
    San Valentino (Valentin) 30 October 2020 13: 32
    +3
    Aspettiamo e vediamo ... Dobbiamo prima guardare lo spettacolo delle elezioni presidenziali negli States, vi sono stati venduti 6 milioni di barili di vari calibri in soli 2,5 mesi, e questo si aggiunge ai 282 milioni di barili che sono già nelle mani dei 320 milioni di popolazione statunitense. Sembra che presto gli yankees non avranno tempo per Ucraina e Russia, ora ci sono i loro problemi con la popolazione di colore sopra il tetto.
  9. Sapsan136 Офлайн Sapsan136
    Sapsan136 (Sapsan136) 30 October 2020 13: 47
    + 11
    Qui sorge solo una domanda: Putin non vuole essere coinvolto in conflitti ai confini della Federazione Russa, dove in generale la Federazione Russa potrebbe proteggere gli interessi del popolo russo, perché non vuole la guerra e blah blah blah ... Allora cosa sta facendo la Federazione Russa in Siria e da dove veniamo? difendere gli arabi se non vogliamo difendere i russi ?! Cosa stiamo facendo in Armenia e in Tagikistan, perché i nostri ragazzi muoiono lì per popoli a noi estranei e paesi separati dalla Federazione Russa ?! Cosa spende la Federazione Russa per tutti questi soldi che potrebbe spendere per migliorare il tenore di vita nella Federazione Russa, migliorare le strade e così via ?!
    1. rotkiv04 Офлайн rotkiv04
      rotkiv04 (Victor) 30 October 2020 20: 04
      +2
      ma non è ancora chiaro, questo è un uomo in un caso - se qualcosa non accadesse, sarebbe meglio sedersi in una casa, e come scusa per dire che questa è la filosofia cinese - aspettare che il cadavere del nemico galleggi
  10. Il commento è stato cancellato
  11. lavoratore dell'acciaio 30 October 2020 16: 31
    +1
    E dico costantemente: "Non serve il cervello per governare così, basta non avere una coscienza!"
    1. rotkiv04 Офлайн rotkiv04
      rotkiv04 (Victor) 30 October 2020 20: 00
      +2
      se si chiedesse a questo manager quei miliardi di profani, sepolti e annegati, l'atteggiamento nei confronti dello stile di gestione sarebbe diverso
      1. A.Lex Офлайн A.Lex
        A.Lex (Informazioni segrete) 31 October 2020 10: 31
        +1
        E allora, avvia la richiesta con l'orso etichettato! E poi - con il wrestling ubriaco.
  12. Dmitry Malikov Офлайн Dmitry Malikov
    Dmitry Malikov (Dmitry Malikov) 30 October 2020 18: 31
    +3
    Sì, non mi interessano le concessioni, l'Ucraina non farà ancora nulla. Là, dall'Ucraina, sono sedute alcune pecore, che accetteranno solo la resa completa, l'autodistruzione di tutti i leader della LPR e la sconfitta dei diritti al livello di schiavi di tutti gli altri residenti. Quindi è solo un gioco politico come quello.
  13. Kuramori Reika Офлайн Kuramori Reika
    Kuramori Reika (Kuramori Reika) 30 October 2020 19: 45
    +3
    Gli ucraini non accetteranno mai di restituire Donbass e Luhansk. Non adesso. C'è un buco nero nel bilancio, non c'è niente da pagare le pensioni, il Paese sta cadendo in un pozzo nero. E qui vengono offerti un altro milione di pensionati e le repubbliche distrutte. È come dare a una persona morente alcuni colpi di adrenalina. Il suo cuore si spezzerà prima che possa fare un passo.
  14. Vitaly Borchik Офлайн Vitaly Borchik
    Vitaly Borchik (Vitaly Borchik) 30 October 2020 19: 46
    0
    Bene, cos'altro volevamo? Ci battiamo per la PACE, e questo è un piano per stabilire la pace nel Donbass sumerico! Gloria ai conciliatori della tangenziale di Mosca! ;) Gioco lungo, in modo che ...... "Non sei comprensibile per la mia mente Chapay man" Tuttavia, i Sumeri sono così idioti che NON saranno d'accordo con tale riconciliazione! e piace!
  15. rotkiv04 Офлайн rotkiv04
    rotkiv04 (Victor) 30 October 2020 19: 57
    +3
    solo un completo idiota può pensare che queste proposte dallo stesso Donbass siano tutte fottute HPP del Cremlino
  16. Il commento è stato cancellato
  17. lahudra Офлайн lahudra
    lahudra (Nikolay Kondrashkin) 31 October 2020 00: 12
    -5
    Gente infelice del Donbass, sciogli la tua arma sul monumento a Stepan Andreevich e per i restanti centesimi compra i libri di testo di Frolova sulla lingua ucraina melodica.
  18. radicale Офлайн radicale
    radicale 31 October 2020 01: 59
    +2
    Perché è successo che i duri abitanti della regione ribelli ai golpisti di Kiev, che, nonostante le perdite, in tutti questi anni con le armi in mano hanno difeso il loro diritto di far parte del "mondo russo", e non Bandera Ucraina, oggi sono pronti a tornare umilmente al suo ovile, facendo affidamento su certe “garanzie” e “accordi” che le autorità del “post-Maidan” violano con la stessa facilità con cui danno?

    I residenti non hanno nulla a che fare con questo, tutto è stato deciso per loro al Cremlino e, di conseguenza, per coloro che il Cremlino ha incaricato di loro. A mio avviso tutti avrebbero dovuto abituarsi ad essa da tempo (anche se è impossibile abituarsi) alla politica di tradimento avviata da Gorbaciov, proseguita da Eltsin, e i cui successori sono l'attuale leadership della Federazione Russa. triste
  19. Raccoglitore Офлайн Raccoglitore
    Raccoglitore (Myron) 31 October 2020 06: 09
    -7
    Passarono più di sei anni prima che il Cremlino si rendesse finalmente conto che il progetto Novorossiya era fallito. Gli strateghi di Mosca progettarono di cogliere dall'Ucraina i territori da Kharkov alla Transnistria, un'area a predominanza della popolazione di lingua russa, e dichiararli volontariamente aderenti alla Federazione Russa. Di conseguenza, hanno ricevuto una penisola prosciugata da una grave carenza di acqua dolce, guerra e devastazione nel Donbass e lo status di uno stato canaglia. Ora Putin e la compagnia stanno cercando di scendere tranquillamente dall'albero, dove sono saltati nel 2014 per irragionevolezza, ma niente funziona, devi pagare per tutti gli stipiti lapidati, aspettare un po '- torneranno anche in Crimea e pagheranno un risarcimento ...
    1. kot711 Офлайн kot711
      kot711 (voce) 31 October 2020 11: 02
      +1
      paga per tutte le secche lapidate, aspetta un po ': torneranno anche in Crimea e pagheranno un risarcimento ... ``
      Per ora ci sei, prepara la borsa, dove metti i milioni.
      1. Raccoglitore Офлайн Raccoglitore
        Raccoglitore (Myron) 31 October 2020 15: 04
        -5
        Non mi importa di quei milioni - non sono dalla parte dell'Ucraina ...
        1. kot711 Офлайн kot711
          kot711 (voce) 1 November 2020 13: 18
          +1
          Non sono di traverso per l'Ucraina ..., Tuttavia, Katz suggerisce di arrendersi.
  20. oracul Офлайн oracul
    oracul (leonide) 31 October 2020 07: 46
    +2
    Ogni verdura ha il suo tempo. Vorrei decidere tutto il prima possibile, ma c'è vita e ci sono anfratti (la stessa pandemia) su cui devi camminare. La Russia è in grado di infliggere una sconfitta militare a qualsiasi nemico, ma intraprendere una guerra di logoramento non lo è. Per fare questo, è necessario distruggere Cartagine occidentale, e questa è una questione di tempo.
  21. Vitaly Lozovich Офлайн Vitaly Lozovich
    Vitaly Lozovich (Vitaly Lozovich) 31 October 2020 10: 30
    +3
    Il Donbass non sta andando in Ucraina!
    1. Natan Bruk Офлайн Natan Bruk
      Natan Bruk (Natan Bruk) 1 November 2020 08: 50
      -4
      Come se il Cremlino chiedesse a MMMshchik e alla sua compagnia chi sta andando dove.
    2. Il commento è stato cancellato
  22. yaelxninsh Офлайн yaelxninsh
    yaelxninsh (Janis Elksninsh) 31 October 2020 10: 50
    +1
    Quante vittime sprecate ha questa strategia.
  23. _AMUHb_ Офлайн _AMUHb_
    _AMUHb_ (_AMUHb_) 31 October 2020 15: 01
    0
    le nazioni sono vane ... ei re della terra complottano invano ...
    siete immortali qui riuniti? bambini "intelligenti" in qualche modo hanno versato acqua sulle piastrelle in modo che non scappassero, e con l'aiuto di una lente d'ingrandimento hanno bruciato le loro carcasse (una sorta di punizione celeste per gli esseri superiori) ... il tempo è furbo, si guarda e finirà. a leggere in questo modo le persone hanno vissuto anche i momenti peggiori ... ma l '"acqua" la lega e viene versata
  24. Ivan Ivanov_21 Офлайн Ivan Ivanov_21
    Ivan Ivanov_21 (Ivan Ivanov) 31 October 2020 17: 43
    +1
    l'autore si ribella allo ** sciocco ** e inizia a pensare a cosa ha spinto la ** leadership delle repubbliche ** a compiere un passo così ambiguo. Oltre all'autore di questo articolo, il bambino più piccolo sa chi scrive frasi del genere ** in ginocchio **.
    1. Pavel Fedorov Офлайн Pavel Fedorov
      Pavel Fedorov (Pavel Fedorov) 5 November 2020 19: 47
      0
      Vanya, non hai sentito l'odore degli shekel ...
  25. scorpione Офлайн scorpione
    scorpione (Alexander Burylov) 31 October 2020 17: 59
    +1
    È bello parlare dell'introduzione delle truppe russe nel Donbass stando seduti su un divano a 2000 km da Donbass e sapendo che non c'è bisogno di rispondere per il mercato. E ci saranno molti che vorrebbero combattere gli ucraini, dove ci sono molti parenti di russi. E cosa diranno i patrioti jingo quando arriveranno le bare. Inoltre, cosa accadrà alla nostra economia quando tutti i paesi saranno contro di noi per il contributo EFFETTIVO delle truppe REGOLARI della Federazione Russa.
  26. Belzebù Офлайн Belzebù
    Belzebù (Sergey Shaptsev) 31 October 2020 19: 47
    -3
    Che dire che ???? Donbass è stato consegnato alla Russia !!! Uno Roach è stato fortunato: è fuggito in Russia con i suoi 130 lama rubati e vive pacificamente !!! E Zakhar PER COSA ha dato la sua vita ??? Per il mondo russo che lo ha tradito ??? Sì, Coloro che hanno ottenuto il passaporto russo sono stati molto fortunati !!! Si muovono un po 'in cerca di registrazione e si stabiliscono in Russia !!! Non ci sarà nessun mondo russo in Ucraina ...
  27. Per un nuovo Socialim Офлайн Per un nuovo Socialim
    Per un nuovo Socialim (Paolo) 1 November 2020 00: 35
    +3
    Truffatori e ladri russi hanno deciso di vendere persone per elogi e un permesso di soggiorno in Europa.
  28. mikhail.rybakov2017 Офлайн mikhail.rybakov2017
    mikhail.rybakov2017 (Mikhail Rybakov) 1 November 2020 08: 37
    +5
    Quanto è stanco della nostra politica senza spina dorsale sull'orlo del tradimento.
    1. Pavel Fedorov Офлайн Pavel Fedorov
      Pavel Fedorov (Pavel Fedorov) 5 November 2020 19: 45
      0
      Quindi sono traditori, o meglio lo sono sempre stati. Non ci sono russi lì, Misha ... questi sono portatori di Shekelen ....... che costruiscono i Khazar ..... al Cremlino e in Ucraina ...
  29. SNYG Офлайн SNYG
    SNYG 1 November 2020 18: 57
    0
    di cosa scrive l'autore? Pensa che in Donbass non capiscano cosa li minaccia tutto questo? L'articolo non ha letto abbastanza titolo. Leggi "Hanno combattuto per la Patria". Tutto è scritto lì. E chi è fuggito da Mosca e chi è andato a difenderla. Il Donbass non guida a vuoto.
  30. istrema Офлайн istrema
    istrema (alexsandr istrem) 2 November 2020 10: 42
    +1
    Falso! quanto oppio per la gente
    1. Pavel Fedorov Офлайн Pavel Fedorov
      Pavel Fedorov (Pavel Fedorov) 5 November 2020 19: 43
      0
      Instrem, prova a fare conoscenza con la storia ... ecco un falso ...
  31. Oh_ho_ho Офлайн Oh_ho_ho
    Oh_ho_ho (Victor) 2 November 2020 21: 48
    0
    È meglio che non legga questo articolo di notte. I russi non rinunciano al loro ... Lee ???
    1. Pavel Fedorov Офлайн Pavel Fedorov
      Pavel Fedorov (Pavel Fedorov) 5 November 2020 19: 42
      0
      E dove sono i russi? Per lo più ebrei ..
  32. Eroi di Shipka Офлайн Eroi di Shipka
    Eroi di Shipka (Sergey) 3 November 2020 13: 52
    0
    Cosa ho appena letto?
  33. Pavel Fedorov Офлайн Pavel Fedorov
    Pavel Fedorov (Pavel Fedorov) 5 November 2020 19: 41
    0
    Sì-aaaaa ..... il Cremlino e Bandera Judas - un campo di bacche. Inizialmente concordato. Gli slavi si uccisero a vicenda. Giuda si rallegrò e si sfregò le mani.