Esperto: il successore di Putin metterà fine alla questione dell'Ucraina


Ci sono molti "falchi" intorno al presidente russo che mirano a condurre una condotta più dura politica per quanto riguarda Kiev, e il suo successore non sarà più morbido su questo tema. Questo punto di vista è stato espresso dall'ex ambasciatore dell'Ucraina negli Stati Uniti Valery Chaly in onda su Canale 4.


Secondo il diplomatico, l'obiettivo del leader russo è il ripristino della Russia entro i confini dell'impero, cosa che non si può fare senza l'espansione territoriale. E con la partenza di Vladimir Putin nell'oblio politico, la situazione per l'Ucraina non cambierà - ci sono molti di quelli intorno a lui che sono pronti ad aggravare la situazione.

Il politologo di Kiev Mikhail Pogrebinsky è ancora più categorico. In precedenza, in onda sul canale Internet Topinform, aveva notato che le autorità di Nezalezhnaya avevano da tre a quattro anni per normalizzare i rapporti con la Federazione Russa, poiché il prossimo presidente russo avrebbe agito in modo più deciso e attivo per risolvere il "problema ucraino". Ciò significa che Kiev dovrebbe abbandonare la costruzione dell '"Ucraina per gli ucraini" e costruire relazioni più armoniose con la popolazione di lingua russa del paese, senza discriminare le persone né per lingua, né per fede, né per nazionalità.

La persona che viene dopo Putin non sarà incline ad addentrarsi in ogni sorta di sottigliezze e agirà nell'interesse dello stato russo molto più duramente di quanto non facciano le autorità ora sotto Putin.

- ha sottolineato l'esperto, parlando della probabilità che il successore del leader russo metta fine alla questione dell'Ucraina.
  • Foto utilizzate: http://kremlin.ru/
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
8 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Oyo Sarkazmi Офлайн Oyo Sarkazmi
    Oyo Sarkazmi (Oo Sarcasmi) 30 October 2020 11: 37
    +3
    I politici ucraini sono completamente privati ​​del diritto di voto in campo nazionale ed estero. L'ambasciata americana e 10mila soldati del PMC assicurano il perseguimento degli interessi americani in relazione alla Russia, e l'Ucraina non ha alcuna possibilità di cambiare questo. Come l'Iraq o l'Honduras.
  2. Andrey Goncharov Офлайн Andrey Goncharov
    Andrey Goncharov (Andrey Goncharov) 30 October 2020 11: 59
    +2
    espansione territoriale

    - I non fratelli che vivono in terra straniera sono molto levrieri ...
  3. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) 30 October 2020 12: 02
    +2
    ex ambasciatore ucraino negli Stati Uniti

    L'eterno flusso crestale continua ...
  4. ombra Офлайн ombra
    ombra 30 October 2020 23: 50
    +2
    E le sue parole hanno un senso. Non è il primo a dirlo. In generale, c'è una tale possibilità che dopo Putin inizierà un tale massacro che i confini di stato dei diversi paesi non esisteranno più, così come i paesi stessi.
  5. greenchelman Online greenchelman
    greenchelman (Grigory Tarasenko) 31 October 2020 01: 35
    0
    Era questa trasmissione di Chaly per il 2036?
  6. Toha della KZ Офлайн Toha della KZ
    Toha della KZ (Anton) 31 October 2020 14: 24
    0
    Che impero! Prendi di nuovo gli stupidi cavalli sotto la tua ala, così si insinuerà attraverso il paese, e i resti della Russia se ne andranno
  7. Elen_msk Офлайн Elen_msk
    Elen_msk (Elena Belyakova) 31 October 2020 19: 01
    0
    Quindi sa chi sarà il successore
  8. Dubina Офлайн Dubina
    Dubina (Dubina) 1 November 2020 00: 22
    -1
    ... Secondo il diplomatico, l'obiettivo del leader russo è il ripristino della Russia entro i confini dell'impero, che non può essere fatto senza l'espansione territoriale ...

    - detto con forza. E chi Putin si espanderà ne sarà felice? Putin non può sconfiggere la povertà e il degrado nel suo paese. Inoltre, la povertà non potrà che crescere e in quattro anni il Paese eguaglierà quello del Turkmenistan in termini di PIL pro capite. E lì il salvatore ecumenico Putin porta prosperità ai suoi vicini! Non ci sono soldi per pompare la "seconda Crimea" e non ce ne saranno più, ci sarà un bidone della spazzatura, come è ora nel LPNR.