Tre scenari per l'evoluzione della situazione durante le elezioni americane


Immediatamente dopo le elezioni presidenziali, nella notte tra il 3-4 novembre 2020, ci sono tre possibili scenari per lo sviluppo di eventi in politico vita degli Stati Uniti. Rick Klein, un editorialista politico per la ABC TV, ha condiviso i suoi pensieri sui probabili scenari di ciò che sta accadendo negli Stati Uniti.


Secondo il primo e più pacifico scenario, a seguito delle elezioni, uno dei contendenti alla carica più alta nello Stato raccoglierà i 270 voti del collegio elettorale su 538 necessari per la vittoria, mentre l'altro ammette la sua sconfitta. Un tale risultato delle elezioni è il più desiderabile, ma ha le minori possibilità di essere realizzato - Donald Trump ha detto in precedenza che in caso di sconfitta, è pronto a contestare a lungo i risultati della campagna.

Secondo il secondo scenario del possibile corso degli eventi, la pubblicazione dei risultati delle elezioni potrebbe essere ritardata di diversi giorni: molti elettori voteranno per posta e alcuni stati "esitanti" potrebbero essere in ritardo nel rilasciare informazioni sul conteggio dei voti. Secondo Klein, questo è lo scenario più probabile dopo le elezioni.

Secondo il terzo scenario, definito "infernale" da alcuni analisti, entrambi i candidati si batteranno ferocemente per i risultati delle elezioni, impegnandosi in attenti e lunghi calcoli di dati per diverse città, contee e stati. Il caso in questo caso può raggiungere la Corte Suprema degli Stati Uniti. Chi finirà per occupare la Casa Bianca potrà divenire noto solo dopo poche settimane.
  • Foto utilizzate: Ted Eytan / CC BY 4.0
3 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Caro esperto di divani. 2 November 2020 13: 16
    +2
    La quarta opzione (e apparentemente la più realistica) - Uno dei candidati (molto probabilmente Trump) otterrà inizialmente molto più di 270 voti (diciamo 285), più un ritardo nei risultati della seconda opzione. Ma la vittoria preliminare sarà immediatamente visibile.
  2. Jacques sekavar Офлайн Jacques sekavar
    Jacques sekavar (Jacques Sekavar) 2 November 2020 13: 55
    +2
    Entrambi i candidati rappresentano diversi gruppi di grandi imprese e nessuno dei due è interessato a destabilizzare la situazione nel paese.
    Possono discutere tra di loro: hanno speso molti soldi per la campagna elettorale dei loro candidati, e la storia tace sui profitti persi del gruppo di grandi imprese dietro il candidato perdente.
    Pertanto, qualsiasi opzione di Rick Klein è possibile.
    Il risultato principale di questa campagna elettorale è la stratificazione della società senza precedenti, che dopo le elezioni sarà appianata tanto più velocemente quanto più alti saranno i tassi di crescita economica.
    Il consueto tasso di crescita di circa il 3% non soddisfa chiaramente gli interessi del grande capitale, che oggi è costretto a difendere il dominio mondiale e quindi persegue una politica di imposizione di decisioni volitive al protettorato europeo e provoca così un mormorio nell'UE, scatenata una guerra di sanzioni contro la Cina, il cui tasso di crescita è il doppio di l'anno sarà di circa il 6%.
    La proposta della RPC per una "convivenza pacifica e reciprocamente vantaggiosa" viene respinta completamente, perché questo significa l'effettivo riconoscimento dell'uguaglianza, e questo colpisce l'intera economia mondiale e costringe la RPC a riorientarsi verso il mercato interno, potenzialmente superando il totale dei mercati USA ed UE messi insieme, così come verso l'indipendenza tecnologica. che fa infuriare ulteriormente gli Stati Uniti.
  3. Boriz Офлайн Boriz
    Boriz (borizia) 2 November 2020 14: 10
    +1
    E nessuno sta prendendo in considerazione l'ameromaidan?