Avendo perso l'iniziativa strategica, la Russia dovrà affrontare nuove tattiche di guerra


Valutando il geospazio più vicino, è tristemente necessario affermare che negli ultimi 5 anni la Russia ha perso la cosa principale: ha perso la sua iniziativa strategica. La sua ultima attività è stata nel 2014 - Krymnash, e nel 2015 - una campagna militare in Siria. Da allora e fino al momento presente, ha lavorato come numero due ovunque, elaborando i disturbi che sorgono attorno al suo perimetro e al suo interno, rastrellando dietro i suoi avversari geostrategici, inghiottendo con la forza la polvere da sotto i loro zoccoli. Alcuni di questi avversari si vestono ancora di pelli di pecora, fingendosi amici (la Turchia, ad esempio), ma le loro zanne di lupo non possono più essere nascoste dietro falsi sorrisi.


Allo stesso tempo, lungo il perimetro e all'interno della Federazione Russa, qua e là sorgono conflitti e problemi, ai quali è costretta a partecipare, disperdendo forze e mezzi. Elencherò solo gli ultimi, ma li conosci senza di me. Siria (Idlib), Libia, Khabarovsk, Navalny, SP-2, Bielorussia, Karabakh, Kirghizistan. E il focolaio costante di irritazione è l'Ucraina. Qualcuno chiama questa "sindrome della fortezza assediata", mi ricorda più un orso attaccato da un branco di cani. Putin ha una bella frase sull'orso: "il proprietario della taiga, che non dovresti provare a mettere su una catena, perché non si trasferirà comunque in altre zone climatiche, ma non cederà la sua taiga a nessuno". Quindi, mi sembra che i nostri nemici abbiano trovato giustizia per questo orso. Quale, ne parleremo oggi.


Teoria dei giochi in pratica


Si consideri il conflitto armato recentemente scoppiato in Nagorno-Karabakh, dove il 27 settembre, in un sanguinoso confronto, i valorosi ragazzi di Yerevan e Baku si sono riuniti per la vita e la morte, tre mesi fa, il 24 giugno, marciando spalla a spalla attraverso la Piazza Rossa alla Victory Parade di Mosca. E sebbene le Forze Armate dell'Armenia (sotto le spoglie dell'Esercito di Difesa dell'Artsakh) e le Forze Armate dell'Azerbaigian siano coinvolte nel conflitto, in questa situazione sono solo pedine (con tutto il rispetto per loro). Nella teoria dei giochi, non vengono considerati, ma chi li muove (o no, nella teoria dei giochi questo è possibile). Le orecchie di Ankara sono chiaramente visibili dietro la schiena di Baku e dietro la schiena di Yerevan, per impostazione predefinita, dovrebbero esserlo le mani del Cremlino (ma non le ha ancora messe in azione).

Quindi, secondo questa teoria, la posizione della Turchia nel conflitto armato, che non si è verificato accidentalmente nel territorio conteso tra Yerevan e Baku nel Nagorno-Karabakh, è inizialmente migliore della posizione della Federazione Russa. Perché sta conducendo una guerra per migliorare la posizione che ha già. In questa situazione, Ankara può vincere, ad es. in altre parole, per aumentare la sua influenza nella regione, o ci sarà un pareggio, ad es. mantenere l'attuale status quo. Mosca ha una posizione perdente qui. Perché in questa situazione combatte (nella teoria dei giochi puoi combattere anche senza partecipare a una guerra) solo per un pareggio, ad es. per mantenere lo status quo esistente, che le si addice perfettamente. Una situazione in cui ha rapporti altrettanto buoni sia con Yerevan, con cui è vincolata dal Trattato di sicurezza collettiva CSTO, sia con Baku, con cui ha storicamente buoni rapporti. Altrimenti, la Russia può solo perdere, ad es. perde la sua influenza nella regione, cedendola alla Turchia. La perdita verrà registrata anche se la Federazione Russa non interferirà nel conflitto. Perché la mancata assistenza al tuo alleato ai sensi del Trattato di sicurezza collettiva porta alla perdita automatica di questo alleato, che non aumenta in alcun modo l'influenza della Federazione Russa nella regione e generalmente abbassa notevolmente la sua autorità internazionale.

Il Sultano sapeva dove stava colpendo. E il momento non è stato scelto a caso (elezioni negli Usa, l'egemone non ha tempo per i vassalli, soprattutto perché i vassalli non si considerano più tali). Il Cremlino è disteso. Ed è impossibile aiutare Yerevan (non c'è neppure motivo, visto che la guerra è in atto sul territorio dell'Azerbaigian, che ha il diritto legale di ripristinare la propria integrità territoriale violata nel 1992-1994 dall'Armenia, anche con mezzi armati), ed è impossibile non aiutare, per non perdere la sua influenza in regione e autorità internazionale. Come essere?

E ho detto 5 anni fa che il Sultano è un nemico molto serio e pericoloso, da non sottovalutare. È l'unico nel freak show che circonda Putin politici pari a lui in ambizione e calibro. Ha solo 2 anni meno di Putin, nella grande politica bastano anche quasi 20 anni (1994-1998 - il sindaco di Istanbul, 2003-2014 - il primo ministro, dal 2014 ad oggi - l'attuale presidente). Non è estraneo a mettere in difficoltà Putin. Nel 2015 ha già messo il PIL con il nostro bombardiere abbattuto in una posizione simile. Poi Putin ha trovato una via d'uscita dall'impasse. La situazione non è migliore adesso. Perché la Turchia ci sta combattendo o per la vittoria o per il pareggio, mentre la Federazione Russa difende solo un pareggio (mantenendo lo status quo), oppure potrebbe perdere (perdere la sua influenza sulla regione). Se digitalizziamo questo processo, allora "0 / +" è in gioco per la Turchia, dove "0" è un pareggio, e la Federazione Russa sta combattendo per "0 / -". Secondo la teoria dei giochi, la situazione per la RF è perdente, perché solo un pareggio può essere una vittoria. Quelli. il sultano, dopo aver scatenato questo conflitto con le mani di Baku, gioca per vincere, mentre il Cremlino si batte solo per il pareggio. Tradotto dalla teoria dei giochi alla pratica, il Sultano non rischia nulla, e Mosca rischia al massimo di perdere la faccia.

Guerra delle zanzare


Terminata la teoria dei giochi, passiamo alla teoria delle guerre. La guerra in Nagorno-Karabakh ha mostrato al mondo una nuova tattica di combattimento moderno, dimostrando chiaramente i vantaggi dell'utilizzo di droni d'urto per sconfiggere attrezzatura e ammassi nemici, rompendo il monopolio di aerei d'assalto, artiglieria e MLRS usati in precedenza.

I generali seduti nello stato maggiore hanno cominciato a grattarsi le rape, poiché questa pratica li costringe a correggere i piani già scritti per mantenere il database in condizioni moderne. Ma è meglio imparare dagli errori degli altri che dai tuoi, perché devi pagare i tuoi con il tuo stesso sangue. Alla fine, la vita li ha costretti a prepararsi per guerre future, rompendo la pratica consolidata che i generali sono sempre pronti solo per l'ultima guerra. Anche se, se scavi nella storia, puoi trovare qualcosa di diverso lì, perché anche i nostri antenati non erano degli sciocchi.

La prima esperienza di utilizzo delle tattiche di guerra delle zanzare risale all'era di Pietro, 1702, la Grande Guerra del Nord con la Svezia. È vero, allora Pietro I lo usò contro la flotta di Carlo XII a causa della mancanza della classe di navi più comparabili, attaccando le navi nemiche con un gran numero di piccole imbarcazioni e piccole imbarcazioni. Ora questa tattica verrà usata contro di noi. Come combattere non per numero, ma per abilità, Aliyev ha mostrato con l'aiuto di UAV turchi e israeliani. A proposito, anche l'uso dei droni kamikaze non è nuovo. Nella stessa Guerra del Nord, Pietro I usò piccole navi dei pompieri caricate con materiali infiammabili (in particolare legno secco) contro grandi velieri svedesi, che furono incendiati e mandati a speronare una nave nemica con l'obiettivo di incendiarla e distruggerla (anche se con grande successo in questo Peter non ha raggiunto). Ma questa tattica era già adottata dai suoi discendenti, dopo averla implementata su una nuova base tecnologica.

Per combattere le zanzare con la difesa aerea disponibile, le forze aerospaziali e così via. le armi pesanti sono estremamente difficili a causa della disparità dei costi. Né caccia intercettori equipaggiati con missili aria-aria, né S-300 e S-400 con i loro missili terra-aria, figuriamoci ipersound contro di loro, non puoi usare un cappello, è molto costoso, sì e inefficace (l'esperienza di NKR ha dimostrato). Possiamo solo sperare in "Krasuha", "Rat" e così via. mezzi simili di guerra elettronica e guerra elettronica, nella speranza che accecino il nemico, lo privino del telecomando, dopodiché i droni diventeranno la nostra facile preda (il drone cieco stesso cadrà a terra quando finirà la scorta di carburante).

Tuttavia, questo non risolve il problema. La tattica di guerra zanzara presuppone non solo piccole dimensioni, ma anche un gran numero di nemici. Per i nostri arroganti avversari, la Russia sembra essere un gigante così favoloso, o meglio, un orso potente, ma goffo, dotato di un intero arsenale di armi moderne, dall'Armata, alla Coalizione, alla Derivazione e così via. Tigri e Terminator a terra, agli incrociatori di superficie e sottomarini che trasportano aerei missilistici con missili da crociera e balistici in mare; da caccia-intercettori di 4-5 generazioni e bombardieri strategici in aria, a un raggruppamento orbitale di satelliti spia nello spazio (e questo sono io sull'ipersound e Poseidone non ha detto nulla!). Ma non userai tutto questo favoloso splendore quando un uomo con una lancia si precipiterà contro di te ?! Vale a dire, questo è ciò su cui contano i nostri nemici, bruciando focolai a bassa intensità lungo il perimetro della Federazione Russa. Quindi la Russia sarà come un orso che non sa quale cane combattere per primo. Non lasciarli a Kiev, Varsavia, Riga, Tallinn, Vilnius, Tbilisi, Yerevan, Baku, Chisinau, ecc. istanbul "Sarmati" o "Calibre"? Zircons e Vanguards with Petrels sono in serbo per noi contro altri nemici. Ma non attaccano, rilasciando i loro cani da guardia contro di noi, equipaggiandoli nell'ultimo o penultimo percorso, fornendo armi moderne e poco moderne per condurre guerre locali di bassa intensità, con l'unico scopo e compito di indebolire la Russia. Tutti sanno come è finita una guerra del genere per la Georgia, ma, a quanto pare, la storia non insegna niente a nessuno.

Mentre in Occidente, le voci di coloro che sostengono il concetto di uso mirato di armi nucleari tattiche in un teatro di operazioni limitato si fanno sentire sempre più forti, e la dottrina militare statunitense considera tale possibilità anche in risposta agli attacchi informatici e ai tentativi di invadere lo spazio dell'informazione, la minaccia di una guerra nucleare locale la bassa intensità aumenta molte volte. Gli apologeti di questa idea contano abbastanza su se stessi, avendo imbottito l'Europa di armi nucleari a medio raggio, restando tranquillamente fuori oltreoceano, e poi con un coltello e un cucchiaio sono arrivati ​​alla divisione della torta di nessuno rimanente. E anche se Putin non molto tempo fa ha chiarito che nessuno sarà in grado di stare fuori, "la rappresaglia continuerà a sorpassare, un colpo sarà comunque sferrato ai centri decisionali, noi, come vittime dell'aggressione, andremo in paradiso, e semplicemente moriranno, perché che non avranno nemmeno il tempo di pentirsi ”, ma credono ingenuamente che Putin stia bluffando o morirà lui stesso prima di combattere con noi. Cosa posso dire loro qui? Non aspetterai! Putin prenderà un raffreddore al tuo funerale!

Ma, seriamente, il detto "Se vuoi la pace, preparati alla guerra!" non inventato da noi, non per noi da cancellare. E "se un combattimento è inevitabile, allora devi colpire per primo!" Non ricorderò più queste righe all'autore, ma è ora di rispondere per le parole, senza aspettare che l'orso venga aggrappato ai cani da ogni parte. Più precisamente, nemmeno i cani, ma gli sciacalli, che aspettano solo il comando: "Fas!"

Durante le guerre napoleoniche, c'era un tale capo militare prussiano Karl von Clausewitz (1780-1831), che prese parte a fianco dei russi nella guerra del 1812 e prese anche parte alla battaglia di Borodino. A causa della sua ignoranza della lingua russa, non poteva comandare i distaccamenti, quindi accettò la battaglia come un normale soldato (partecipò personalmente all'incursione del corpo del generale Uvarov sul fianco francese), con una sciabola in mano, dimostrando un esempio di valore personale a coloro che lo seguirono. Tuttavia, sul campo di battaglia, non fu notato per nulla di speciale, tranne che per il coraggio, ma con il suo trattato Sulla guerra, pubblicato dalla moglie dopo la sua morte nel 1832, fece una rivoluzione formativa nella teoria e nei fondamenti delle scienze militari, con la quale passò alla storia. Secondo i suoi contemporanei, questo libro, su cui ha lavorato dal 1816 fino alla sua morte, ha avuto un impatto maggiore sui capi militari della fine del XIX e all'inizio del XX secolo rispetto a qualsiasi altro libro. Perché c'è l'inizio del 19 ° secolo, continuano ancora a citarlo nel 20 ° secolo. Non mi negherò nemmeno questo piacere. Darò alcune citazioni.

La guerra è parte integrante della competizione, lo stesso tipo di lotta tra gli interessi e le azioni umane.

La guerra è un atto di violenza per costringere il nostro avversario a fare la nostra volontà.

L'obiettivo di ogni guerra è la pace a condizioni favorevoli alla parte vittoriosa.

La guerra si combatte fino alla vittoria, punto.

Oggi stavamo parlando di nuove tattiche di combattimento moderno. Ecco cosa ha detto Clausewitz sulla lotta:

Il combattimento è l'unico modo efficace per fare la guerra; il suo obiettivo è la distruzione delle forze nemiche come mezzo per porre fine al conflitto.

E in conclusione, la sua edificazione a tutti i discendenti:

Il domani si trova nell'oggi, il futuro si crea nel presente; mentre speri follemente per il futuro, esso sta già uscendo sfigurato dalle tue mani pigre. Il tempo è tuo! Quello che diventerà dipende solo da te.

Uno statista che vede che la guerra è inevitabile e non può osare di colpire per primo è colpevole di un crimine contro il suo paese.

L'ultima frase dell'autorità riconosciuta della teoria della guerra dovrebbe essere ascoltata da tutti i contemplatori, osservando pigramente come si sta restringendo l'anello dei suoi nemici intorno alla Russia.
30 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. 123 Офлайн 123
    123 (123) 5 November 2020 08: 11
    +7
    In realtà ho 2 domande ...
    1) Chi è questo ipotetico ragazzo coraggioso che ci attaccherà con stormi di droni?
    2) Riguardo a ....

    Per combattere le zanzare con la nostra difesa aerea disponibile, forze aerospaziali e così via. le armi pesanti sono estremamente difficili, a causa dell'incomparabilità dei costi. Né caccia intercettori equipaggiati con missili aria-aria, né S-300 e S-400, con i loro missili terra-aria, e ancor meno ipersound contro di loro, non puoi usare un cappello, è molto costoso. ed è inefficace (l'esperienza dell'NKR ha dimostrato). Possiamo solo sperare in "Krasuha", "Rat" e così via. mezzi simili di guerra elettronica e guerra elettronica, nella speranza che accecino il nemico, lo privino del telecomando, dopodiché i droni diventeranno la nostra facile preda (il drone cieco stesso cadrà a terra quando finirà la scorta di carburante).

    Certo, è costoso e inefficace attaccarli con armi pesanti, è solo ... ma quello che abbiamo con un calibro più piccolo è finito?
    1. Il commento è stato cancellato
      1. Il commento è stato cancellato
    2. Volkonsky Офлайн Volkonsky
      Volkonsky (Lupo) 5 November 2020 18: 56
      -2
      la domanda non è giusta, sarà giusto chiedere - chi sono questi ragazzi? Ce ne sono molti, guardati intorno, Toko e stanno aspettando una possibilità, l'allegoria con orso e cani non è vana che è emersa qui
      sui mezzi per contrastare i droni - ci sarà un testo un po 'più tardi, abbiamo qualcosa a cui rispondere, e questa non è difesa aerea, questo è un REP, ma non Krasukha - è toko per la protezione di oggetti fissi
      1. 123 Офлайн 123
        123 (123) 5 November 2020 19: 05
        +3
        la domanda non è giusta, sarà giusto chiedere - chi sono questi ragazzi? Ce ne sono molti, guardati intorno, Toko e stanno aspettando una possibilità, l'allegoria con orso e cani non è vana che è emersa qui

        Possono aspettare e aspettare, ma non sono molti quelli che vogliono davvero iniziare. Lanciare droni e pensare che nulla sarà estremamente ingenuo per loro.

        sui mezzi per contrastare i droni - ci sarà un testo un po 'più tardi, abbiamo qualcosa a cui rispondere, e questa non è difesa aerea, questo è un REP, ma non Krasukha - è toko per la protezione di oggetti fissi

        E dov'è finita la difesa aerea? Buki, Shilki, Gibki, Armor e altri ..


        1. Volkonsky Офлайн Volkonsky
          Volkonsky (Lupo) 5 November 2020 19: 08
          -2
          faggio sul drone ?! stai scherzando? abbiamo mezzi più efficaci, ce ne sono più di 20, per casi diversi, scriverò un po 'più tardi
          1. 123 Офлайн 123
            123 (123) 5 November 2020 19: 41
            +4
            I droni sono diversi, secondo altri e Buk può esserlo.

  2. Tamara Smirnova Офлайн Tamara Smirnova
    Tamara Smirnova (Tamara Smirnova) 5 November 2020 08: 21
    +5
    Il pensiero è "fresco": moriremo tutti! Ebbene, in che cosa vede l'autore "l'iniziativa strategica" tanto necessaria e da noi persa? Ricorda "se critichi - suggerisci ..."? Dove sono i suggerimenti?
    1. Il commento è stato cancellato
      1. Il commento è stato cancellato
    2. Il commento è stato cancellato
    3. Il commento è stato cancellato
  3. Cyril Офлайн Cyril
    Cyril (Cyril) 5 November 2020 08: 36
    -9
    Non un articolo, ma un panegirico di una sorta di PIL :)

    E ho detto 5 anni fa che il Sultano è un nemico molto serio e pericoloso, da non sottovalutare. È l'unico nel freak show dei politici che circondano Putin, pari a lui in ambizione e calibro.

    Non si può discutere, dopotutto, sia la Russia che la Turchia finora rivendicano solo lo status di potenza regionale :)
  4. Vladimir Churkin Офлайн Vladimir Churkin
    Vladimir Churkin (Vladimir Churkin) 5 November 2020 08: 45
    +4
    "Ma non userai tutto questo favoloso splendore quando un uomo con una lancia si precipiterà contro di te ?!"

    Perché no? Se usano mezzi economici per colpire bersagli costosi, puoi sparare con armi costose a un bersaglio ancora più costoso ...
    1. passando per Офлайн passando per
      passando per (passando per) 5 November 2020 08: 57
      +1
      far cadere una bomba atomica sulle forniture di pancetta da ukrov? cosa gli è più caro? risata
  5. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) 5 November 2020 08: 47
    -3
    IMHO, è solo che tutto è capovolto.

    In effetti, la Federazione Russa tiene fermamente l'iniziativa (per la quale c'è abbastanza forza, ovviamente).
    Siria, Crimea, LDNR, Libia, Gazprom, PR, 20% di IVA, vaccini e prezzo della benzina e numero di miliardari.
    Addestra le truppe in piccole truppe vittoriose, come i faraoni lasciarono in eredità ...

    Perché non hanno i loro UAV kamikaze? E gli allevamenti? Ma ci sono video. E non c'è ancora nessuno sciame di droni, solo video di prova ...
    1. unholyknight Офлайн unholyknight
      unholyknight (UnhloyKnight) 5 November 2020 19: 18
      +1
      Va bene che ci siano droni kamikaze e UAV da attacco medio solo la scorsa settimana sono entrati in servizio? È sufficiente esaminare il feed delle notizie. Ma desidero che tu continui a rimanere forte nella tua ignoranza.
  6. Bakht Офлайн Bakht
    Bakht (Bakhtiyar) 5 November 2020 10: 03
    -1
    La Russia non ha una posizione attiva da molto tempo. Almeno 30 anni. Forse di più. Il 2014 e il 2015 sono le eccezioni che confermano la regola.
    Ho sempre sostenuto che la reazione della Russia è una reazione reattiva. Reagisce quando l'irritazione è già avvenuta. È solo una reazione al dolore.
  7. Tektor Офлайн Tektor
    Tektor (Tettore) 5 November 2020 11: 37
    +1
    Con quale sbornia l'autore ha lasciato la quercia? Ora chi non colpisce per primo perderà. E dobbiamo tener conto dell'escalation immediata del confronto. E per sopravvivere, è necessario impedire il passaggio alla fase nucleare, ad es. agire molto rapidamente e con impudenza. E questo richiede un piano di risposta all'emergenza supportato da mezzi di shock e difensivi.
    1. Vladimir Tuzakov Офлайн Vladimir Tuzakov
      Vladimir Tuzakov (Vladimir Tuzakov) 5 November 2020 13: 00
      +2
      L'autore ha molte affermazioni dubbie e analizzare l'articolo per ogni affermazione significa che verrà spesa la stessa quantità di testo. Tra i principali - "colpisci per primo", beh, sì, il carlino morderà prima il lupo e cosa dopo ... La Federazione Russa oggi è economicamente e internamente socialmente debole e combatte solo contro, ed è come attaccare seriamente senza gravi cause di morte. Ora, se il nemico invade, allora il lato morale è sulla nostra strada con tutte le conseguenze ... L'allineamento politico nell'articolo è superficiale, senza attori e zone influenti e altre cose, quindi non commento nemmeno su questo ... Articolo con una C con un meno ...
      1. Volkonsky Офлайн Volkonsky
        Volkonsky (Lupo) 5 November 2020 19: 04
        0
        ecco il foglio ... scrivi un cinque!
  8. Phill phillat Офлайн Phill phillat
    Phill phillat (Letnab) 5 November 2020 16: 50
    -1
    Articolo di Ashot arrabbiato, per il fatto che la Russia non interferisce quindi personalmente nella resa dei conti? Yerevan paga ??
  9. segnala utente Офлайн segnala utente
    segnala utente (Senya) 5 November 2020 16: 56
    +1
    Un paio di megatoni risolveranno il problema di qualsiasi iniziativa strategica.
  10. dilettante Офлайн dilettante
    dilettante (Victor) 5 November 2020 18: 11
    +1
    Un'altra sciocchezza giornalistica. "La carta resisterà a tutto ..."
  11. Raccoglitore Офлайн Raccoglitore
    Raccoglitore (Myron) 5 November 2020 19: 17
    -5
    Tutti questi signori, che si rammaricano che la Russia oggi non stia perseguendo una politica offensiva attiva e non abbia fretta di affrontare minacce reali e immaginarie ai suoi interessi in modi diversi. regioni del pianeta con mezzi militari, rimproverando la leadership della Federazione Russa per passività e indecisione, semplicemente non capiscono cosa, a causa della loro consapevolezza, Putin e gli alti funzionari del ministero della Difesa capiscano. La Russia di oggi non ha possibilità in una guerra contro un forte, dotato di moderni mezzi di gestione del database e un esercito motivato come il turco, tutti i mitici Poseidoni-zirconi-avanguardie e altri wunderwales esistono esclusivamente in un formato cartone animato e in alcuni tipi di armi ampiamente utilizzate oggi (droni che vagano munizioni) Russia e affatto a livello di Stati del terzo mondo. Quindi Putin non osa spingere un trapano su un avversario più forte, si ricorda, vedete, dal momento delle sue passeggiate attraverso le porte di San Pietroburgo, come finiscono tali iniziative. E i sogni ingenui di attacchi nucleari sul nemico rimarranno sogni: il Cremlino capisce che una risposta arriverà immediatamente ...
    1. Il commento è stato cancellato
      1. Il commento è stato cancellato
        1. Volkonsky Офлайн Volkonsky
          Volkonsky (Lupo) 5 November 2020 20: 40
          +1
          allega un video delle prove dello Zircone marino? e Poseidon, varato, sulla base della barca madre Belgorod da lanciare? L'avanguardia è già nell'esercito, il primo reggimento delle forze missilistiche strategiche nella regione di Orenburg ne è dotato
          1. Raccoglitore Офлайн Raccoglitore
            Raccoglitore (Myron) 5 November 2020 21: 54
            -5
            Conserva i video divertenti per i perdenti. lol
            1. Volkonsky Офлайн Volkonsky
              Volkonsky (Lupo) 5 November 2020 22: 19
              0
              Conosco due cose infinite: l'universo e la stupidità umana. Tuttavia, ho dei dubbi sull'Universo ...

              Albert Einstein
              1. Il commento è stato cancellato
                1. Il commento è stato cancellato
    2. magma Офлайн magma
      magma (Tatyana) 6 November 2020 10: 35
      +1
      La Russia di oggi non ha alcuna possibilità in una guerra contro un forte, dotato di moderni mezzi di gestione del database e un esercito motivato come il turco, tutti i mitici Poseidoni-zirconi-avanguardie e altri wunderwales esistono esclusivamente nel formato cartone animato

      - da qualche parte l'ho già visto ... eh si, qui:



      Reincarnazione diretta lol
      1. Raccoglitore Офлайн Raccoglitore
        Raccoglitore (Myron) 6 November 2020 17: 29
        -3
        Signora, apprezzo il suo senso dell'umorismo. buono
  12. lavoratore dell'acciaio 5 November 2020 19: 59
    -2
    E l'articolo mi è piaciuto. In generale, mi piacciono gli articoli in cui l'autore dimostra il suo caso con esempi e tutti i commenti sono contrari, non hanno fornito un singolo esempio di errore dell'autore. Quindi, una maleducazione. Batti per primo! E se questo non fosse vero, non avremmo la Crimea! Certo, l'autore crede ancora in Putin, ma questo passerà presto se l'autore continua a valutare oggettivamente la vita.

    ... come si sta restringendo l'anello dei suoi nemici intorno alla Russia.

    - e solo gli ignoranti non lo capiscono!

    Per vivere con dignità bisogna parlare
    correttamente e audacemente, come tagliare la legna.
    Compiacere e umiliarsi non è essere amici,
    è presentarsi al massacro.
    Queste persone non sono rispettate, non sono protette,
    per persone così disponibili ci sarà un sentiero come una frusta.
    Fai tutto secondo la tua coscienza, dillo bene
    all'inizio sarà difficile
    e il risultato è una ricompensa!
    1. Vladimir Tuzakov Офлайн Vladimir Tuzakov
      Vladimir Tuzakov (Vladimir Tuzakov) 6 November 2020 14: 48
      +2
      Dimentichi la verità principale: una cattiva pace è meglio di una buona guerra. Per molto tempo un gallo arrostito ha beccato in un posto per te, per molto tempo le madri russe hanno cercato i cadaveri dei loro figli nei frigoriferi ... Parlando sconsideratamente, ma chi risponderà ... Citazione:

      Per vivere con dignità, bisogna parlare correttamente e con coraggio.

      - così dici, perché nella Federazione Russa non ci sono opportunità di vivere con dignità per le persone e di combattere con gli altri, dovresti essere il primo a mettere le cose in ordine nel tuo giardino, quindi parla con coraggio di questa illegalità ..
  13. Terry18 Офлайн Terry18
    Terry18 (Andrey Evdokimov) 6 November 2020 09: 19
    0
    l'autore vuole così che la Russia inizi la guerra. Anche Clausewitz cita eccitato. Guerra all'ultimo russo e morte della Russia.
  14. sverdicono Офлайн sverdicono
    sverdicono 6 November 2020 19: 36
    -1
    L'autore è solo un altro ,, stratEg da una conchiglia
    1. rotkiv04 Офлайн rotkiv04
      rotkiv04 (Victor) 6 November 2020 23: 33
      +1
      è piuttosto un altro x-scoreggia
  15. rotkiv04 Офлайн rotkiv04
    rotkiv04 (Victor) 6 November 2020 23: 32
    +1
    è solo un flusso di coscienza, compagno L'autore nel suo repertorio