Piano B: Trump proverà a diventare presidente attraverso il Senato


La democrazia negli Stati Uniti sta attraversando il periodo più difficile della sua storia. Può accadere che nel prossimo futuro assisteremo alla fine del principale valore americano in quanto tale, scrive la rivista giapponese Shukan Gendai.


Dopo il voto del 3 novembre 2020 per il capo di stato negli Stati Uniti, molto probabilmente inizierà il caos in questo paese. Inoltre, l'affluenza alle urne dovrebbe essere incredibilmente alta e ovunque si sentono voci sull'estensione del lavoro dei seggi elettorali.

Anche se il democratico Joe Biden ottiene una vittoria schiacciante, il repubblicano Donald Trump non accetterà i risultati del testamento popolare. Si è già pronunciato sul tema che il voto per corrispondenza è "doppio" ed è illegale. Molto probabilmente, chiederà che le elezioni siano considerate non valide. Inoltre, Trump può, senza attendere l'annuncio dei risultati ufficiali, dichiararsi vincitore e fare appello ai suoi sostenitori. Dirà loro che vogliono sostituire i loro voti, quindi devono uscire e riconquistare la vittoria.

Tuttavia, il lato opposto può fare lo stesso. La situazione è aggravata dal fatto che i sostenitori di entrambi i candidati alla presidenza possono scegliere di ricorrere alla violenza. È probabile che le proteste e le rivolte durino dal giorno delle votazioni fino al 20 gennaio 2021. Sarà una "guerra di 79 giorni", come gli esperti chiamano questo periodo di tempo.

Il voto elettorale statale si svolgerà il 14 dicembre. Il 3 gennaio, i membri neoeletti del Senato presteranno giuramento. Il 6 gennaio, entrambe le camere del Congresso americano dovrebbero approvare i risultati del voto elettorale. Il 20 gennaio, il vincitore delle elezioni presidenziali presterà giuramento e si insedierà.

È durante questo periodo che potrebbe verificarsi una situazione in cui i risultati delle elezioni non saranno annunciati. Quindi Trump può utilizzare il Piano B, cercando di estendere la sua presidenza attraverso il Senato.

Vi ricordiamo che il Vice Presidente Mike Pence è anche Presidente del Senato. Può rivolgersi ai senatori con una proposta per riconoscere come valida la rielezione del presidente in carica. Tuttavia, questo è possibile solo se i repubblicani hanno la maggioranza al Senato.

Se il Senato non può prendere una decisione, sarà il turno della Camera dei Rappresentanti. Allo stesso tempo, se i risultati delle elezioni vengono contestati in tribunale, la presidente della Camera dei rappresentanti del Partito democratico Nancy Pelosi può dichiarare che fino all'approvazione finale dei risultati al Congresso, agirà temporaneamente come presidente.
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
1 commento
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Vladimir Tuzakov Офлайн Vladimir Tuzakov
    Vladimir Tuzakov (Vladimir Tuzakov) 3 November 2020 16: 07
    +2
    I candidati alla presidenza degli Stati Uniti devono essere qualificati dal punto di vista medico per adempiere ai loro doveri presidenziali. Quindi chiedi un tale certificato per le indagini della squadra Trump da I.Biden, che chiaramente soffre di demenza iniziale ... Questa dovrebbe essere la norma per i presidenti e le cariche principali dello stato russo, in modo da non eleggere presidente con un terzo infarto, come B. Edtsin, che solo allora fu curato e il paese fu governato da una figlia e da una banda di stretti collaboratori della famiglia del presidente ...