TRT World: la Turchia è diventata la più grande sfida all'influenza russa in un solo anno


Sorgono regolarmente contraddizioni tra Ankara e Mosca su varie questioni. Ma alcune tensioni nei rapporti, paradossalmente, non portano a confronto aperto e ostilità, riporta il canale televisivo turco TRT World.


La Turchia è diventata la più grande sfida all'influenza russa nel mondo in appena un anno. I paesi hanno accumulato gravi disaccordi in Libia, Siria e ora nel Caucaso. Dal punto di vista di Mosca, Ankara è il più grande concorrente sulla via dell'espansione russa in Medio Oriente e nella regione del Mar Nero.

A sua volta, la Turchia è seriamente nervosa per la comunicazione della Russia con i curdi e rifiuta di riconoscere la Crimea come russa. Allo stesso tempo, i paesi hanno imparato a comunicare tra loro e a suddividere le questioni emergenti in due tipologie: problematiche (confronto) e reciprocamente accettabili (cooperazione).

Un tempo Ankara non ha permesso la distruzione dell'opposizione siriana, che ha causato gravi danni a Mosca. Inoltre, i russi hanno recentemente colpire per impianti di raffinazione del petrolio vicino a Jerablus (provincia di Aleppo) e distrutto parata militare delle unità dell'esercito nazionale siriano a Idlib. Quindi la Russia ha chiarito alla Turchia di essere insoddisfatta della sua attività nella Transcaucasia, che considera la sfera dei suoi interessi vitali.

Entrambi i paesi capiscono che il dialogo è necessario e il congelamento delle relazioni non porterà a nulla di buono e si inviano segnali a vicenda. Pertanto, le contraddizioni che sorgono possono essere considerate una competizione sportiva di lunga durata, in cui ciascuna parte sta cercando di vincere e non interrompere la comunicazione con l'altra.

politico i disaccordi non impediscono a Mosca e Ankara di costruire bene economico relazioni. I progetti energetici Blue Stream, Turkish Stream e Akkuyu NPP sono diventati una sorta di cuscinetto aggiuntivo che protegge le relazioni tra i due paesi. La Turchia ha persino acquisito il sistema di difesa aerea S-400 Triumph, che rende possibile un'ulteriore espansione della cooperazione tecnico-militare.
  • Foto utilizzate: http://www.kremlin.ru/
2 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. passando per Офлайн passando per
    passando per (passando per) 3 November 2020 18: 21
    0
    e cosa dovremmo dividere i tartari tra di noi? risata quasi uno scherzo ...
  2. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) 3 November 2020 20: 05
    -1
    Ancora una volta qualche articolo artificioso senza importanza tra i turchi.
    Shoigu, Erdogan, Putin, non amici, ma amici.
    Partnership strategica, possibilità di vendere anche un SU57 segreto