L'Armenia spiega la scomparsa del Bayraktar turco dallo spazio aereo del Karabakh


Secondo le dichiarazioni dei rappresentanti del dipartimento militare armeno, nel cielo del Nagorno-Karabakh ultimamente non ci sono stati praticamente droni droni turchi Bayraktar. Secondo il rappresentante del ministero della Difesa armeno Artsrun Hovhannisyan, questa è stata “una delle sorprese” di Yerevan.


Hovhannisyan ha anche osservato che negli ultimi due o tre anni l'Armenia ha ricevuto molte armi diverse, più che nei dieci anni precedenti. Il rappresentante del Ministero della Difesa armeno ha anche richiamato l'attenzione dei media sul fatto che la Russia sta condividendo intensamente i dati di intelligence con l'Armenia nell'ambito del sistema stabilito di interazione degli UAV nemici, dissipando i dubbi dei giornalisti sulla prolungata assenza di tale cooperazione.

I media armeni hanno riferito in precedenza che il 19 ottobre, nella zona del conflitto del Nagorno-Karabakh, cinque UAV di fabbricazione turca sono stati abbattuti mediante la difesa aerea dell'Artsakh: questo è stato il primo rapporto di questo tipo su un attacco riuscito di droni da combattimento da parte della difesa aerea armena. Il giorno successivo sono state rilasciate informazioni sulla distruzione di un altro drone.


Esperti militari notano che i veicoli aerei senza pilota hanno cominciato a smarrirsi dopo che nuovi tipi di armi sono apparsi nella regione. Quali, Yerevan non rivela. Tuttavia, possiamo parlare di moderni sistemi di soppressione elettronica, la cui comparsa in Karabakh è stata prevista da alcuni esperti militari russi.
23 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. lavoratore dell'acciaio 6 November 2020 14: 19
    -1
    La Russia ha bisogno di testare le sue armi. O forse l'Azerbaigian ha appena realizzato il piano principale e ora è iniziata un'altra guerra? Si vedrà presto.
  2. caso Офлайн caso
    caso (David Makarov) 6 November 2020 15: 00
    +3
    Citazione: acciaio
    La Russia ha bisogno di testare le sue armi. O forse l'Azerbaigian ha appena realizzato il piano principale e ora è iniziata un'altra guerra? Si vedrà presto.

    Tobish strategia come ????? non farmi ridere e non disonorarti !!!!!!!!!!!!!!!!
  3. Voce del popolo Офлайн Voce del popolo
    Voce del popolo (Azer Vekilov) 6 November 2020 16: 07
    -12%
    La Russia dovrebbe condividere l'intelligence con l'Armenia perché la Russia è copresidente del Gruppo di Minsk dell'OSCE ed è impegnata per una soluzione pacifica !! Meglio gettare nella spazzatura questo pseudo mandato del Gruppo di Minsk dell'OSCE e sostenere apertamente gli amati armeni !! Quindi sarà più onesto e non ci sarà bisogno di nascondersi dietro una falsa maschera !!
    1. Kopa Офлайн Kopa
      Kopa (Kola) 7 November 2020 00: 02
      +5
      E perché l'aziky è migliore degli armeni-)))))
    2. Sapsan136 Офлайн Sapsan136
      Sapsan136 (Sapsan136) 7 November 2020 13: 31
      +8
      Prima di chiedere qualsiasi cosa alla Federazione Russa, l'Armenia deve imparare a rispettare gli interessi della Federazione Russa e, in primo luogo, a chiudere tutte le strutture statunitensi sul territorio dell'Armenia, compresi i laboratori
  4. Bakht Офлайн Bakht
    Bakht (Bakhtiyar) 6 November 2020 18: 21
    +4
    Il rappresentante del Ministero della Difesa armeno ha anche richiamato l'attenzione dei media sul fatto che la Russia sta condividendo intensamente i dati di intelligence con l'Armenia nell'ambito del sistema stabilito di interazione degli UAV nemici, dissipando i dubbi dei giornalisti sulla prolungata assenza di tale cooperazione.

    Il rappresentante del ministero della Difesa armeno è chiaramente impazzito. Sono sicuro che il Ministero della Difesa RF smentirà le sue parole. È possibile che tale scambio di dati esista. Ma solo un pazzo o ... un provocatore può rendere pubbliche queste informazioni. Non tutti possono trascinare la Russia nella guerra.
  5. caso Офлайн caso
    caso (David Makarov) 6 November 2020 21: 21
    0
    Citazione: Bakht
    Il rappresentante del Ministero della Difesa armeno ha anche richiamato l'attenzione dei media sul fatto che la Russia sta condividendo intensamente i dati di intelligence con l'Armenia nell'ambito del sistema stabilito di interazione degli UAV nemici, dissipando i dubbi dei giornalisti sulla prolungata assenza di tale cooperazione.

    Il rappresentante del ministero della Difesa armeno è chiaramente impazzito. Sono sicuro che il Ministero della Difesa RF smentirà le sue parole. È possibile che tale scambio di dati esista. Ma solo un pazzo o ... un provocatore può rendere pubbliche queste informazioni. Non tutti possono trascinare la Russia nella guerra.

    È come, secondo gli azeri, che Lavrov quasi in ginocchio chiedesse perdono ad Aliyev ????
  6. Bakht Офлайн Bakht
    Bakht (Bakhtiyar) 6 November 2020 22: 16
    +1
    come, secondo gli azeri, che Lavrov quasi in ginocchio abbia chiesto perdono ad Aliyev ????

    Cosa stai fumando lì ???
  7. caso Офлайн caso
    caso (David Makarov) 6 November 2020 23: 02
    +1
    Citazione: Bakht
    come, secondo gli azeri, che Lavrov quasi in ginocchio abbia chiesto perdono ad Aliyev ????

    Cosa stai fumando lì ???

    cerca in Internet le tue dichiarazioni di ieri !!!!!!!!!!
    1. Bakht Офлайн Bakht
      Bakht (Bakhtiyar) 6 November 2020 23: 37
      0
      Perché dovrei cercare? Fornisci un collegamento.
    2. Il commento è stato cancellato
  8. Il commento è stato cancellato
  9. caso Офлайн caso
    caso (David Makarov) 7 November 2020 00: 58
    +1
    Citazione: Bakht
    Perché dovrei cercare? Fornisci un collegamento.

    https://ria.ru/20201105/karabakh-1583281078.html

    - leggi i commenti dei tuoi compatrioti e approfondisci il significato prima di scrivere qualcosa !!!!!!! commento anche sul perché solo gli uomini sono seduti nei rifugi antiaerei di Azeirbadzhan !!!!!!!!!!!!!!!!! Posso anche immaginare un collegamento !!!!!!!!!!
    1. Bakht Офлайн Bakht
      Bakht (Bakhtiyar) 7 November 2020 03: 03
      +2
      Non ho capito niente. La domanda rimane: cosa fumi?
      Lungo la strada ne è sorto un altro: hai almeno capito di cosa tratta la conversazione?
      Prima di scrivere qualcosa, sarebbe bello imparare a leggere.
  10. Michael1950 Online Michael1950
    Michael1950 (Michael) 7 November 2020 01: 58
    -2
    - Quindi il tempo non sta volando ora, soprattutto ...
  11. Raccoglitore Офлайн Raccoglitore
    Raccoglitore (Myron) 7 November 2020 08: 02
    -4
    Sembra probabile che la seguente ragione per la mancanza di un uso diffuso degli UAV da parte dell'Azerbaigian negli ultimi anni: semplicemente non ci sono obiettivi per loro: gli Azerbaigiani hanno già distrutto la maggior parte dei veicoli corazzati, dei sistemi di difesa aerea e dei sistemi di lancio multipli di razzi degli armeni, quindi non inseguire i singoli militari ...
    1. Bakht Офлайн Bakht
      Bakht (Bakhtiyar) 7 November 2020 08: 36
      +4
      Piuttosto, ci sono diversi motivi.
      Tuttavia, gli UAV si smarriscono. Quanto e quanto esattamente è sconosciuto. Ma per qualche motivo stiamo parlando di Bayraktars. E ce ne sono pochissimi. I più usati sono i droni kamikaze.
      La seconda ragione è il maltempo. E aggiunta. Nel Nagorno-Karabakh, l'Armenia utilizza attivamente munizioni al fosforo per dare fuoco alle foreste. Oltre al maltempo, ora c'è un forte fumo della zona.
      La terza ragione è molto probabilmente legata al terreno. Gli UAV venivano utilizzati attivamente nella direzione sud (principalmente in pianura), ora i combattimenti si sono spostati nella zona boscosa di montagna. Apparentemente ci sono difficoltà con il loro utilizzo.
      1. Raccoglitore Офлайн Raccoglitore
        Raccoglitore (Myron) 7 November 2020 08: 47
        -3
        Citazione: Bakht
        L'Armenia sta utilizzando attivamente munizioni al fosforo per dare fuoco alle foreste. Oltre al maltempo, ora c'è un forte fumo della zona.

        Non sapevo. Questa è una sorpresa per me.
        1. Bakht Офлайн Bakht
          Bakht (Bakhtiyar) 7 November 2020 09: 06
          +1
          Diverse munizioni sono state scaricate con l'assistenza e la supervisione di specialisti.

          https://www.kavkaz-uzel.eu/photo_albums/2738
  12. Bakht Офлайн Bakht
    Bakht (Bakhtiyar) 7 November 2020 09: 21
    +1
    Soprattutto per Dava (David Makarov)

    Non basta saper leggere e scrivere. Devi anche capire cosa è scritto esattamente
    Cosa abbiamo? Da 40 giorni si discute il tema della presenza di militanti siriani e libici da parte azerbaigiana. È stato scritto sulle forze speciali della Turchia, del Pakistan e Dio sa dove altro. Shoigu, Lavrov ne ha parlato in tutti i forum.
    Dopo l'intervista di Lavrov al quotidiano Kommersant, I. Aliyev ha chiesto prove (a proposito, le ha richieste a Macron. In risposta - silenzio). E poi una fonte del ministero degli Esteri russo ha detto che I. Aliyev accetta invano queste dichiarazioni sull'Azerbaigian. E ha chiesto di studiare più attentamente le fonti primarie. (A proposito, questo è esattamente quello che ho chiesto nell'ultimo mese.) Nel collegamento fornito da Dava (David Makarov), si dice che si parlasse di mercenari senza riguardo a nessuno dei paesi e I. Aliyev lo prese invano sul personale. Diplomaticamente parlando, queste sono delle scuse. E il riconoscimento indiretto del fatto che non ci sono militanti in Azerbaigian.
    Ma cosa significavano? L'Armenia non nasconde il fatto che ci sono molti documenti che indicano che ci sono mercenari e volontari nelle file del suo esercito. Dall'Europa e anche dalla Russia (note di Pegov) E Lavrov ha detto di essere preoccupato per la penetrazione di militanti nel Transcaucaso e che questo potrebbe essere pericoloso per Russia e Azerbaijan. Letteralmente dal link

    come possiamo vedere, non ci sono rimproveri nel commento né contro l'Azerbaigian né contro qualsiasi altro paese

    Allo stesso tempo, restiamo convinti che la penetrazione di militanti mercenari nel Transcaucaso minacci la stabilità e la sicurezza di tutti i paesi della regione, compresi l'Azerbaigian e la Russia.

    Mille grazie a Dava (David Makarov) per il collegamento. Lo userò come prova che non ci sono mercenari in Azerbaigian.
    Per quanto riguarda i commenti di qualsiasi utente della rete. Non sono responsabile dei commenti di altre persone.
  13. caso Офлайн caso
    caso (David Makarov) 7 November 2020 10: 26
    0
    Citazione: Bakht
    Non basta saper leggere e scrivere. Devi anche capire cosa è scritto esattamente
    Cosa abbiamo? Da 40 giorni si discute il tema della presenza di militanti siriani e libici da parte azerbaigiana. È stato scritto sulle forze speciali della Turchia, del Pakistan e Dio sa dove altro. Shoigu, Lavrov ne ha parlato in tutti i forum.
    Dopo l'intervista di Lavrov al quotidiano Kommersant, I. Aliyev ha chiesto prove (a proposito, le ha richieste a Macron. In risposta - silenzio). E poi una fonte del ministero degli Esteri russo ha detto che I. Aliyev accetta invano queste dichiarazioni sull'Azerbaigian. E ha chiesto di studiare più attentamente le fonti primarie. (A proposito, questo è esattamente quello che ho chiesto nell'ultimo mese.) Nel collegamento fornito da Dava (David Makarov), si dice che si parlasse di mercenari senza riguardo a nessuno dei paesi e I. Aliyev lo prese invano sul personale. Diplomaticamente parlando, queste sono delle scuse. E il riconoscimento indiretto del fatto che non ci sono militanti in Azerbaigian.
    Ma cosa significavano? L'Armenia non nasconde il fatto che ci sono molti documenti che indicano che ci sono mercenari e volontari nelle file del suo esercito. Dall'Europa e anche dalla Russia (note di Pegov) E Lavrov ha detto di essere preoccupato per la penetrazione di militanti nel Transcaucaso e che questo potrebbe essere pericoloso per Russia e Azerbaijan. Letteralmente dal link

    come possiamo vedere, non ci sono rimproveri nel commento né contro l'Azerbaigian né contro qualsiasi altro paese

    Allo stesso tempo, restiamo convinti che la penetrazione di militanti mercenari nel Transcaucaso minacci la stabilità e la sicurezza di tutti i paesi della regione, compresi l'Azerbaigian e la Russia.

    Mille grazie a Dava (David Makarov) per il collegamento. Lo userò come prova che non ci sono mercenari in Azerbaigian.
    Per quanto riguarda i commenti di qualsiasi utente della rete. Non sono responsabile dei commenti di altre persone.

    Per il link, per favore, non mi dispiace !!! Forse imparerai già a leggere non solo i media azeri)))))
    Per quanto riguarda la consegna dei militanti, né l'Armenia né l'Azerbaijan sono apparsi nel discorso di Lavrov !!! Ma c'è un terzo lato, quindi aspetta e guarda chi è !!!!!!!!!!!!!!
    1. Bakht Офлайн Bakht
      Bakht (Bakhtiyar) 7 November 2020 10: 38
      +1
      Ho letto tutti i media.
      E ora l'argomento principale. Ho scritto che il rappresentante del Ministero della Difesa dell'Armenia ha vinto la stupidità o un provocatore. E hai iniziato a fornire alcuni dettagli irrilevanti. Se I. Aliyev chiede conferma o accusa Mosca di partecipazione al conflitto, ciò significherà la fine del Gruppo OSCE di Minsk. Pertanto, il Ministero della Difesa della Federazione Russa non riconosce categoricamente questo fatto (anche se si verifica).
      La consegna di militanti da parte di terzi è la stessa totale assurdità. I militanti vengono portati nel territorio dell'Armenia o dell'Azerbaigian. Quindi è necessario incolpare l'Armenia o l'Azerbaigian, e non la mitica terza parte.
      Forse imparerai non solo a leggere e pubblicare link, ma a pensare. Credimi, questo è molto più importante.
    2. Mish Офлайн Mish
      Mish (Mish) 9 November 2020 07: 42
      0
      Citazione: Dava
      Citazione: Bakht
      Non basta saper leggere e scrivere. Devi anche capire cosa è scritto esattamente
      Cosa abbiamo? Da 40 giorni si discute il tema della presenza di militanti siriani e libici da parte azerbaigiana. È stato scritto sulle forze speciali della Turchia, del Pakistan e Dio sa dove altro. Shoigu, Lavrov ne ha parlato in tutti i forum.
      Dopo l'intervista di Lavrov al quotidiano Kommersant, I. Aliyev ha chiesto prove (a proposito, le ha richieste a Macron. In risposta - silenzio). E poi una fonte del ministero degli Esteri russo ha detto che I. Aliyev accetta invano queste dichiarazioni sull'Azerbaigian. E ha chiesto di studiare più attentamente le fonti primarie. (A proposito, questo è esattamente quello che ho chiesto nell'ultimo mese.) Nel collegamento fornito da Dava (David Makarov), si dice che si parlasse di mercenari senza riguardo a nessuno dei paesi e I. Aliyev lo prese invano sul personale. Diplomaticamente parlando, queste sono delle scuse. E il riconoscimento indiretto del fatto che non ci sono militanti in Azerbaigian.
      Ma cosa significavano? L'Armenia non nasconde il fatto che ci sono molti documenti che indicano che ci sono mercenari e volontari nelle file del suo esercito. Dall'Europa e anche dalla Russia (note di Pegov) E Lavrov ha detto di essere preoccupato per la penetrazione di militanti nel Transcaucaso e che questo potrebbe essere pericoloso per Russia e Azerbaijan. Letteralmente dal link

      come possiamo vedere, non ci sono rimproveri nel commento né contro l'Azerbaigian né contro qualsiasi altro paese

      Allo stesso tempo, restiamo convinti che la penetrazione di militanti mercenari nel Transcaucaso minacci la stabilità e la sicurezza di tutti i paesi della regione, compresi l'Azerbaigian e la Russia.

      Mille grazie a Dava (David Makarov) per il collegamento. Lo userò come prova che non ci sono mercenari in Azerbaigian.
      Per quanto riguarda i commenti di qualsiasi utente della rete. Non sono responsabile dei commenti di altre persone.

      Per il link, per favore, non mi dispiace !!! Forse imparerai già a leggere non solo i media azeri)))))
      Per quanto riguarda la consegna dei militanti, né l'Armenia né l'Azerbaijan sono apparsi nel discorso di Lavrov !!! Ma c'è un terzo lato, quindi aspetta e guarda chi è !!!!!!!!!!!!!!

      E la dichiarazione di Naryshkin?
  14. sverdicono Офлайн sverdicono
    sverdicono 7 November 2020 11: 10
    +2
    Se gli armeni non avessero perseguito una simile politica anti-russa, avrebbero avuto le armi più recenti molto tempo fa
  15. Sergey Smirnov_2 Офлайн Sergey Smirnov_2
    Sergey Smirnov_2 (Sergey Smirnov) 8 November 2020 12: 33
    0
    Perché aiutarli, vedere foto reali dove si trovano con poster, Russia fuori dall'Armenia, Russia akkupant, ecc. Lascia che lo capiscano da soli, non c'è bisogno di andare lì e mandare i nostri ragazzi, guarda come si comportano con noi.