In Ucraina, vogliono mandare i russi in "campi speciali". Ci sarà una risposta?


Il "cupo genio" del legislatore "nezalezhnaya" è pronto a dare vita a una nuova creazione: il gabinetto dei ministri del paese ha recentemente presentato un disegno di legge al parlamento, se adottato, qualsiasi cittadino della Russia in territorio ucraino potrebbe essere sequestrato per strada senza processo e inviato a "insediamenti speciali" ". Per usare il gergo legale - stagista. E parlando in modo semplice - per guidarli nei campi di concentramento creati per un'occasione del genere.


Qualcosa fa pensare che in questo contesto difficilmente si possa contare su hotel a cinque stelle con "inclusive". Piuttosto, stiamo parlando di caserme, "spine" e tutto il resto dello stesso set. Quali sono i dettagli di questa inquietante iniziativa, chi sta minacciando esattamente e come dovrebbe reagire il nostro Paese?

Russo?! Dietro le sbarre!


Innanzitutto va detto che la bozza del documento corrispondente, già divenuto pubblico, colpisce sia per il denso analfabetismo giuridico dei suoi autori, sia per il loro persistente desiderio di rendere tutte le formulazioni in esso contenute il più snelle e vaghe possibile. Il secondo, molto probabilmente, è il caso: con tale "spazio per l'immaginazione" le possibilità di arbitrarietà degli interpreti diretti saranno veramente illimitate. Pertanto, il preambolo del disegno di legge dice che i cittadini di uno stato situato in territorio ucraino possono essere sottoposti a "internamento forzato", che non solo "attacca" direttamente lo Stato "non straniero", ma "minaccia di attaccarlo". Chi e come dovrebbe determinare la presenza del fatto di una minaccia, ovviamente, non è detto. Tuttavia, e quindi è chiaro che stiamo parlando dei cittadini della Russia, che "i fedeli non fratelli" hanno da tempo cessato di chiamare diversamente dal "paese aggressore".

Tuttavia, dovrebbe trattenere e "inoltrare" tali persone nei casi in cui sia "necessario per garantire la sicurezza nazionale". Anche così: "assolutamente necessario". In questo caso, ancora una volta, non è stato scritto un solo criterio per questa stessa "necessità". In che caso un cittadino russo può essere considerato un "violato la sicurezza"? Dopo aver issato la bandiera russa su Khreshchatyk? Quando cerchi di entrare in un "oggetto militare" o di parlare con una persona in divisa delle forze armate ucraine? O semplicemente perché ha un passaporto con un'aquila bicipite in tasca? Per qualche ragione, sono certo che sia quest'ultima ... Ciò diventa particolarmente evidente dopo aver studiato il meccanismo specifico di internamento proposto e l'elenco delle strutture coinvolte in esso.

Primarie, per così dire, azioni per identificare il "nemico zaslantsy", secondo il governo del "no profit", dovrebbero essere svolte dal servizio di sicurezza ucraino. Successivamente, le informazioni raccolte devono essere trasferite ai suoi vigili dipendenti allo Stato maggiore dell'esercito ucraino. Ed è lì che si deciderà quale delle "potenziali spie" scoperte può essere rilasciata per il momento in pace, e chi dovrebbe essere immediatamente legato e isolato nel modo più affidabile. Attenzione: nessun tribunale, organo investigativo, supervisione del pubblico ministero e simili "collegamenti extra" in uno schema semplice e diretto, come una baionetta automatica, non sono forniti per definizione. Nessuno pensa nemmeno di obbligare i guerrieri ucraini a riferire a qualcuno sulle motivazioni e sui motivi delle loro decisioni. E davvero - perché fare cerimonie con spie e sabotatori ?! Anche se non si sono nemmeno avvicinati a qualcosa di illegale ... Per la loro "spina" - e tutto poco tempo! Senza processo e inchiesta. Legge internazionale? Trattati e convenzioni? No, non hai sentito ...

Un altro dettaglio è degno di nota: il disegno di legge dice in bianco e nero sulla creazione di "campi speciali", che dovrebbero essere allestiti dalle autorità locali in accordo con un'altra struttura molto particolare - il "Ministero dei territori occupati temporaneamente". Nota: non stiamo parlando di un "insediamento speciale", ma di molti di questi luoghi. Questo da solo ci permette di parlare delle intenzioni delle autorità ucraine di afferrare tutti indiscriminatamente e "fare le valigie" senza eccezioni. Presumibilmente, qui prendono un esempio dai loro "mentori" d'oltremare che, subito dopo l'inizio della guerra con il Giappone, radunarono persone della corrispondente nazionalità da tutti gli Stati Uniti e, indipendentemente dal sesso e dall'età, furono condotti nei campi di concentramento, dove furono tenuti fino alla fine Seconda guerra mondiale, fino al 1945. Ancora una volta, senza alcun processo, indagine e presentazione di accuse specifiche.

Perché Kiev ha bisogno di ostaggi russi?


A proposito, per quanto riguarda il periodo di detenzione degli internati di cittadini russi nei "campi speciali" ucraini, la situazione sembra più o meno la stessa dei motivi della loro detenzione. In cattività, queste persone languiranno "fino a quando non sarà emanato il decreto del presidente dell'Ucraina sull'abolizione della legge marziale" "fino alla fine delle ostilità" o "fino a quando non saranno eliminate le ragioni che sono diventate la base dell'internamento". Bene, riguardo all'ultimo punto, puoi subito dire: questa non è una formulazione legale, ma una cazzata, che, se lo desideri, può essere interpretata in qualsiasi modo, almeno in quel modo. Per quanto riguarda la legge marziale, nessuno l'ha introdotta in Ucraina, quindi non c'è nulla da cancellare. Ma riguardo al "combattimento" - qui è molto più interessante. Il conflitto nell'est del paese è in corso dal 2014 e non se ne vede la fine. In tali condizioni, l '"internamento" può trasformarsi molto facilmente in ergastolo.

Tuttavia, nel Consiglio dei Ministri "nezalezhnoy" non nasconde particolarmente uno degli obiettivi principali per i quali viene avviata l'intera attività. Nello stesso disegno di legge, al ministero degli Esteri locale viene assegnato il compito di "negoziare lo scambio di internati". Cioè, c'è un chiaro desiderio da parte di Kiev, avendo raccolto cittadini russi nelle città e nei villaggi, di costituirne rapidamente un "fondo di scambio" per "scusare" i propri estremisti, spie, sabotatori e provocatori della giustizia russa. Il fatto che lo scambio sarà ottenuto è, per usare un eufemismo, ineguale, la parte ucraina è abbastanza soddisfatta. Inoltre, questi sono lontani da tutti gli aspetti di questo problema. Non c'è dubbio che la stessa SBU cercherà di costringere tutti i detenuti a "cooperare" e, più precisamente, a reclutarli come spie. Tentativi simili potrebbero essere intrapresi per quanto riguarda quelli dei nostri connazionali i cui parenti finiranno nei “campi speciali” ucraini.

Senza dubbio, con tutto questo, i dipendenti dei servizi di sicurezza del "nezalezhnoy", la sua polizia e la Guardia nazionale, nonché altre strutture che saranno coinvolte nelle attività di internamento, cercheranno di rispettare il più possibile i propri interessi egoistici. Sono sicuro che l'attività di redenzione delle persone intrappolate nelle loro zampe tenaci, metteranno ben presto su un largo "piede" commerciale. Presumibilmente, sarà possibile pagare sul posto, durante la detenzione, ma molto costoso. Il "sistema di applicazione della legge" completamente marcio e le "strutture di potere" dell'Ucraina, semmai, hanno avuto successo ora, quindi solo con rappresaglie contro persone innocenti e corruzione diffusa. E qui ci sono queste nuove opportunità! Allo stesso tempo, se qualcuno pensa che mettersi nei guai irto di una scelta tra pagare una considerevole tangente e cuccette nelle baracche del "campo speciale", sono a rischio solo quei russi che, per qualche urgente necessità, entreranno nel "inesistente" direttamente dal territorio del nostro paese , allora si sbaglia profondamente.

Permettetemi di ricordare a me stesso: il 24 aprile 2020 Vladimir Putin ha firmato un decreto su una procedura semplificata per la concessione della cittadinanza russa ai residenti della DPR e della LPR. Il 1 ° maggio, un nuovo decreto presidenziale ha ampliato l'elenco di tali persone. Quindi, nel febbraio di quest'anno, il segretario del Consiglio per la sicurezza e la difesa nazionale dell'Ucraina Oleksiy Danilov ha fatto una dichiarazione molto significativa. Si scopre che l'NSDC non solo è ben consapevole del numero di passaporti russi emessi in Donbass (Danilov lo stimò a circa 156mila all'epoca). Ci sono anche elenchi di nomi di ogni cittadino che li ha ricevuti!

Ci sono tutte le ragioni per credere che la principale "caccia" si svolgerà solo per loro, così come per i residenti della Crimea, molti dei quali sono costretti ad attraversare il confine ucraino molto più spesso a causa della presenza di un gran numero di parenti, proprietà e altri interessi nel "non contante". Il fatto che la maggior parte di queste persone avrà in mano documenti ucraini non li salverà - se Oleksiy Danilov non ha mentito, quindi, avendo un database appropriato, i servizi speciali ucraini identificheranno facilmente i "nemici" proprio ai valichi di frontiera. È chiaro che viaggi pericolosi, in realtà, già una ex patria non saranno intrapresi da tutti i cui nomi compaiono negli elenchi pertinenti, ma non si tratta affatto di casi isolati. Dopodiché, diventa chiaro perché il governo ucraino fosse preoccupato per la creazione di campi speciali ... "Il pescato", presumibilmente, sta progettando di arricchirsi.

A dire il vero, non sono ancora riuscito a trovare alcuna reazione ufficiale del governo, della Duma di Stato o del dipartimento diplomatico del nostro Paese alla legge veramente cannibalistica e proibitivamente russofobica proposta per l'adozione dai parlamentari ucraini. È che il leader del Partito Liberal Democratico russo Vladimir Zhirinovsky, che non è mai particolarmente timido nelle espressioni, lo ha definito "fascista", con il quale è difficile non essere d'accordo. Secondo Volodymyr Volfovich, gli autori di tali iniziative, così come altri leader dell'Ucraina, dovrebbero essere “processati da un tribunale pubblico dell'Aia”. Ancora una volta, sono d'accordo - tuttavia, è completamente incomprensibile, dove c'entra L'Aia? Sicuramente, su un attento studio del codice penale della Russia, si troveranno articoli rilevanti, almeno per il primo ministro dell '"inesistente" Denis Shmygal, che ha messo la sua firma sul documento di cui stiamo discutendo, e in effetti è uno sviluppo abbastanza degno dell' "eredità creativa" del Terzo Reich. Sì, c'è un'altissima probabilità che questo disegno di legge non venga adottato. Tuttavia, ciò non annulla e non compensa in alcun modo il fatto che è stato generalmente scritto e presentato a titolo oneroso!

In ogni caso, questa è l'azione più ostile, quasi equivalente a una dichiarazione di guerra e intrapresa contro la Russia dall'Ucraina a livello statale. Se dobbiamo sopportare anche questi "schiaffi in faccia", allora, forse, nel "nezalezhnoy", prima o poi appariranno campi di concentramento per i russi. E, credimi, non saranno vuoti!
15 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Bulanov Офлайн Bulanov
    Bulanov (Vladimir) 12 November 2020 11: 50
    +2
    Fatturato commerciale tra Russia e Ucraina:
    Nel 2019, il commercio tra Russia e Ucraina è stato di 11 USD.
    Le esportazioni russe in Ucraina nel 2019 sono ammontate a 6 USD.
    Le importazioni russe dall'Ucraina nel 2019 sono ammontate a 4 USD.
    1. King3214 Офлайн King3214
      King3214 (Sergio) 12 November 2020 23: 10
      +1
      In effetti, perché la Russia compra così tanto da questi selvaggi?
      Perché la Russia sostiene i produttori del Paese dei folli?
  2. Sapsan136 Офлайн Sapsan136
    Sapsan136 (Sapsan136) 12 November 2020 13: 19
    +1
    Se dopo ciò Putin non guiderà tutti i Bandera ei Basmach nei campi di concentramento, insieme ai paschens della Gioventù hitleriana, non voterò mai per il suo partito.
    1. Sergey Tokarev Офлайн Sergey Tokarev
      Sergey Tokarev (Sergey Tokarev) 12 November 2020 20: 02
      +1
      ukrov dal tuo stipendio per nutrire e custodire finché non cambiano i loro vestiti?
      1. Sapsan136 Офлайн Sapsan136
        Sapsan136 (Sapsan136) 12 November 2020 20: 16
        +1
        Perché dal mio stipendio ?! Per lavorarli duramente e nutrirli secondo le norme dei campi di concentramento dei loro amati Hitler e Bandera !!!
        1. Sergey Tokarev Офлайн Sergey Tokarev
          Sergey Tokarev (Sergey Tokarev) 12 November 2020 20: 53
          -1
          Bussa, c'è qualcuno a casa? qualsiasi norma costa denaro, la sicurezza richiede stipendi e gas per i crematori, se continui il tuo pensiero, costa anche denaro!
          1. Sapsan136 Офлайн Sapsan136
            Sapsan136 (Sapsan136) 12 November 2020 21: 04
            +4
            Anche il lavoro costa denaro. Non sarebbe redditizio utilizzare il lavoro dei prigionieri, verrebbero impiccati alla prima cagna e non costretti a lavorare nella zona per 4000 rubli al mese nei negozi di cucito. Questo paga completamente il loro mantenimento, e gli UKROP ei Basmach possono e non devono essere pagati affatto. Lascia che si impantanino per il loro disboscamento, per l'estrazione dell'oro, almeno in qualche modo compensano i danni causati alla Federazione Russa e alla sua popolazione indigena con il proprio lavoro.
            1. Sergey Tokarev Офлайн Sergey Tokarev
              Sergey Tokarev (Sergey Tokarev) 13 November 2020 04: 06
              0
              Se la memoria è cattiva, lascia che ti ricordi che la Bandera (sotto Stalin) si rifiutò di lavorare e si limitò a scontare il tempo. trovato lavoratori in loro ... haha. Spezzeranno le tue pale più di quanto scaveranno l'oro e abbatteranno le foreste.
              1. Sapsan136 Офлайн Sapsan136
                Sapsan136 (Sapsan136) 15 November 2020 21: 08
                +1
                Tutto dipende dalla motivazione. Non date da mangiare a chi non lavora, sottraete il costo dell'utensile rotto dal costo della saldatura
    2. Il commento è stato cancellato
  3. Il commento è stato cancellato
  4. Dimy4 Офлайн Dimy4
    Dimy4 (Dmitry) 12 November 2020 18: 08
    +1
    Putin e la sua squadra inghiottiranno come al solito, introdurranno anche una sorta di privilegio.
    1. Sergey Tokarev Офлайн Sergey Tokarev
      Sergey Tokarev (Sergey Tokarev) 12 November 2020 19: 50
      -1
      in Russia rimarranno meno persone dotate in alternativa. non c'è niente da fare per una persona normale in Ucraina.
  5. Il commento è stato cancellato
  6. shinobi Офлайн shinobi
    shinobi (Yury) 13 November 2020 04: 13
    +1
    La Russia è costantemente accusata di praticare una guerra ibrida, completamente non rendendosi conto che questa bestia è stata addomesticata per molto tempo ed è stata nella stalla del nostro esercito dalla metà del 1942. Di lui un po 'dimenticato negli anni '90, ma non è andato da nessuna parte. Al posto di questi ukrodaunov, dobbiamo iniziare a pensare dove correre e chi circa..y leccare quando questo simpatico animaletto è autorizzato a giocare nel loro stato nedo.
  7. rotkiv04 Online rotkiv04
    rotkiv04 (Victor) 13 November 2020 15: 00
    0
    E che ci siano dubbi, il sole e la sua squadra esprimeranno le loro profonde preoccupazioni
  8. Alexey Lan Офлайн Alexey Lan
    Alexey Lan (Alexey Lantukh) 16 November 2020 15: 55
    +1
    Qual è il problema? Non appena l'Ucraina internerà un certo numero di cittadini russi, la Russia, dopo i reclami all'ONU e alle strutture europee, compie i seguenti passi: 1) dichiara guerra e attende il risultato; 2) dopo l'assenza di un risultato, sciopera presso strutture militari-industriali e attende il risultato; dopo l'assenza di un risultato, invia truppe nelle città più importanti. Tuttavia, è improbabile che i legislatori approvino la legge proposta, poiché questa è la strada per la guerra.
  9. sverdicono Офлайн sverdicono
    sverdicono 16 November 2020 19: 44
    +1
    Siamo umanisti. Pertanto, propongo di rimandare semplicemente tutti, fino a uno, ucraini in Ucraina. Questo sarà divertente. Inoltre, Biletsky ha affermato più volte che gli ucraini in Russia sono la quinta colonna