The Drive: Di quale bunker nucleare superpotente stava parlando Putin


L'11 novembre 2020, il leader russo Vladimir Putin, durante un incontro, ha rivelato l'esistenza di un nuovo bunker nucleare in Russia, un centro di comando da cui saranno controllate le forze strategiche del Paese, scrive l'edizione americana di The Drive.


Putin ha osservato che il lavoro è nella fase finale e la struttura avrà una protezione quasi assoluta. Pertanto, la forza del sistema di controllo della triade strategica rimarrà anche in caso di attacco nucleare da parte del nemico. Il presidente ha sottolineato che negli ultimi anni in Russia è stato fatto molto per mantenere tutti gli elementi del comando delle forze missilistiche strategiche al massimo livello possibile.

Tuttavia, dalle parole del maestro del Cremlino non è del tutto chiaro se stesse parlando di un impianto completamente nuovo o di ammodernamento di uno esistente. Le sue osservazioni sulla necessità di proteggere l'infrastruttura di comando da qualsiasi minaccia, incluso un attacco nucleare, indicano chiaramente che il luogo di cui sta parlando è una sorta di bunker sotterraneo profondamente sepolto.

Ci sono due grandi complessi in Russia che corrisponderebbero a questa descrizione: uno si trova nel massiccio di pietra Kosvinsky negli Urali settentrionali (regione di Sverdlovsk) e l'altro si trova sotto la montagna Yamantau negli Urali meridionali (Bashkortostan). La costruzione di entrambe le strutture, nascoste in profondità nel sottosuolo, iniziò alla fine degli anni '1970. È probabile che siano in grado di resistere anche alle moderne armi nucleari.


Vista della pietra Kosvinsky. Foto: Andrey Naumov

L'oggetto su Kosvinsky Kamen, situato sotto più di 300 metri di granito, è un complesso di controllo automatico per un massiccio attacco nucleare di ritorsione del sistema perimetrale, creato nell'URSS al culmine della Guerra Fredda e utilizzato dalla Russia fino ad oggi. In Occidente, si chiama "Doomsday Machine" o "Dead Hand". Consente il lancio di missili balistici intercontinentali senza intervento umano. La presenza di questa struttura garantisce ai russi la possibilità di un attacco nucleare di ritorsione.


Vista di Yamantau. Foto: Datrushkevich

Meno si sa del sito di Yamantau, che si trova sotto più di 900 metri di quarzo monolitico. Si presume che l'intero top management della Russia sarà in questa struttura in caso di grave crisi. Ma alcuni esperti ritengono che il quarzo interferisca con i segnali radio trasmessi dall'interno della montagna, e i russi tacciono. Pertanto, sembra più un gigantesco rifugio antiaereo per l'élite che un posto di comando da cui governare il paese.

Forse il leader russo ha anche descritto un oggetto precedentemente sconosciuto, perché nel 2018 l'amministrazione statunitense ha riferito che Donald Trump aveva deciso di mantenere uno stock operativo di bombe nucleari a gravità B83-1. Queste munizioni hanno una capacità di circa 1,2 megatoni ed è progettata per distruggere bersagli altamente protetti.

Inoltre, Mosca ha almeno due complessi di bunker sotterranei, uno dei quali si trova sotto il Cremlino. Molti altri oggetti simili si trovano nella regione di Mosca. Nel 2016, si è appreso che dozzine di strutture simili venivano costruite in diverse regioni della Russia per mantenere il funzionamento stabile delle forze strategiche.
  • Foto utilizzate: https://pxhere.com/
4 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Devi anche costruire rifugi per le persone! Siamo tutti umani, siamo tutti umani, tutti vogliamo vivere!
  2. rotkiv04 Офлайн rotkiv04
    rotkiv04 (Victor) 12 November 2020 16: 11
    -2
    Quindi stava andando al bunker, ma per quanto riguarda il paradiso?
  3. Rus Офлайн Rus
    Rus 13 November 2020 00: 35
    -5
    Costruisci fabbriche e fabbriche ... O sovrano ...
  4. Il commento è stato cancellato
  5. DMU Офлайн DMU
    DMU (Dim) 13 November 2020 10: 28
    +2
    Citazione: Rus
    Costruisci fabbriche e fabbriche ... O sovrano ...

    sarai il presidente, costruirai e vedremo !!!!!!!