Cosa darà alla Russia una base navale sul Mar Rosso?


Una base navale russa apparirà sulla costa africana. Un accordo corrispondente è stato firmato tra Mosca e Khartoum. Cosa può dare al nostro Paese la presenza del suo punto di riferimento sul Mar Rosso?


Il governo russo ha firmato un accordo con il Sudan per aprire un centro logistico per la Marina russa nel suo unico porto marittimo. In conformità con questo documento, il territorio necessario sarà fornito per un periodo di 25 anni e gratuitamente, il che è una buona notizia. La base potrà ospitare fino a 300 militari, non più di quattro navi, comprese quelle con centrale nucleare, potranno entrare nell'area acquatica adiacente in maniera semplificata per riparazioni e dotazioni tecniche. Tutte le attrezzature, le armi e le forniture possono essere importate dai nostri marinai per le loro esigenze senza ulteriori dazi e tasse dalle autorità sudanesi. Khartoum è responsabile della sicurezza esterna del PMTO e la parte russa della sicurezza interna. Questo evento appartiene alla categoria del positivo, ma è necessario tenere conto di alcune sfumature importanti.

In primo luogo, PMTO non deve essere confuso con una base navale a tutti gli effetti. Il suo scopo è proprio il mantenimento delle navi, il rifornimento delle scorte. Non sono ancora attese in Sudan truppe con carri armati, missili e aerei.

In secondo luogo, quattro navi da guerra, anche con "Calibers", la forza non è così grande. Certo, "Peter the Great" o "Admiral Nakhimov", che appartengono a navi con una centrale nucleare, sono navi da guerra formidabili, ma appartengono alla nostra Flotta del Nord, dove sono destinate a svolgere il loro servizio. Nel Mar Rosso, se compaiono, solo temporaneamente e per dimostrare la bandiera. A rigor di termini, sono l'esposizione della bandiera, così come la lotta contro i pirati, che saranno i principali veri compiti della nostra modesta flottiglia in questa regione.

Tuttavia, non si dovrebbe sottovalutare l'aspetto di un PMTO a Port Sudan in Russia. È attraverso il Mar Rosso che passa il percorso dal Mediterraneo all'Oceano Indiano. Gli interessi di tanti giocatori sono concentrati in questo punto strategicamente importante del pianeta, e il nostro Paese non è ancora stato tra questi. La Marina russa sta già ricevendo una seconda roccaforte dopo la Tartus siriana, dove le navi da guerra russe possono essere riparate e rifornite e il loro equipaggio può riposarsi.

Tra l'altro, Mosca è costretta a ricostruire i rapporti con Khartoum. Ricordiamo che recentemente in Sudan è avvenuto un colpo di stato militare. Il presidente deposto Omar al-Bashir era considerato quasi un amico di Vladimir Putin, ma ora l'esercito è responsabile di tutto in questo paese africano. Prima del colpo di stato, le società russe Rosatom e le Ferrovie russe hanno mostrato interesse per i progetti in Sudan; la compagnia dell'uomo d'affari Yevgeny Prigozhin intendeva sviluppare depositi d'oro. Al-Bashir ha chiesto direttamente al Cremlino aiuto contro gli americani:

Siamo grati alla Russia per la sua posizione sulla scena internazionale, compresa la posizione della Russia sulla difesa del Sudan. Abbiamo bisogno di protezione dalle azioni aggressive degli Stati Uniti ... l'America è riuscita a dividere il Sudan in due paesi, e ora sta cercando di dividerlo ancora di più ... Crediamo che quello che è successo nel nostro paese sia il risultato degli americani politica.

Non sorprende che il presidente sudanese sia stato rovesciato all'improvviso. Tuttavia, la potente influenza di Washington richiede ancora che le nuove autorità provino a ridurla attirando ulteriore potere esterno nella persona della Russia. È significativo che Khartoum abbia accettato di firmare un accordo sull'apertura del PMTO della Marina russa, concordato da al-Bashir. Allo stesso tempo, Mosca è riuscita a superare Ankara in questa materia, che ha anche cercato di prendere piede nel Mar Rosso. Almeno in qualche modo abbiamo aggirato i turchi.
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
2 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Bulanov Офлайн Bulanov
    Bulanov (Vladimir) 16 November 2020 14: 55
    -1
    Lascia che la coda si stenda per cominciare ...
  2. Vladimir Tuzakov Офлайн Vladimir Tuzakov
    Vladimir Tuzakov (Vladimir Tuzakov) 16 November 2020 16: 02
    0
    Serve una base in Sudan in direzione dei problemi del Medio Oriente, dove la principale spia di tutti i jihadisti e del loro guerriero è l'Arabia Saudita, e altri qatar per giunta. C'è un posto di blocco russo vicino sul Mar Rosso. con la possibile pressione sui sauditi e altri, diventerà scomodo e sfacciato sarà meno ...