I media europei hanno deciso di scoprire perché Putin è stato costretto ad "arrendersi" in Armenia


Dopo la firma di un accordo per porre fine al conflitto militare del Nagorno-Karabakh, il Cremlino insiste sul fatto di mantenere il controllo della situazione nel Caucaso. Tuttavia, questa guerra è finita non perché la Russia lo volesse, ma a causa dell'incapacità dell'Armenia di resistere ulteriormente. Gli esperti dell'edizione ceca DenikN hanno esaminato il motivo per cui Putin ha lasciato l'Armenia per badare a se stesso.


L'obiettivo di Mosca nei conflitti degli ultimi 13 anni non è quello di risolvere la situazione, ma di dimostrare le sue forze armatepolitico energia. Ciò è stato chiaramente dimostrato sia dagli eventi georgiani del 2008 sia dal confronto militare in Ucraina nel 2014. Per quanto riguarda la situazione nella Repubblica del Nagorno-Karabakh, Baku ha fatto affidamento sulla forza e ha ottenuto una vittoria, mentre gli sforzi russi per pacificare il conflitto non hanno portato a nulla: la situazione è cambiata solo quando le forze armene stavano per finire.

Nonostante lo status di alleata dell'Armenia all'interno della CSTO, Mosca ha fatto solo ciò che era nel suo interesse per Yerevan. La Russia sta cercando di spremere il massimo da questa situazione contrattando per la partecipazione delle forze di pace russe alla missione di mantenimento della pace. Tuttavia, l'esercito turco svolgerà anche compiti di osservazione: un centro di contatto russo-turco è stato istituito in Azerbaigian. Pertanto, il Cremlino sta perdendo la sua posizione di fedele alleato, oltre che di affidabile fornitore di armi.

Il monopolio russo sull'uso della forza nello spazio post-sovietico è già passato ... Il conflitto in Karabakh lo ha confermato ancora una volta

- crede a DenikN.
  • Foto utilizzate: kremlin.ru
11 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Tamara Smirnova Офлайн Tamara Smirnova
    Tamara Smirnova (Tamara Smirnova) 16 November 2020 18: 50
    +7
    Non c'è fine alla stupidità e alle bugie che scorrono dalla geyropka in un ruscello sporco nella pozzanghera puzzolente alle porte della Russia.
  2. Il commento è stato cancellato
  3. Afinogen Офлайн Afinogen
    Afinogen (Afinogen) 16 November 2020 18: 57
    +7
    Pertanto, il Cremlino sta perdendo la sua posizione di fedele alleato, oltre che di affidabile fornitore di armi.

    Non abbiamo bisogno di tali alleati che hanno paura di combattere per se stessi, basta il solo coraggio per rompere tavoli, sedie e gridare forte E a che servono questi alleati per combattere per loro? Tali alleati devono essere persi e non ritrovati mai più. Ed è sufficiente fornire armi per niente, non possono ancora usarle, sia meglio gridare ai comizi.
  4. dilettante Офлайн dilettante
    dilettante (Victor) 16 November 2020 19: 27
    +7
    Pertanto, il Cremlino sta perdendo la sua posizione di fedele alleato, oltre che di affidabile fornitore di armi.

    Chi è questo "fornitore di armi affidabile"? Difficoltà nella traduzione o difficoltà nell'attività mentale dell'autore (ancora anonimo). Ebbene, considerare Pashinyan un fedele alleato è possibile solo dopo aver bevuto.
  5. Petr Vladimirovich (Peter) 16 November 2020 20: 16
    0
    Questi lo scopriranno, non sembrerà un po ', aspetta solo ...
  6. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) 16 November 2020 20: 47
    +3
    Cazzate tutto.
    Ci sono molti articoli in giro su questa vittoria di Putin.
    Non importa come sembri, la vittoria è ovunque.
  7. bottaio Офлайн bottaio
    bottaio (Alexander) 17 November 2020 00: 46
    +1
    A proposito, non c'è bisogno di nemici con un "alleato" come l'Armenia. Fino al punto di lei, alcune spese.
    1. Raccoglitore Online Raccoglitore
      Raccoglitore (Myron) 17 November 2020 06: 12
      +1
      La Russia di oggi ha degli alleati e chi sono, mi puoi dire? Lasciamo da parte la barzelletta reale sull'esercito e sulla marina, ammettiamolo: la Federazione Russa non ha alleati, le ragioni di questa situazione sono ovvie ...
      1. Vladimir Tuzakov Офлайн Vladimir Tuzakov
        Vladimir Tuzakov (Vladimir Tuzakov) 17 November 2020 14: 40
        -1
        Sono completamente d'accordo sul fatto che le ragioni siano la posizione umiliata e debole della Russia nella leadership, che era inizialmente nel tradimento dei tempi di Gaidar-Kozyrev, con i Chernomyrdins e altri complici, quindi hanno trasformato la potente ed enorme Russia in un povero terzo -rate state. Sembra che ci sia una ripresa da questi novizi assunti dell'Occidente sotto il velo del letteralismo, ma troppo lentamente ...
  8. Boriz Офлайн Boriz
    Boriz (borizia) 17 November 2020 15: 02
    -1
    Pertanto, il Cremlino sta perdendo la sua posizione di fedele alleato, oltre che di affidabile fornitore di armi.

    Non capisco, l'Armenia ci ha fornito armi?
    Ho dimenticato qualcosa?
  9. Boriz Офлайн Boriz
    Boriz (borizia) 17 November 2020 15: 12
    +1
    Gli esperti dell'edizione ceca DenikN hanno esaminato il motivo per cui Putin ha lasciato l'Armenia a se stesso.

    È molto più interessante capire cosa fumano, bevono, odorano i cechi di DenikN ... Sono già perplesso.
    O DenikN sta solo reclutando dipendenti dal collegio per disabili mentali?

    Qualcuno non ha invaso il territorio dell'Armenia e la Russia non ha reagito? L'Armenia ha chiesto la fornitura di armi, ma la Russia non ha esaudito queste richieste per anni?
    Pashinyan ha ceduto l'Armenia in balia dell'Occidente e la Russia ha impedito a Pashinyan di consegnare NK interamente all'Azerbaigian.
  10. sverdicono Офлайн sverdicono
    sverdicono 18 November 2020 09: 57
    0
    Gli armeni sono come gli ucraini. Per i biscotti e le mutandine, la loro madre verrà venduta