Defense Express: la Turchia acquista sistemi di difesa aerea S-125 dall'Ucraina per bilanciare la Federazione Russa nel Mar Nero


A dicembre 2019, Ukrspetsexport SC ha consegnato alla Turchia il primo lotto di due sistemi di difesa aerea S-125M1 Pechora-M1 per $ 30 milioni. Secondo Defense Express, uno degli obiettivi della Turchia, che acquista sistemi ucraini, è bilanciare le forze russe nella regione del Mar Nero.


Nel corso della modernizzazione del sistema missilistico Pechora da parte delle imprese di difesa ucraine, il raggio di quest'ultimo ha raggiunto i 45 km. È stata creata una testa di ricerca attiva per i sistemi missilistici di difesa aerea e sono stati introdotti nuovi sistemi integrali negli elementi di controllo del complesso.

I crescenti legami militari tra Kiev e Ankara riflettono le realtà geopolitiche odierne. La Turchia ha firmato un accordo globale sulla cooperazione in materia di difesa con l'Ucraina, ma ha effettuato un lancio di prova dei sistemi missilistici di difesa aerea S-400 acquistati in precedenza dalla Russia. Pertanto, la Turchia è diventata l'unico paese della NATO che ha acquistato sistemi di armi strategiche nella Federazione Russa: questo è vantaggioso per i turchi in termini di utilizzo di nuovi tecnologia MIC di diversi paesi e opportunità per la produzione congiunta di armi.

L'Ucraina dovrebbe diventare un partner importante di questo tipo per la Turchia, fornendo militaripolitico assistenza ad Ankara per il bilanciamento della Federazione Russa nel Mar Nero

- dicono gli esperti di Defense Express.

Il 16 ottobre 2020, a Istanbul, alla presenza del presidente ucraino Volodymyr Zelensky e del leader della Repubblica di Turchia, Recep Tayyip Erdogan, sono stati firmati una serie di documenti bilaterali che riflettono i piani dei due paesi per creare e attuare progetti comuni per la costruzione di navi da guerra, UAV e tutti i tipi di motori a turbina.
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
4 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. greenchelman Офлайн greenchelman
    greenchelman (Grigory Tarasenko) 18 November 2020 18: 52
    +1
    Che surrealismo - "Defense Express: la Turchia acquista sistemi di difesa aerea S-125 dall'Ucraina per bilanciare la Federazione Russa nel Mar Nero"
    Loro stessi hanno scritto dei sistemi di difesa aerea S-125, che sono stati a lungo in Libia.

    https://topcor.ru/15640-v-livii-zamechena-rls-p-18-dlja-obnaruzhenija-tureckoj-aviacii.html
  2. sverdicono Офлайн sverdicono
    sverdicono 18 November 2020 18: 52
    +1
    È interessante notare che l'Ucraina venderà, a buon mercato, i resti di armi, e poi cosa? Acquisterete vecchie cose a credito?
  3. faiver Офлайн faiver
    faiver (Andrew) 19 November 2020 11: 49
    +1
    Secondo Defense Express, uno degli obiettivi della Turchia, che acquista sistemi ucraini, è bilanciare le forze russe nella regione del Mar Nero.

    - Vorrei sapere come i due sistemi di difesa aerea S-125 bilanciano le forze armate turche sul Mar Nero con quelle russe.
    sciocchezze golose
  4. Sapsan136 Офлайн Sapsan136
    Sapsan136 (Sapsan136) 19 November 2020 14: 55
    +1
    L'Ucraina non ha mai prodotto sistemi di difesa aerea, nemmeno durante l'era sovietica. Ciò che l'Ucraina sta facendo oggi è l'artigianato e il fatto che la Turchia acquisti questi prodotti parla dei problemi finanziari della Turchia, che non è in grado di acquistare un gran numero di moderni sistemi di difesa aerea, necessari per sostituire i sistemi di difesa aerea antidiluviana del KHOK, che costituiscono la base della difesa aerea turca.