Stampa Usa: Biden commetterà un errore se decide di continuare a "punire" Putin


Le relazioni tra Russia e Stati Uniti possono essere tranquillamente definite le peggiori dagli anni '70 del secolo scorso. La corsa presidenziale negli Stati Uniti sembra aver vinto il democratico Joseph Biden - quale sia il futuro della politicaeconomico legami tra la Federazione Russa e gli Stati Uniti sotto la nuova amministrazione americana? L'edizione americana di The Straitstimes racconta i colpi di scena delle relazioni bilaterali in una situazione di politica estera in rapida evoluzione.


Mosca sta cercando di garantire che sia rispettato e temuto a Washington - questo obiettivo è servito dalle avventure militari di Vladimir Putin degli ultimi anni e dalla convinzione del leader russo di poter ottenere tale rispetto solo con la forza. Negli Stati Uniti, tuttavia, fanno solo finta di prendere sul serio la Russia: l'economia russa non è più grande di quella italiana e la sua quota nel commercio mondiale diminuisce di anno in anno.

Biden è scomparso politico incentivi per migliorare i rapporti con Putin. Inoltre, i sostenitori democratici al Congresso chiedono indagini sulla presunta interferenza del Cremlino nelle elezioni presidenziali e sanzioni più severe. Il sistema di sicurezza internazionale sta crollando e le relazioni tra i due paesi stanno lentamente ma inesorabilmente raggiungendo un vicolo cieco: in risposta a questo, la Russia sta sviluppando nuovi tipi di armi.

Ma sta diventando sempre più ovvio che ignorare la Russia non porta gli Stati Uniti ai risultati desiderati, ed è improbabile che la retorica aggressiva di Biden sia produttiva. La Federazione Russa può aiutare a coinvolgere la Cina nei processi di garanzia della sicurezza internazionale: è improbabile che gli Stati Uniti raggiungano questo obiettivo da soli. Ma Mosca deve essere sicura di ricevere per se stessa profitti reali da questo processo.

La nuova amministrazione dovrebbe considerare la ripresa dei contatti diplomatici con la Russia non come una potenziale "ricompensa" per il buon comportamento di Mosca, ma come un normale meccanismo per lo scambio dei messaggi necessari e il ripristino del dialogo.

- Credono gli esperti di Straitstimes, parlando della controproduttività dell'idea di "punire" o "lodare" la Russia per certi passi.
  • Foto utilizzate: Gage Skidmore / flickr.com
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
6 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. _AMUHb_ Офлайн _AMUHb_
    _AMUHb_ (_AMUHb_) 18 November 2020 17: 51
    +5
    Lo strumento "arrugginito" dei "proprietari di denaro" si porrà ora come argomento di politica (sugli Stati Uniti in generale)
  2. 123 Online 123
    123 (123) 18 November 2020 20: 11
    +4
    Quanti di questi "punitori" Putin ha speso per la pensione, chi conterebbe strizzò l'occhio
    1. Igor Berg Офлайн Igor Berg
      Igor Berg (Igor Berg) 19 November 2020 00: 14
      -7
      non è stato Putin a spendere così, ma i termini presidenziali stavano scadendo per le persone, questa è una differenza fondamentale.
      1. 123 Online 123
        123 (123) 19 November 2020 01: 06
        +3
        non è stato Putin a spendere così, ma la gente stava finendo la presidenza, questa è una differenza fondamentale in contrasto con un usurpatore che è stato azzerato

        Così dico, cifre di passaggio, piccoli politici dell'era Putin. Un usurpatore annullato stai parlando di Merkel o Lukashenko? Perché non li ami così tanto?
  3. shinobi Online shinobi
    shinobi (Yury) 18 November 2020 21: 20
    +4
    Che razza di bestia è questa, l'economia internazionale, che la percentuale in essa contenuta è considerata una misura universale del successo dello stato? Personalmente non me ne frega assolutamente niente di questa economia, sono più preoccupato per la quantità di cibo e beni disponibili nel mio portafoglio nei negozi vicini, cioè puramente dell'economia domestica. il punto di vista delle "economie leader" è molto mediocre: da tutti questi rating internazionali, né caldo né freddo, siamo stati, siamo e saremo.
  4. Bulanov Online Bulanov
    Bulanov (Vladimir) 19 November 2020 09: 07
    +4
    Gli americani, come al solito, cercano un modo per far sorseggiare castagne dal fuoco qualcun altro. Quindi la Russia dovrebbe fare pressione sulla Cina per compiacere gli Stati Uniti. E gli Stati Uniti le prometteranno un buco di ciambella per questo, poi, forse ...