Rostislav Ischenko: Lukashenko potrebbe non lasciare scelta alla Russia e il Cremlino invierà truppe


Per qualche ragione, il leader bielorusso Alexander Lukashenko provoca deliberatamente la crescita di stati d'animo di protesta nel suo stesso stato, ha detto l'analista politico Rostislav Ishchenko in onda sul canale YouTube PolitWera.


Secondo l'esperto, prima o poi Lukashenka sarà privato del potere. Pertanto, per evitare spargimenti di sangue nella vicina Bielorussia, il Cremlino sarà costretto a inviare truppe russe nel suo territorio per stabilizzare la situazione. Mosca semplicemente non avrà altra scelta.

Lukashenko crea costantemente un cuscino di proteste, lo gonfia e lo radicalizza. Prima o poi potrebbe essere spazzato via

- Ishchenko è sicuro.

Per prevenire uno scoppio di violenza, non solo in uno stato amico, ma in uno stato dell'Unione, la Russia non avrà altra scelta che inviare truppe lì.

- ha aggiunto l'esperto.

Ha richiamato l'attenzione sul fatto che Lukashenka una volta ha parlato della sua disponibilità a inviare l'esercito bielorusso in Ucraina se la guerra civile si estenderà all'intero territorio. Minsk ha quindi avvertito che potrebbe andare alla creazione di una zona cuscinetto in territorio ucraino per la propria sicurezza. Pertanto, paesi della NATO come Polonia, Lituania e Lettonia possono comportarsi in modo simile, ma in relazione alla stessa Bielorussia. La destabilizzazione sarà solo un pretesto.

Non esiste un governo legittimo, c'è una guerra civile. Questa è una minaccia per i nostri confini, creiamo un buffer di sicurezza

- Ischenko ha spiegato la possibile reazione di Varsavia, Vilnius e Riga.


Si noti che recentemente Lukashenka segnalatiche è pronto ad abbandonare l'approccio multi-vettore in determinate condizioni.
30 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Vladimir Tuzakov Офлайн Vladimir Tuzakov
    Vladimir Tuzakov (Vladimir Tuzakov) 19 November 2020 11: 28
    +1
    La decisione più stupida è inviare truppe russe in Bielorussia. Sembra che la Federazione Russa non abbia i corrispondenti servizi del Ministero degli Affari Esteri, SVR e altre organizzazioni per risolvere problemi, se tali incompetenti (reclutati per altri motivi), anche se usano il metodo statunitense, trasforma con successo ex amici della Federazione Russa in nemici ...
    1. Amaro Офлайн Amaro
      Amaro (Gleb) 19 November 2020 12: 00
      -1
      Così com'è, masticano il pane e ricevono regolarmente la paga. Ma per qualche motivo, spesso "non hanno tempo", forse la catena decisionale è troppo tesa, dove viene sabotata, oppure non conosciamo piani astuti e infatti tutto sta andando come dovrebbe.

      ... trasforma con successo gli ex amici della Federazione Russa in nemici ..

      Ma gli americani non abbandonano i loro ex amici. Ovviamente sono cattivi, ma rimangono in un'orbita lontana e "qualcuno invisibile", forse "la mano del mercato", tiene il polso lì.
  2. Tamara Smirnova Офлайн Tamara Smirnova
    Tamara Smirnova (Tamara Smirnova) 19 November 2020 11: 33
    +3
    Tutti i problemi di Bow derivano da un falso messaggio: si considera seriamente più intelligente, più astuto e più intraprendente di quelli che lo circondano. Una specie di Ostap Bender di ripieno bulboso. Ma è finito male, il che potrebbe diventare una realtà per il Bulbaführer.
    1. _AMUHb_ Офлайн _AMUHb_
      _AMUHb_ (_AMUHb_) 19 November 2020 21: 12
      -1
      come ha fatto a finire male? continui a leggere il "vitello d'oro" si chiama))
  3. Sapsan136 Офлайн Sapsan136
    Sapsan136 (Sapsan136) 19 November 2020 12: 10
    +2
    Luka non è una persona molto intelligente. Vuole continuare a sedere a Minsk, mandando Mosca a tre lettere e perseguendo una politica abbastanza russofobica (basti ricordare il suo discorso in Kazakistan, dove in realtà ha definito la Federazione Russa un occupante che ha imposto le sue guerre alla Repubblica di Bielorussia e Kazakistan) e allo stesso tempo riceve gratuitamente il bottino dalla Federazione Russa e nessun obbligo. Non è un segreto che tutte le raffinerie della Repubblica di Bielorussia vivono solo di forniture di petrolio gratuite a prezzi interni russi, e la Federazione Russa finanzia già due terzi del presunto stato alleato con la Repubblica di Bielorussia, il che in realtà non è e non è previsto. e i costi sono molto significativi. E il Kazakistan è più o meno la stessa valigia senza manico, che è più facile da buttare che da trasportare.
    1. Vladimir Tuzakov Офлайн Vladimir Tuzakov
      Vladimir Tuzakov (Vladimir Tuzakov) 19 November 2020 13: 00
      0
      La domanda è che, per anni, la maniglia è stata strappata dalla "valigia", dove si trovavano i furbi Surkov e altri del Cremlino, perché lo hanno permesso. I problemi della Federazione Russa iniziano nella Federazione Russa, secondo vecchi concetti si chiama tradimento ... Quando ebrei e semi-armeni e altri non russi rappresentano la Russia, non ci si dovrebbe aspettare altrimenti, perché gli interessi differiscono ...
      1. Sapsan136 Офлайн Sapsan136
        Sapsan136 (Sapsan136) 19 November 2020 13: 27
        +5
        Eltsin e Gorbachev lo hanno permesso. Gorbaciov perché si è venduto apertamente all'Occidente, per una scatola di marmellata e un cesto di biscotti con cui ora vive in Germania, unito da lui, ed Eltsin perché aveva bisogno del trono e dei poveri per sé, ed entrambi non si curavano della Russia. cancella la colpa dei pazienti russofobi delle nazioni titolari che si separarono dalla Russia
        1. Vladimir Tuzakov Офлайн Vladimir Tuzakov
          Vladimir Tuzakov (Vladimir Tuzakov) 19 November 2020 13: 32
          0
          Non proprio così, Gorbaciov ed Eltsin distrussero l'URSS, ma la formazione delle repubbliche e dei paesi assenti avvenne più tardi, dopo Eltsin, quando le nuove generazioni crebbero e si formarono in uno stato d'animo anti-russo, c'erano già i periodi principali del PIL, poi si verificarono cambiamenti irreversibili ...
          1. Sapsan136 Офлайн Sapsan136
            Sapsan136 (Sapsan136) 19 November 2020 14: 01
            +2
            Tu stesso ci credi ?! La guerra nello stesso Karabakh è iniziata negli anni '80 e il crollo dell'URSS è avvenuto non senza l'aiuto dei nazionalisti e dei beys locali, ma con la loro diretta partecipazione, inoltre, sono stati la forza trainante di questo processo. Nella RSFSR non c'erano manifestazioni che chiedevano di separare la Russia dalle ex repubbliche dell'URSS, o pogrom su basi etniche, ma tutto questo era in Azerbaigian e in altre repubbliche post-sovietiche, quindi non dovresti incolpare te stesso su una testa sana.
            1. Vladimir Tuzakov Офлайн Vladimir Tuzakov
              Vladimir Tuzakov (Vladimir Tuzakov) 19 November 2020 14: 13
              +3
              C'era nazionalismo, c'erano rimostranze contro l'URSS, ma non c'erano ragioni per ostilità alla nuova RF. Questa inimicizia verso il nuovo uguale a tutte le repubbliche della Federazione Russa è stata creata dai nemici e dagli Stati Uniti, sostituendo l'ostilità all'URSS per l'ostilità alla Federazione Russa ... Almeno capisci il punto principale. Ecco i nuovi padroni della Federazione Russa (non ci sono fondamentali per chiamare i leader) si sono solo riempiti le tasche con la ricchezza della Federazione Russa e non hanno fatto nulla per il futuro della Federazione Russa. Ricordiamo l'Ucraina, quando è stata derubata con prezzi gonfiati degli idrocarburi, ma non ha fatto nulla per attirarla su di sé. Chernomyrdin come ambasciatore in Ucraina, in precedenza il primo ministro della Federazione Russa assistito nel saccheggio delle ricchezze della Federazione Russa da una manciata di intriganti (per lo più ebrei), ha permesso all'Ucraina di diventare anti-russa e non si è opposta in alcun modo, perché era necessario suonare le campane !!! ... , quindi abbiamo nemici tutto intorno ...
              1. Sapsan136 Офлайн Sapsan136
                Sapsan136 (Sapsan136) 19 November 2020 14: 20
                +5
                C'era inimicizia verso la Federazione russa perché c'era inimicizia verso i russi. Furono i russi e Mosca, i potenti locali, ad essere accusati di tutti i problemi della tarda URSS, sebbene essi stessi fossero pienamente peccaminosi in loro. Non è un segreto che nelle ex repubbliche dell'URSS fiorissero gli affari ombra (tsehoviks) che naturalmente non pagavano le tasse al tesoro, e questo era per l'economia dello stato nel suo insieme. Ecco perché nelle ex repubbliche c'erano i pogrom della popolazione russa su basi etniche. I banditi locali che salirono al potere nelle repubbliche post-sovietiche (chiameremo il pane al pane) incolparono i russi di tutti i problemi economici e scatenarono su di loro una folla inferocita come un cane pazzo da una catena. , esattamente come non pagherà un risarcimento alle vittime della bestia russofoba. E chi sono Kuchma e Kravchuk ?! E questi sono gli ex leader del partito del PCUS dell'Ucraina e che l'élite ucraina e il popolo hanno messo questo ladro a capo del paese, non per colpa della Federazione Russa.
                1. Vladimir Tuzakov Офлайн Vladimir Tuzakov
                  Vladimir Tuzakov (Vladimir Tuzakov) 19 November 2020 14: 34
                  +1
                  Comprendi che la politica contro la Russia è stata imposta dai nemici della Russia. A partire dall'omicidio di Griboedov in Iran, i locali sono sempre stati AVVELATI dai nemici (principalmente gli anglosassoni - gli inglesi e gli Stati Uniti). In Asia centrale e nel Caucaso è più difficile lì, ma lo stesso, l'inimicizia interetnica è stata promossa prima - alla radio. propaganda, le voci di "Freedom" e altri. Tutto questo è opera dei nemici della Russia, quindi l'inimicizia non raggiungerebbe proporzioni così sanguinose, se fosse sufficiente per prevenirlo correttamente. Che hanno potuto seguire il solco tracciato dai nemici e non hanno resistito, questa è colpa della "perestrojka" e dei principali "liberali" al potere, anche il PIL non è riuscito molto ...
                  1. Sapsan136 Офлайн Sapsan136
                    Sapsan136 (Sapsan136) 19 November 2020 14: 38
                    +3
                    Mi è stato offerto di diventare un sicario, sono un cecchino, ho rifiutato e questa è una mia scelta. Ognuno è responsabile delle proprie azioni e anche delle ex repubbliche dell'URSS. Cosa vuoi dire imposto ?! Mi hanno offerto ... E hanno fatto la scelta da soli e sono responsabili della loro scelta ... Potrei anche accettare l'offerta di diventare un sicario e dire che una tale decisione mi è stata imposta dal governo e dal Presidente della Federazione Russa, che non mi pagano quanto volevo Sarebbe ... Non c'è bisogno di cercare chi ha la colpa delle nostre azioni, siamo noi stessi da incolpare, chi le ha commesse.
                    1. Vladimir Tuzakov Офлайн Vladimir Tuzakov
                      Vladimir Tuzakov (Vladimir Tuzakov) 19 November 2020 14: 42
                      -1
                      Non diventi un assassino, ma un paese prospero, ti impongono di diventare un milionario, solo una sciocchezza, non essere amico della Federazione Russa, è il nemico, costruiremo tutta la propaganda per il tuo successo, ecc ... Differenze incomparabili nel tuo esempio ...
                      1. Sapsan136 Офлайн Sapsan136
                        Sapsan136 (Sapsan136) 19 November 2020 14: 47
                        +2
                        E dove e chi di loro è diventato milionario ?! Promettere non significa sposarsi, e devi assumerti la responsabilità delle tue decisioni da solo, e non puntare il dito contro uno zio cattivo che presumibilmente ha ingannato. Molto spesso, coloro che sono felici di essere ingannati vengono ingannati. Recentemente, nel 2014, hanno cercato di reclutarmi nella SBU. Inviati così lontano che non ci provano più e ogni persona aveva questo tipo di proposte che erano illegali o andavano contro la loro coscienza. Qualcuno ha mandato via tali proposte, e qualcuno è stato lieto di accettarle, perché era pronto ad accettarle e non era contro la schifezza della Federazione Russa e della sua popolazione indigena.
          2. 123 Офлайн 123
            123 (123) 19 November 2020 19: 17
            +1
            la formazione delle repubbliche e dei paesi assenti avvenne in seguito, dopo Eltsin,

            Cioè, i primi 9 anni dopo il crollo non sono avvenuti? Erano imbarazzati a farlo? Se non è un segreto, in base a quali criteri avete determinato l'inizio della "formazione" e fissato il momento dell'inizio di questo processo?
            1. Vladimir Tuzakov Офлайн Vladimir Tuzakov
              Vladimir Tuzakov (Vladimir Tuzakov) 19 November 2020 20: 38
              0
              La vecchia generazione aveva ancora bei ricordi dell'URSS, ma ha cresciuto una nuova generazione, nelle loro menti i nemici hanno stabilito che l'URSS, solo la sfortuna e il gulag dei popoli e dei russi erano da incolpare, questa è la generazione che si è formata negli ultimi 25 anni in tutte le repubbliche circostanti con la connivenza Prigionieri eterni del Cremlino dai tempi della "famiglia Eltsin" al potere ....
              1. 123 Офлайн 123
                123 (123) 19 November 2020 20: 48
                +2
                La vecchia generazione aveva anche bei ricordi dell'URSS.

                E nel 1995, o secondo un'altra versione del 2000, questa generazione si è estinta o ha perso la memoria? Quanto velocemente, 5-10 anni per l'estinzione o la perdita di memoria, non credi?

                questa è la generazione che si è formata negli ultimi 25 anni in tutte le repubbliche circostanti con la connivenza degli eterni prigionieri del Cremlino dai tempi della "famiglia Eltsin" al potere ...

                25 anni, questo risulta essere il 1995, se ricordi che Eltsin se ne andò più tardi. Quindi niente attracco.

                Dal 1991, queste stesse repubbliche sono sole, il Cremlino non ne è responsabile. Puoi anche incolpare i comunisti che la generazione sbagliata è cresciuta in Polonia o in Finlandia. Sai, prima vivevano anche nel nostro stato. Allora dove stavano cercando i comunisti? Chi hanno cresciuto?
                1. Vladimir Tuzakov Офлайн Vladimir Tuzakov
                  Vladimir Tuzakov (Vladimir Tuzakov) 20 November 2020 11: 38
                  -2
                  Vai in profondità nei tuoi scarabocchi e smonta, guardano il pignolo di uno scolaretto immaturo ...
          3. Amaro Офлайн Amaro
            Amaro (Gleb) 19 November 2020 23: 15
            0
            è successo più tardi, dopo Eltsin, quando era nuovo

            Forse, ma sembra più che l'Alkasha abbia permesso agli stupidi partner di ritirarsi dopo essersi assicurati che la maggior parte dei processi fosse già irreversibile. Altrimenti ne avrebbe versato dell'altro.
        2. A.Lex Офлайн A.Lex
          A.Lex (Informazioni segrete) 20 November 2020 13: 09
          0
          ... solo il suo prezzo non è una scatola di marmellata (pensate troppo bene dei suoi padroni), ma solo una lattina ... e anche quella da 500 ml ...
  4. Jacques sekavar Офлайн Jacques sekavar
    Jacques sekavar (Jacques Sekavar) 19 November 2020 15: 22
    +2
    La Bielorussia - era una repubblica socialista, socialista e rimase dopo aver ottenuto lo stato - l'unica di tutte le ex repubbliche dell'URSS.
    Non ci sono oligarchi lì e la classe dei grandi capitalisti non è stata effettivamente formata.
    Questa è la radice della tensione.
    I capi di imprese, uffici, istituzioni educative, istituzioni mediche, tutte le strutture senza eccezioni - dormono e si vedono come i loro padroni.
    I leader stessi sono costretti a sottomettersi alle relazioni industriali, in cima alle quali c'è Lukashenka.
    Quindi, da un lato, sono formalmente dalla parte di Lukashenka e, dall'altro, non impediscono fortemente ai loro dipendenti di manifestare contro Lukashenka.
    Questo risolve il loro obiettivo per tutta la vita: prendere il controllo delle strutture che gestiscono, rimanendo non solo nell'ombra, ma anche formalmente sostenendo Lukashenka.
    Da qui la folla e la durata delle proteste.
    1. Jamezzusz Офлайн Jamezzusz
      Jamezzusz (Eugene) 19 November 2020 16: 58
      -2
      In Bielorussia c'è un solo oligarca (in linea di principio, come in tutte le dittature imperfette) Lukashesku e la sua famiglia. Non sai assolutamente nulla delle proteste e delle comparse. Il livello di sostegno per Lukashesku - e ci sono questi piccoli elenchi riservati - burocrati che hanno paura di perderne almeno alcuni , per gli standard della Bielorussia, delle autorità e del denaro Sì, anche nella polizia antisommossa imperfetta ... e lì hanno già iniziato a pensare "ne abbiamo bisogno?"
      1. Jacques sekavar Офлайн Jacques sekavar
        Jacques sekavar (Jacques Sekavar) 19 November 2020 18: 15
        0
        In Bielorussia c'è solo un oligarca (in linea di principio, come in tutte le dittature imperfette) Lukashesku e la sua famiglia.

        Lukashenka non vive in povertà, ma né lui né la sua famiglia hanno miliardi all'estero.
        Il problema è che il socialismo in Bielorussia è sovietico, non leninista, e il problema è nell'immediata attuazione della nuova politica economica leninista.
        Un esempio di attuazione è l'esperienza dell'URSS negli anni '20, l'attuale Federazione russa e la Repubblica popolare cinese. La differenza fondamentale tra le riforme nella Federazione Russa e nella RPC è che nella RPC fanno affidamento sul Partito Comunista e nella RF sul suo presidente, V.V. Putin.
        L'essenza della nuova politica economica leninista nell'URSS, nella RPC e nella Federazione Russa è nell'interesse personale dei proprietari capitalisti ad aumentare il loro reddito. Ciò richiede il rinnovo delle immobilizzazioni, lo sviluppo di nuove fonti di reddito, l'espansione della produzione e dei servizi. Il compito dello Stato sotto la guida del partito del proletariato è quello di creare un sistema di regolamentazione statale dell'imprenditorialità, della circolazione del denaro, del credito, della vendita e dell'acquisto, dei prezzi, ecc., Che consenta di tenere i capitalisti sotto il controllo dello Stato e di indirizzarli a risolvere i problemi dello Stato, fatte salve le aspirazioni di capitalisti e imprenditori. all'arricchimento personale.
        1. _AMUHb_ Офлайн _AMUHb_
          _AMUHb_ (_AMUHb_) 19 November 2020 22: 10
          0
          descrivi correttamente, ma la persona non è "abbastanza matura" per un tale sistema, basta guardare le fonti antiche, di cui ce ne sono molte; la stessa avidità, odio, omicidio, vanità. sì e chi ha detto che siamo nati in paradiso?))
  5. Anchonsha Офлайн Anchonsha
    Anchonsha (Anchonsha) 19 November 2020 21: 58
    0
    E probabilmente dovrà farlo fino a quando i membri della NATO non entreranno in Bielorussia e vi creeranno una nuova Banderia.
  6. Pandiurina Офлайн Pandiurina
    Pandiurina (Pandiurina) 20 November 2020 11: 35
    0
    Lo stile di Lukashenka è come "un semplice maleducato presidente di una fattoria collettiva". Il presidente del paese non dovrebbe comportarsi così, umilia le persone (l '"elettorato" e le persone che sono al potere e strutture di potere).
    Ha usato per rotolare quando i tempi erano grassi. La gente pensava che il presidente fosse un maleducato, ma nel Paese tutto era in regola per un "carisma" specifico.

    Ora questo è solo fastidioso. Lukashenka non può cambiare il suo approccio (o megalomania).
    Pertanto, il fattore più fondamentale e principale che provoca le proteste in Bielorussia è Lukashenka.

    O se ne andrà lui stesso o in tempo sarà tolto dal suo posto. E nessuno lo può aiutare.
  7. Il commento è stato cancellato
  8. Felix Polsky Офлайн Felix Polsky
    Felix Polsky (Felix Polsky) 20 November 2020 11: 51
    -1
    Com'è strano che il Cremlino scelga i suoi amici. Ha scelto Yanukovich - ha perso l'Ucraina. Ha scelto Lukashenka - La Bielorussia è una sconfitta. Sembra una donna non molto intelligente che distrugge la sua vita con le sue stesse mani.Se le truppe russe entrano in Bielorussia, alla fine otterremo un nuovo potente stato nell'Europa orientale, un analogo del Commonwealth. E allora potrebbe diventare l'ultimo errore del Cremlino. ...
    1. Sapsan136 Офлайн Sapsan136
      Sapsan136 (Sapsan136) 20 November 2020 14: 47
      +3
      L'errore del Cremlino è un tentativo di conquistare l'intera Ucraina, o l'intera Bielorussia, nonostante il fatto che gli occidentali in nessuno di questi paesi non abbiano mai trattato bene la Russia, e tu non puoi essere forzatamente dolce. Lasciateli tornare in Polonia, pascolare i maiali del signore, dal momento che hanno perso questa occupazione, e la Russia ha abbastanza regioni orientali fedeli alla Federazione Russa che prima non appartenevano a questi paesi. La stessa Ucraina, che divenne parte della Russia nel 1654, non aveva Kharkov nella sua composizione, queste terre facevano parte della Russia.
  9. Vladimir Sharp Офлайн Vladimir Sharp
    Vladimir Sharp (Vladimir) 21 November 2020 17: 58
    0
    Lukashenka sta bene, non c'è altro da dire ... finirà a Rostov, se sarà fortunato.