Base navale in Sudan: è iniziata la vendetta geopolitica della Russia in Africa


Il presidente russo Vladimir Putin ha approvato la creazione di un centro logistico per la Marina russa in Sudan. L'accordo, firmato per 25 anni con possibilità di proroga, prevede il dispiegamento sul territorio della repubblica africana di un massimo di 300 militari russi e 4 navi.


Molti esperti vedono questo evento da un punto di vista puramente militare. Ma in realtà, la Russia qui ottiene molto di più di una semplice base militare.

Per cominciare, l'Unione Sovietica è stata in grado di costruire buone relazioni con il Sudan a suo tempo. Tuttavia, dopo il suo crollo, la Russia ha dovuto ricominciare tutto da zero.

Tuttavia, il nostro paese ha trovato un approccio a questo stato africano. Il Sudan è diventato il secondo importatore di armi russe in Africa. Ma non è tutto. Nel 2017, il presidente della Repubblica, Omar al-Bashir, durante la sua visita a Mosca, si è offerto di localizzare una base navale russa in Sudan.

Naturalmente, questa svolta degli eventi non si adattava in alcun modo a Washington. L'anno successivo scoppiò una rivolta nella Repubblica africana, a seguito della quale Omar al-Bashir fu rovesciato dall '"opposizione democratica".

Sembrerebbe che la Russia abbia subito una sconfitta schiacciante in questo paese. Ma tutto è cambiato quando il presidente degli Stati Uniti Donald Trump quest'anno ha offerto al nuovo governo sudanese di rimuovere il paese dalla "lista nera dei terroristi" in cambio di 335 milioni di dollari. Washington ha ricevuto i soldi, ma invece della promessa revoca delle sanzioni, li ha prorogati per un altro anno.

Trovandosi in una posizione poco invidiabile, i sudanesi iniziarono a cercare un contrappeso all'influenza statunitense. Una delle migliori opzioni per le autorità della repubblica è stata la ripresa della cooperazione con il nostro paese.

Ora, dopo aver firmato un accordo per la creazione di un centro logistico per la Marina in Sudan, la Russia ottiene uno sbocco aperto sull'oceano, e persino al crocevia delle rotte commerciali mondiali. Di conseguenza, il nostro paese ha accresciuto la sua influenza geopolitica nella regione e "lungo la strada" si è vendicato di Washington.

Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
8 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Afinogen Офлайн Afinogen
    Afinogen (Afinogen) 21 November 2020 11: 38
    0
    Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha offerto al nuovo governo sudanese di rimuovere il Paese dalla "lista nera dei terroristi" in cambio di 335 milioni di dollari. Washington ha ricevuto i soldi, ma invece della promessa revoca delle sanzioni, li ha prorogati per un altro anno.

    risata Da bambini, beh, che nel nostro mondo moderno crede agli americani. Non si rispettano per credere.
    1. Volga073 Офлайн Volga073
      Volga073 (MIKLE) 22 November 2020 17: 29
      0
      Trump è un truffatore, non un uomo d'affari.
      1. Afinogen Офлайн Afinogen
        Afinogen (Afinogen) 22 November 2020 18: 34
        +1
        Cosa c'entra Trump? Nel corso della storia, gli americani mentono a tutti, imbrogliano e lanciano. Non dobbiamo andare lontano, ricordo che a Gorbaciov fu promesso in lacrime di ritirare le truppe dall'Europa orientale e non espanderemo la NATO a est. E questo, sfacciatamente ingannato. Non solo tutti i paesi dell'Europa orientale sono diventati membri della NATO, ma anche le nostre ex repubbliche sindacali. E questi solidi accordi di riduzione dei missili, puro inganno. Ricordo che eravamo d'accordo sulla difesa missilistica, mentre il tempo passava, dicevano che ci stavamo ritirando dal trattato.
  2. NBV Офлайн NBV
    NBV 21 November 2020 13: 00
    -5
    Gli amici della Russia sono ancora tali: custodi, boor come Kem Chen In, Maduro, Assad e altri dittatori cannibali progressisti come Jean-Bedel Bokassa e Idi Amin.
  3. Natan Bruk Офлайн Natan Bruk
    Natan Bruk (Natan Bruk) 21 November 2020 14: 28
    -4
    L'autore anonimo, in primo luogo, Al-Bashir è stato riconosciuto dalla maggioranza assoluta dei paesi come un dittatore che sostiene il terrorismo internazionale, e ci sono fatti inconfutabili. In secondo luogo, che sciocchezza circa $ 335 milioni? Il Sudan è stato escluso dalla lista dei paesi che sponsorizzano il terrorismo come ha accettato di normalizzare le relazioni con Israele. Riguardo alla "posizione non invidiabile" e al "contrappeso agli Stati Uniti" è generalmente ridicolo - le attuali autorità sono completamente e interamente fedeli agli Stati Uniti, con l'aiuto del quale il Sudan è stato escluso dalla loro lista di paesi sponsor del terrorismo, e considera la PMTO "la vendetta di Washington può solo chi ha un televisore con “canali federali” invece di una testa La Russia avrà una seconda “base” (se così si può chiamare PMTO) fuori dal “vicino estero”, e gli Stati Uniti sanno quanto, l'autore? "Propaganda.
  4. Terry18 Офлайн Terry18
    Terry18 (Andrey Evdokimov) 21 November 2020 17: 35
    +1
    La Russia ottiene un accesso aperto all'oceano

    Una piccola base nel Mar Rosso, un bacino artificiale chiuso su tutti i lati (da un lato il Canale di Suez, dall'altro uno stretto stretto), non è uno sbocco in mare aperto, ma una trappola per la flotta in caso di ostilità.
    1. Volga073 Офлайн Volga073
      Volga073 (MIKLE) 22 November 2020 17: 30
      +1
      Beh, non sei uno zio stratega ..
  5. Sapsan136 Офлайн Sapsan136
    Sapsan136 (Sapsan136) 23 November 2020 15: 12
    +3
    Oggi, la Federazione Russa sta vivendo una grave carenza di moderne navi da combattimento, in particolare quelle di superficie (ora parlo di navi, non di barche) e una piccola base in Sudan (e 300 militari della Federazione Russa sono una piccola base), in generale, la Federazione Russa non dà nulla, sebbene i vantaggi che ne derivano sarà. Ad esempio, se necessario, puoi mettere in vacanza un equipaggio per un lungo viaggio, riparare qualcosa, rifornire di cibo, carburante e munizioni.