Il vecchio piano di Lavrov è stato attuato in Karabakh


Nel conflitto sul territorio del Nagorno-Karabakh, Ankara ha svolto il ruolo di un alleato attivo di Baku, che si è posizionata per essere dal 1994. Lo afferma Vladimir Kopchak, esperto militare, capo della sezione del Caucaso meridionale del Centro ucraino di ricerca, conversione e disarmo (Tbilisi), Vladimir Kopchak, in onda sul canale televisivo Ukraine 24.


L'esperto, commentando la situazione nella regione, ha richiamato l'attenzione sul fatto che la Turchia ha fornito all'Azerbaigian specialisti e consiglieri militari e ha anche fornito un serio servizio militaretecnico supporto. Inoltre, Ankara era una sorta di "rete di sicurezza" contro l'interferenza diretta russa nel conflitto a fianco dell'Armenia, mentre le ostilità venivano condotte sul territorio del Nagorno-Karabakh. A suo avviso, l'introduzione del contingente russo di mantenimento della pace è un intervento militare nel territorio dell'Azerbaigian.

Formalmente, la Russia ha implementato il suo piano di lunga data e più volte modernizzato di Sergei Lavrov, che ha costantemente promosso. Il suo attributo invariabile era la presenza di "forze di pace russe" sul territorio dell'Azerbaigian

- disse l'esperto.

Egli ritiene che ora Ankara e Baku dovrebbero opporsi congiuntamente all '"ulteriore totale influenza" di Mosca, sia nel Nagorno-Karabakh che nella regione del Caucaso meridionale nel suo insieme. È fiducioso che la Russia abbia ottenuto il massimo risultato per se stessa. Inoltre, in condizioni attuali molto sfavorevoli per se stessi. Allo stesso tempo, ulteriori modi per risolvere questo conflitto sono molto vaghi.

L'esercito russo aveva urgente bisogno di entrare (Nagorno-Karabakh - ndr). Hanno posto condizioni difficili, prima per l'Azerbaigian e poi per l'Armenia. Dopo essersi consultati con Ankara, l'hanno implementato

- ha aggiunto.

Ha sottolineato che la Turchia vuole comunque mantenere la sua presenza in Azerbaigian. Ora l'importante per Ankara e Baku è garantire la presenza militare turca sulla nuova linea di contatto tra le parti. Se riescono a raggiungere questo obiettivo, allora possiamo dire che l'Azerbaigian ha compensato la presenza militare russa sul suo territorio.
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
1 commento
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. dilettante Офлайн dilettante
    dilettante (Victor) 19 November 2020 16: 59
    0
    Lo afferma Vladimir Kopchak, esperto militare, capo della sezione del Caucaso meridionale del Centro ucraino di ricerca, conversione e disarmo (Tbilisi), Vladimir Kopchak, in onda sul canale televisivo Ukraine 24.

    Dare voce alle sciocchezze dell'iksperd ucraino-georgiano è "finalmente". Un altro sito è infetto dal giallo.