Centinaia di F-35 per il Giappone e T-72 nelle Isole Curili: Mosca e Tokyo si scambiano segnali


Dopo la resa del Giappone nella seconda guerra mondiale, fu costretta ad abbandonare l'uso della forza militare per risolvere i conflitti e ad adottare una nuova Costituzione, proclamando il desiderio di pace. Ma recentemente Tokyo ha iniziato a cambiare approccio e ha iniziato a militarizzarsi. Il progressivo ma costante rafforzamento del Paese del Sol Levante è una delle tendenze più evidenti che hanno caratterizzato le dinamiche delle relazioni internazionali nella regione Asia-Pacifico negli ultimi anni, scrive Asia-Pacific Research.


Per sei decenni, il Giappone ha avuto una forza di autodifesa molto piccola con capacità molto limitate. Tuttavia, ora c'è una rinascita del militarismo e questo processo si sta intensificando. La fine della Guerra Fredda ha portato alla crescita del potere militare giapponese con qualsiasi pretesto. Dopo 8 anni di premiership di Shinzo Abe, si può affermare che l'articolo 9 della Costituzione giapponese è diventato esclusivamente decorativo. Fu sotto Abe che iniziò una svolta ideologica e una seria cooperazione tecnico-militare con gli Stati Uniti.

Ora Tokyo sta investendo attivamente ed efficacemente nello sviluppo del suo potenziale militare. Il Giappone è già in grado di sviluppare autonomamente un esercito moderno tecnica... La fondazione del complesso militare-industriale giapponese è un gruppo di società, tra cui spicca Mitsubishi Heavy Industries Corporation. Può produrre carri armati e altri veicoli corazzati, aerei, navi e altri prodotti militari.

Nell'anno fiscale in uscita, Tokyo spenderà circa $ 47,6 miliardi per la difesa e dal nuovo anno fiscale, ad es. dal 1 aprile 2021 l'importo della spesa salirà a 51,7 miliardi di dollari. Il Giappone sta causando un aumento della spesa con una disputa sulle isole Senkaku (Diaoyu), rivendicata dalla Cina. I giapponesi hanno già ordinato più di cento caccia stealth americani, l'F-35A e l'F-35B. Inoltre, Tokyo sta sviluppando la propria versione del velivolo da combattimento di quinta generazione e questo preoccupa Pechino.

Attualmente, Russia e Cina non vedono il Giappone come una fonte di minaccia immediata, ma stanno già iniziando a prendere precauzioni. Mosca ha recentemente schierato carri armati T-72B3 nelle Isole Curili. Con questo, ha chiarito a Tokyo che avrebbe difeso il suo territorio in caso di aggressione. Non è noto se questo influenzerà i giapponesi. Ora i paesi della regione si stanno attivamente inviando ogni tipo di segnale.
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
7 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Afinogen Офлайн Afinogen
    Afinogen (Afinogen) 19 November 2020 20: 59
    +2
    Il Giappone è già in grado di sviluppare autonomamente moderne attrezzature militari

    A proposito, tutto è serio, se danno una mitragliatrice a questo ragazzo artificiale, frutto della scienza e della tecnologia giapponese, gli insegnano a sparare e timbrare molti di loro, non potremo resistere. Skynet attacca risata

  2. Igor Pavlovich Офлайн Igor Pavlovich
    Igor Pavlovich (Igor Pavlovich) 19 November 2020 21: 33
    +3
    Carri armati T-72B3 contro i caccia stealth F-35A e F-35B: questo viene dal cuore ...
    1. Igor Berg Офлайн Igor Berg
      Igor Berg (Igor Berg) 19 November 2020 22: 08
      -3
      Bayraktars alle torri dall'alto
      1. Raccoglitore Офлайн Raccoglitore
        Raccoglitore (Myron) 19 November 2020 22: 55
        -3
        Penso che i giapponesi siano in grado di timbrare da soli un numero sufficiente di propri droni per combattere i carri armati T-72 nelle Isole Curili ...
    2. Cyril Офлайн Cyril
      Cyril (Cyril) 19 November 2020 22: 33
      -2
      tale opposizione divertiva anche
  3. Sapsan136 Офлайн Sapsan136
    Sapsan136 (Sapsan136) 20 November 2020 00: 29
    +4
    La Russia non è l'Armenia e, dopo la vergogna del 1905, ha battuto i samurai tre volte, nel 1938,1939, 1945 e XNUMX. Vogliono rischiare, beh, lasciamoli provare Se Putin si fonde come Pashinyan, il samurai sarà riempito con il suo successore e sarà come Zhirinovsky e non rimpiangerà una bomba nucleare a Tokyo.
  4. pischak Офлайн pischak
    pischak 20 November 2020 01: 46
    -1
    Bene, le battute sono finite! Ora chi vincerà!
    Tutti questi "campanelli d'allarme" ai confini della Federazione Russa non suonano più, ma suonano l'allarme! strizzò l'occhio
    Le ricchezze nouveau russe, trincerate al potere e sotto il suo "tetto", di fronte a un comune ", spero che loro, in un modo o nell'altro, sono fuggiti dalla Federazione Russa, Dio non voglia, che sono stati attaccati dalla" gente comune "," nobilmente ", come presunti" sfortunati profughi "e uguali a me, e non" internati diseredati "e come un gustoso regalo" vivrà, "accetterà venditori" universali "in Inghilterra-America e altri Zakordonya!) pericolo mortale, è tempo di legarsi al tuo mega-distruttivo (incessante, da quasi 30 anni!) "l'iniziale, selvaggia, accumulazione di capitale" e, ovvia anche agli insidiosi "partner", una falsa imitazione della "costruzione di una Russia indipendente"!
    È ora di iniziare davvero, davvero, secondo l'Idea di Giustizia, per costruire uno Stato russo forte e sviluppato, onnipotente, per rafforzare in modo completo la nostra comune patria multinazionale russa!
    Finora, questo non sta accadendo, ma solo, in generale, il nouveau-riche spartirsi ed esportare, "investire" dietro il cordone dei resti del più ricco patrimonio nazionale sovietico dalla plutocrazia del governo, nessuna vera sicurezza e inviolabilità dei confini della Federazione Russa, anche nel prossimo futuro, ahimè, non c'è bisogno di parlare, poiché questa "inviolabilità dei confini" è solo una "stecca" "apparente" e propagandistica (se rigorosamente in modo moderno, allora la vecchia grossolana "stecca per gente comune", il prototipo dei successivi manifesti di propaganda "ROSTA Windows" -soviet "per masse lavoratrici ", ora, con lo sviluppo dell'arte del" far rivivere le immagini ", si è trasformato in un" cartone animato per l'elettorato "!)" per uso interno!
    tutto gli stati confinanti con la Russia (incluso il Giappone) e tutti i tipi di "non-stati" ameroholuyskie (come li chiamano con disprezzo gli occupanti stessi, gli affascinanti neocolonialisti - "stato fallito" - "stato fallito") ", in un modo o nell'altro (bielorusso, dal" giornale "Union State", zmagars "anche" zakikhayut ", e il loro" padre "stesso, come, beh, come se" per scherzo ", come" stupido "sulla regione di Bryansk o Smolensk? che cosa ), a livello delle loro autorità (l'ex primo ministro giapponese ha persino "giurato sulla tomba di suo padre" che durante la sua premierazione avrebbe "restituito" le Isole Curili russe in Giappone!) dichiarano i loro "appetiti" territoriali per le terre e le acque russe! richiesta
    Quindi, il bene russo dovrebbe essere con pugni molto forti, in modo che nessuno pensi nemmeno a qualcosa di "pretenzioso territorialmente" da blaterare verso la Russia! Stop
    E non che, come ora, tutti i tipi di podzabornye-preziks e primi ministri, non quello del Giappone, ma di ogni sorta di insignificanti limitrophes, siano pubblicamente, e abbastanza ufficialmente, bellicosamente (per niente imbarazzati dalle "preoccupazioni" russe sdentate) "per parlare" di modi " restituire "a se stesso" bocconcini "della Federazione Russa, aprendo in tal modo sempre più ampia la" finestra di Overton "anti-russa nella" coscienza lampante del lochtorat umano comune "occidentalizzato" (i liberali chiamati complimentalmente come "comunità civilizzata") ", preparando un nuovo" Drang nach Osten "! strizzò l'occhio
    Questa è solo la mia opinione personale (che non impongo a nessuno!) - come questione di discussione.
    1. Il commento è stato cancellato