Come la vittoria della Russia in Karabakh può trasformarsi in una pesante sconfitta


A giudicare da alcuni segnali, la brillante vittoria diplomatica conquistata da Mosca nel corso della risoluzione del conflitto armato nel Caucaso, che, a malincuore, anche esperti occidentali e autori dei media tutt'altro che amichevoli con il nostro Paese sono stati costretti a riconoscere, potrebbe finire per non annullarla nemmeno. ma il fallimento più difficile.


Un fiasco in una delle aree geostrategiche storicamente più importanti costerà molto alla Russia e inevitabilmente "si ritorcerà contro" con problemi ben oltre i confini di una specifica regione. Consideriamo brevemente quali eventi possono portare a un risultato così triste.

"Guerra" attorno ai caschi blu


Oggi la situazione con il dispiegamento di un contingente di mantenimento della pace sul territorio del Nagorno-Karabakh comincia a sembrare sempre più incerta. La versione originale dell'accordo, espressa dal nostro presidente e firmata dai capi di Armenia e Azerbaigian, riguardava esclusivamente l'esercito russo, che dovrà garantire la pace in questa regione esplosiva per cinque anni. Tuttavia, quasi subito dopo la conclusione di questi accordi, Ilham Aliyev iniziò a parlare dei "peacekeepers" di Ankara. In un primo momento, il Cremlino ha reagito in modo abbastanza brusco e del tutto inequivocabile a tali inclinazioni: “Che tipo di turchi? Cosa c'entrano i turchi ?! In questo scenario, come si suol dire, "non erano nemmeno vicini"! Tuttavia, a poco a poco, il tema della partecipazione delle forze armate turche per assicurare la pace nel Caucaso ha cominciato ad acquisire contorni sempre più chiari e specifici. In primo luogo, è emersa una sorta di "centro congiunto russo-turco per monitorare l'osservanza del cessate il fuoco". No, ovviamente può essere localizzato esclusivamente in Azerbaigian ...

Basta non dimenticare che solo pochi giorni fa, Vladimir Putin pubblicamente, in onda sul canale televisivo Russia-1, ha nuovamente espresso la tesi: "Il Nagorno-Karabakh è un territorio integrale dell'Azerbaigian ..." In conformità con le "norme del diritto internazionale ", Naturalmente. Va notato che durante tutto il conflitto, Mosca ha ripetutamente sottolineato la propria piena adesione agli accordi precedentemente raggiunti sulla risoluzione della controversia territoriale di lunga data e alla corrispondente risoluzione delle Nazioni Unite. Pertanto, ha confermato: il Karabakh appartiene a Baku. Quindi, de jure, i guerrieri turchi potrebbero finire sul suo territorio. Più è lontano, più è probabile che questo sia dove finiranno.

Ad un certo punto, la tensione che aveva cominciato a emergere è stata in qualche modo disinnescata dall'ambasciatore azero in Russia, Polad Bulbul-oglu, che ha affermato che non ci sarebbe stata una presenza militare turca in Nagorno-Karabakh paragonabile in volume a quella russa. Ankara, affermano, intende limitarsi al "controllo puramente tecnico" dell'attuazione dell'accordo. Anche Dmitry Peskov si è affrettato a confermare queste parole, chiarendo ancora una volta che "non c'è bisogno" della presenza di soldati turchi sulla linea di contatto, inoltre, non ci sono motivi per lui. Tuttavia, il leader del nostro Paese ha parlato ancora una volta nella stessa occasione, questa volta nel modo più concreto possibile. Vladimir Putin ha sottolineato chiaramente che, visti gli eventi storici ben definiti (il massacro armeno, considerato genocidio dai turchi a Yerevan), l'apparizione dei militari di questo esercito nelle immediate vicinanze del territorio armeno sarà inequivocabilmente "provocatoria". Il presidente ha anche espresso l'auspicio che il suo collega Recep Erdogan "comprenda e comprenda tutto questo". Come si è scoperto, invano ...

Secondo informazioni provenienti da fonti attendibili, il leader turco, dopo la firma degli accordi sul Karabakh a Mosca, che si è realizzato non solo senza la sua partecipazione personale, ma anche senza il coordinamento diretto delle disposizioni di tale con lui, da parte, almeno, Ilham Aliyev era in estremo dispiacere ... Ebbene, questa è l'opzione più mite ... L'assenza delle truppe di Erdogan sulla linea di demarcazione non si addice in ogni caso, e lui intende fermamente correggere questo "malinteso", e non tiene assolutamente conto dell'opinione di Mosca.

Quanti Erdogan non nutrono ...


Un appropriato decreto presidenziale sull'invio di un contingente militare in Azerbaigian è stato inviato al parlamento turco. Per quanto ne sappiamo, i parlamentari locali hanno appoggiato questo documento con grande entusiasmo (ma avrebbero cercato di non appoggiarlo ...), dopo di che Ankara ha iniziato a ritmi accelerati il ​​trasferimento delle proprie unità nel Caucaso. Per quanto ne sappiamo, i primi di loro sono già arrivati ​​nella loro nuova sede. Allo stesso tempo, si tratta della permanenza per un anno dei "peacekeepers" turchi nel "paese fraterno". Permettetemi di ricordarvi che il nostro contingente dovrà “coprire” il Nagorno-Karabakh per cinque anni. Sembra essere una vittoria, ma non tutto è così semplice. L'11 novembre, i ministri della difesa di Russia e Turchia, Sergei Shoigu e Hulusi Akar, hanno tuttavia firmato un memorandum sulla creazione di un "centro di monitoraggio congiunto per sorvegliare la fine del conflitto". Così, la presenza militare di Ankara è riconosciuta da Mosca, pienamente e pienamente legittimata - nonostante tutte le dichiarazioni fatte in precedenza. Non è ancora chiaro dove si troverà questo centro: “sul territorio dell'Azerbaigian”. Bene, su questo, vedi sopra.

In generale, il nostro dipartimento della difesa non ha rivelato alcun dettaglio su questa struttura, e questo di per sé suggerisce che non sono molto vantaggiosi per la parte russa. Ciò che, molto probabilmente, può portare "l'attività congiunta di mantenimento della pace" con i turchi, è perfettamente dimostrato dal triste esempio di Idlib, dove si è quasi arrivati ​​a uno scontro armato diretto tra gli "alleati". Quindi in Siria, almeno non c'era alcun fattore armeno ... Resta solo da sperare davvero che il leader turco ei suoi generali saranno abbastanza intelligenti da non attaccare una torcia in una polveriera. Anche se ... e se questo fosse il loro obiettivo finale?

Bisogna ammettere che se Ankara decide di provare a “mostrare finalmente a Mosca il suo posto”, allora è difficile immaginare una posizione migliore del Nagorno-Karabakh. Le nostre truppe dovranno condurre le ostilità in questo teatro in condizioni estremamente sfavorevoli. L'aereo con i capi dei reparti militari e diplomatici interni, che di recente ha fatto visita a Yerevan e Baku, doveva attraversare lo spazio aereo della Turchia. La parte georgiana, abbastanza prevedibilmente, ha rifiutato di lasciarlo passare. In condizioni di guerra, questo può portare alle conseguenze più spiacevoli, fino a quelle catastrofiche. Sembra essere più vicino della Siria o della Libia, ma, come si suol dire, qui ci sono delle sfumature, e piuttosto negative. Può Erdogan accettare un tale aggravamento? Giudica tu stesso. Non molto tempo fa, questo sultano appena coniato (o chi si considera per gli standard del porto ottomano che sta facendo rivivere?), Senza arrossire, ha proclamato che, a quanto pare, la pace nel Nagorno-Karabakh è stata stabilita "dagli sforzi congiunti di Turchia e Russia". Solo così e nient'altro!

Inoltre - letteralmente il giorno prima, Erdogan ha detto che il Paese che guida "ha tutte le possibilità di espandere e rafforzare significativamente la propria influenza" nelle condizioni, come si è degnato di dire, di "un nuovo ordine mondiale" - sia economico che politico. Se credete alle notizie dello stesso turco Anadolu (e perché non ci credete?), Allora tutto era secondo i classici: "Recep ha sofferto". Ha detto che la Turchia "ha ripetutamente dimostrato la sua superiorità a tutti" (mi chiedo - su chi esattamente?), Recentemente "ha fatto grandi passi avanti nel risolvere i suoi interessi geopolitici" (una pietra nel nostro giardino?), E inoltre "sta combattendo con il coronavirus ha più successo di molti paesi sviluppati ". Ebbene, e, di conseguenza, "intende fermamente espandere la propria influenza nel mondo". Se fossi i nostri leader, non volterei le spalle a questa figura ... Dopo tutto quello che è stato detto, lo è ancora di più.

Non dobbiamo inoltre dimenticare il considerevole numero di militanti filo-turchi ancora, molto probabilmente, sul territorio dell'Azerbaigian, trascinati lì da Ankara per partecipare alle ostilità dalla parte di Baku da quasi tutto il mondo. Aliyev, per quanto si sa, ha promesso di espellerli dal paese il prima possibile, ma la domanda è se gli sarà permesso di farlo. Il modo e il momento in cui il nostro elicottero è stato abbattuto in Nagorno-Karabakh solleva sospetti sulla possibilità di provocazioni ancora più ambiziose e audaci da parte dello stesso cliente in futuro. Se si tratta di uno scontro armato diretto, in cui le nostre forze di pace si trovano in prima linea, il caso, ripeto, molto probabilmente finirà male. Non ci sarà alcuna opzione georgiana per motivi puramente geografici. Nel migliore dei casi, possono essere evacuati con perdite minime. E questa sarà già una sconfitta inequivocabile, e non l'Artsakh o l'Armenia, ma la Russia.

Tuttavia, in questo contesto, anche lo stesso Erdogan non è terribile come i suoi potenziali alleati. Tutti capiscono che il successo diplomatico di Mosca nel risolvere la crisi nel Caucaso non è da ultimo dovuto al fatto che il principale "gendarme mondiale", gli Stati Uniti, in quel momento era immerso nei propri problemi interni. Tuttavia, l'epopea elettorale lì, a quanto pare, sta volgendo al termine, e chiaramente non a favore dell'attuale presidente, aggrappato disperatamente alla propria sedia nello Studio Ovale. Il rapporto di Erdogan con Donald Trump è andato storto. E che dire di Biden? Molto probabilmente, il leader turco dovrà fare i conti con lui. A tutti gli effetti, Ankara nel suo stato attuale può rappresentare uno strumento ideale per gli Stati Uniti sia per destabilizzare l'intera regione del Caucaso sia per creare il massimo insieme di problemi per la Russia. E se le fossero stati dati sia l'F-35 che il Patriot e qualcos'altro? E allo stesso tempo buttare dei soldi, di cui i turchi hanno ora un disperato bisogno? Con il sostegno americano alle spalle, Erdogan diventerà un avversario cento volte più pericoloso. Più arrogante e sfacciato - questo è sicuramente.

Non dovremmo dimenticare l'Europa, che ora sta cercando disperatamente di "inserirsi" nella questione della risoluzione del conflitto nel Nagorno-Karabakh e, soprattutto, di risolvere il suo destino futuro. Emmanuel Macron, non amico del nostro Paese, ha già dichiarato di voler "inserire gli accordi di Mosca" in qualche "quadro di controllo internazionale". Di cosa stiamo parlando esattamente non è ancora del tutto chiaro, ma ci si può aspettare che anche le forze militari della NATO prendano piede nel Caucaso. Puro controllo ...

Avendo agito come una forza che ha fermato rapidamente e senza compromessi lo spargimento di sangue nel Nagorno-Karabakh, la Russia ha effettivamente ottenuto un grande successo. Ma questa vittoria ora deve essere mantenuta e nessuno dovrebbe essere autorizzato a rivoltarla contro il nostro paese. Credimi, ci sono persone che vogliono. Sì, infatti, ce ne sono già più che sufficienti ...
  • Autore:
  • Foto utilizzate: Ministero della Difesa della Federazione Russa
58 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. passando per Офлайн passando per
    passando per (passando per) 23 November 2020 10: 34
    0
    Il processo di risoluzione pacifica del conflitto del Karabakh, in cui la Russia funge da mediatore, pacificatore e garante della pace nella regione, procede come di consueto, ma non senza episodi scandalosi.

    In particolare, la bandiera russa non è stata esposta all'incontro della delegazione russa con il primo ministro armeno Nikol Pashinyan.
    Allo stesso tempo, l'azione con l'assenza della bandiera russa si inserisce molto bene nel profilo della politica pubblica di Armenia e Pashinyan nei confronti della Russia. L'attuale presidente del Consiglio di questo piccolo e orgogliosissimo Paese è un occidentale convinto, per certi versi anche un liberale, il che significa, secondo la tradizione consolidata, un russofobo. Pertanto, fare un piccolo, ma pubblico e simbolico muck in relazione al nostro paese non è, in generale, un incidente, ma il credo politico del leader armeno.

    Inoltre, ora ha enormi problemi politici in relazione alla sconfitta nel conflitto del Karabakh. L'opposizione definisce il primo ministro armeno quasi un traditore degli interessi nazionali del Paese e chiede, se non sangue, almeno le sue dimissioni. E in questa situazione, è estremamente importante per Pashinyan dimostrare almeno in qualche modo indipendenza e sovranità. E anche il “piccolo orgoglio nazionale”. Bene, è così che può e dimostra. A livello di bandiere nelle trattative.
    Il gesto con la bandiera russa dimostra il vero atteggiamento delle élite politiche armene nei confronti della Russia. E la chiarezza è sempre buona. Per non illuderci in futuro di piangere e lamentarci del "popolo cristiano fraterno".

    A proposito, negli ultimi giorni di questo pianto sul Web sempre di più. E sembra che vada chiarita anche la questione del “cristianesimo fraterno” degli armeni. Gli armeni non sono ortodossi, ma gregoriani. Non hanno riconosciuto le decisioni del Concilio ecumenico calcedoniano. Pertanto, la Chiesa russa, e in effetti qualsiasi altra chiesa ortodossa locale canonica, non ha comunione eucaristica con loro. Parlando in modo non diplomatico, ma onesto, gli ortodossi trattano i gregoriani come scismatici. Forse siamo solo legati dalla grandissima somiglianza tra la teologia gregoriana e quella ortodossa. Ma la somiglianza non significa affatto - identità.

    Per chiarire, a un certo punto, anche l'élite dell'Orda tataro-mongola era per lo più cristiana. Il nestorianesimo divenne popolare lì. Ciò ha anche permesso ad Alexander Nevsky e al figlio di Batu, Sartak, di sottoporsi al rito dell'adelfopoiesi (fraternizzazione cristiana). Ma questo cristianesimo dell'Orda non ha aggiunto sentimenti particolarmente fraterni e caldi tra la Russia e l'Orda.

    Quindi, in termini di vicinanza religiosa con gli armeni ... Bene, qui è più o meno lo stesso che era con l'Orda una volta.
    Il secondo punto importante è, infatti, la "fratellanza" dei popoli. Fortunatamente, in Russia, dopo gli eventi in Ucraina, e in Bielorussia, tutte le illusioni sul tema dei "popoli fraterni" sono già finite. Frateralmente, sono alleati, abbiamo un esercito, una marina e truppe strategiche con missili nucleari su ipersonici. Tutti gli altri possono essere partner a lungo termine o situazionali su base reciprocamente vantaggiosa. Oppure potrebbe non esserlo.

    In realtà, questa è la scelta che l'Armenia deve affrontare ora. O questo piccolo e orgoglioso paese sarà un po 'meno orgoglioso, o un po' più piccolo. Perché, penso, allo stesso Aliyev non piace molto il modo in cui Nakhichevan è separato dall'Azerbaijan. E ora, se non fosse stato separato dal territorio dell'Armenia, sarebbe stato meraviglioso e meraviglioso per Aliyev, e anche per molti azeri. E, in effetti, l'unica cosa che impedisce a questo sogno di realizzarsi sono gli sforzi russi di mantenimento della pace.
    E così, naturalmente, sì, non puoi reggere la bandiera russa e generalmente organizzare sporchi trucchi russofobi, lamentandoti poi del "popolo fraterno" e di come "la Russia abbia tradito un'amicizia secolare". Continuate con lo stesso spirito, signori, armeni, avete un risultato molto interessante. Interessante suicida, ad essere onesti.
    1. irregolare Офлайн irregolare
      irregolare (VADIM STOLBOV) 23 November 2020 13: 50
      -8
      Nella prima guerra del Karabakh 1992-1994 le forze armate della Russia hanno combattuto contro l'Armenia, tra l'altro, insieme ai distaccamenti di Basayev, Raduev, Khattab dalla parte dell'Azerbaigian. E dopo che tipo di atteggiamento ci si può aspettare dall'Armenia? Gli armeni possono essere rispettati solo per il fatto che sono stati in grado di abbattere il loro regime di corruzione mafiosa - analogo a quello russo attuale - insieme e senza sangue. È questo fatto, come precedente, che fa infuriare gli attuali abitanti del Cremlino! Ecco perché i media russi hanno deluso tutti i cani su Pashinyan!
      1. passando per Офлайн passando per
        passando per (passando per) 23 November 2020 14: 01
        +5
        storia alternativa o funghi sbagliati? Forse a Beslan la scuola è stata sequestrata dalle forze speciali russe e Basayev è stato liberato?
        1. 123 Офлайн 123
          123 (123) 23 November 2020 20: 38
          -2
          storia alternativa o funghi sbagliati? Forse a Beslan la scuola è stata sequestrata dalle forze speciali russe e Basayev è stato liberato?

          Secondo me, stai perdendo tempo, questo è un altro "ventriloquo" che legge estratti dal Sumero Rukhnama in uscita. hi
  2. Evgeny Vinokhodov Офлайн Evgeny Vinokhodov
    Evgeny Vinokhodov (Evgeny Vinokhodov) 23 November 2020 11: 03
    -4
    Adesso siamo costretti a credere di aver perso, ma la Russia non sta entrando nel Caucaso. Cosa vuoi che la Turchia entri e ci mandi l'ISIS?
    1. passando per Офлайн passando per
      passando per (passando per) 23 November 2020 11: 04
      0
      no ... vogliono gli Stati Uniti invece del tacchino. igil non è il frutto dell'ingegno della Turchia ma degli americani.
      1. Raccoglitore Офлайн Raccoglitore
        Raccoglitore (Myron) 23 November 2020 18: 12
        -1
        Il fatto che i turchi avrebbero inviato i loro militari nella zona del conflitto era chiaro fin dall'inizio, perché creare rumore invano?
        1. Il commento è stato cancellato
          1. Il commento è stato cancellato
          2. isofat Офлайн isofat
            isofat (isofat) 23 November 2020 18: 37
            -1
            Avevi ragione. sorriso
        2. Il commento è stato cancellato
      2. Natan Bruk Офлайн Natan Bruk
        Natan Bruk (Natan Bruk) 23 November 2020 23: 07
        -2
        L'ISIS è più un frutto dell'ingegno sovietico, dal momento che il suo nucleo sono gli ex soldati dell'esercito iracheno di Saddam che si sono addestrati in URSS.
  3. Tektor Офлайн Tektor
    Tektor (Tettore) 23 November 2020 11: 13
    +3
    C'è un punto molto importante nell'accordo firmato: garantire l'accessibilità o la connettività dei trasporti. Sbloccare tutte le comunicazioni di trasporto significa che i treni inizieranno a funzionare e quindi tutti i problemi verranno automaticamente rimossi. Treni e trenini elettrici eliminano completamente "l'orso" di questo "angolo". Ed è incluso nel fatturato commerciale. Immagina che la Rondine "Stepanokert - Baku" inizi a camminare ...
  4. Alkatrass A Офлайн Alkatrass A
    Alkatrass A (Аlkatrass A) 23 November 2020 12: 04
    0
    Il 20 novembre il mondo celebra il 75 ° anniversario dell'inizio del Tribunale di Norimberga. Si stanno scrivendo molti articoli sull'importanza e il significato di questo precedente, sulla sua grande influenza nel garantire la sicurezza in Europa, in Russia vogliono persino fare un lungometraggio. Ma il significato di qualsiasi precedente legale internazionale è che è il PRIMO, ma non l'ULTIMO. E Norimberga, come molti avvocati dell'epoca temevano già allora, divenne un precedente politico, ma non giuridico, come del resto tutto il diritto di sicurezza internazionale, che diventerà chiaro in seguito.
    Quando mi chiedono come sono "entrato" nella questione armena, rispondo: a 20 anni ho appreso del genocidio armeno e dell'assenza della "Norimberga" armena, e poi dei massacri degli armeni a Sumgait e Baku e ancora dell'assenza della "Norimberga".
    O la memoria genetica ebraica, o solo il buon senso, mi hanno fatto sentire una paura letteralmente vitale a causa della mancanza di una risposta adeguata a questi crimini commessi contro un popolo da rappresentanti di due stati formalmente diversi, ma, come diventerà poi ovvio, si sentono come un tutt'uno.
    E no, il processo ai Giovani Turchi nel 1919, avvenuto in Turchia, e gli isolati casi criminali seguiti ai pogrom di Sumgait e Baku, ascoltati in Azerbaigian alla fine degli anni '80 - inizio anni '90, non sono affatto Norimberga.
    Norimberga ha letteralmente crocifisso la Germania: l'ha divisa, disarmata, ha acconsentito a uno Stato ebraico (questo può essere visto come una sorta di riconoscimento del diritto all'autodeterminazione a seguito della violenza). Il mondo ha letteralmente mostrato cosa e come sarà allo stato che scatenerà una guerra e commetterà un genocidio. La principale spina dorsale del diritto internazionale è stata creata in seguito ai risultati di Norimberga.
    E cosa sta succedendo ieri e oggi con la Turchia e l'Azerbaigian? Niente. E questo è un precedente più forte di quello di Norimberga. E questo precedente esiste dal 1915 e la popolazione civile di un numero crescente di paesi ne soffre.
    Vladimir Putin:

    L'Azerbaigian è uno stato sovrano indipendente e ha il diritto di scegliere i suoi alleati come meglio crede. Chi può negargli questo.

    La Georgia e l'Ucraina in quel momento probabilmente soffocarono, ma non è nemmeno questo il punto.
    L'Azerbaijan ha scatenato una guerra in violazione della Carta delle Nazioni Unite, che non contiene affatto un articolo che ne consenta l'avvio in nome del "ripristino dell'integrità territoriale" - ciò è vietato dai risultati di Norimberga
    L'Azerbaigian ha attirato mercenari - questo è proibito dai risultati di Norimberga
    L'Azerbaigian è stato il primo a iniziare a bombardare città e civili, monumenti e infrastrutture civili - questo è vietato dai risultati di Norimberga
    L'Azerbaigian ha stretto un'alleanza militare con un membro della NATO ... Questo non è proibito dai risultati di Norimberga, ma è proibito dalla Russia.
    La questione dell'integrità territoriale in Russia è sacra, ma un'alleanza militare con un membro della NATO ... ai nostri confini ... è una sorta di dissonanza cognitiva
    L'Azerbaigian ha abbattuto i nostri piloti. Ha fatto lo stesso della Turchia. Non c'era punizione. Non era visibile. E la punizione deve essere visibile a tutti, altrimenti uno dei suoi obiettivi è perso: l'intimidazione, che dà consapevolezza delle conseguenze.
    In Azerbaigian si tengono (non la prima) manifestazione nazionalista, dove non solo gli armeni, ma anche i russi sono chiamati nemici. Le autorità azere non lo condannano né lo reprimono e la Federazione Russa non reagisce in alcun modo. (A proposito, le manifestazioni anti-russe armene che hanno avuto luogo dopo la tragedia di Gyumri non sono mai state nazionalistiche e sono state represse dalle autorità armene).
    Putin sta assumendo il controllo personale della protezione dei monumenti armeni e la rete pullula di nuove e nuove foto e video di atti vandalici.
    La Russia non ha vinto questa guerra, come stanno cercando di assicurarci, la Russia ha difficoltà a controllare qualcosa, la Russia si sta ovviamente preparando per una possibile guerra. E questo è in parte una conseguenza della carta bianca che la Russia, tra le altre cose, ha dato, NON iniziando una condanna e una punizione adeguate dell'aggressione turco-azera.
    Ogni anno Norimberga, come il più grande precedente, come fenomeno perde il suo significato, si dissolve letteralmente. Ogni nuova aggressione e massacro in atto nel mondo, non condannato dalla CORTE, e non da risoluzioni, annulla gli eventi del 1945. In effetti, non abbiamo nulla da festeggiare.
    1. passando per Офлайн passando per
      passando per (passando per) 23 November 2020 12: 07
      0
      ma che dire dell'unica chiesa ortodossa russa in Karabakh distrutta dagli armeni? i tribunali processano i perdenti. La Russia, anche nella persona del defunto Primakov, avvertì gli armeni che sarebbero stati uccisi per il Karabakh, se non si fossero arresi. e se continuano a sollevarsi, continueranno a uccidere. e nessuna ONU aiuterà.
    2. Bakht Online Bakht
      Bakht (Bakhtiyar) 23 November 2020 15: 37
      -2
      È necessario portare tali sciocchezze ...
    3. Bakht Online Bakht
      Bakht (Bakhtiyar) 24 November 2020 00: 00
      0
      Questo non è certo barbaro. "È diverso." Norimberga non brilla per questo. Per questo, a quanto pare, è necessario dare il Premio Nobel per la Pace.

      https://vesti.az/kultura/azerbajdzhanskij-dirizher-pokazal-rossijskim-kollegam-fakty-varvarstva-armyan-foto-422886


      E prima di scrivere "aggressività", impara cosa significa questa parola. E chi è l'aggressore in questo caso.
      Signore, come è calato il livello dei commenti ... Ma questa non è una domanda per te, ma per l'universo. Non c'è ancora risposta.
    4. isofat Офлайн isofat
      isofat (isofat) 24 November 2020 00: 44
      -3
      Citazione: Аlkatrass A
      E dov'è il tuo decantato esercito, che, secondo Aliyev, prenderà il Karabakh in 24 ore se li lasci soli con noi ??? .... Il sesto giorno è in arrivo e il tuo coraggioso esercito non ha nemmeno sfondato la linea di difesa ... risata ...

      Non ero troppo pigro per trovarlo, l'hai scritto di recente. Ora scrivi qualcosa di completamente diverso e molto. Alkatrass A, vergognatevi?
      1. Peter rybak Офлайн Peter rybak
        Peter rybak (Pattuglia) 24 November 2020 19: 17
        +1
        Citazione: isofat
        Non ero troppo pigro per trovarlo, l'hai scritto di recente. Ora scrivi qualcosa di completamente diverso e molto. Alkatrass A, vergognatevi?

        Ciao. Presta attenzione allo stile di entrambi i commenti. Questo è il cielo e la terra. Le differenze di grammatica e vocabolario sono visibili ad occhio nudo.
  5. lavoratore dell'acciaio 23 November 2020 12: 59
    -2
    E questa sarà già una sconfitta inequivocabile, e non l'Artsakh o l'Armenia, ma la Russia.

    E questo dipenderà dalla determinazione (educazione) del nostro governo. Il fatto che Putin possa prendere le decisioni giuste e attuarle rapidamente è stato dimostrato anche dal Nagorno-Karabakh e dalla Crimea. Ma perché si circonda di un'evidente mediocrità? Chi può solo ricevere uno stipendio e creare problemi al Paese e alle persone! Putin deve solo alzare un dito e molti problemi non solo saranno risolti, ma non saranno solo per anni, decenni. Tutti questi problemi: "Ucraina, Bielorussia, Transnistria, Georgia, Armenia, ecc." I giornalisti ordinari li prevedevano, scrivevano e ne parlavano prima che apparissero! Ma le autorità non hanno fatto nulla. Poi appare Putin e basta, il problema è risolto. Credo che con una simile politica di Putin ci “laveremo via” con il sangue.
  6. Alexander Zima Офлайн Alexander Zima
    Alexander Zima (Alexander Winter) 23 November 2020 13: 09
    0
    La Russia sta seguendo l'esempio degli Stati Uniti .. se n'è andata e verrà fuori una domanda .... ma ci saranno provocazioni, ma come possiamo farne a meno ... visto che ci sono militari e armi e sembra sparare così.
  7. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) 23 November 2020 14: 16
    +2
    Qui! ed è passata meno di una settimana e abbiamo già vinto questo conflitto e vinto tutti.
  8. Sapsan136 Офлайн Sapsan136
    Sapsan136 (Sapsan136) 23 November 2020 14: 48
    +3
    Tutto dipende da chi sarà al potere nella Federazione Russa al momento dello scoppio delle ostilità. Se non fosse per l'eccessiva ed estremamente errata morbidezza del PIL in ambito estero, non ci perderemmo l'aereo russo con a bordo la missione diplomatica. La Georgia avrebbe ricevuto una rottura dei rapporti diplomatici con la Federazione Russa con un embargo totale sul commercio e l'espulsione dalla Federazione Russa di tutti i Gaster e patrioti della Georgia ... Sì, anche la Turchia dimentica che la Turchia sarà responsabile dell'attacco ai caschi blu della Federazione Russa dell'esercito turco, e per questo la Federazione Russa non deve necessariamente combattere la Turchia in Karabakh, puoi anche sondare il territorio della Turchia con Iskander e Calibre e bombe aeree di un'esplosione volumetrica e vedere come brucia la flotta turca sotto i colpi PKR Onyx, Dagger, Tempest, Volcano ...
    1. Raccoglitore Офлайн Raccoglitore
      Raccoglitore (Myron) 23 November 2020 18: 10
      -3
      Citazione: Sapsan136
      puoi anche sondare il territorio della Turchia con Iskander e Calibre e bombe aeree di un'esplosione volumetrica e vedere come la flotta turca sta bruciando sotto gli attacchi dei missili anti-nave Onyx, Dagger, Tempest, Volcano ...

      Ci sono molte persone sul sito che non hanno nemmeno sparato con una fionda durante l'infanzia: mia madre lo ha proibito, ma hai combattuto, devi capire, ma scrivi queste sciocchezze. ingannare
      1. lavoratore dell'acciaio 23 November 2020 19: 02
        0
        Questa non è una sciocchezza. Non appena capiscono che non ci sarà pietà, si gireranno immediatamente sulla schiena. Sarà come in Georgia. I legami si stancheranno!
        1. Raccoglitore Офлайн Raccoglitore
          Raccoglitore (Myron) 23 November 2020 19: 16
          -4
          Com'è familiare dalla storia - "Getteremo i nostri cappelli!", "Con poco sangue, un potente colpo sul territorio di qualcun altro!" Quindi non hanno imparato nulla, anche se la tua gente ha un proverbio:

          Non vantarti dell'esercito che cammina, vantati dell'esercito che cammina.
          1. lavoratore dell'acciaio 23 November 2020 19: 19
            -1
            E come vantarsi quando Putin ha paura di rispondere della morte dei suoi soldati?
            1. Raccoglitore Офлайн Raccoglitore
              Raccoglitore (Myron) 23 November 2020 19: 24
              -2
              Perché vantarsi? Devi fare un lavoro, vantarti è un'occupazione indegna ...
              1. lavoratore dell'acciaio 23 November 2020 19: 26
                -2
                Allora non scrivere sciocchezze! Per non giustificare in seguito!
                1. Raccoglitore Офлайн Raccoglitore
                  Raccoglitore (Myron) 23 November 2020 22: 17
                  -1
                  Stai parlando con me? lol Non sono certo propenso a vantarmi ...
                  1. Peter rybak Офлайн Peter rybak
                    Peter rybak (Pattuglia) 24 November 2020 19: 20
                    +2
                    Citazione: Bindyuzhnik
                    Stai parlando con me? lol Non sono certo propenso a vantarmi ...

                    Non capisco chi e perché sei meno. Ci sono dei patrioti sciovinisti qui? Ascolta, la logica nel nostro paese non è ancora vietata da accendere.
                    1. Raccoglitore Офлайн Raccoglitore
                      Raccoglitore (Myron) 24 November 2020 19: 34
                      -1
                      Sigmund Freud una volta osservò saggiamente:

                      Un complesso di inferiorità dà origine a un complesso di superiorità.

                      Questi signori, con i loro svantaggi, confermano la correttezza dello psicoanalista viennese ...
                      1. isofat Офлайн isofat
                        isofat (isofat) 24 November 2020 20: 44
                        -2
                        I signori mostrano con i loro svantaggi che in qualche modo non sono d'accordo con te. E questo è tutto, non adulare te stesso. sorriso
            2. Elena Ushkova Офлайн Elena Ushkova
              Elena Ushkova (Elena Ushkova) 27 November 2020 20: 32
              +1
              Come evitare la morte dei soldati in guerra? Perché scrivere sciocchezze?
      2. Sapsan136 Офлайн Sapsan136
        Sapsan136 (Sapsan136) 23 November 2020 22: 53
        +3
        E da dove ti è venuta l'idea che se Ankara uccidesse 2000 caschi blu russi in Karabakh, la Federazione Russa non risponderebbe con un attacco missilistico sulla Turchia ?! La Federazione Russa risponderà, con Putin, o dopo le sue dimissioni ... Sei un po 'furbo, allora dovresti sapere che in Russia i governanti che hanno perso la guerra non sono onorati !!! L'annientamento di 2000 soldati russi in Karabakh non indebolirà il potenziale militare della Federazione Russa, ma farà infuriare l'esercito e il popolo della Federazione Russa ... Non esitate, la Russia risponderà colpo su colpo !!! ingannare Stop soldato
        1. Raccoglitore Офлайн Raccoglitore
          Raccoglitore (Myron) 23 November 2020 23: 28
          -2
          Leggenda fresca ... (c)
          1. unholyknight Офлайн unholyknight
            unholyknight (UnhloyKnight) 24 November 2020 00: 28
            +1
            La leggenda è già stata in Georgia nel 2008. Dopo questa leggenda, la Georgia ha quasi cessato di esistere.
            1. Raccoglitore Офлайн Raccoglitore
              Raccoglitore (Myron) 24 November 2020 15: 20
              0
              Le repubbliche non riconosciute dell'Abkhazia e dell'Ossezia del Sud cesseranno definitivamente di esistere, tornando a far parte della Georgia.
              1. unholyknight Офлайн unholyknight
                unholyknight (UnhloyKnight) 25 November 2020 15: 37
                +1
                Immagino quando la Georgia tornerà a far parte della Russia? Ebbene, in quel caso, suppongo di sì, lo faranno. Ma in condizioni reali, se cesseranno di esistere, diventeranno solo le province della Federazione Russa, come ha fatto la Crimea. Ed è ora di ammetterlo. All'inizio essi stessi hanno tagliato fuori queste regioni da se stessi con un rabbioso programma nazionalista, e ora siete arrabbiati con le urla "Rayayaya! I russi malvagi hanno rubato le nostre terre !!"
                1. Raccoglitore Офлайн Raccoglitore
                  Raccoglitore (Myron) 25 November 2020 16: 00
                  -2
                  Citazione: unholyknight
                  Immagino quando la Georgia tornerà a far parte della Russia?

                  Questo è fuori discussione. non solo la Georgia non diventerà mai parte della Russia, ma molte regioni russe si separeranno dalla Federazione Russa.
    2. lavoratore dell'acciaio 23 November 2020 18: 59
      +1
      Tutto è corretto. Non appena un Iskander o un Calibre cade sul territorio della Turchia, e tutto Erdogan mette il broncio. Le sue budella sono magre, per combattere con la Russia! Ponty è tutto. Erdogan sa semplicemente dove sono conservate le scorte di Putin e dei suoi amici. Quindi gioca su questo.
      1. Petr Vladimirovich Офлайн Petr Vladimirovich
        Petr Vladimirovich (Peter) 23 November 2020 20: 24
        -1
        Oh dove? E poi cercano, cercano, non trovano tutto ...
  9. Rashid116 Офлайн Rashid116
    Rashid116 (Rashid) 23 November 2020 22: 32
    0
    Il nostro paese pagherà per tutto, comprese le vite dei nostri ragazzi, e i neri useranno tutto. Non comprare niente dagli azeri e dai turchi, e anche dagli armeni. Lascia che combattano per la loro patria, entrambi. Chiunque abbiano occupato qui, nei mercati. Non passare quando affollano i tuoi compatrioti, imbriglia sempre i tuoi, non importa che abbia ragione o no. Fast food, non comprare da loro e non vendere, sii orgoglioso. Lo faccio da molto tempo. L'unico con cui lavoro dalla loro tribù sono i Dagi. Le persone sembrano adeguate, almeno mi imbatto in tali, non pontorez sì ei russi sembrano essere tutti uguali.
    1. Rashid116 Офлайн Rashid116
      Rashid116 (Rashid) 23 November 2020 22: 57
      -1
      Ma no, c'era un caso con i dags. Sono venuti da noi in Tatarstan per l'attrezzatura, il mio amico ha venduto loro il suo paraorecchie usato, se ne è preso uno nuovo. Abbiamo discusso di tutto in contumacia, inviato tutte le foto, concordato il prezzo. Arrivano e iniziano a scaricare, come se non fosse così Bene, il mio amico non ha problemi, ragazzi, li completerò a pagamento, hanno visto le foto, hanno concordato il prezzo, nessun dubbio. No, hanno bisogno di un set completo allo stesso prezzo, altrimenti verrà il team mobile Qui siamo stati fatti a pezzi, era nella sauna, tutti erano già nervosi, stavamo andando da loro in mutande (sapevamo dove stavamo). Lo stesso compagno si è fermato, comunque, ho bisogno di buttarlo via velocemente, dice Si scopre che ha già effettuato un pagamento anticipato per il nuovo. Lan, diciamo, capisci che ci stai affrettando con un tale movimento, il nostro uomo per i prossimi negoziati. Hanno cose così stupide, il prossimo (lei è l'ultimo) incontro è stato il completo rispetto reciproco. Il nostro uomo ha fatto in modo che questi ripagassero come concordato e il nostro compagno non tornasse Non ho dato un centesimo. E se avessi iniziato a masticare moccio e non avessi blaterato sull'ubriachezza, avrei diffuso il dolce)))
      1. Peter rybak Офлайн Peter rybak
        Peter rybak (Pattuglia) 24 November 2020 19: 22
        0
        Battezzato tartaro?
        Sembra essere un adulto, ma porti tutti i tipi di eresia.
        1. Rashid116 Офлайн Rashid116
          Rashid116 (Rashid) 25 November 2020 09: 23
          -1
          Non battezzato, non credo in niente, solo in me stesso))). Non costringo nessuno a credermi neanche.
  10. unholyknight Офлайн unholyknight
    unholyknight (UnhloyKnight) 24 November 2020 00: 30
    +1
    L'affermazione sullo "spazio aereo" è solo una cosa da ridere per i polli. Come se alla Federazione Russa interessasse quale fosse lo spazio aereo quando i loro soldati sono sotto il fuoco. Sì, ci sono calibri e Iskander che sorvolano il djan azero, mettendo fuori combattimento la difesa aerea, e quindi gli aeroporti verranno catturati e verranno forniti rinforzi lungo di essi. Quindi, se iniziano a sparare attivamente contro le forze di pace, si ripeterà solo la Georgia 2008. E Baku lo capisce perfettamente.
    1. Peter rybak Офлайн Peter rybak
      Peter rybak (Pattuglia) 24 November 2020 19: 24
      0
      Perché sparargli contro? In base all'accordo, si può semplicemente chiedere loro di andarsene. E dovranno farlo.
      Quanti altri vigili del fuoco ci sono? Hai servito, combattuto, visto cadaveri con arti mozzati?
      Guerrieri.
      1. unholyknight Офлайн unholyknight
        unholyknight (UnhloyKnight) 25 November 2020 15: 33
        0
        Così si dice di uno scenario militare, quando l'Azerbaijan decide di distruggere i caschi blu dietro una foresta come la Georgia nel 2008. Ho parlato di questo particolare scenario, che è stato descritto sopra. Il fatto è che se l'Azerbaigian è soddisfatto di qualcosa, la Federazione Russa non si preoccuperà minimamente di quale spazio aereo si trovi lì.
  11. Alkatrass A Офлайн Alkatrass A
    Alkatrass A (Аlkatrass A) 24 November 2020 13: 17
    +1
    La Russia è un alleato militare dell'Armenia. E allo stesso tempo, la Russia è un mediatore nell'insediamento del Nagorno-Karabakh, che non consente alla Russia, sia formalmente che di fatto, di utilizzare direttamente i suoi obblighi alleati verso l'Armenia. Questo è diventato un fardello molto pesante per la Russia e ha rivelato molti problemi.
    Ma ora, a tutti gli altri suoi problemi in termini di relazioni alleate, la Russia ha aggiunto un altro problema. Oltre al fardello insopportabilmente pesante dell'alleanza con gli armeni e della mediazione attiva nell'insediamento del Nagorno-Karabakh, la generosa Russia ha anche assunto le responsabilità di mantenimento della pace nell'insediamento del Nagorno-Karabakh.
    Dritto una sorta di guaio. Se la mediazione ha impedito alla Russia di adempiere ai suoi obblighi alleati nei confronti dell'Armenia, i doveri di un peacekeeper nella zona del conflitto complicano ulteriormente l'adempimento degli obblighi alleati, se, ad esempio, la Costa d'Avorio rivendica la valle dell'Ararat.
    Comprendiamo tutti perfettamente che la Russia adempirà istantaneamente ai suoi obblighi alleati se l'Armenia sarà soggetta ad aggressioni da parte di stati alieni e quindi se l'attacco alieno contro l'Armenia sarà effettivamente provato dalla commissione competente.
    A proposito. Che fine ha fatto la commissione per identificare i fatti dell'attacco all'Armenia, che è stato creato un mese fa dopo gli attacchi a Gegharkunik e Syunik? La commissione è ancora nel centro che fa riflettere?
    1. Peter rybak Офлайн Peter rybak
      Peter rybak (Pattuglia) 24 November 2020 19: 25
      0
      Cos'è Gegharkunik?
      1. Alkatrass A Офлайн Alkatrass A
        Alkatrass A (Аlkatrass A) 24 November 2020 19: 30
        0
        Questa è in realtà una regione dell'Armenia. Il cui alleato è la Russia
        1. Peter rybak Офлайн Peter rybak
          Peter rybak (Pattuglia) 24 November 2020 19: 31
          -1
          Citazione: Аlkatrass A
          Questa è in realtà una regione dell'Armenia. Il cui alleato è la Russia

          Hai appena scritto il testo e hai commesso un errore: "alleato". Perché non ci sono errori nei tuoi testi di grandi dimensioni? Perché li copi da qualche parte? Non dal sito web di Sputnik Armenia?
  12. Lechi B. Офлайн Lechi B.
    Lechi B. (Tratta Bashirov) 24 November 2020 19: 37
    0
    Nessuno è immune alle sorprese.
  13. Azer Hasanli Офлайн Azer Hasanli
    Azer Hasanli (Azer Hasanli) 24 November 2020 20: 39
    -4
    Già, fantastico, che tipo di vittoria per la Russia sta inventando l'autore nel Caucaso meridionale? La Russia ha semplicemente reintrodotto il suo contingente di occupazione in modo insolente quando la guerra stava già finendo con la completa vittoria dell'Azerbaigian. L'illegittimo accordo tra Putin, Aliyev e Pashinyan ha causato un forte malcontento tra il popolo dell'Azerbaigian. La Russia ha avuto l'audacia di rubare la nostra completa vittoria. Ebbene, così la Russia ha la follia di continuare a coltivare la russofobia nel mondo.
    L'autore travisa completamente la versione del crollo per la Russia nel Caucaso meridionale. Vale a dire, su quale base l'autore associa questa versione all'introduzione di truppe turche nella regione? Questo input delle truppe turche è stato a lungo richiesto dal popolo dell'Azerbaigian. L'autore semplicemente non conosce questa sfumatura, impegnandosi in ragionamenti primitivi sulla presunta espansione del "sultano" turco (sì autore, sei bloccato nel XIX secolo, oggi la Turchia è un presidente, non un sultano). La forza di Erdogan non è in se stesso in quanto tale, ma nel potente sviluppo della Turchia negli ultimi decenni.
    La debolezza della Russia è che è solo un'appendice della materia prima dell'Occidente. La Russia non è mai stata in grado di modernizzare la sua economia. La Russia ha perso la sua occasione sotto forma di denaro petrolifero a causa del regime dei ladri di Putin. La Russia avrebbe potuto avere soldi, se non il dominio della Massoneria, che ha fuso le finanze rubate in banche straniere, in una massa di fabbriche e fabbriche costruite da questi ladri all'estero. E il cucciolo d'orso russo (la Russia non è più un orso) può solo succhiarsi le dita per combattere il suo stato di mezza fame.
    L'Azerbaigian, a costo della vita dei suoi valorosi soldati, ha sconfitto l'esercito armeno. Allo stesso tempo, non c'era un solo mercenario straniero nell'esercito azerbaigiano al fronte. Il nostro soldato è molto più forte dei mercenari, perché è fortemente motivato a liberare la sua terra natale. È qui che si trova il principale pericolo per la Russia: se necessario, il nostro soldato caccerà i russi non solo dal Karabakh, ma anche da Yerevan. Il contingente russo non sarà in Karabakh per cinque anni. Non permetteremo alla Russia di stabilire una base sul suo territorio. E abbiamo potenti alleati: Turchia, Pakistan, il mondo turco, Afghanistan, Iran, ecc. I 100 milioni di etnia azera non permetteranno alla Russia di sedere in Karabakh e nel Caucaso meridionale in generale.
    Russia, hai molti problemi economici. Perché diavolo ti stai immischiando nei tuoi affari? Cosa, una sete ottusa di terre straniere, risorse non ti permette di affrontare i tuoi problemi urlanti? Russia, sappi che se cadi sui tuoi piedi d'argilla, la colpa sarà solo di te stesso. È ora di diventare più saggi ... Altrimenti, la Russia semplicemente non lo farà. Hasanli. Azerbaigian.
    1. magma Офлайн magma
      magma (Tatyana) 25 November 2020 12: 15
      +1
      il nostro soldato caccerà i russi non solo dal Karabakh, ma anche da Yerevan. Il contingente russo non sarà in Karabakh per cinque anni. Non permetteremo alla Russia di stabilire una base sul suo territorio.

      Non permetterà ... lol Non andrai da nessuna parte. Ti contrarrai come ordinato.
      1. Azer Hasanli Офлайн Azer Hasanli
        Azer Hasanli (Azer Hasanli) 19 dicembre 2020 18: 27
        -2
        È ora che ti agiti per sfuggire alla mafia, al regime dei ladri. Durante il periodo post-sovietico, 35 milioni di russi sono partiti definitivamente in altri paesi. Se non fosse stato per l'arrivo di lavoratori ospiti dai paesi post-sovietici, oggi difficilmente sarebbe stata la Russia, e avresti dovuto brancolare in cinese e l'altra parte in ebraico. Ambizione meno irragionevole. Dall'ex impero russo rimasero solo corna e gambe. Azerbaigian.
    2. unholyknight Офлайн unholyknight
      unholyknight (UnhloyKnight) 25 November 2020 15: 36
      0
      Da dove ha preso la sua opinione l'Azerbaigian in politica estera, e quando le grandi potenze hanno cominciato a tenerne conto, non mi illuminerai? L'Azerbaigian è un limite al confine meridionale della Federazione Russa, dove considera il suo cortile. Se i turchi decidono di arrivarci, la Federazione Russa considera questo un problema e ritiene necessario prendere misure adeguate, e non si cura un po 'dell'opinione che il tuo governo, e ancor di più il tuo popolo. Ragazzi, scusatemi, ma in politica estera siete un posto vuoto, come dovrebbe essere per ogni limite. Quindi quando un uomo bianco ti dice di "saltare" il tuo governo ti chiederà "quanto in alto?"
      1. Azer Hasanli Офлайн Azer Hasanli
        Azer Hasanli (Azer Hasanli) 19 dicembre 2020 18: 31
        -3
        Ti consideri più intelligente di me? Su quali basi? Non hai ancora presentato una sola idea intelligente. Vivi ancora con spettacoli del XIX secolo. Sì, svegliati.
  14. bb Офлайн bb
    bb (Mmm) 25 November 2020 09: 15
    -1
    Qui va aggiunto che la vittoria della Russia è stata assicurata anche dalla sconfitta più dura dell'Armenia, se l'Armenia non si fosse trovata in una situazione di perdita di tutto il Karabakh, la Russia non sarebbe stata in grado di stringere questo accordo, per Baku era un'occasione per legittimare la presa di gran parte del Karabakh e una 5a tregua per rafforzare la loro posizione appena in tempo per loro
  15. kriten Офлайн kriten
    kriten (Vladimir) 27 November 2020 15: 22
    +1
    Una sorta di demagogia. Cartomanzia, non analisi.
  16. Il commento è stato cancellato