Cattura della nave: è apparso il video dello sbarco delle forze speciali tedesche su una nave turca


Un video dello sbarco delle forze speciali della fregata della Marina tedesca Amburgo (F220, classe Sachsen) sulla M / V Roseline Una nave portacontainer sotto bandiera turca nel Mar Mediterraneo è apparso sul Web. Il filmato mostra chiaramente che l'equipaggio di una nave mercantile accoglie gli "ospiti" senza entusiasmo e solo a causa della superiorità numerica dei militari e della presenza di armi in essi, i turchi obbediscono ai tedeschi, consentendo loro di prendere il controllo della nave e ispezionare il carico.


Va notato che l'imbarco su una nave turca verificato 23 novembre 2020 a sud-ovest del Peloponneso. Lo stesso giorno, il ministero degli Esteri turco ha protestato presso l'Unione europea e la Germania per il dirottamento della nave. Ankara ha chiarito che la nave mercantile ha trasportato pitture e vernici e aiuti umanitari dal porto di Ambarli (Turchia) a Misurata (Libia) senza violare l'embargo.

Protestiamo contro questo atto violento e non autorizzato

- aggiunto al ministero degli Esteri turco.


Va notato che l'Unione europea sta conducendo una missione IRINI al largo della Libia per garantire il rispetto dell'embargo delle Nazioni Unite sulle forniture di armi a questo paese nordafricano. Allo stesso tempo, Berlino ha riferito che l'equipaggio della nave turca ha interferito con una ricerca a tutti gli effetti.

Tuttavia, il filmato pubblicato mostra che, di conseguenza, l'equipaggio della nave portacontainer finisce con le mani dietro la testa. A sua volta, il Ministero della Difesa tedesco ha confermato che nel momento in cui ha ricevuto l'ordine di lasciare la nave, i militari non hanno trovato nulla di sospetto su di essa.

Vi ricordiamo che questo giugno nel Mediterraneo verificato l'incidente tra le navi da guerra della marina francese e turca. Quindi i turchi puntarono i loro cannoni e sistemi di attacco contro la fregata francese URO Courbet ("Courbet" - tipo "Lafayette").
5 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Afinogen Офлайн Afinogen
    Afinogen (Afinogen) 24 November 2020 11: 06
    +1
    Ankara ha chiarito che la nave mercantile trasportava pitture e vernici

    risata Sono proprio le pitture e le vernici che la Libia, ormai abbracciata dalla guerra, scarseggia. In generale, quando sento le parole di Livio, ho un paradosso di coscienza lol Dopotutto, la gente viveva meglio che sotto il comunismo (che Krusciov ci aveva promesso una volta) ma si annoiavano, è noioso vivere come il formaggio nel burro. E poi gli americani hanno detto ai libici che non avete abbastanza democrazia nel vostro paese e hanno organizzato una rivoluzione. Adesso c'è democrazia e la vita non è così noiosa, guidano camioncini con mitragliatrici e si sparano a vicenda.

    1. Kristallovich Офлайн Kristallovich
      Kristallovich (Ruslan) 24 November 2020 11: 12
      +1
      Sono proprio le pitture e le vernici che la Libia, ormai abbracciata dalla guerra, scarseggia.

      Manca anche Idlib. Sai quanta vernice è necessaria per "ricolorare" i militanti?
    2. Natan Bruk Офлайн Natan Bruk
      Natan Bruk (Natan Bruk) 24 November 2020 13: 32
      +1
      La vita in Libia sotto il comunismo non è altro che finzioni che circolano ampiamente su Internet. Il mio compagno di classe lavorava ancora in una scuola di medicina lì sotto contratto. Non c'era un comunismo speciale lì. C'era una certa parte della popolazione che viveva abbastanza bene per gli standard africani, e c'era molti di loro vivevano molto, molto male, protestavano costantemente, gli stessi berberi, per esempio. Finì con la guerra civile. Non c'era comunismo e tutte queste finzioni su salari favolosi e inondazioni della popolazione con ogni tipo di doni non sono altro che finzioni. È lo stesso che a Bismarck, Churchill e Stalin vengono attribuite così tante affermazioni che non hanno mai detto.
      1. Amaro Офлайн Amaro
        Amaro (Gleb) 24 November 2020 15: 58
        +2
        .... protestavano continuamente, gli stessi berberi, per esempio. È finita nella guerra civile.

        Hanno protestato, questa è una cosa, ma ridurre il paese in mille pezzi è un po 'diverso ingannare ... Ma ora tutti sono guariti più o meno allo stesso modo, buono Dopotutto, nessuno ha promesso che sarebbe stato meglio, hanno detto che sarebbe stato diverso. Ora c'è qualcosa per cui combattere.
  2. sverdicono Офлайн sverdicono
    sverdicono 24 November 2020 12: 51
    -1
    Negli anni '30 e '40, i tedeschi fecero lo stesso.
  3. Il commento è stato cancellato