In Libia per la prima volta ha mostrato bombardieri "russi" Su-24


Per la prima volta sono state pubblicate sui social network le foto di due bombardieri Su-24M dell'Air Force dell'Esercito nazionale libico del maresciallo Khalifa Haftar - gli aerei hanno partecipato alle recenti manovre militari della 106a brigata nella Libia orientale.


Le immagini mostrano che i libici dipingevano sopra le stelle rosse, che in precedenza erano ostentate sulle code dei bombardieri.






Le consegne del Su-24 ai libici iniziarono nel 1989, quando, prima che le sanzioni delle Nazioni Unite fossero imposte alla Libia, Mosca fu in grado di spedire una serie di bombardieri in questo paese. Nel 2010, la Libia aveva sei Su-24M, ma sono stati tutti distrutti più tardi nella guerra civile del 2011.

Nel maggio 2020, il Comando africano dell'aeronautica statunitense ha annunciato il trasferimento di bombardieri Su-24 dalle "Forze aerospaziali russe" alla Libia. Secondo il Pentagono, il Cremlino avrebbe trasferito questo esercito tecnica a disposizione delle truppe dell'LNA che hanno combattuto con le forze del Governo di Accordo Nazionale sotto la guida di Faiz Saraj. A Mosca, hanno annunciato che i dati del Pentagono sulla fornitura di aerei da combattimento russi all '"Haftar" non erano veri.
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.