"Campagna a Mosca": perché la Russia non ha bisogno di aver paura dei carri armati dei suoi nemici più vicini


Epigrafe: "Non combatteremo con nessuno, stiamo cercando di creare le condizioni in modo che nessuno provi a combattere con noi!" (V.V. Putin)


Sulla base del concetto dichiarato da Putin che possiamo solo effettuare una ritorsione o un contrattacco (la nostra dottrina militare non prevede un attacco preventivo, il che è un peccato!), Considera quale dei nostri potenziali avversari può tentare di attraversare il nostro confine terrestre, e dove?

E queste persone combatteranno con la Russia ?!


L'ultima esercitazione NATO, Trident Juncture-2018, la più grande dalla Guerra Fredda, ha confermato ancora una volta il fatto ovvio che questa macchina ingombrante può combattere i russi solo in TV e sulla carta. In realtà, le esercitazioni hanno mostrato che le capacità di escalation della NATO erano chiaramente esagerate, non potevano consegnare e sbarcare prontamente le loro brigate meccanizzate e motorizzate dalle navi che, secondo il piano delle esercitazioni, avrebbero dovuto dispiegarsi nel tempo X. Sia X che Y sono passati, e l'ora Z, ei "bobbies" britannici (marines) continuarono tutti a combattere il servizio di quarantena norvegese, che non consentiva la traccia tracciata, imbrattata di suolo britannico, nel suo territorio tecnica sudditi di Sua Maestà (stanno per entrare nel nostro territorio, a quanto pare, senza il permesso dei nostri attendenti). È un vero peccato che l'esercito reale non abbia saputo dalla disastrosa operazione nelle Ardenne nel 1944.

Ma questi erano ancora fiori. Le bacche sono andate più tardi. Nella fase di dispiegamento ed estensione, è diventato improvvisamente chiaro che i ponti europei non si adattavano in termini di capacità di carico, l'altezza dei cavalcavia era insufficiente e in alcuni punti le moderne apparecchiature NATO non si adattavano alle strade nemmeno in larghezza. E questo è sulle ottime strade di Danimarca, Norvegia e Svezia. Non so nemmeno come si siano riuniti per combattere con noi! A quanto pare, stanno andando a prendere d'assalto Mosca fuori strada, nella foresta. Li simpatizzo: Hitler è rimasto bloccato, Napoleone è rimasto bloccato, a quanto pare, la triste esperienza dei loro famosi predecessori non insegna alla Russia i nuovi conquistatori. Sebbene gli inglesi debbano dare credito, guardano davvero alle cose. Alla fine dell'esercizio, quando comunque arrivavano sul posto per un'analisi annuente, dovevano ammettere che se la prossima volta che le loro compagnie in marcia fossero riuscite ad arrivare nel posto giusto almeno entro 3 giorni, sarebbe già stata una vittoria. Ma questi sono gli inglesi, i turchi, per esempio, si sono appena voltati e hanno lasciato gli esercizi. Veramente! Tutte le 40 persone! Non sto ridendo, questo è quanto ha speso il secondo più grande esercito della NATO per partecipare a queste manovre su larga scala. E la ragione di ciò era più che sufficiente: nei manuali di addestramento distribuiti a tutti i partecipanti alle esercitazioni, per qualche motivo la Repubblica di Turchia appariva tra i principali nemici della NATO, e personalmente il suo fondatore e primo presidente Kemal Ataturk e il suo attuale capo Recep Erdogan, che furono nominati tra i principali nemici L'Alleanza, insieme al malato Putin, l'Ayatollah Khamenei e Kim Jong-un. L'impulsivo sultano non poteva sopportare una simile maleducazione!

Abbiamo visto tutto durante le esercitazioni NATO. Ma non quello! Ci sono degli errori che vengono commessi non da stupidi, ma da furfanti!

- Erdogan, offeso nei migliori sentimenti, ha detto in cuor suo, non accettando le scuse del segretario generale della NATO Jens Stoltenberg.

Ci sono domande che non si possono chiudere con una semplice scusa!

- sbottò Erdogan, e si sentì Stoltenberg, che si sparò per la vergogna, cadde.

Quindi, anche prima di iniziare l'esercizio, l'Alleanza ha già subito perdite significative.

Inutile dire che tutto questo è stato accompagnato da tante emergenze, incidenti e incidenti assurdi. Durante il periodo dell'esercitazione, la NATO ha battuto tutti i record per il numero di incidenti e infortuni. Quindi, solo nel processo di preparazione e conduzione della fase sul campo delle manovre da agosto al 7 novembre compreso, la NATO e le forze armate norvegesi hanno ricevuto 412 segnalazioni di incidenti che hanno causato danni all'ambiente e alle infrastrutture del Paese, oltre a 51 denunce da parte della popolazione locale. In particolare, si sono verificati 30 incidenti con attrezzature militari e civili.

Catena limitrophes e un sultano


E queste persone combatteranno con la Russia! I loro carri armati non si adatteranno alle nostre porte di dimensioni. È vero, non combatteranno da soli, ma con le mani dei loro limitrofi dai denti a sciabola. Vaughn, Polonia, Lituania, Georgia (incompiuta), Ucraina stanno già rompendo il guinzaglio, facendo tintinnare i denti, chiedendo: armateci e andremo in una crociata a Mosca. Bene, non prenderemo seriamente in considerazione la Georgia, la Lituania e l'Estonia, staranno semplicemente lì, ma non escluderei i fratelli slavi dalla Polonia e dall'Ucraina (questi semplicemente ci odiano storicamente), aggiungendo a loro il sultano turco , che, a volte, non mancherà mai di strappare un pezzo più grasso dalla Russia (questo è anche quell'amico con cui i nemici non servono!).

Ma poiché qui stiamo considerando l'invasione terrestre del territorio della Federazione Russa da parte di armate di carri armati nemici, scopriremo quali sono i piani della NATO al riguardo. Un recente studio del Center for European Analysis di Washington politica (CEPA) ci ha fornito tre possibili scenari, ai quali hanno partecipato dozzine di funzionari della NATO e dell'UE, nonché esperti della difesa civile. Tre scenari ipotizzavano tre rotte per il trasferimento delle truppe NATO nella regione. Una delle rotte ha toccato la Romania, o meglio la Porta Focsani. Gli altri due hanno considerato la rotta del Baltico settentrionale (Norvegia-Svezia-Estonia) e il corridoio di Suwalki in Polonia. Apparentemente, gli insegnamenti di due anni fa "Trident Juncture-2018" non hanno mai insegnato loro nulla. L'infrastruttura stradale nel Nord Europa era completamente inadatta a questo scopo. Ma forse è più facile al sud?

Queste sono le difficoltà incontrate dagli ungheresi, che hanno provato a passare dai loro vecchi T-72 ai Leopards-2 tedeschi. Secondo il comandante di brigata della 25a divisione di fanteria, che fu il primo a ricevere 12 Leopard 2A4HU tedeschi affittati nella RFT, i loro problemi iniziarono già nella fase dell'addestramento al combattimento dell'equipaggio. A tal fine era idoneo un solo poligono, la strada a cui passava sotto il ponte. Allo stesso tempo, l'altezza e la larghezza del "Leopard-2" non gli consentivano, a differenza del T-72, di passare attraverso il tunnel. Pertanto, i carri armati dovevano passare attraverso il cavalcavia, uno alla volta. non è stato progettato per un carico di oltre 80 tonnellate. E questi sono il tedesco "Leoprads-2", l'americano "Abrams M1A1" e il britannico "Challengers-2" - saranno ancora più pesanti e più grandi. Finché ci raggiungeranno, distruggeranno mezza Europa.

Ucraina


A proposito, perché gli strateghi della SERA non sono imbarazzati dal fatto che l'Ucraina sia in qualche modo nascosta tra Russia e Romania? Oppure è da tempo che le è stato chiesto il consenso al transito? Sebbene tutto sia chiaro con lei, lei stessa prenderà parte alla campagna militare, da sei anni sta affilando i denti al suo vicino settentrionale. È persino strano che gli specialisti della SERA non abbiano elaborato l'opzione di trasferire le truppe attraverso il porto di Odessa. Ci sono semplicemente infinite possibilità aperte. Che diavolo sono le infrastrutture? Direttamente lungo la rotta Odessa-Dnepr-Kharkov, Odessa-Kiev-Chernigov fino a Mosca. Colonne di serbatoi corazzati. Senza distinguere la strada! I nativi, perché sono cari? E chi glielo chiederà? E se eri abbastanza intelligente da agire, allora era necessario organizzare la produzione di carri armati lì nella base di produzione ucraina (perché guidare navi qua e là, è un piacere costoso!). E qui, a buon mercato e allegro, dal momento che hanno ancora una pianta per questo dall'Unione.


Carro armato ucraino T-84BM "Oplot. Foto: VoidWanderer / wikimedia.org

Kharkiv Heavy Machine Building Plant prende il nome Malyshev, lo stesso il cui ufficio di progettazione ha sviluppato il nostro famoso T-34, e in seguito ha prodotto l'unica versione diesel del T-80UD nell'Unione (i russi hanno solo analoghi delle turbine a gas) e modifiche basate su di esso (T-84, T-84 " Yatagan ", T-84U" Oplot ", T-84BM" Oplot "). E fintanto che non abbiamo distrutto questa centrale con un solo attacco nucleare (sto scherzando!), Potrebbero rivettare più di cento carri armati. E poi a Mosca!

Polonia


Ma l'Ucraina è più probabilmente un fornitore non di carri armati economici, ma di carne da cannone a buon mercato in una potenziale guerra con la Russia. Lo stesso non si può dire della Polonia. Le forze di terra polacche hanno circa 900 carri armati, oltre 1 veicoli da combattimento di fanteria e oltre 600 elicotteri (aviazione dell'esercito). Le truppe includono unità meccanizzate e corazzate, truppe di razzi e artiglieria, truppe di difesa aerea, truppe di aeromobili, ecc. Oltre al T-140 sovietico (72 unità) e alla sua versione polacca PT-505 (91 unità), le forze corazzate della Repubblica di Polonia sono anche armate di tedesco Leopardi-233-2 unità. "Leopard 105A2" e 5 unità. Leopard 142A2.


Polacco "Leopard 2A5". Foto: Kekator / wikimedia.org

In generale, sono pronti per la guerra. Devi solo attraversare la Bielorussia. Qui il consenso del padre, a quanto pare, non aspetteranno. Pertanto, il percorso attraverso il corridoio Suwalki proposto dal CEPA non è affatto un'opzione. Impantanato nelle foreste e nelle paludi della Repubblica di Bielorussia.

Turchia


Resta da considerare la minaccia turca. Ma il Sultano, a quanto pare, non ha nulla a che fare con. Con tutta la potenza del secondo esercito NATO (dopo gli Stati Uniti), l'equipaggiamento della sua componente corazzata lascia molto a desiderare. Riderete, ma i suoi 7 carri armati e le 14 brigate meccanizzate sono armati con carri armati medi americani obsoleti della guerra dello Yom Kippur. 750 M48A5 50s, 650 M60A3 60s, altri 100 M60A1 e 166 M60T anche 60s.


Carro armato М60А1 dell'esercito turco. Foto: KIZILSUNGUR / wikimedia.org

Ci sono anche Leopard-1 obsoleti degli anni '80 per un totale di 170 + 227 unità (versioni A3 e A4) e 316 unità del nuovo Leopard 2A4. Ebbene, come nuovo - della stessa età del nostro T-80, in servizio dal 1979. Con una tale rarità, non conquisterà la Russia. Questo è il motivo per cui il Sultano ha fatto di tutto, cercando di ottenere il primo T-84 ucraino "Oplot", che è stato adattato al cannone da 120 mm della NATO e si chiamava T-84-120 "Yatagan", ma non è andato. Poi si è precipitato con l'idea di creare il proprio carro armato "Altai". L'MBT non ha nulla a che fare con il nostro Altai, il carro prende il nome da un eroe militare turco. Nonostante l'oscillazione patriottica, a causa della mancanza di esperienza nella costruzione di carri armati, Ankara fu costretta a rivolgersi alle tecnologie di altre persone. La società tedesca KMW ha rifiutato di trasferire la licenza per il suo Leopard 2, quindi l'Altai è al 60% un carro armato sudcoreano modernizzato, ma allo stesso tempo semplificato K2 Black Panther. Hyundai Rotem ha quindi agito come partner. Si prevedeva di creare diverse versioni del veicolo da combattimento: 250 unità di T1, T2 con armatura migliorata e persino T3 con una torretta disabitata e caricatore automatico.

Ma poi sono sorti problemi. Il carro armato "nazionale" turco, oltre ai geni coreani, doveva essere equipaggiato con una trasmissione tedesca RENK e un turbodiesel MTU Friedrichshafen da 1500 cavalli. L'armatura per MBT doveva essere prodotta in Francia. Tuttavia, le relazioni del Sultano con Berlino e Parigi si sono drasticamente deteriorate negli ultimi anni a causa dell'intensificata politica estera aggressiva della Turchia nel Mediterraneo orientale e nel Medio Oriente. I presidenti Macron ed Erdogan sono diventati quasi i peggiori nemici e la Germania ha aderito all'embargo anti-turco sulle armi. L'ex impero non è ancora abbastanza forte per far fronte a questi problemi tecnologici. Pertanto, la marcia del sultano verso est, a quanto pare, dovrà essere rimandata a tempi migliori.

Quindi, a un esame più attento, si è scoperto che il nostro orso non ha ancora nemici nella foresta. Sono tutti erbivori. Non gli farebbe male prepararsi per un viaggio a Mosca, ma non sarebbe male pensare che Mosca stessa non verrebbe a trovarli e non chiederebbe, a spese di chi stiamo camminando, ragazzi?
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
15 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. passando per Офлайн passando per
    passando per (passando per) 30 November 2020 08: 22
    0
    I lavoratori di Kharkiv riescono a malapena a montare 10 carri armati all'anno ... quante centinaia? risata paese dei "geni" ...
  2. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) 30 November 2020 09: 19
    +4
    Ha.
    L'autore stesso ha avuto l'idea che la NATO stesse per attaccare con i carri armati, poi lui stesso l'ha negato, lui stesso ha riso.
    Ben fatto, cosa dire.

    Sta seguendo il percorso di alcuni minuscoli deputati che hanno parlato di carri armati a Mosca?
  3. shinobi Офлайн shinobi
    shinobi (Yury) 30 November 2020 10: 05
    +4
    Senza gli Stati Uniti, la NATO è un insieme di carte e desideri. Gli yankees non combatteranno contro di noi, sembra che non lo avrebbero fatto. Per una guerra con noi, aumenterà solo la logistica per il trasferimento di truppe a tali costi (e questo è in condizioni di serra, quando nessuno annega e non applica bombe missilistiche scioperi sui convogli) che tutti i piani rimarranno sulla carta. La guerra del 08.08.08/XNUMX/XNUMX lo ha dimostrato molto bene. Una guerra non nucleare con gli yankees può essere sicura. Con l'UE? Forse, ma improbabile. Impossibile riunire una coalizione internazionale; alleati.
  4. Bulanov Офлайн Bulanov
    Bulanov (Vladimir) 30 November 2020 10: 22
    +2
    Qui di recente alcuni hanno sostenuto che i carri armati sono ieri. I veicoli aerei senza equipaggio domineranno ovunque. Perché si ricordavano di nuovo dei carri armati?
    1. Boriz Офлайн Boriz
      Boriz (borizia) 30 November 2020 13: 09
      +5
      I serbatoi sono stati sepolti molte volte. E sono tutti in guerra. Inoltre, anche quelli prodotti 50 anni fa. E dopo la mensa in NK, non furono sepolti solo i carri armati, ma anche l'artiglieria dei cannoni trainati. Oh bene ...
      E le perdite dei droni dove non erano preparati ad affrontarli. Se l'Armenia stupidamente non ha introdotto il suo esercito in NK (mentre chiedeva sfacciatamente sostegno militare dalla Russia), allora chi è il loro medico? Aiutano coloro che fanno qualcosa da soli.
    2. Volkonsky Офлайн Volkonsky
      Volkonsky (Vladimir) 30 November 2020 15: 40
      -2
      Qui di recente alcuni hanno sostenuto che i carri armati sono ieri. I veicoli aerei senza equipaggio domineranno ovunque. Perché si ricordavano di nuovo dei carri armati?

      https://topcor.ru/17537-rossija-smogla-sobrat-iz-staryh-tankov-prevoshodjaschie-protivnika-boevye-mashiny.html

      - perché questo articolo è una logica continuazione di quanto sopra (questo è un testo, strappato a metà, ce ne sarà anche una terza parte)
  5. argo44 Офлайн argo44
    argo44 (Mac) 30 November 2020 10: 57
    -2
    ma non escluderei i fratelli slavi della Polonia e dell'Ucraina (questi semplicemente ci odiano storicamente)

    - e nei nostri media dicono che la Russia vuole attaccarci - per 20 anni o più ...
    1. Boriz Офлайн Boriz
      Boriz (borizia) 30 November 2020 13: 01
      +8
      Per che cosa? Nutrirti? Per ripristinare l'industria distrutta (quante volte già)? E ti restituiscono i volumi di produzione dei componenti sostituiti all'importazione (che, di regola, sono stati modernizzati lungo il percorso)? E lasciare di nuovo i tuoi lavoratori senza lavoro?
      Ciò che mi sorprende di più è che in Ucraina anche le persone sane di mente vogliono ripristinare le relazioni con la Russia e farlo come prima. Ma è davvero difficile capire che "l'imbottitura non può essere rigirata"? Chi (sano di mente) ti restituirà i volumi di produzione? Soprattutto quelli su cui è legata la difesa del Paese? I russi (come tutti gli altri) hanno dei difetti, ma non dovremmo essere considerati completamente senza cervello.
      Quando saranno ripristinate le normali relazioni tra i nostri paesi, temo che le vostre esportazioni in Russia saranno limitate ai prodotti agricoli e alle materie prime. Ebbene, ecco le tue mele, invece di quelle polacche, più le scorte precedenti.
      E personalmente, io (non chiamo nessuno a nulla, puramente la mia opinione), dato che hai uno strato piccolo ma molto attivo di persone particolarmente testarde, non mangerò nulla di fatto in Ucraina. Da quanto tempo non mangio o bevo niente del Baltico e del Georgiano. Questa è la mia scelta personale. Ne ho il diritto
      1. argo44 Офлайн argo44
        argo44 (Mac) 30 November 2020 16: 37
        -1
        Ma perché?

        Non lo so. Sospetto che il punto sia distrarci dal fatto che l'Occidente ci ha rasati. Ma nel mio post intendo dire che i media in Russia, come ho notato dopo diversi mesi di lettura, scrivono anche qualcosa di simile - che i polacchi presumibilmente "vogliono attaccare la Russia, stanno perseguitando la Russia con tale odio".

        Bene, c'è qualcosa di simile in questo testo sopra - una tale generalizzazione.

        Da qui il mio commento.
  6. lavoratore dell'acciaio 30 November 2020 11: 21
    +2
    Dopo il 1945, per quanto ne so, nessuno pianificò un attacco di terra a Mosca. Gli attacchi bomba sono stati pianificati e sono ora pianificati con l'obiettivo di distruggere le nostre imprese industriali. Ma dopo la privatizzazione degli anni '90, tutte le grandi imprese caddero nelle mani dei nostri presunti nemici (USA, Inghilterra, Germania), quindi un attacco con i carri armati alla Russia è uno spettacolo davanti all'Europa. Ma Georgia, Ucraina, Stati baltici, Turchia e persino Polonia. Questi possono essere usati per un pasticcio subdolo, al fine di impadronirsi di parte del territorio e uccidere i nostri cittadini. In generale, l'obiettivo dell'Occidente, e Putin li sta aiutando in questo, è quello di ripulire la Russia con la distruzione demografica della popolazione. E poi puoi catturare in sicurezza il territorio. Semplicemente non c'è nessuno da proteggere. Altri 30 anni, massimo 50 e basta, la Russia andrà sotto il martello, come l'Alaska.
    In generale, un articolo sul tema dei giorni nostri. Oppure qualcuno pensa che non abbiamo più bisogno di costruire carri armati o altre armi, visto che nessuno osa attaccarci?
  7. BoBot Robot - Free Thinking Machine 30 November 2020 20: 00
    +1
    Quindi, Kharkov dovrebbe essere bombardato?
  8. gorenina91 Офлайн gorenina91
    gorenina91 (Irina) 30 November 2020 20: 59
    -2
    "Campagna a Mosca": perché la Russia non ha bisogno di aver paura dei carri armati dei suoi nemici più vicini

    - Ah ... - Sì, non tutto è così roseo ... come sembra a prima vista ...
    - La NATO sta davvero preparando una campagna contro Mosca ... - Sotto Trump, questo non sarebbe potuto accadere; ma sotto Biden (o chiunque ci sarà dai Democratici) ... - questo è del tutto possibile ...
    - E la Cina dovrà "condividere" la Russia con la NATO ... - Qui è dove i carri armati possono essere molto utili ... - tutti i tipi di diversi ... - se solo potessero guidare da soli e almeno in qualche modo sparare (anche le mitragliatrici saranno abbastanza )... - È tutto...
    - E dopo i massicci attacchi aerei della NATO e gli attacchi missilistici su obiettivi russi (la nostra aviazione militare debole e molto mal preparata semplicemente non può fare nulla) ... e la nostra difesa aerea, che non si è mai mostrata in alcun modo, e solo a parole ha elogiato la difesa aerea ... - è anche improbabile che sia in grado di fare qualcosa di reale ... - Bene, e la Cina ..., nel migliore dei casi ... guarderà solo ... - e nel peggiore dei casi ... - si imbriglia contro la Russia .. - In questo modo ... - E tutte le nostre unità di carri armati rimarranno semplicemente senza lavoro (proprio come i veicoli corazzati sovietici russi durante la guerra degli Stati Uniti in Iraq) ... - e quasi tutti andranno ai nostri nemici come trofei ...
    - Oh, sì ... -ci sono anche armi nucleari (armi nucleari) ... - Ah ... - ma chi le userà, allora ???
    - La Russia, in ogni caso ... - non userà mai armi nucleari ... - Chi può anche dare un ordine ai militari russi di usare armi nucleari ??? -Perché tutto il potere in Russia appartiene agli oligarchi, le cui "code" vanno all'Occidente ... - Quindi questi nostri oligarchi non daranno mai ordine all'esercito russo di usare armi nucleari contro questo Occidente ... - anche missili seri (non nucleari) gli attacchi proibiranno all'esercito russo di infliggere in Occidente (tutti i tipi di pugnali di zirconi, frassini, ecc. - e rimarranno non reclamati) - .... - Questo è tutto ...
    - E i carri armati continueranno a servire bene ...
  9. bottaio Офлайн bottaio
    bottaio (Alexander) 30 November 2020 21: 20
    0
    L'attuale NATO militarmente impotente è esibizione e storie dell'orrore per casalinghe impressionabili. In ogni caso, per le forze armate della Federazione Russa, questo è un piagnucolio vergognoso. E non è molto chiaro perché il nostro Presidente non oserà usare / dimostrare duramente questa carta vincente assassina - un vantaggio militare schiacciante in relazione all'Occidente, che è andato fino alla fine. Questi ragazzi capiscono solo il potere.
  10. Dzafdet Офлайн Dzafdet
    Dzafdet (Sergey) 1 dicembre 2020 14: 16
    0
    Non è così semplice. C'è una quinta colonna all'interno del Paese, ei generali possono essere acquistati, come in Iraq.
  11. Igor Berg Офлайн Igor Berg
    Igor Berg (Igor Berg) 1 dicembre 2020 19: 27
    -4
    Citazione: argo44
    ma non escluderei i fratelli slavi della Polonia e dell'Ucraina (questi semplicemente ci odiano storicamente)

    - e nei nostri media dicono che la Russia vuole attaccarci - per 20 anni o più ...

    Ucraina e Polonia, a differenza della Federazione Russa, pullulano nei loro territori e non salgono con il loro "aiuto fraterno" dopodiché morte, sangue e distruzione. Questo è tutto, ma che grande differenza.