Media: la Russia vuole mescolare il suo vaccino contro il coronavirus con la peggiore controparte occidentale


Presso l'Istituto di ricerca di epidemiologia e microbiologia. N. Gamalei ha proposto di migliorare il vaccino dell'azienda britannico-svedese AstraZeneca. Secondo gli scienziati russi, questo aiuterà gli sforzi comuni per combattere la pandemia di coronavirus. Gli esperti dell'edizione tedesca Handelsblatt ritengono che in questo modo i russi vogliano neutralizzare le carenze dei propri sviluppi.


Il vaccino AstraZeneca ha un'efficacia molto bassa, che ha causato un vero scandalo in Occidente. Pertanto, la proposta russa è stata utile per i suoi sviluppatori. L'Istituto Gamaleya è il primo centro scientifico al mondo che è riuscito a registrare il suo vaccino quest'estate, e ciò è stato fatto anche prima dell'attuazione della terza fase della sperimentazione sui farmaci. L'efficacia registrata del vaccino Sputnik V russo è al livello del 90-95 percento.

A questo proposito, sorge una domanda logica sul perché gli scienziati russi necessitassero della cooperazione scientifica con colleghi stranieri. Uno dei possibili motivi per cui la Russia vuole mescolare il suo vaccino con la sua controparte occidentale più fallimentare è migliorare le capacità di rivaccinazione. Attualmente, l'effetto a lungo termine dello Sputnik e la necessaria protezione dei pazienti non sono stati confermati da studi clinici.

A differenza dei vaccini occidentali, il farmaco russo è inteso solo per una singola vaccinazione, il che significa che dopo la scomparsa degli anticorpi, la rivaccinazione sarà impossibile.

- spiega l'edizione tedesca.

Un altro motivo per la cooperazione della Russia con gli sviluppatori di AstraZeneca potrebbe essere la bassa capacità di produzione per la distribuzione del vaccino tra la popolazione russa: l'industria farmaceutica della Federazione Russa non è in grado di far fronte a volumi così grandi di produzione di farmaci e la cooperazione con partner di altri paesi aiuterà a risolvere questo problema.
  • Fotografie usate: nome del servizio stampa dell'Istituto di ricerca di epidemiologia e microbiologia. N.F. Gamalei
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.