MRK "Karakurt" diventerà la nave più versatile della Marina russa


Alla fine di novembre, la terza della serie, ma la prima equipaggiata con il sistema di difesa aerea Pantsir-M, la piccola nave missilistica Project 22800 Karakurt, è entrata in servizio con la Marina russa.


Dieci anni fa, gli RTO di tipo "Buyan" furono chiamati la futura base del potere navale nella zona vicina. Tuttavia, scientificotecnico il progresso ha apportato le proprie modifiche.

Quindi, facendo affidamento sull'esperienza di funzionamento delle suddette navi e utilizzando tecnologie moderne, gli ingegneri russi sono riusciti a costruire una nuova nave da combattimento con potenza di fuoco simile, ma con una cilindrata inferiore. Inoltre, la creazione di "Karakurt" richiede un budget notevolmente inferiore.

Le prime due versioni della piccola nave missilistica ricevettero una buona potenza d'urto, basata sul cannone da 76 mm e sui lanciatori per l'Onice e il Calibro. Allo stesso tempo, il loro potenziale antiaereo è rimasto piuttosto limitato.

Di conseguenza, il terzo della serie di MRK "Odintsov" era equipaggiato con il sistema missilistico di difesa aerea "Pantsir-M" ("Pantsir-C1 in versione da mare)". Ma non è tutto.

Poiché il "Karakurt" si è rivelato un'ottima piattaforma universale, il Ministero della Difesa RF ha annunciato l'inizio dell'ammodernamento del progetto al fine di ampliarne le funzionalità mediante la guerra antisommergibile. È possibile che stiamo parlando dell'ultimo complesso "Risposta", che dovrebbe entrare in servizio con la Marina il prossimo anno.

Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
4 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Questi sono i piroscafi - piccoli, agili e pungenti - che proteggeranno le coste della Russia !!
  2. Dmitry Donskoy Офлайн Dmitry Donskoy
    Dmitry Donskoy (Dmitry Donskoy) 6 dicembre 2020 11: 53
    -2
    Debole ma immobile
  3. bear040 Офлайн bear040
    bear040 7 dicembre 2020 22: 52
    +2
    Le RTO, in linea di principio, non sono navi universali, perché non hanno armi antisommergibili e, per definizione, non possono essere le navi più universali della Marina russa, poiché in linea di principio non sono universali. Le navi universali della Marina russa, se contiamo solo le nuove navi, sono solo corvette 20380-20385 e fregate 11356-22350. La Federazione Russa non ha altre nuove navi da combattimento universali.
  4. Dubina Офлайн Dubina
    Dubina (Dubina) 8 dicembre 2020 10: 37
    -2
    Presto la barca a remi con mitragliatrice diventerà la nave più "potente" e versatile della Marina Putin. Il degrado è evidente. Se la Cina e gli Stati Uniti hanno la nave più versatile, questo è un cacciatorpediniere con una cilindrata di 8 - 000 tonnellate. Quindi l'esercito e la marina russa, che si sono alzati in ginocchio, hanno una nave spaziale senza difesa antiaerea e difesa aerea.