L'attività di Stati Uniti e Arabia Saudita parla di un imminente attacco all'Iran


Recentemente, gli osservatori hanno registrato una maggiore attività degli aerei da guerra americani AWACS (preallarme e controllo) vicino al confine con l'Iran. È possibile che aerei da ricognizione statunitensi si stiano preparando ad assistere le navi nel Golfo Persico pianificando un attacco contro Teheran. Gli analisti dicono che un colpo all'Iran è quasi inevitabile.


Durante i voli singoli e di gruppo, gli aerei AWACS statunitensi monitorano la situazione vicino ai confini iraniani XNUMX ore su XNUMX, alternandosi. Si stanno anche praticando il rifornimento di caccia in volo dalle basi aeree saudite e varie manovre di volo.


Nel frattempo, secondo i satelliti, i sauditi stanno rafforzando i loro sistemi antimissile e di difesa aerea dal Golfo Persico. Gli analisti non escludono attacchi di ritorsione da parte degli iraniani sulle installazioni militari americane in Arabia Saudita. Per gli Stati Uniti la situazione è complicata dalla vulnerabilità delle sue basi sul territorio del Regno a causa della vicinanza con l'Iran, che è eloquentemente dimostrata dal calcolo delle traiettorie.


In una situazione di aperto confronto militare tra Washington e Teheran, il movimento delle petroliere nel Golfo Persico potrebbe essere paralizzato, il che darà un duro colpo al commercio internazionale di petrolio: un quinto di tutto l '"oro nero" prodotto nel mondo viene trasportato attraverso questa arteria marina. L'Iran è in grado di bloccare le spedizioni in questa regione. Lo Stretto di Hormuz, la cui larghezza nel punto più stretto non supera i quattro decine di chilometri, può diventare particolarmente vulnerabile sotto questo aspetto.

Dopo l'assassinio del fisico nucleare iraniano Mohsen Fakhridzadeh il 27 novembre, un gruppo d'attacco di portaerei delle forze navali statunitensi guidate dalla portaerei nucleare USS Nimitz viene urgentemente trasferito nella regione del Golfo Persico. Secondo il Pentagono, il dispiegamento di navi da guerra in questa regione era stato pianificato anche prima dell'eliminazione di Fahridzade, ma l'attualità dovrebbe essere un chiaro "segnale" per Teheran. In caso di un vero scontro armato, questo gruppo d'attacco diventerà una sorta di cuscinetto contro le possibili azioni nemiche a terra.
  • Foto utilizzate: US Air Force
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
5 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. gorenina91 Офлайн gorenina91
    gorenina91 (Irina) 4 dicembre 2020 16: 01
    -3
    L'attività di Stati Uniti e Arabia Saudita parla di un imminente attacco all'Iran

    - Beh, davvero nel mondo intero non ci saranno forze per schiacciare completamente questo Iran !!! - Questi due vecchi americani ... - quel Trump, quel Biden potrebbe non avere il coraggio di fare nulla ... - quindi tutto rimarrà ... una performance vuota e scadente ...

    In una situazione di aperto confronto militare tra Washington e Teheran, il movimento delle petroliere nel Golfo Persico potrebbe essere paralizzato, il che darà un duro colpo al commercio internazionale di petrolio: un quinto di tutto l '"oro nero" prodotto nel mondo viene trasportato attraverso questa arteria marina. L'Iran è in grado di bloccare le spedizioni in questa regione. Lo Stretto di Hormuz, la cui larghezza nel punto più stretto non supera i quattro decine di chilometri, può diventare particolarmente vulnerabile sotto questo aspetto.

    - Ebbene, che tristezza per la Russia ... - Dopo tutto, per la Russia ... è solo una vacanza fortunata; non importa quanto cinico possa sembrare ...
    - La domanda di petrolio e il prezzo del petrolio stesso saliranno alle stelle !!! - In generale ... - cosa "vuole" e cosa vuole la Russia ... - Soprattutto, la Russia, come sempre, vuole davvero "aiutare" ... - aiutare "gli altri" ...
    - Ma davvero ... - "se succede qualcosa" la Russia si alzerà per difendere l'Iran, aiutarlo in tutto (e non solo fornendo armi gratuite) ... - La Russia organizza interi flussi di aiuti umanitari all'Iran; interi scaglioni aerei medici con attrezzature mediche, con gli ultimi laboratori diagnostici (che sono in grande carenza nella stessa Russia), con medicinali e tutti i tipi di farmaci più recenti ... - Tutto nel mio "repertorio russo" ... - da "alcuni" prendo, e lo do agli "altri" ... - Beh, cosa puoi dire ...
    1. Raccoglitore Офлайн Raccoglitore
      Raccoglitore (Myron) 4 dicembre 2020 19: 21
      -3
      Citazione: gorenina91
      - Beh, che tristezza per la Russia ...

      Nel confronto con l'Occidente collettivo, tutte le situazioni di conflitto che sorgono tra gli Stati Uniti e altri stati sono molto vantaggiose per la Russia. E nonostante il fatto che l'attuale leadership dell'Iran, francamente parlando, non possa essere considerata amichevole con la Federazione Russa, la Russia si schiererà inevitabilmente dalla parte dell'Iran in una guerra futura. Possiamo solo sperare che la guerra venga evitata.
      1. gorenina91 Офлайн gorenina91
        gorenina91 (Irina) 4 dicembre 2020 19: 39
        -4
        Nel confronto con l'Occidente collettivo, qualsiasi situazione di conflitto che si verifichi tra gli Stati Uniti e altri stati è molto vantaggiosa per la Russia.

        - E un gioco da ragazzi ...

        E nonostante il fatto che l'attuale leadership dell'Iran, francamente, non possa essere considerata amichevole con la Federazione Russa, la Russia si schiererà inevitabilmente dalla parte dell'Iran in una guerra futura.

        - Quindi personalmente mi occupo di questo ... - ha deciso di ricordarmi di me ???

        Possiamo solo sperare che la guerra venga evitata.

        - Molto probabilmente sarà così ... - I vecchi americani non oseranno andare in guerra ... La società americana ha semplicemente fuso Trump ... - Nel frattempo, uno dei Democratici assumerà la presidenza al posto di Biden ... - Sarà passato abbastanza tempo. e il tempo sarà già perso ... -Lo stesso Israele da solo non oserà fare nulla ... contro l'Iran ... -Questo è tutto e finirà con una normale farsa ...
        1. Raccoglitore Офлайн Raccoglitore
          Raccoglitore (Myron) 4 dicembre 2020 20: 22
          -4
          Citazione: gorenina91
          Israele da solo non oserà più fare nulla ... contro l'Iran ... -

          Gli israeliani stanno ancora usando con successo il metodo di deterrenza contro l'Iran, distruggendo ripetutamente le strutture iraniane e i depositi di armi in Siria, ricorrendo ad azioni nello stesso Iran, se necessario, come l'eliminazione di una o un'altra figura chiave nelle strutture iraniane, o un massiccio attacco informatico alle strutture militari. Finché funziona, gli ayatollah non sono stupidi e capiscono che non vale la pena chiedere guai. E se la situazione richiede un impatto più radicale sull'Iran, allora la leadership israeliana avrà abbastanza determinazione per fare un passo del genere - non c'è dubbio su questo.
  2. Pandiurina Офлайн Pandiurina
    Pandiurina (Pandiurina) 5 dicembre 2020 10: 46
    +1
    Il Congresso ha vietato a Trump di iniziare le ostilità contro l'Iran (spendere soldi per uno sciopero contro l'Iran).
    Ora il movimento americano intorno all'Iran per Trump può essere formalmente chiamato "manovre" nella BV con l'Iran non collegato. Ovviamente, gli americani vogliono colpire, ma non è chiaro come si aggireranno esattamente.
    Molto probabilmente, nelle prime fasi, sarà coinvolta, ad esempio, l'aviazione israeliana
    colpire con l'uso dell'F35 su alcuni oggetti in Iran. Chi ha sferrato il colpo non sarà del tutto chiaro: la regione è satura di aerei nemici sopra il tetto. Gli americani forniranno copertura e ricognizione per AWACS e difesa aerea. Solo gli israeliani colpiranno se stessi.
    È probabile che l'Iran risponda con un attacco limitato alle basi israeliane o statunitensi.
    Da questo punto in poi, il Congresso approverà (o forse non richiederà l'approvazione) che Trump "protegga" gli americani e / o un alleato degli Stati Uniti dall'IRI.
    E poi l'intera coccola sarà ammucchiata.
  3. Il commento è stato cancellato