EAEU chiude il mercato: perché la Russia ha vietato l'importazione di prodotti azeri


Le autorità russe hanno imposto un divieto all'importazione di pomodori e mele azeri, a partire dal 10 dicembre. Il motivo è la presenza di falena e falena nei prodotti dell'Azerbaigian. Lo ha annunciato Rospotrebnadzor. Alcuni esperti vedono questo come una sorta di gioco geopolitico, mentre altri considerano le azioni di Mosca come un passo evidente verso la pragmatizzazione dei processi di produzione e commercio di prodotti agricoli.


Lo stratega politico russo Semyon Uralov ha esortato a non vedere alcuna combinazione geopolitica nelle azioni di Mosca. Il divieto di importazione di pomodori e mele dall'Azerbaigian è stato il risultato della registrazione di grandi imprese agricole in Russia e del consolidamento di grandi capitali nell'assicurare i processi aziendali nel settore agricolo.

Un altro motivo è la cessazione dell'accesso al mercato interno per i prodotti di un concorrente. La Federazione Russa è stata in grado di fornire la sostituzione delle importazioni solo del 40% invece dei 60 previsti, mentre le merci dei paesi EAEU sono considerate nazionali sul territorio della Russia.

Spremere i concorrenti dell'Azerbaigian, che non partecipa all'integrazione eurasiatica, è un processo assolutamente naturale. Il capitale agricolo russo non ha bisogno di concorrenti aggiuntivi sul mercato interno

- l'esperto nota nel suo canale Telegram.

La Russia sta padroneggiando con successo l'uso di politica il protezionismo e la pragmatizzazione delle sue politiche è già difficile da fermare. Secondo Uralov, entro il 2025, il posto dei prodotti azeri sugli scaffali dei negozi russi sarà preso da frutta e verdura dal sud della Russia, così come dai paesi dell'EAEU - non sarà redditizio per gli azeri competere con loro per motivi economici.
  • Foto utilizzate: https://pikist.com
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
12 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Hayer31 Офлайн Hayer31
    Hayer31 (Kashchei) 9 dicembre 2020 18: 46
    0
    Che già il Cremlino pensa al mercato russo ?? Che tipo di rivoluzione ha sbattuto le palpebre ??
  2. 123 Офлайн 123
    123 (123) 9 dicembre 2020 19: 06
    +3
    Non importa, puoi vendere in Turchia. Erdogan aiuterà.
    1. Odessa greca Офлайн Odessa greca
      Odessa greca (Greco) 10 dicembre 2020 12: 50
      +1
      È divertente, Erdogan non ha un posto dove mettere i suoi pomodori)))). Pensi che i turchi abbiano bisogno di una concorrenza extra?))))
      1. 123 Офлайн 123
        123 (123) 10 dicembre 2020 14: 47
        +1
        È divertente, Erdogan non ha un posto dove mettere i suoi pomodori)))). Pensi che i turchi abbiano bisogno di una concorrenza extra?))))

        Questa è l'intera ironia risata Pomodori per Erdogan, olio per Alikperov.
  3. Petr Vladimirovich Офлайн Petr Vladimirovich
    Petr Vladimirovich (Peter) 9 dicembre 2020 20: 11
    0
    Inshallah! Adoro questo termine commerciale orientale ...)))))
  4. Vladimir Tuzakov Офлайн Vladimir Tuzakov
    Vladimir Tuzakov (Vladimir Tuzakov) 9 dicembre 2020 20: 13
    0
    Un'altra opzione è possibile: se vuoi il mercato russo, unisciti all'EAEU. Ma tale pressione nel periodo della situazione più difficile nel Transcaucaso ha ragioni a noi sconosciute, da quelle economiche a quelle politiche ...
  5. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) 9 dicembre 2020 21: 27
    -2
    Cioè, secondo l'autore anonimo, l'esperto dei paragrafi 2-6 ha colto le autorità russe (1 ° paragrafo) mentendo.

    Succede
  6. Afinogen Офлайн Afinogen
    Afinogen (Afinogen) 9 dicembre 2020 21: 34
    +6
    perché la Russia ha vietato l'importazione di prodotti azeri

    Penso che questo sia per il nostro elicottero, che hanno abbattuto. Hanno promesso di condurre un'indagine, trovare il colpevole e tutto è andato tranquillo. E probabilmente si è calmato perché i turchi sono stati abbattuti, qui Aliev è impotente. Adesso inizierà la contrattazione "a tappeto". Vediamo come va a finire. Se gli insetti dei pomodori si disperdono, allora siamo d'accordo.
    1. nznz Офлайн nznz
      nznz (Igor) 10 dicembre 2020 01: 35
      +2
      D'accordo. Questo è un promemoria. andrà peggio.
  7. greenchelman Офлайн greenchelman
    greenchelman (Grigory Tarasenko) 9 dicembre 2020 23: 14
    +1
    Dal 14 dicembre 2020 il Rosselkhoznadzor vieta anche l'importazione di pomodori e peperoni dalla regione Armavir dell'Armenia. Hanno trovato il virus del mosaico Pepino. Il virus del mosaico di Pepino è considerato una delle malattie più pericolose nelle verdure.

    Dal 4 dicembre, pomodori e peperoni della regione di Navoi dell'Ukhbekistan. E dall'11 dicembre pomodori e peperoni della regione del Kashkadarya in Uzbekistan.

    Ma l'iperpatriota SONAR-2050 ha visto solo l'Azerbaijan!
  8. ODRAP Офлайн ODRAP
    ODRAP (Alex) 9 dicembre 2020 23: 43
    -4
    È una specie di ... vergogna?
  9. BoBot Robot - Free Thinking Machine 10 dicembre 2020 23: 49
    +1
    in questo momento la gente ululerà: c'è un intero ramo di pomodori