Il laser più potente del mondo è stato messo in funzione in Russia


Gli specialisti di RFNC-VNIIEF (Sarov) hanno lanciato il primo modulo del laser più potente del mondo. L'installazione denominata UFL-2M sarà utilizzata dagli scienziati russi per studiare la materia in condizioni estreme, nonché per condurre esperimenti sulla fusione inerziale controllata.


L'accademico Sergei Garanin, direttore per i sistemi laser presso VNIIEF, ha parlato dell'importanza dello sviluppo domestico durante una videoconferenza. Secondo lo scienziato, UFL-2M diventerà indispensabile per la creazione di nuovi tipi di armi nucleari russe nel contesto del divieto di test sul campo. Inoltre, questa installazione consentirà ai ricercatori di avvicinarsi alla comprensione dei processi che si verificano nelle stelle, nonché di esplorare le possibilità di creare nuove fonti di energia.

Va notato che l'UFL-2M russo diventerà il più potente tra i sistemi laser messi in funzione e pianificati per la costruzione. Pertanto, un'installazione domestica sarà in grado di fornire una volta e mezza più energia pulsata a un bersaglio termonucleare rispetto al sistema NIF americano.

Secondo Sergei Garanin, oggi tutti i sistemi che garantiscono il funzionamento dei canali dell'installazione laser sono pronti. Il primo modulo di 8 canali è già stato lanciato. Gli scienziati inizieranno la ricerca all'inizio del prossimo anno.
  • Foto utilizzate: RFNC-VNIIEF
8 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Cyril Офлайн Cyril
    Cyril (Cyril) 10 dicembre 2020 14: 20
    +1
    Fantastico, questa è davvero una buona notizia.
  2. mark1 Офлайн mark1
    mark1 10 dicembre 2020 14: 34
    -1
    Ora sarebbe opportuno sviluppare un sistema di deviazione del raggio come opzione mobile per proteggere i confini della madrepatria.
    1. dilettante Офлайн dilettante
      dilettante (Victor) 10 dicembre 2020 15: 09
      +1
      È stato prodotto in URSS molto tempo fa.

      Il complesso di armi di difesa antimissile e anti-spaziale "Terra-3" (abbreviato. KSV ABM e PKO "T-3" la base del laser, che è stata implementata nel quadro del programma sovietico per lo sviluppo di armi laser ad alta potenza per la difesa missilistica "Terra" nel 2505-1965. (la loro fase più intensa - fino al 1992)

      1. Kristallovich Online Kristallovich
        Kristallovich (Ruslan) 10 dicembre 2020 16: 09
        0
        Non confondere il laser da combattimento con il laser di esplorazione.
        1. dilettante Офлайн dilettante
          dilettante (Victor) 10 dicembre 2020 17: 47
          0
          Non confondere il laser da combattimento con il laser di esplorazione.

          Qual è il combattimento e quale è la ricerca? Inoltre, ho portato "Terra 3" in risposta a

          mark1 Oggi, 14: 34
          Ora sarebbe opportuno sviluppare un sistema di deviazione del raggio come opzione mobile per proteggere i confini della madrepatria.
          1. Pandiurina Офлайн Pandiurina
            Pandiurina (Pandiurina) 13 dicembre 2020 00: 16
            +1
            dilettante

            Qual è il combattimento e quale è la ricerca? Inoltre, ho portato "Terra 3" in risposta a ...

            Questo è un laser di ricerca, la potenza è incredibilmente enorme ma il tempo di funzionamento è di picosecondi. Solo per "riscaldare" una piccola quantità di materia a una o più temperature come al sole.
            Di conseguenza, questi laser hanno tutto diverso e il design, le soluzioni tecniche, le dimensioni, il costo di installazione, il costo di un colpo non sono adatti per un laser "da combattimento" in alcun modo.
  3. lavoratore dell'acciaio 10 dicembre 2020 17: 13
    0
    I nostri scienziati avrebbero più soldi e leader competenti, e la nostra sorpresa non avrà limiti!
  4. aries2200 Офлайн aries2200
    aries2200 (Ariete) 10 dicembre 2020 23: 44
    0
    Saranno in grado di abbattere i satelliti?