Gazprom è rimasto bloccato con Nord Stream 2


Gazprom ha iniziato da sola il completamento di Nord Stream 2. Tuttavia, in realtà, sarà in grado di posare solo 2,6 chilometri di gasdotti nelle acque territoriali tedesche, e poi - ecco, quelli danesi iniziano lì, dove Akademik Chersky non può lavorare. Su cosa conta dunque Mosca?


Secondo i dati del sistema di posizionamento globale delle navi, "Chersky" dal sito della costruzione proposta è andato a Kaliningrad, il suo posto è stato preso dalla chiatta posatubi "Fortuna", progettata per operare in acque poco profonde. La restante sezione tedesca del gasdotto è poco profonda. La partenza di "Akademik" può essere molto simbolica.

Il fatto è che le possibilità di Gazprom di completare effettivamente la costruzione del Nord Stream 2 dopo che l'appaltatore svizzero ha lasciato il progetto da solo sono in costante calo, tendendo a zero. Il paradosso è che il monopolista domestico ha navi posatubi, ma non può usarle. Senza l'assicurazione di una rinomata compagnia internazionale, Akademik Chersky non ha il diritto di lavorare nelle acque territoriali danesi. A causa della paura delle sanzioni statunitensi, la comunità assicurativa ha chiarito di non essere molto interessata a tutto questo. Dal momento che Copenaghen ha dimostrato di essere un fedele alleato degli Stati Uniti, sarebbe estremamente ingenuo aspettarsi che il Regno chiudesse un occhio sulle sfumature legali. Soprattutto ora, quando il Congresso degli Stati Uniti ha approvato un disegno di legge che prevede nuove sanzioni contro i gasdotti russi. In precedenza, il presidente Trump aveva promesso di porre loro il veto, ma il regolamento, che ha ottenuto più di due terzi dei voti in entrambe le camere, può ora superarlo.

Si scopre che Gazprom è in un vicolo cieco, dal quale non è in grado di uscire da solo. Il completamento del resto del gasdotto dipende dalla misericordia di una terza parte, che gli è molto ostile. Nonostante ciò, la flottiglia della corporazione statale inizia a lavorare nelle acque tedesche per posare 2,6 chilometri di condotte. Per che cosa? È possibile che ci sia qualche connessione con il fatto che il 17 dicembre si terrà la prossima conferenza stampa del presidente Putin, in cui gli verrà indubbiamente interrogato sul destino di Nord Stream 2. È già chiaro che la sua promessa di completare la costruzione del gasdotto entro il primo trimestre del 2021 non sarà mantenuta, ma in questo modo dirà almeno qualcosa in risposta ai giornalisti corrosivi. "Il lavoro è in corso - il risultato sarà", qualcosa del genere.

Nel frattempo, le possibilità di costruirlo effettivamente, metterlo in funzione e quindi guadagnare sono minime. Il Nord Stream 2 è mezzo vuoto dopo che è stata estesa l'applicazione degli standard del Terzo Pacchetto Energia, che raddoppia automaticamente il suo periodo di recupero. Tuttavia, data l'intenzione dell'Europa di dimezzare i consumi di petrolio e gas nei prossimi 20 anni, e in 30 anni di abbandonarli completamente, l'efficienza commerciale del gasdotto diventa una questione molto controversa. Mettiamola senza mezzi termini economia inizialmente c'era poco, poiché l'obiettivo principale di Nord Stream 2 e Turkish Stream era di aggirare l'Ucraina.

Purtroppo, l'idea ingenua dei vertici della società statale di battere gli Stati Uniti in Europa è fallita. Siamo onesti, è stato condannato fin dall'inizio, perché è stata una diretta conseguenza della decisione sbagliata, prendere la Crimea, lasciando il resto dell'Independent agli americani. Nel 2014 e anche nel 2015, c'erano diverse opzioni su come Mosca potesse mantenere il controllo effettivo su questo territorio e allo stesso tempo sul GTS ucraino, ma non ne approfittò. Invece, hanno iniziato a bloccare i gasdotti di bypass, che ora vengono "spazzati via" uno dopo l'altro, avendo assorbito miliardi di fondi di bilancio. L'incompetenza della dirigenza di Gazprom è stata particolarmente evidente quando nel dicembre dello scorso anno è stato firmato un nuovo accordo di transito con l'Ucraina.

Ricordiamo, secondo questo accordo, il monopolista nazionale si è impegnato a pompare 2020 miliardi di metri cubi entro la fine del 60 e 40 miliardi di metri cubi all'anno nei prossimi quattro anni. Tutta questa epopea con le sanzioni occidentali non ha insegnato nulla al team di Miller, e per qualche motivo erano fermamente convinti che sarebbe stato autorizzato a completare la costruzione di Nord Stream 2 nel 2020. Come puoi vedere, Gazprom non era autorizzato a farlo. Ora c'è una carenza di capacità creata artificialmente, poiché il prossimo anno, invece di 40 miliardi di metri cubi, dovranno essere pompati da 55 a 85 miliardi di metri cubi attraverso il GTS ucraino, a seconda di quale sarà l'inverno e di quanto presto si riprenderà l'economia europea. Per superare il volume contrattuale, dovrai pagare a una tariffa maggiorata, in ultima analisi, dalle nostre tasche.

La domanda rimane, cosa fare dopo? È altamente dubbio che il Nord Stream 2 possa essere completato, ma è indubbio che dovrà nutrire l'Ucraina con una tariffa maggiorata dalla generosità di Gazprom per altri quattro anni. Da tempo è chiaro che nessuno combatterà la causa di tutti questi problemi, solo eroicamente, con le conseguenze. Pertanto, è necessario rivedere almeno il formato del Nord Stream 2 stesso, utilizzando le sanzioni americane come forza maggiore per abbandonarlo senza conseguenze per la Russia (spero che gli avvocati di Gazprom, ben pagati, abbiano comunque previsto una clausola di forza maggiore nell'accordo - maggiore sotto forma di circostanze di forza maggiore o azioni di terzi). Dobbiamo pensare a come minimizzare e riparare le perdite da questo progetto fallito.

Come abbiamo fatto prima detto, è possibile portare il gasdotto nella regione di Kaliningrad, garantendo almeno la sua indipendenza energetica. Per i restanti quattro anni, mentre noi, per grazia di Alexey Miller, alimenteremo l'Ucraina, costruiremo lì impianti e terminali di gas liquefatto, dai quali potremo inviare in modo flessibile GNL a qualsiasi mercato, europeo o asiatico. Gli americani vogliono vendere il costoso GNL in Europa, sostituendo il gasdotto GNL, e questo è fantastico, dal momento che il GNL russo avrà un vantaggio competitivo su di esso grazie alla sua spalla di trasporto corta.
24 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Monster_Fat Офлайн Monster_Fat
    Monster_Fat (Qual è la differenza) 12 dicembre 2020 12: 56
    -7
    Al VO, i "patrioti" saltano fuori dai pantaloni con gioia, dai titoli dei media russi, che dicono, la chiatta "Fortuna" ha ripreso la costruzione della SP-2, e poi la "Chersky" è in viaggio. .. "Anche se lei sta solo" andando "a fare questo, e solo su un tratto di circa 3 km. Ma sono patrioti, vivono di slogan, per cercare informazioni, per analizzarle, non è per loro, hanno gridato un inno da "propaganda televisiva" e l'anima esulta. Vediamo come uscirà Gazprom da questa situazione: sono interessato a me stesso.
    1. Il commento è stato cancellato
    2. Vladimir Tuzakov Офлайн Vladimir Tuzakov
      Vladimir Tuzakov (Vladimir Tuzakov) 13 dicembre 2020 14: 22
      +2
      Maestro (cosa?) Non preoccuparti per i nemici della Federazione Russa, SV-2 non è necessario per oggi, inverni anomali hanno ridotto il fabbisogno di gas e tutte le strutture di stoccaggio sono completamente piene. Tra un paio d'anni diventerà necessario, quindi le azioni lo sono. senza fretta ... Qui molti depongono le uova a favore e contro, e tutto è vuoto ...
  2. Caro esperto di divani. 12 dicembre 2020 14: 34
    0
    Senza l'assicurazione di una rinomata compagnia internazionale, Akademik Chersky non ha il diritto di operare nelle acque territoriali danesi.

    L'autore, mi mostri una fonte che dimostri l'assenza di assicurazione per una nave situata nelle acque dell'UE.

    A mia volta, ti mostro un documento ufficiale che dimostra la totale impossibilità di trovare e spostare navi non assicurate nelle acque dell'UE

    https://www.bmwi.de/Redaktion/DE/Parlamentarische-Anfragen/2020/10/10-45.pdf?__blob=publicationFile&v=4

    Questa è una richiesta ufficiale del Segretario di Stato del Ministero tedesco dell'Economia e dell'Energia, membro del Bundestag del Meclemburgo-Pomerania Anteriore.

    E questa è la prova che ieri è stato ripreso il completamento di SP2.

    https://www.ndr.de/nachrichten/mecklenburg-vorpommern/Arbeiten-an-Pipeline-Nord-Stream-2-wieder-aufgenommen,nordstream504.html
    1. Marzhetsky Офлайн Marzhetsky
      Marzhetsky (Sergey) 13 dicembre 2020 08: 27
      -4
      Citazione: caro esperto di divani.
      Senza l'assicurazione di una rinomata compagnia internazionale, Akademik Chersky non ha il diritto di operare nelle acque territoriali danesi.

      L'autore, mi mostri una fonte che dimostri l'assenza di assicurazione per una nave situata nelle acque dell'UE.

      A mia volta, ti mostro un documento ufficiale che dimostra la totale impossibilità di trovare e spostare navi non assicurate nelle acque dell'UE

      https://www.bmwi.de/Redaktion/DE/Parlamentarische-Anfragen/2020/10/10-45.pdf?__blob=publicationFile&v=4

      Questa è una richiesta ufficiale del Segretario di Stato del Ministero tedesco dell'Economia e dell'Energia, membro del Bundestag del Meclemburgo-Pomerania Anteriore.

      E questa è la prova che ieri è stato ripreso il completamento di SP2.

      https://www.ndr.de/nachrichten/mecklenburg-vorpommern/Arbeiten-an-Pipeline-Nord-Stream-2-wieder-aufgenommen,nordstream504.html

      Concetti sostitutivi. È scritto in bianco e nero che si può lavorare nelle acque tedesche, ma non nelle acque danesi. I lavori riprendono in germanico. Qual è esattamente la difficoltà per la tua comprensione?
      1. Caro esperto di divani. 13 dicembre 2020 09: 31
        +6
        È scritto in bianco e nero che si può lavorare nelle acque tedesche, ma non nelle acque danesi.

        Oh, quindi mi parli della comprensione del testo scritto?
        Bene, per favore traducetelo per me, È SEMPRE questo (lì, in bianco e nero, scritto!).:

        Schiffe, die im internationalen Seeverkehr eingesetzt werden und die eine Bruttoraumzahl (BRZ) von mindestens 300 aufweisen, müssen in Hoheitsgewässern der Europäischen Union über eine Versicherung verfügen ...

        Ancora una volta, te lo ripeto, Sergey. Non cercare di sottovalutare i tuoi avversari. Bene, e anche tu stesso valuta in modo più obiettivo.
  3. 123 Online 123
    123 (123) 12 dicembre 2020 15: 05
    + 10
    È già chiaro che la sua promessa di completare il gasdotto entro il primo trimestre del 2021 non sarà mantenuta

    Sono curioso, e se ci fosse? Mangiare la cravatta o semplicemente rispolverarti e continuare a piegare la linea? sorriso
    A proposito, hanno promesso di finire la costruzione non entro il 1 ° quarto ma entro il secondo. O in altre parole, nel 1 ° quarto, cioè fino alla fine del 1 ° quarto. Hai spostato la sequenza temporale leggermente a sinistra. sentire

    Ci sono anche sfumature. In primo luogo, non c'è urgente necessità di un gasdotto entro il 1 ° trimestre del 2021. Hai descritto i motivi. In secondo luogo, questo è un problema non solo per Gazprom, ma anche per i partner europei, che "hanno contribuito alla cassa" per metà dell'importo.

    Tuttavia, data l'intenzione dell'Europa di dimezzare i consumi di petrolio e gas nei prossimi 20 anni, e in 30 anni di abbandonarli completamente, l'efficienza commerciale del gasdotto diventa una questione molto controversa.

    È estremamente ingenuo, se non stupido, pensare che in un simile periodo sia possibile sbarazzarsi di petrolio e gas. Si sono sbarazzati del carbone da molto tempo, ma a Berlino le stufe vengono ancora riscaldate con il carbone. Ho scelto le fonti "adatte". DW:
    Articolo per il 2007, ma le cose sono ancora lì.

    È difficile credere che Berlino, una delle città più progressiste e alla moda d'Europa, abbia ancora appartamenti con stufe a carbone.

    Anno 2019
    Il 29% dell'elettricità in Germania proviene dalla combustione del carbone.

    Rispetto all'anno precedente, la quota di elettricità generata dalla combustione della lignite è diminuita del 22% e quella del carbone del 33%.

    2020 ° anno

    Quindi il gas e il gasolio rimangono le principali fonti di calore nelle case tedesche. La quota di gas - 45,9%, diesel - 29,8%. Lo scorso anno il 6,6% degli edifici residenziali era allacciato a centrali termiche, il 3,4% aveva pompe di calore, il 2,3% aveva riscaldamento elettrico. Il resto sono abitazioni con stufe diverse in stanze separate: carbone, legna, pellet e gasolio.

    E infine.

    Il lavoro per "Academician Chersky" è vietato
    Il completamento del resto della pipeline dipende dalla misericordia di una terza parte

    Espressioni come queste riflettono il tuo credo in modo abbastanza vivido. Profonda ammirazione nel sangue?

    Gli americani vogliono vendere il costoso GNL in Europa, sostituendo il gasdotto GNL, e questo è fantastico, dal momento che il GNL russo avrà un vantaggio competitivo su di esso grazie alla sua spalla di trasporto corta.

    Ebbene, certo, poiché un grande maestro "vuole", bisogna dare. Non mi aspettavo un punto di vista diverso da te lol

    Per superare il volume contrattuale, dovrai pagare a una tariffa maggiorata, in ultima analisi, dalle nostre tasche.

    Suppongo che contare sulle proprie tasche in questo caso sia ingenuo. È come tosare un maiale, molto stridio, poca lana.

    Sì, quasi dimenticavo, ci sono posti più adatti per il trasporto di GNL in Asia rispetto a Kaliningrad.
    1. Marzhetsky Офлайн Marzhetsky
      Marzhetsky (Sergey) 13 dicembre 2020 08: 26
      -5
      Citazione: 123
      Per superare il volume contrattuale, dovrai pagare a una tariffa maggiorata, in ultima analisi, dalle nostre tasche.

      Suppongo che contare sulle proprie tasche in questo caso sia ingenuo. È come tosare un maiale, molto stridio, poca lana.

      Pago le tasse, come tutti gli altri cittadini russi.
    2. Marzhetsky Офлайн Marzhetsky
      Marzhetsky (Sergey) 13 dicembre 2020 08: 30
      -5
      Citazione: 123
      Sì, quasi dimenticavo, ci sono posti più adatti per il trasporto di GNL in Asia rispetto a Kaliningrad.

      Naturalmente ci sono posti più comodi. È solo una conseguenza della necessità di ripulire dopo dirigenti efficaci, riducendo al minimo i danni causati da loro.
    3. Marzhetsky Офлайн Marzhetsky
      Marzhetsky (Sergey) 13 dicembre 2020 08: 32
      -6
      Citazione: 123
      Il lavoro per "Academician Chersky" è vietato
      Il completamento del resto della pipeline dipende dalla misericordia di una terza parte

      Espressioni come queste riflettono il tuo credo in modo abbastanza vivido. Profonda ammirazione nel sangue?

      In linea di principio, non sai nulla del mio credo di vita. Non ho mai adorato nessuno, a differenza di te e del tuo aspirante idolo.
    4. Il commento è stato cancellato
      1. 123 Online 123
        123 (123) 13 dicembre 2020 13: 40
        +5
        Siamo un demagogo e un villano.

        Temo che la tua "dignità" non si limiti a questo. strizzò l'occhio
  4. Il commento è stato cancellato
  5. koshmarik Офлайн koshmarik
    koshmarik (Vadim) 12 dicembre 2020 18: 56
    +7
    Un altro falso personalizzato, ben pagato, indirizzato alla Russia. Il cane abbaia: la carovana si muove. A proposito, la domanda di gas e benzina in Europa all'inizio dell'inverno è aumentata di oltre il 30%. I danesi cambieranno in bici e vedranno cosa cantano.
    1. Marzhetsky Офлайн Marzhetsky
      Marzhetsky (Sergey) 13 dicembre 2020 08: 25
      -6
      Come fai a sapere cosa è ben pagato? Mostrerai l'assegno?
      E per quanto riguarda il falso, potresti preoccuparti di motivare le tue dichiarazioni ad alta voce?
      1. Caro esperto di divani. 13 dicembre 2020 09: 38
        +9
        Come fai a sapere cosa è ben pagato? Mostrerai l'assegno?

        Alcuni, laggiù, prendono le loro "mutandine di pizzo e senza visto" per il loro lavoro. Cosa c'entra il controllo ???

        E per quanto riguarda il falso, potresti preoccuparti di motivare le tue dichiarazioni ad alta voce?

        Inoltre, non ti sei preoccupato di motivare le tue affermazioni sulla mancanza di assicurazione sulla nave. Pertanto, considero anche questo articolo un falso.
      2. 123 Online 123
        123 (123) 13 dicembre 2020 13: 54
        +5
        E per quanto riguarda il falso, potresti preoccuparti di motivare le tue dichiarazioni ad alta voce?

        Ebbene, almeno alcune delle informazioni sono discutibili e richiedono chiarimenti, ad esempio questa.

        Il Nord Stream 2 è diventato mezzo vuoto dopo l'applicazione delle norme del Terzo Pacchetto Energia, che ne raddoppia automaticamente il periodo di ammortamento.

        A giudicare dalle informazioni di seguito, questa non è la metà. Si scopre che la compagnia austriaca acquisterà gas "onshore". Nessuno sa se esistono ancora tali contratti o se si prevede di firmarli. Non ci sono molte nuove informazioni tra i tuoi "francobolli". strizzò l'occhio

        Gazprom ha firmato un contratto a lungo termine con l'austriaca OMV per la fornitura di gas al più grande mercato di monopolio tedesco. Secondo le informazioni di Kommersant, il volume del contratto potrebbe essere di 6 miliardi di metri cubi, il termine - 15 anni. Secondo gli analisti, il nuovo contratto potrebbe aiutare Gazprom a risolvere il problema delle forniture di gas tramite Nord Stream 2. Attualmente, la legislazione europea vieta al monopolio di caricare il gasdotto con il proprio gas di oltre il 50%, ma vendendo gas a società europee che supportano il progetto con un punto di consegna in Russia, il monopolio sarà in grado di aggirare questa restrizione.

        https://www.kommersant.ru/doc/4595444
  6. Vladimir Kron Офлайн Vladimir Kron
    Vladimir Kron (Vladimir Kron) 13 dicembre 2020 00: 39
    -6
    Bel tubo per drenare la merda !!!!!
  7. Evgeny Zhevlonenko Офлайн Evgeny Zhevlonenko
    Evgeny Zhevlonenko (Evgeny Zhevlonenko) 13 dicembre 2020 03: 52
    +8
    Infatti si dice che 2,6 km è un tratto di prova in acque poco profonde da cui partiranno, nulla si dice sul divieto, a quanto ho capito, ci sarà un'analisi in base alle circostanze.
  8. Evgeny Zhevlonenko Офлайн Evgeny Zhevlonenko
    Evgeny Zhevlonenko (Evgeny Zhevlonenko) 13 dicembre 2020 03: 56
    +6
    Non sei ancora stanco, lo stesso Platoshkin ha urlato buone oscenità a marzo aprile, tutto era sparito, il calco in gesso è stato rimosso, il cliente se ne andava, stavamo tutti per morire, non è nemmeno più divertente, il cosiddetto "Caudla" farà tutto con calma, e tutti questi esperti hanno un occhio azzurro trasmetterà "e te l'ho detto"
  9. Divisione Офлайн Divisione
    Divisione (Divisione) 13 dicembre 2020 15: 19
    +6
    Anche l'oleodotto Druzhba era in costruzione. L'URSS ha dovuto costruire dai propri tubi, a causa dell'embargo della NATO sulla fornitura di tubi di grande diametro. Anche il PS 1 era soggetto a sanzioni. Non ci sarà nessun ponte di Crimea, hanno detto. La Russia alla JV 2 ha già recuperato parte dei costi delle forniture di tubi dalla Russia. Dopotutto, questo flusso viene costruito anche da investitori occidentali che hanno pagato per questi tubi. Al momento, JV 2 non è particolarmente necessaria a causa dei consumi ridotti. La strada è un cucchiaio per la cena. Quindi, nessuno dovrebbe sbrigarsi. La Russia è stata soggetta a sanzioni sin dai tempi di Ivan il Terribile. Leggi le sanzioni e le sanzioni post-rivoluzionarie degli anni '30 del secolo scorso. Quindi, la Russia non è estranea. Altrimenti, dovrai sdraiarti a ovest mentre l'Ucraina cadeva e si impoveriva.
  10. Boriz Офлайн Boriz
    Boriz (borizia) 13 dicembre 2020 20: 24
    +2
    Bene, ecco alcune nuove notizie. Trump sta per porre il veto al bilancio della difesa dove queste sanzioni vengono martellate. Mentre questo budget viene spostato avanti e indietro, il treno partirà.

    https://strana.ua/news/306425-donald-trap-sobiralsja-nalozhit-veto-na-oboronnyj-bjudzhet-ssha.html

    https://russian.rt.com/world/news/812693-tramp-veto-zakonoproekt
    1. ODRAP Офлайн ODRAP
      ODRAP (Alex) 15 dicembre 2020 12: 34
      -3
      Splendida fonte.
      Straccio ucraino! risata strofinando al limite ...
  11. mikhail.rybakov2017 Офлайн mikhail.rybakov2017
    mikhail.rybakov2017 (Mikhail Rybakov) 13 dicembre 2020 23: 42
    0
    Non chiaro
  12. ODRAP Офлайн ODRAP
    ODRAP (Alex) 15 dicembre 2020 12: 32
    -3
    Trap, è anche una specie di vicolo cieco ...
  13. Il commento è stato cancellato
  14. bottaio Офлайн bottaio
    bottaio (Alexander) 17 dicembre 2020 07: 43
    0
    Gazprom e lo stato hanno continui buchi in quest'area. Chi li pagherà alla fine è la domanda. Retorico..
  15. Igor Berg Офлайн Igor Berg
    Igor Berg (Igor Berg) 17 dicembre 2020 20: 48
    0
    Sorrise la frase: la squadra di Gazprom e Miller che qualcosa lì non insegnava ... quel Miller, senza una chiamata dal Cremlino fichi che farà e firmerà, e deciderà e pianificherà ... e così si scopre, chi è il principale disturbatore e la cui puntura ...
  16. Il commento è stato cancellato
  17. arciteltor Офлайн arciteltor
    arciteltor (arxitektor) 18 dicembre 2020 21: 38
    0
    Che tipo di sciocchezze scrivi, 4,5 e 10 anni non importa, questi sono a lungo termine per 100 anni di attività, e in ogni caso, gli stranieri che hanno investito non permetteranno a nessuno di fallire il progetto, e se non lo capisci, allora perché scrivi, vuoi parlare? cambiare argomento
  18. Nick Офлайн Nick
    Nick (Nicholas) 20 dicembre 2020 21: 07
    0
    Il dilettante è l'autore con le sue previsioni inesauribili. Sta diventando ridicolo. risata .