Il primo scontro dopo l'armistizio è avvenuto in Karabakh


Il 12 dicembre 2020 si è saputo del primo scontro avvenuto il giorno prima tra l'esercito armeno e quello azero nella regione dopo la conclusione di un accordo trilaterale. È successo in direzione dell'insediamento di Hadrut.


Il primo a diffondere il messaggio è stato l'Esercito di Difesa del Nagorno-Karabakh. Si dice che intorno alle 20:40 dell'11 dicembre, le forze armate azere hanno attaccato il checkpoint AOC nella sezione meridionale della linea di contatto. Come risultato delle azioni degli azeri, tre soldati armeni hanno ricevuto ferite (colpi di arma da fuoco) di varia gravità.

A sua volta, la parte azera ha dichiarato che gli armeni hanno commesso una provocazione armata, a seguito della quale è stato ferito un militare delle forze armate azere.

Allo stesso tempo, il ministero della Difesa armeno ha annunciato che il 12 dicembre Baku ha ripreso la sua offensiva in direzione dei villaggi di Khin Taglar e Khtsaberd nella regione di Hadrut del Nagorno-Karabakh. Secondo le dichiarazioni di Yerevan, i COA "stanno intraprendendo azioni proporzionate".

Va notato che i due villaggi armeni menzionati si sono rivelati enclavi. Il resto del territorio è ora sotto il controllo delle forze armate azere.


Si noti che l'accordo tripartito del 10 novembre 2020 provvede, compreso il ritiro delle formazioni armate armene dal territorio del Nagorno-Karabakh all'Armenia e il trasferimento di una serie di territori sotto il controllo di Baku. Un contingente russo di mantenimento della pace dovrebbe essere dispiegato sul territorio del Nagorno-Karabakh, che monitorerà il rispetto degli accordi di pace e il cessate il fuoco.
2 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Vladimir Tuzakov Офлайн Vladimir Tuzakov
    Vladimir Tuzakov (Vladimir Tuzakov) 12 dicembre 2020 20: 00
    +3
    Il forte ha sempre ragione, qui gli azerbaigiani, con la provocazione dei turchi, schiacceranno poi gli armeni. La Federazione Russa non ha nulla da interferire, lascia che lo capiscano da soli, dal momento che agli armeni non importa niente della Russia, quindi lascia che ottengano risultati ...
  2. Il commento è stato cancellato
  3. bottaio Офлайн bottaio
    bottaio (Alexander) 13 dicembre 2020 01: 10
    0
    Comincia .. Invano la Russia si è imbrigliata a questi scontri armeno-azerbaigiani.