Vogliono risolvere il problema dell'acqua della Crimea in modo tradizionale


Nonostante l'estate secca sia stata lasciata alle spalle, il problema dell'approvvigionamento idrico in Crimea rimane urgente. A causa della sua carenza, l'acqua viene ancora fornita lì in modo limitato, per diverse ore, al mattino e alla sera. Ammettiamolo, non sono le migliori condizioni per un resort, un granaio e un centro benessere tutto russo. Ed è completamente incomprensibile quando tutto questo finirà.


Per chiamare in causa, dopo che l'Ucraina ha chiuso il Canale della Crimea settentrionale, il Cremlino ha dovuto affrontare solo tre opzioni realistiche per risolvere il problema dell'approvvigionamento idrico: lanciare un gasdotto dal vicino territorio di Krasnodar, costruire impianti di desalinizzazione sulla costa della penisola o dichiarare le azioni di Kiev come genocidio e forza militare per prendere il controllo dell'approvvigionamento idrico infrastrutture, minacciando di avanzare ulteriormente verso l'interno in caso di tentativi di blocco. Non hanno costruito il sistema di approvvigionamento idrico, poiché nel Kuban c'è già una carenza di acqua dolce normale. Abbiamo chiaramente paura di entrare in guerra con l'Ucraina, anche se c'è un chiaro esempio di Israele, che è stato in grado di "spremere" le alture del Golan dalla Siria, e ora ha ottenuto il riconoscimento anche dagli Stati Uniti. OK, dimentichiamolo. Che dire poi degli impianti di dissalazione, per i quali è diventato famoso lo stesso Israele, che, senza centrali nucleari, è riuscito a trasformarsi in una "superpotenza idrica" ​​in una regione arida?

La loro costruzione suggerisce se stessa, ma sembra che lo stesso presidente Putin abbia posto fine a questo argomento in una recente conferenza stampa:

Penso che questo possa essere fatto solo puntualmente, perché la desalinizzazione è un piacere piuttosto costoso. Questo può rientrare nella tariffa di approvvigionamento idrico. In generale, i leader regionali ritengono che questo sarà inefficace per un uso diffuso.

Una dichiarazione piuttosto controversa. Ovviamente, un oceano di elettricità viene utilizzato per desalinizzare l'acqua di mare, ma questo è un problema risolvibile. Da un lato, non è chiaro il motivo per cui il capo dello Stato non proporrà di introdurre personalmente per la Crimea tariffe agevolate "per la desalinizzazione" dal bilancio federale, dal momento che questa regione all'interno della Federazione Russa ha una storia difficile? D'altra parte, ci sono opzioni su come ridurre il costo della desalinizzazione.

Più di una volta, i suddetti israeliani sono riusciti in qualche modo a fare a meno dell'energia atomica, che è considerata la più economica, ma la Russia è avanti rispetto al resto del pianeta nella costruzione di centrali nucleari sicure, e abbiamo le carte in mano. In epoca sovietica, c'era un progetto per costruire una centrale nucleare in Crimea, ma dopo il disastro di Chernobyl fu congelata. Forse oggi non vale davvero la pena costruire una centrale nucleare nella regione turistica, ma ci sono altre alternative. Ad esempio, è stata ripetutamente espressa l'idea di adattare i reattori nucleari compatti dello stesso tipo che funzionano nei sottomarini nucleari alle esigenze degli impianti di desalinizzazione.

C'è anche un'altra opzione. Nel nostro paese è stata creata una centrale nucleare galleggiante "Akademik Lomonosov" con una capacità di 70 MW. Ora funziona a Chukotka, dove in futuro dovrebbe sostituire la centrale nucleare di Bilibino e la centrale a carbone. Rosatom prevede di costruire fino a 7 centrali elettriche mobili di questo tipo. Se l'Akademik deve essere superato sulle coste della Crimea, dove vengono prontamente predisposte le infrastrutture adeguate, allora per i prossimi 12 anni la centrale nucleare galleggiante potrà dare il suo contributo significativo alla fornitura di elettricità agli impianti di desalinizzazione. Di conseguenza, apparirà un ordine per la costruzione di nuove stazioni. È chiaro che tutto questo è molto costoso, alcune soluzioni complesse sono possibili, ma questo risolve fondamentalmente il problema stesso dell'approvvigionamento idrico della penisola. A proposito, per i residenti di Chukotka, dove ha guadagnato Akademik Lomonosov, il costo di un kilowatt non è aumentato, poiché è sovvenzionato dallo stato. La desalinizzazione dell'acqua di mare per la Crimea non è più un problema economico fattibilità e costo di un kilowatt e sicurezza nazionale.

Tuttavia, stiamo prendendo una strada diversa. Nei prossimi quattro anni saranno stanziati 48 miliardi di rubli per risolvere questo problema. Nell'ambito di questo piano, l'enfasi principale è sull'esplorazione e produzione di acqua da orizzonti sotterranei perforando nuovi pozzi, la costruzione di impianti di presa d'acqua sul fiume Belbek vicino a Sebastopoli, nonché impianti di desalinizzazione, ovviamente, "punto". Nel frattempo, la situazione è critica. È arrivato al punto che è necessario pompare l'acqua nei serbatoi vuoti da quasi tutte le "pozzanghere" vicine: cave e stagni. E questa non è certo una decisione ragionevole. Ad esempio, nel fiume Belbek, l'acqua è sporca e si possono lavare i fertilizzanti agricoli. Non c'è più acqua sulla penisola dalle misure prese, viene semplicemente gettata da un luogo all'altro. Il confronto più accurato sarà con il caftano di Trishkin.

Ma cosa succederà se anche questo inverno è con poca neve e la prossima estate è calda e secca? E se questo dovesse accadere di nuovo in un altro anno? Per la Crimea, 2-3 anni secchi consecutivi sono praticamente la norma. E se teniamo conto del fattore cambiamento climatico? Cosa poi?
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
18 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Igor Pavlovich Офлайн Igor Pavlovich
    Igor Pavlovich (Igor Pavlovich) 18 dicembre 2020 17: 25
    -6
    Putin ha già capito tutto e ha unito Malorosia, Novorossia e Donbass, e presto unirà la Crimea - come dice la canzone - non è la birra che sta uccidendo le persone, l'acqua sta uccidendo le persone ...
    1. Quarto cavaliere Офлайн Quarto cavaliere
      Quarto cavaliere (Quarto cavaliere) 18 dicembre 2020 17: 32
      +2
      Le speranze degli agricoltori sono nutrite.
    2. bear040 Офлайн bear040
      bear040 18 dicembre 2020 20: 58
      +2
      Nella nostra zona Edro si è fuso alle ultime elezioni, e con un tale ritmo può fondersi anche Putin ... E c'è Dio, forse nel Dnepr taglieranno l'acqua dalla Federazione Russa al Dnepr, vediamo come canti quando le oche iniziano a guadare il Dnepr vicino a Kiev ...
      1. ODRAP Офлайн ODRAP
        ODRAP (Alex) 19 dicembre 2020 19: 01
        -2
        Pensi che se il Dnepr si asciuga vicino a Kiev, l'acqua verrà aggiunta alla Crimea? prepotente
        1. bear040 Офлайн bear040
          bear040 23 dicembre 2020 19: 25
          +3
          Penso che quando inizi a far girare le turbine della centrale idroelettrica di Dnieper con i palmari, la tua mente aumenterà e inizierai a pensare a come negoziare con la Federazione Russa in modo che le oche non attraversino il Dnepr vicino a Kiev. E poi guardi e riconosci la Crimea come parte della Federazione Russa e di Kherson ... Qui la matematica è semplice: se l'acqua del Dnepr non va in Crimea, la Federazione Russa non è obbligata a riempire il Dnepr con acqua, soprattutto gratuitamente.
  2. Igor Berg Офлайн Igor Berg
    Igor Berg (Igor Berg) 18 dicembre 2020 17: 33
    +1
    nell'ottavo anno, si sono appena ricordati dell'esplorazione degli orizzonti ... che a tale ritmo la NASA e l'ESA su Marte troveranno l'acqua più velocemente ... liquido
  3. ODRAP Офлайн ODRAP
    ODRAP (Alex) 18 dicembre 2020 18: 11
    -4
    Ebbene, va bene almeno "fare la guerra", quindi non più.
    Cos'è Kuban? È stato a lungo asciutto. Già qui il Don e il Volga si prosciugano. Trascinare il tubo dalla periferia di Krasnodar significa ucciderla.
    Quindi? Dissalatori. La centrale nucleare non potrà essere trascinata solo attraverso i corpi idrici interni, attraverso lo Stretto.
    Costruire ... cinque anni? Non ricordo. Non ci sono impianti di desalinizzazione, a la Israeli. Devi chiedere, perché ci sono sanzioni. Dopo le turbine, nessuna Siemens raggiungerà la metà dello stretto di Kerch.
    Invano, il caro signor Marzhetsky, non ha dipinto più in dettaglio ciò che è noto a molti, a coloro che non hanno fatto una passeggiata a scuola. Si chiamava "Il ciclo dell'acqua in natura". sentire
    Da dove viene l'acqua in Crimea? Quindi ci sono due fonti: fiumi e sotterraneo. Entrambi, dall'atmosfera, solo strati sotterranei hanno accumulato l'umidità atmosferica fuoriuscita.
    E dopotutto, basta! È solo, allora ci sono vissuti da 300 a 700mila, al massimo. E non c'erano lavatrici e karcher ai lavandini.
    E quando hanno portato gente, dopo i 45 anni, non ce n'era abbastanza ... E hanno costruito il Canale. Contrariamente ai miti, il cantiere era di livello repubblicano, le briciole venivano date dal bilancio sindacale. E la gente stava costruendo, locale.
    E poi, il Canale, non solo ha versato serbatoi, ha riempito lenti sotterranee per decenni.
    Che ora sono succhiati da predatori. Ma la natura detesta il vuoto e viene l'acqua salata.
    Ora, per riempire di fresco, sarà necessario pompare per anni, facendo spazio al fresco ...
    L'hanno riempito per decine di anni, l'hanno abbandonato in tre anni.
  4. Afinogen Офлайн Afinogen
    Afinogen (Afinogen) 18 dicembre 2020 18: 16
    +4
    Tutto può essere fatto molto più facilmente e anche molto più economico. Per mandare "gente gentile" nella regione di Kherson e tenere un referendum sull'adesione alla Russia e basta, l'acqua è andata in qualsiasi quantità. So per certo che nella regione di Kherson tutti sognano solo di tornare al loro porto d'origine.
    1. ODRAP Офлайн ODRAP
      ODRAP (Alex) 19 dicembre 2020 19: 08
      -4
      Corri, cosa davvero. Tu stesso, andrai in prima linea?
      Sarai accolto da persone scortesi, persino maleducate, ma ti mostreranno solo educato e tranquillo. E suoneranno una musica bellissima e triste ... prepotente
      Quante volte lo hanno già spiegato: anche se, all'improvviso, per fornire acqua al Canale, allo stesso Dzhankoy, pompandola verso l'alto, e riversandola fino alla costa meridionale, non c'è niente, nessuno e niente.
      Le stazioni di pompaggio vengono abbandonate, le pompe rubate, il canale della Manica è ricoperto di foreste e dove vengono rubate le lastre ...
      Ma per te, invece di costruire TUO, è meglio rubare l'ALIENO ...
      1. Afinogen Офлайн Afinogen
        Afinogen (Afinogen) 19 dicembre 2020 21: 15
        +3
        Devi solo dire alla gente di Kherson che ci uniremo alla Russia e non faremo nient'altro, loro stessi prenderanno tutti i Banderlog e li rimetteranno in gabbia (dopotutto, qualcuno ha avuto abbastanza buon senso per liberarli) E aggiusteremo il canale, sarà anche meglio di prima.

        Citazione: ODRAP
        Ma per te, invece di costruire TUO, è meglio rubare l'ALIENO ...

        Cos'è qualcun altro ??? richiesta Faccio un riferimento: la regione di Kherson è stata la Russia per tutta la sua vita, così come Nikolaev, Odessa e tutte le terre fino al Dnepr. Lenin lo ha dato via per qualche motivo. Quindi verrà il momento, tutto tornerà alla normalità, non ci sono dubbi.
        1. ODRAP Офлайн ODRAP
          ODRAP (Alex) 21 dicembre 2020 00: 30
          -2
          Vieni, ti do MegaFon ...
          Così forte, sulla piazza principale di Kherson ... risata
          Assicurati di aggiustarlo. Coprite il canale con un nanofilm e copritelo con un nanodome.
          Dada, per tutta la vita.
          Era la Russia? Cos'è questo? Un paese? Non esiste tale. C'era l'Impero russo, c'era la FED sociale russa, la Repubblica sovrana, c'è la Federazione Russa. Russia, no.
          La parola russo è un aggettivo ovunque. Attaccato a qualcosa. Forse prima in Russia e ora in Ucraina? prepotente
          E se approfondisci la storia, si scopre che Mosca e i suoi dintorni, prima di diventare l'ulus dell'Orda d'Oro, erano dietro gli insediamenti regolari della Russia.
          Guarda, esigeremo gli arretrati, non noi, quindi i mongoli ... bevande
  5. Raccoglitore Офлайн Raccoglitore
    Raccoglitore (Myron) 18 dicembre 2020 18: 36
    -6
    Nel 2014. Quando il Cremlino celebrava l'operazione di successo dei servizi speciali russi che annessero la penisola alla Federazione Russa, e l'orgoglioso "Crimea è nostra!" suonava trionfante in tutta la Russia, nessuno in preda alla frenesia del patriottismo capì che l'annessione della Crimea sarebbe andata a finire in questo modo. Gli strateghi di Mosca pianificarono di strappare dall'Ucraina non solo la Crimea e un pezzo di Donbass, ma il territorio da Kharkov a Odessa, alla stessa Transnistria, l'intero sud dell'Ucraina, la costa del Mar Nero e del Mar d'Azov, compresa la parte meridionale del Dnepr, da dove l'acqua veniva pompata nel Canale della Crimea settentrionale ... Tuttavia, si è scoperto come in una vecchia barzelletta: "Beh, non l'ho fatto!" È stato quindi possibile effettuare l'annessione della Crimea, trasformare parte delle regioni di Donetsk e Luhansk in aree devastate dalla guerra, e la maggior parte dell'Ucraina di lingua russa non ha sostenuto i separatisti. Di conseguenza, la Crimea per la Federazione Russa si è trasformata in una specie di valigia senza manico: è difficile trascinarla e buttarla via. La migliore soluzione al problema dell'approvvigionamento idrico della penisola sarebbe la costruzione di moderni impianti di desalinizzazione su larga scala, tutti gli altri metodi non faranno che aggravare la catastrofe ecologica, trasformando la Crimea in un arido deserto sterile nei prossimi anni. Quindi, Putin ha battuto tutti anche qui? negativo.
  6. 123 Офлайн 123
    123 (123) 18 dicembre 2020 18: 53
    +4
    il Cremlino aveva solo tre opzioni realistiche per risolvere il problema dell'approvvigionamento idrico: trasferire un gasdotto dal vicino territorio di Krasnodar, costruire impianti di desalinizzazione sulla costa della penisola, o dichiarare genocidio le azioni di Kiev e prendere il controllo delle infrastrutture di approvvigionamento idrico con la forza militare, minacciando di avanzare ulteriormente nell'entroterra in caso di tentativi di bloccarla.

    Non hanno costruito il sistema di approvvigionamento idrico, poiché c'è già una carenza di acqua dolce normale nel Kuban.

    Pensi che questa opzione sia realistica? Costruisci un tubo in una regione dove non c'è acqua in eccesso per riempirlo? Una strana idea di realismo. triste

    Abbiamo chiaramente paura di entrare in guerra con l'Ucraina, anche se c'è un chiaro esempio di Israele, che è stato in grado di "spremere" le alture del Golan dalla Siria, e ora ha anche ottenuto il riconoscimento dagli Stati Uniti.

    Ti ricordi come è finito il Golan in Israele? O pensi che Israele non avesse abbastanza acqua e abbia iniziato una guerra per questo territorio? Stai suggerendo di iniziare una guerra con l'Ucraina, impossessarci di parte del territorio e idealmente ottenere il riconoscimento dagli Stati Uniti? assicurare Il riconoscimento degli Stati Uniti è un traguardo per te? Non pensi che questa sia psicologia Kholui? Chi sono gli Stati Uniti per chiedere la loro approvazione? A proposito, è piuttosto curioso con quali metodi prevedi di ottenere questo riconoscimento ... sorriso

    Ovviamente, un oceano di elettricità viene utilizzato per desalinizzare l'acqua di mare, ma questo è un problema risolvibile.

    Vero? Sei riuscito a risolverlo? Pubblicherete i risultati della ricerca?

    Da un lato, non è chiaro il motivo per cui il capo dello Stato non proporrà di introdurre personalmente per la Crimea tariffe agevolate "per la desalinizzazione" dal bilancio federale, dal momento che questa regione all'interno della Federazione Russa ha una storia difficile?

    Perché abbiamo bisogno della fattibilità economica richiesta vero? Coltiviamo il riso in Crimea nonostante tutti gli avversari e lo sovvenzioniamo dal bilancio.

    D'altra parte, ci sono opzioni su come ridurre il costo della desalinizzazione.

    Leggi l'intero elenco per favore. strizzò l'occhio

    Più di una volta, i suddetti israeliani sono riusciti in qualche modo a fare a meno dell'energia atomica, che è considerata la più economica, ma la Russia è avanti rispetto al resto del pianeta nella costruzione di centrali nucleari sicure, e abbiamo le carte in mano.

    Aperto Google borghese, sostiene ancora che un cubo d'acqua in Israele costa 7,369 shekel o 167,21 rubli, in Crimea costa 31,55 rubli. Dubito che la Crimea sarà contenta dell'acqua che è aumentata di 5 volte di prezzo.
    Costruire una centrale nucleare in un'area di villeggiatura è tutt'altro che un'idea migliore. Ci sarà solo un vantaggio da questo, puoi scrivere all'infinito articoli sulla stupidità della leadership del paese che costruisce sconsideratamente centrali nucleari e su come questo influisce negativamente sul turismo.

    La desalinizzazione dell'acqua di mare per la Crimea non è più una questione di fattibilità economica e del costo di un kilowatt, ma di sicurezza nazionale.

    Chi ti ha detto queste sciocchezze? Il problema può essere risolto con metodi "tradizionali".

    Ma cosa succederà se anche questo inverno è con poca neve e la prossima estate è calda e secca? E se questo dovesse accadere di nuovo in un altro anno? Per la Crimea, 2-3 anni secchi consecutivi sono praticamente la norma. E se teniamo conto del fattore cambiamento climatico? Cosa poi?

    Forse dovremmo andare sul sicuro e costruire impianti di desalinizzazione in tutto il paese? Mi stai suggerendo questo? A proposito, che dire della "esperienza del mondo"? Altri paesi con condizioni climatiche simili sono preoccupati per la costruzione di impianti di desalinizzazione?
    1. Alexzn Офлайн Alexzn
      Alexzn (Alexander) 20 dicembre 2020 15: 10
      -1
      Aperto Google borghese, sostiene ancora che un cubo d'acqua in Israele costa 7,369 shekel o 167,21 rubli, in Crimea costa 31,55 rubli. Dubito che la Crimea sarà contenta dell'acqua che è aumentata di 5 volte di prezzo.

      Un confronto molto meccanico. Dopotutto, non offrirai ai Crimeani di non viaggiare in autobus perché in Israele la tariffa nelle città è di 150 rubli ...
      È chiaro che l'acqua desalinizzata non è il piacere più economico, perché non proviene da una bella vita. E il costo della desalinizzazione in Crimea sarà molto più economico che in Israele (secondo la logica del sistema di tariffazione esistente).
      1. 123 Офлайн 123
        123 (123) 20 dicembre 2020 15: 50
        +2
        Un confronto molto meccanico. Dopotutto, non suggerirai che la Crimea non dovrebbe prendere l'autobus perché in Israele la tariffa nelle città è di 150 rubli.

        Certo che no, ma sarà difficile spiegare loro l'aumento dei prezzi dei biglietti di 6 volte. La nostra tariffa è di 25-30. 150 è già possibile una corsa in taxi.

        È chiaro che l'acqua desalinizzata non è il piacere più economico, perché non proviene da una bella vita.

        La vita è davvero brutta? Voglio dire, quanto è grande la necessità di desalinizzazione? Il clima è ancora diverso. Se semplicemente non c'è un posto dove prendere l'acqua da te, in Crimea è sufficiente mettere le cose in ordine nei servizi comunali. Se questo non risolve completamente il problema, ne ridurrà notevolmente la gravità. Ad esempio, ho visto tubi posati sotto gli alberi, forse in Crimea vale la pena adottare questa esperienza e non annaffiarla dalla vasca di un portatore d'acqua. Questo sono io per esempio, spero che tu capisca cosa intendo.

        E il costo della desalinizzazione in Crimea sarà molto più economico che in Israele (secondo la logica del sistema di tariffazione esistente).

        Forse, ma sarà sicuramente molto più costoso di adesso. Tuttavia, penso che sia necessario cambiare le condutture, sviluppare il riutilizzo delle acque reflue trattate e così via. Non c'è bisogno di eccitarsi e sconsideratamente costruire reattori nucleari lungo la costa del resort.
  7. zloybond Офлайн zloybond
    zloybond (lupo della steppa) 18 dicembre 2020 23: 41
    0
    Tutti gli accademici vanno urgentemente dai nomadi per esercitarsi, lascia che imparino a desalinizzare l'acqua dai kazaki.
  8. Vladimir Tuzakov Офлайн Vladimir Tuzakov
    Vladimir Tuzakov (Vladimir Tuzakov) 19 dicembre 2020 12: 47
    +1
    L'Inghilterra, come sapete, è un'isola e da secoli convive con una carenza di acqua dolce, quindi dobbiamo imparare da loro. Il primo è trovare le loro riserve, in Crimea solo le perdite d'acqua superano il 50% (precipitazioni e perdite di stoccaggio e approvvigionamento idrico), questa è una delle fonti di rifornimento. In secondo luogo, l'acqua deve essere distinta in acqua potabile e acqua tecnica, e i relativi prezzi devono essere diversi, ovunque la misurazione dell'acqua (contatori) e il pagamento siano appropriati, appariranno i risparmi. Inoltre, puoi utilizzare distillatori solari chiusi per esigenze private, non sono complicati e non costosi sull'energia solare gratuita, e diversi secchi di acqua potabile distillata per metro al giorno (moltiplicando per migliaia), anche un aumento ... Certo, cerca opportunità per ottenere grandi volumi di acqua, questo è non funzionerà velocemente, ma funzionerà per il futuro ...
  9. cocomeri Офлайн cocomeri
    cocomeri (Ogurtsov) 19 dicembre 2020 19: 02
    +1
    Non so come in Crimea, ma a Sebastopoli non ci sono problemi con l'acqua. Va dalla gru XNUMX ore su XNUMX e persino nei grattacieli ai piani superiori. C'è un problema e viene risolto: il bacino di Belbek viene costruito a un ritmo accelerato. Il fondo è cementato. Il terreno è leggero e non roccioso. Ci sono sorgenti sotterranee, ma non sono d'accordo con l'autore sulla desalinizzazione dell'acqua di mare. Non ne hai bisogno. Oltre all'elettricità c'è anche il problema della lavorazione della salamoia (gli esperti chiamano tutto ciò che si ottiene oltre all'acqua dissalata), è vietato scaricarla in mare.In generale, qui non c'è umore decadente, nessuno si è ancora pentito della scelta a favore della Russia. Le persone stanno attivamente costruendo. Queste aree sono costruite, solo buchi che non avrei mai pensato che avrebbero raggiunto. Chi è più intelligente tra gli ucraini si è già trasferito qui, credo che chi è preoccupato a livello nazionale sia semplicemente strangolato da un rospo. E quali sono le strade e le infrastrutture, devi vedere molti cambiamenti con i tuoi occhi
  10. Anton Poluektov Офлайн Anton Poluektov
    Anton Poluektov (Anton Poluektov) 19 dicembre 2020 21: 23
    +1
    La centrale nucleare galleggiante è molto efficace, soprattutto perché ora, per quanto si può giudicare dai media, è in fase di sviluppo un progetto di un'unità di potenza galleggiante ottimizzata con un impianto nucleare. Presto ci saranno molti posti come quello in cui lavorare.