Collocare missili americani in Giappone: la Russia ha adottato misure preventive


L'attività della Russia in Estremo Oriente preoccupa Giappone e Stati Uniti. Nel dicembre 2020, Mosca ha schierato il sistema di difesa aerea S-300V4 sulle Isole Curili, e prima ancora postato ci sono carri armati T-72B3. Per resistere agli americani, i russi stanno riarmando e costruendo una cooperazione tecnico-militare con i cinesi, scrive l'edizione giapponese Nikkei Asia.


Nella regione esistono già grandi differenze territoriali tra i paesi nelle acque del Mar Cinese Meridionale. Pertanto, la dimostrazione di muscoli militari da parte di Mosca non farà che aggravare la situazione e diventerà una sfida per l'amministrazione del nuovo presidente degli Stati Uniti Joe Biden.

Tokyo ha reagito nervosamente alla comparsa dei sistemi di difesa aerea russi sull'isola di Iturup (Etorofu), che fa parte dei "territori del nord". Una forte protesta è stata subito espressa ai russi. Ma Mosca lo ignorava apertamente.

A settembre, il ministro della Difesa russo Sergei Shoigu ha affermato che entro la fine del 2020 più di 500 unità delle nuove e modernizzate Forze armate russe arriveranno nelle forze armate russe in Estremo Oriente. attrezzatura... Ha sottolineato che il dipartimento continuerà a rafforzare aree e aree importanti per contrastare varie minacce.

Secondo il Distretto militare orientale, dal 2016 le truppe russe in Estremo Oriente hanno ricevuto 3700 armi, tra missili, carri armati, aerei e altri sistemi. Nel 2018, il Ministero della Difesa della Federazione Russa si è impegnato a rifornire la Flotta del Pacifico con 2027 nuove navi e navi entro il 70, di cui 15 dovrebbero essere operative entro la fine del 2020.

Gli esperti sono fiduciosi che le azioni della Russia siano dettate principalmente da preoccupazioni associate a un possibile confronto con gli Stati Uniti e i suoi alleati nella regione dell'AP. I russi hanno schierato missili sulle Isole Curili, che non sono destinati all'attacco, ma alla difesa. Questa è una misura preventiva, ad es. reazione all'annuncio del dispiegamento di missili statunitensi in Giappone.

La Russia sta cercando di anticipare le azioni statunitensi per dispiegare missili in Giappone che possono potenzialmente raggiungere il suo territorio

- ha detto il generale in pensione Yoshinaga Hayashi.

Inoltre, i russi non hanno paura dei cinesi, non aspettano l'invasione del "Celeste Impero", ma si preparano a respingere l'aggressione giapponese-americana.

È stata la prospettiva della comparsa dei missili statunitensi che ha spinto la Russia a prepararsi militari attivi. La preoccupazione di Mosca deriva dal desiderio di Tokyo di acquisire un sistema di difesa missilistico americano Aegis Ashore, che può essere utilizzato come sistema offensivo. Pertanto, non sorprende che i russi stiano trasformando i Curili in un'area fortificata a tutti gli effetti, riassumono i media giapponesi.
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
6 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. ODRAP Офлайн ODRAP
    ODRAP (Alex) 19 dicembre 2020 12: 11
    -2
    S-300 sulle isole, è una stronzata.
    Ecco i carri armati, questo è potere!
    La migliore difesa aerea!
    Colpiranno gli aeroporti nemici e Vasya-cat!
  2. Ivancarafuto Офлайн Ivancarafuto
    Ivancarafuto (Ivano) 19 dicembre 2020 14: 16
    +1
    È interessante notare che l'autore dell'articolo sembra aver dimenticato o non sapere (e questo non dice molto bene di lui) sullo sviluppo delle forze armate del Giappone e dei loro padroni negli Stati Uniti, le cui basi militari sono semplicemente disseminate. Cambiamenti nella dottrina militare giapponese ... l'autore non dice che le azioni della Russia sono solo una risposta ad azioni aggressive, e devo dire che le azioni sono insufficienti, beh, non corrispondono alla minaccia
  3. Jacques sekavar Офлайн Jacques sekavar
    Jacques sekavar (Jacques Sekavar) 19 dicembre 2020 20: 04
    +5
    Il rifiuto del Giappone di firmare un trattato di pace consente alla Federazione Russa di usare la forza, per sferrare un attacco preventivo contro il nemico con tutte le forze e i mezzi disponibili.
    1. Igor Berg Офлайн Igor Berg
      Igor Berg (Igor Berg) 20 dicembre 2020 21: 37
      0
      Citazione: Jacques Sekavar
      Il rifiuto del Giappone di firmare un trattato di pace consente alla Federazione Russa di usare la forza, per sferrare un attacco preventivo contro il nemico con tutte le forze e i mezzi disponibili.

      quindi il Giappone ha lo stesso diritto (di usare la forza - di infliggere un attacco preventivo al nemico con tutte le forze e i mezzi disponibili), poiché il trattato di pace non è firmato
  4. lavoratore dell'acciaio 19 dicembre 2020 22: 42
    +3
    Giusto! E se non li raggiunge, installeremo di nuovo Iskander! Su basi americane - giusto!
  5. Duche Офлайн Duche
    Duche (Salì) 21 dicembre 2020 17: 58
    +2
    sull'isola di Iturup (Etorofu)

    Suggerisco a tutti coloro che scrivono delle affermazioni dei giapponesi sulle nostre isole di scrivere solo I nostri nomi delle isole e lasciare che si abituino. Guardi e ti abitui. prepotente