Guerra informatica alle porte: Biden sta prendendo in considerazione un attacco hacker su larga scala alla Russia


Recentemente, i dipartimenti del governo degli Stati Uniti sono stati oggetto di massicci attacchi di hacker dall'estero. Media locali e un numero politici ha incolpato Mosca di tutto, ma non è stata ancora trovata alcuna prova reale della partecipazione della Russia. Allo stesso tempo, la squadra del candidato presidenziale americano vincitore Joseph Biden sta pensando a come punire il Cremlino per aver hackerato i sistemi informatici.


Una campagna di spionaggio informatico su larga scala è stata annunciata da diverse agenzie governative degli Stati Uniti, tra cui il Dipartimento di Stato, nonché i dipartimenti del Tesoro e dell'energia. Secondo i loro rappresentanti, l'incidente è stato il risultato delle attività degli hacker russi. Gli aggressori si sono infiltrati nelle reti di computer utilizzando un prodotto software ampiamente utilizzato dalla società texana SolarWinds. SolarWinds ha detto che dietro l'attacco c'era uno "stato nazione esterno", ma Mosca nega qualsiasi coinvolgimento negli attacchi.

Il futuro capo del personale del neoeletto presidente, Ron Klein, ha detto alla CBS che è necessario pensare a qualcosa di più che restrittivo e l'economia misure, ma anche su come prevenire attacchi simili in futuro. È necessario creare un meccanismo che prevenga tali attacchi, sono possibili anche opzioni per azioni di ritorsione. Ha incolpato l'incidente sull'amministrazione Donald Trump.

Biden ha detto la scorsa settimana che le incursioni hanno causato "seria preoccupazione" e ha promesso di punire i responsabili.

In qualità di presidente, Biden intraprenderà alcune misure per ridurre la capacità dei giocatori stranieri di effettuare tali attacchi contro il nostro paese.

Klein ha sottolineato domenica 20 dicembre, aggiungendo che la reazione della nuova amministrazione presidenziale potrebbe andare oltre le sanzioni.

Cioè, Joe Biden sta valutando l'opzione di un attacco hacker di ritorsione su larga scala alla Russia, che indica il possibile inizio di una vera e propria guerra informatica.

La risposta deve essere abbastanza forte da consentire agli aggressori di avere un alto livello economico, finanziario o tecnologico perdite. Allo stesso tempo, è necessario evitare un'escalation del conflitto tra le due potenze nucleari

- condiviso con Reuters a condizione di anonimato uno dei politici che hanno familiarità con le opzioni per la risposta della Russia discusse nella cerchia di Biden.
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
2 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. vik669 Офлайн vik669
    vik669 (vik669) 21 dicembre 2020 13: 01
    +2
    A questa età, la schizofrenia non può essere curata e quindi non ti annoierai con questo hacker!
  2. GRF Офлайн GRF
    GRF 21 dicembre 2020 16: 04
    0
    Allo stesso tempo, è necessario evitare un'escalation del conflitto tra le due potenze nucleari.

    I malfattori stanno sbattendo fuori, vogliono terribilmente fare piccoli sporchi trucchi ...