La Russia può essere provocata alla guerra con l'Azerbaigian


Dopo la sconfitta militare degli armeni nel Nagorno-Karabakh, le relazioni tra Mosca e Baku non possono più rimanere le stesse. Hanno iniziato a parlare in Azerbaigian che questo paese è diventato uno dei più forti non solo nella regione, ma anche nel mondo, così come nell'insoddisfazione pubblica per la presenza delle forze di pace russe. In generale, tutto va allo stesso modo di era previsto, solo a un ritmo accelerato. Ora l'unica domanda è quando l'esercito azero inizierà a sparare contro i russi.


Un'altra violazione del cessate il fuoco nel Nagorno-Karabakh è diventata la ragione immediata di una parte vigorosa di dichiarazioni scioviniste. Le forze speciali azerbaigiane hanno cercato di prendere il controllo di diversi villaggi armeni rimasti nelle sue retrovie dopo la resa di Yerevan. Poiché, in conformità con gli accordi di cessate il fuoco, Baku non dovrebbe farlo, le forze di pace russe sono intervenute e hanno fermato lo scontro a fuoco che era iniziato. In risposta a ciò, Adil Aliyev, vice-portavoce dell'Azerbaigian Milli Mejlis, sulla sua pagina sul social network ha rilasciato una serie di dichiarazioni sulle "terre primordiali e antiche dell'Azerbaigian presentate sotto un nome diverso", "percezione ambigua delle forze di pace russe" dalla società azera, così come che l'Azerbaigian ora appartiene a "uno degli stati più forti del mondo". Nonostante il suo cognome, questo Aliyev non è un parente del presidente, ma suo fratello, il colonnello generale Maharram Aliyev, ricopre le cariche di assistente del presidente dell'Azerbaigian e capo del dipartimento per gli affari militari dell'amministrazione presidenziale. In generale, anche Adil Aliyev non è l'ultima persona nella Repubblica, per usare un eufemismo. È questa l'opinione privata di un caldo uomo orientale o è stato usato come portavoce non ufficiale per trasmettere un messaggio al Cremlino?

Per i motivi per cui non è ancora finita, dettagliamo motivata prima. Baku, prima o poi, cercherà di impadronirsi dell'intero territorio del Nagorno-Karabakh. Ma i suoi accresciuti appetiti potrebbero non limitarsi a questo, se si segue la logica della dichiarazione del presidente Ilham Aliyev:

Zangezur (regione Syunik dell'Armenia), Goycha (Sevan), Irevan (capitale armena Yerevan) sono le nostre terre storiche!

È facile vedere che gli azeri hanno acquisito un tale coraggio dopo essere stati apertamente sostenuti dalla Turchia e la Russia si è ritirata dalla partecipazione al conflitto militare. C'erano molte ragioni per farlo, ma avrà conseguenze negative. Ankara e Baku hanno tratto le loro conclusioni dai tragici incidenti con il bombardiere Su-24 e l'elicottero Mi-24, il che significa che la pace, l'amicizia e il Turkish Stream con la centrale nucleare di Akkuyu sono al primo posto per il Cremlino. Ma non ci sarà pace, poiché il tentativo di nutrire Ankara con doni generosi è interpretato da loro come una debolezza. I vicini greci hanno il seguente detto eloquente al riguardo:

Se un turco parla di pace, allora ci sarà la guerra.

In realtà, questo significa che un po 'prima o un po' più tardi, ma i militari azerbaigiani, con l'appoggio dei turchi, proveranno a ripetere il blitzkrieg sui resti del territorio del Karabakh che non controllano, o addirittura andare oltre. La domanda chiave è: cosa dovrebbero fare i militari russi in questo caso? Ricordiamo che lì è schierata un'intera brigata di caschi blu, ma senza armi pesanti. Se gli aggressori tenteranno di trasferirsi in Armenia, saranno obbligati a proteggere il nostro alleato nella CSTO, ma se le ostilità si svolgeranno sul territorio dei resti della repubblica non riconosciuta? Sembra che le forze di pace dovrebbero impedirlo, ma le loro reali capacità sono molto limitate, poiché in realtà sono in un blocco. E non dimenticare che il Cremlino non voleva davvero combattere con l'Azerbaigian, per non rovinare i rapporti con esso. Il nostro esercito si trova in una posizione estremamente ambigua.

La domanda chiave è se l'offensiva inizierà prima o dopo il ritiro delle forze di pace russe. Ricordiamo che sono stati collocati lì per soli 5 anni, ma nulla impedirà a Baku di sollevare la questione del ritiro anticipato di loro dal suo territorio, a cui ha accennato Adil Aliyev. Se la leadership russa non è davvero pronta a combattere gli azeri, allora forse vale la pena iniziare a ridurre gradualmente il contingente militare lì, citando giustamente l'alto costo del suo costante sostegno. Quindi è necessario lasciare nuovamente Yerevan da sola con Baku nel Nagorno-Karabakh e aiutare l'Armenia a rafforzare solo la propria difesa. Se continuiamo a fingere di essere “in casa”, potrebbe finire male.

Altrimenti, i turchi possono utilizzare il metodo di azione già collaudato contro i nostri militari attraverso i loro "delegati" a Idlib. I militanti siriani portati in Karabakh organizzeranno un secondo "Khmeimim" per le forze di pace russe, conducendo attacchi costanti con l'aiuto di UAV d'attacco, missili e artiglieria a botte. Allo stesso tempo, la stessa Ankara rimarrà un "amico e partner" per Mosca, acquistando da essa sistemi di difesa aerea e aerei da combattimento per risolvere compiti su altri fronti. Come si può fermare questo? Solo con duri missili di ritorsione e attacchi aerei contro gli aggressori. Ma va tenuto presente che gli attacchi avverranno dal territorio azero. Questa non è la Siria, dove ci troviamo e agiamo con il consenso delle autorità ufficiali. La risposta sarà parlare nello spirito di "non saremo mai fratelli", poiché i loro fratelli ora sono turchi.

Baku potrà accusare Mosca di aggressione. E qui vale la pena ricordare l'affermazione apparentemente stupida di Adil Aliyev secondo cui l'Azerbaigian è uno degli stati più forti del mondo. Non dimentichiamo che dietro le spalle dell'Azerbaigian ora c'è la Turchia, che è un membro della NATO. Se Baku proietta su se stessa la potenza militare complessiva dell'Alleanza del Nord Atlantico, questo è un allineamento completamente diverso. In effetti, se la Russia viene provocata e costretta a colpire sul territorio azero, il presidente Aliyev può chiedere aiuto alla NATO e il suo partner senior, il presidente Erdogan, lo aiuterà in questo. L'uscita dell'alleanza nel Mar Caspio e nel Caucaso meridionale non è affatto un bene per noi.

In alternativa, se il "sultano" intende continuare a costruire il suo progetto pan-turkmeno, l'Azerbaigian sarà rapidamente integrato dalla Turchia all'interno dell'esercito del Grande Turan. E così, e così, tutto va male per la Russia. E come è iniziato tutto ...
  • Autore:
  • Foto utilizzate: Ministero della Difesa della Federazione Russa
57 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Bulanov Офлайн Bulanov
    Bulanov (Vladimir) 21 dicembre 2020 16: 20
    0
    Altrimenti, i turchi potrebbero utilizzare il metodo di azione già collaudato contro i nostri militari attraverso i loro "delegati" a Idlib.

    In questo caso, la Russia avrà mano libera per l'operazione di eliminazione dell'ISIS (vietato in Russia) nello stesso Azerbaijan. E solo Allah sa chi cadrà sotto la mano calda e chi rimarrà poi a guidare l'Azerbaigian. C'era un tale leader in Afghanistan, Hafizullah Amin ... Inoltre, gli azeri che commerciano in Russia potrebbero anche cadere nella lotta contro questi militanti. Mandano soldi in Azerbaigian? Quindi sono sponsor del terrorismo! Ebbene, l'intervento della Turchia è facilmente compensato dall'intervento dell'Iran. Ci sono molti azeri e difficilmente amano i turchi ...
  2. 123 Офлайн 123
    123 (123) 21 dicembre 2020 16: 30
    +1
    Se gli aggressori tentano di trasferirsi in Armenia
    Se la leadership russa non è davvero pronta a combattere gli azeri
    Se continuiamo a fingere di essere "in casa"
    Se la Russia viene provocata e costretta a colpire il territorio azero

    Non troppo se? Dopotutto, ne basta uno solo per trasformare una nonna in un nonno sorriso
    Stai solo inventando cattive notizie per noi? Un altro articolo "positivo"?
  3. Solo un gatto Офлайн Solo un gatto
    Solo un gatto (Bayun) 21 dicembre 2020 16: 35
    +2
    C'è una diaspora russa in Azerbaijan, ma non in Armenia ... Quindi è discutibile.
  4. zloybond Офлайн zloybond
    zloybond (lupo della steppa) 21 dicembre 2020 17: 10
    0
    ... e la Russia si è ritirata dalla partecipazione al conflitto militare .... - Non credo che l'Autore abbia fumato qualcosa ... piuttosto ha funzionato, ma non con competenza. RF inizialmente era al di sopra del conflitto. Non dobbiamo dimenticare che le relazioni tra i due paesi, contrariamente a quelle con l'Armenia, sono più dirette. Le chiamate dirette danno più fiducia. Nel trattare con l'Armenia, si è sempre tenuto conto del parere dell'ambasciata statunitense del 2000. C'è davvero una cosa negli occhi, ma un fico in tasca.
    1. Marzhetsky Офлайн Marzhetsky
      Marzhetsky (Sergey) 22 dicembre 2020 12: 24
      -1
      Citazione: zloybond
      e la Russia si è ritirata dalla partecipazione al conflitto militare ... - Non credo che l'Autore abbia fumato qualcosa ... piuttosto ha funzionato, ma non con competenza. RF inizialmente era al di sopra del conflitto. Non

      Spiega la differenza tra "auto-ritirato" e "rimasto in piedi", per favore.
      1. zloybond Офлайн zloybond
        zloybond (lupo della steppa) 22 dicembre 2020 17: 59
        +1
        seguire un corso di storia dell'arte militare
  5. Bakht Офлайн Bakht
    Bakht (Bakhtiyar) 21 dicembre 2020 17: 19
    +2
    Ancora storie dell'orrore ... Oltre alla dichiarazione di qualche deputato, cosa c'è nella vita reale? A parte le ipotesi del signor Marzhetsky, chi alimenta instancabilmente il fuoco? Se in Azerbaigian e in altri paesi iniziano a reagire a ogni discorso dello stesso Zhirinovsky, allora è giunto il momento di combattere.

    Shoigu: Non si è verificato un solo incidente grave nel Nagorno-Karabakh

    https://ru.oxu.az/politics/450924

    Mosca e Baku sono in uno stato di dialogo costruttivo regolare e molto stretto su tutte le questioni.

    https://ru.oxu.az/politics/450856

    Il cessate il fuoco viene osservato lungo l'intera linea di contatto.

    http://mil.ru/russian_peacekeeping_forces/bulletins/[email protected]
    1. Raccoglitore Офлайн Raccoglitore
      Raccoglitore (Myron) 21 dicembre 2020 17: 49
      0
      Citazione: Bakht
      Ancora storie dell'orrore ...

      E non dire. L'analista del signor Marzhetsky a volte assomiglia di più alle fantasie degli autori di romanzi nel genere della storia alternativa, i pensieri e le conclusioni dell'autore sono troppo lontani dalla realtà. Dopo trent'anni, gli azeri hanno riconquistato ciò che è stato loro strappato; non si sforzano di impadronirsi del territorio dell'Armenia a Baku, così come di affrontare la Federazione Russa. Tuttavia, il signor Marzhetsky distorce semplicemente i fatti, cercando di confermare il suo punto di vista -

      Citazione: Bakht
      I militanti siriani portati in Karabakh organizzeranno un secondo "Khmeimim" per le forze di pace russe, conducendo attacchi costanti con l'aiuto di UAV d'attacco, missili e artiglieria a botte. Allo stesso tempo, la stessa Ankara rimarrà un "amico e partner" per Mosca, acquistando da essa sistemi di difesa aerea e aerei da combattimento.

      In una frase, ci sono diverse distorsioni di questo tipo contemporaneamente:
      1. La massiccia partecipazione dei militanti siriani alle ostilità in Karabakh non è stata provata da nessuno.
      2. Gli attacchi UAV alla base Khmeimim in Siria sono stati effettuati utilizzando primitivi prodotti fatti in casa e non attaccando droni, e quindi l'efficacia di questi attacchi è estremamente bassa.
      3. Di quali acquisti si tratta di aerei da combattimento russi? Per quanto ne so, non c'è un solo aereo di fabbricazione russa nell'aeronautica militare turca.
      1. Marzhetsky Офлайн Marzhetsky
        Marzhetsky (Sergey) 22 dicembre 2020 12: 28
        0
        Citazione: Bindyuzhnik
        E non dire. L'analista del signor Marzhetsky a volte assomiglia di più alle fantasie degli autori di romanzi nel genere della storia alternativa, i pensieri e le conclusioni dell'autore sono troppo lontani dalla realtà. Dopo trent'anni, gli azeri hanno riconquistato ciò che è stato strappato loro, non si sforzano di impadronirsi del territorio dell'Armenia a Baku, così come di affrontare la Federazione Russa.

        Di cosa sta parlando, signor Bindyuzhnik? E chi ha autorizzato te, americano-israeliano, a parlare a nome di Baku?
        Per quanto riguarda la realtà alternativa, infatti, quasi tutte le mie previsioni si avverano, salvo rare eccezioni.
      2. Marzhetsky Офлайн Marzhetsky
        Marzhetsky (Sergey) 22 dicembre 2020 12: 39
        -1
        Citazione: Bindyuzhnik
        In una frase, ci sono diverse distorsioni di questo tipo contemporaneamente:
        1. La massiccia partecipazione dei militanti siriani alle ostilità in Karabakh non è stata provata da nessuno.
        2. Gli attacchi UAV alla base Khmeimim in Siria sono stati effettuati utilizzando primitivi prodotti fatti in casa e non attaccando droni, e quindi l'efficacia di questi attacchi è estremamente bassa.

        In primo luogo, il coinvolgimento dei militanti non è stato smentito in modo convincente. In secondo luogo, anche se la loro partecipazione alle battaglie non è stata significativa, ciò non significa che non ci siano e non si mostreranno in futuro.
        Successivamente, sull'UAV. Cosa volevi dire? Che quando i terroristi prenderanno il tuo o gli UAV turchi, tutto cambierà? Ebbene, è così che scrivo sulla stessa cosa. Allora qual è la distorsione?
        Per quanto riguarda gli aerei di fabbricazione russa, il fatto che ora non siano presenti non significa che la Turchia non sia interessata ad acquistarli. Allora qual è di nuovo la distorsione?
        Hai commenti sull'incontinenza o cosa?
        1. Shmurzik Офлайн Shmurzik
          Shmurzik (Seymslav) 22 dicembre 2020 16: 55
          +1
          In primo luogo, il coinvolgimento dei militanti non è stato smentito in modo convincente.

          Primo:
          L'imputato non è obbligato a confutare nulla!
          In secondo luogo:
          È responsabilità del pubblico ministero provare qualsiasi cosa, con i fatti! - altrimenti è un lapsus - ... blablabla!
          In terzo luogo;
          Non chiedere: -Come dimostrare in modo convincente "presenza di assenza" ???
        2. KARAKURT21 Офлайн KARAKURT21
          KARAKURT21 (KARAKURT21) 23 dicembre 2020 16: 27
          -1
          Balabol sei eccellente!
    2. Marzhetsky Офлайн Marzhetsky
      Marzhetsky (Sergey) 22 dicembre 2020 12: 25
      -1
      Citazione: Bakht
      Ancora storie dell'orrore ... Oltre alla dichiarazione di qualche deputato, cosa c'è nella vita reale? Fatta eccezione per le ipotesi del signor Marzhetsky, che alimenta instancabilmente il fuoco?

      E che tipo di fuoco sto alimentando? Scusami, ma cosa può cambiare dal fatto che ho espresso la mia opinione nell'articolo? Putin leggerà e inizierà una guerra, giusto? O i tuoi compagni tribù-azerbaigiani, che hanno bisogno del mio consiglio?
      1. Bakht Офлайн Bakht
        Bakht (Bakhtiyar) 22 dicembre 2020 13: 26
        +2
        Il titolo dell'articolo è assolutamente corretto. E SE (!) La Russia viene provocata a una guerra con l'Azerbaigian, non c'è bisogno di fingere di essere innocente. I tuoi articoli mirano esattamente a questo.
        Secondo un'indagine sulla popolazione, il 37% della popolazione azera accoglie con favore la presenza di forze di pace russe in Karabakh. Il 44% lo vede negativamente. Per quale gruppo voterai?
        1. Marzhetsky Офлайн Marzhetsky
          Marzhetsky (Sergey) 22 dicembre 2020 14: 37
          0
          Citazione: Bakht
          Il titolo dell'articolo è assolutamente corretto. E SE (!) La Russia viene provocata a una guerra con l'Azerbaigian, non c'è bisogno di fingere di essere innocente. I tuoi articoli mirano esattamente a questo.

          Non hai capito bene cosa significa non costruire l'innocenza fuori di te? Chi non ne ha bisogno? Quello che provoca o quello che è provocato?
          I miei articoli puntano sul fatto che il Cremlino ha bisogno di capire bene cosa vuole realmente. Perché queste forze di pace sono lì e quali sono i veri compiti davanti a lui? E fino a che punto è pronto a spingersi Putin se (quando) le nostre forze di pace verranno uccise lì?
          1. Bakht Офлайн Bakht
            Bakht (Bakhtiyar) 22 dicembre 2020 14: 43
            +3
            Sei sicuro che inizieranno ad ucciderli lì?
            Cosa vuole il Cremlino? Ho scritto tante volte. Il Cremlino ha bisogno della sicurezza dei suoi confini immediati. Le forze di pace nel Caucaso meridionale forniscono questa sicurezza. Insisti che dovrebbero essere portati fuori da lì.
            1. Marzhetsky Офлайн Marzhetsky
              Marzhetsky (Sergey) 22 dicembre 2020 14: 47
              -1
              Penso che la probabilità di provocazioni anti-russe sia molto alta.
              Questa brigata non può davvero fare niente lì. Loro stessi saranno l'obiettivo dell'attacco. Prima di introdurli lì, era necessario capire cosa fosse realmente richiesto da loro. Altrimenti sono stati semplicemente incorniciati.
              1. Bakht Офлайн Bakht
                Bakht (Bakhtiyar) 22 dicembre 2020 15: 10
                +2
                Ho già detto. Sono stati introdotti per consolidare l'influenza della Russia nel Caucaso meridionale. Non la Turchia, ma la Russia. E l'ho predetto all'inizio di ottobre.
                Ad oggi, uno dei caschi blu russi è stato ferito e uno è morto. Non lo sapevi?
                Nessuno li ha impostati. Il compito dei militari è "difendere la Patria". Quindi la proteggono. E in Siria e nel Caucaso meridionale. Vuoi ritirarli? O combattere con l'Azerbaigian per gli interessi armeni?
                Quindi ho sentito la tua risposta che lavori per TopCor, ma non ci ho ancora creduto.
                1. Marzhetsky Офлайн Marzhetsky
                  Marzhetsky (Sergey) 22 dicembre 2020 15: 52
                  -2
                  Citazione: Bakht
                  Quindi ho sentito la tua risposta che lavori per TopCor, ma non ci ho ancora creduto.

                  È un tuo diritto. Ho detto la mia parola.
                  Ho parlato di tutto il resto più di una volta, non mi ripeterò.
          2. KARAKURT21 Офлайн KARAKURT21
            KARAKURT21 (KARAKURT21) 23 dicembre 2020 16: 32
            -1
            Gli armeni hanno già iniziato a uccidere i tuoi caschi blu. Il secondo giorno del loro arrivo c'è stata una scaramuccia con i "partigiani" di merda. Uccisi 3 caschi blu e sui media russi un amichevole silenzio. Di recente, un altro zappatore è morto durante lo sminamento. A proposito, anche gli armeni hanno messo una miniera, il territorio era precedentemente sotto il loro controllo. E la domanda è: perché gli armeni non consegnano la mappa del campo minato alla RF MS?
  6. insegnante Офлайн insegnante
    insegnante (Saggio) 21 dicembre 2020 17: 55
    -3
    Chi non vede alcuna minaccia vive con i paraocchi sugli occhi. C'è una minaccia. Ma c'è una via d'uscita! Riconosci l'NKR e ammettilo nella Federazione Russa (Crimea). Svita le mani dell'Azerbaigian e realizza un corridoio di trasporto con la Federazione Russa. Adesso ci sono molti di questi corridoi. Sì, la regione RF si rivelerà piccola, ma molto importante. Si nutrirà ed esporterà i suoi prodotti. Quando la attacchi, non puoi più essere timido.
    1. Solo un gatto Офлайн Solo un gatto
      Solo un gatto (Bayun) 21 dicembre 2020 18: 10
      0
      Togliere il Karabakh agli armeni e agli azerbaigiani, portarlo nella struttura della Russia e poi mantenere una difesa a tutto tondo dagli armeni e dagli azeri? è in quale università americana vengono formati tali "specialisti"? risata
    2. Bakht Офлайн Bakht
      Bakht (Bakhtiyar) 21 dicembre 2020 19: 33
      +2
      Stai suggerendo di iniziare una guerra su vasta scala tra Russia e Azerbaigian per il Karabakh?
      Ti capisco correttamente?
    3. Ami Офлайн Ami
      Ami (Rinat) 23 dicembre 2020 08: 39
      0
      Sfortunatamente, come dimostra la pratica: gli eroi del divano in guerra sono tanto codardi quanto loquaci nelle loro dichiarazioni. Sarebbe necessario che i cinesi tagliassero Vladivostok dalla tua patria, poi vedremo come canti il ​​tuo amico. Con un approccio così aggressivo sull'esempio dell'Abkhazia, della Crimea e ora del Karabakh (beh, se c'è abbastanza coraggio per farlo, altrimenti tutto è blah blah blah), la Russia si farà ancora più nemici. Quindi, prima di dire sciocchezze, pensa a quello che scrivi
  7. insegnante Офлайн insegnante
    insegnante (Saggio) 21 dicembre 2020 18: 09
    -5
    Abbiamo iniziato a combattere il terrorismo globale in Siria e Libia. Ora si trovano nel territorio dell'ex Unione Sovietica (Azerbaigian). Cosa aspettarsi? Quando saranno a Rostov, Astrakhan, Volgograd? Saranno veloci, non esitare! I liberali del Cremlino pensano di raggiungere un accordo con loro quando verranno a Mosca? I genitali saranno tagliati per tutti!
    1. Bakht Офлайн Bakht
      Bakht (Bakhtiyar) 21 dicembre 2020 19: 34
      -2
      I terroristi internazionali sono stati portati in Karabakh dagli armeni. Vi è già stato detto che la partecipazione dei militanti dell'Azerbaigian non è mai stata provata da nessuno.
      1. Marzhetsky Офлайн Marzhetsky
        Marzhetsky (Sergey) 22 dicembre 2020 12: 32
        0
        Citazione: Bakht
        I terroristi internazionali sono stati portati in Karabakh dagli armeni. Vi è già stato detto che la partecipazione dei militanti dell'Azerbaigian non è mai stata provata da nessuno.

        Il nostro Bakhtiyar continua a piegare la sua linea sui cattivi armeni e sui buoni compagni tribù-azerbaigiani. buono E sorprendentemente canta in sintonia con l'americano-israeliano Miron Bindyuzhnik, che è fortemente preoccupato per l'espansione dell'influenza della Russia nella CSI. sorriso Una coincidenza?
        1. Bakht Офлайн Bakht
          Bakht (Bakhtiyar) 22 dicembre 2020 13: 30
          +1
          Continuo a piegare la mia linea che i combattenti della parte armena hanno combattuto in Karabakh. Ci sono fatti e documenti di supporto per questo. E gli stessi armeni non l'hanno mai nascosto. Finora nessuno ha fornito documenti e fatti che confermino la presenza di militanti dalla parte azera. Così come non ha presentato un solo cadavere di un mercenario terrorista. Gli sciacalli devono averli divorati tutti.
          E la cosa più divertente è che non te ne sei accorto. Accolgo con favore l'espansione dell'influenza della Russia nella CSI. Ma nei tuoi articoli vedo costantemente che non ti piace la presenza delle forze di pace russe in Karabakh. Di nuovo hai capovolto tutto.
          E perché non ti piace?
          1. Marzhetsky Офлайн Marzhetsky
            Marzhetsky (Sergey) 22 dicembre 2020 14: 41
            0
            Citazione: Bakht
            E la cosa più divertente è che non te ne sei accorto. Accolgo con favore l'espansione dell'influenza della Russia nella CSI. Ma nei tuoi articoli vedo costantemente che non ti piace la presenza delle forze di pace russe in Karabakh. Di nuovo hai capovolto tutto.
            E perché non ti piace?

            Ho risposto alla domanda sulle forze di pace sopra.
            Si prega di specificare di quale paese si è cittadini, la Federazione Russa o l'Azerbaigian. Hai scritto nei tuoi commenti che vivi a Baku da 30 anni. E spiegami sulle tue dita come la sconfitta degli armeni in Karabakh e l'arrivo della Turchia in Azerbaigian hanno portato al rafforzamento delle posizioni della Russia nella CSI, nel Caucaso meridionale, in particolare?
            1. Bakht Офлайн Bakht
              Bakht (Bakhtiyar) 22 dicembre 2020 14: 46
              +2
              Vivo a Baku da 60 anni. Questo è il periodo del conflitto del Karabakh da 30 anni. In che modo la presenza di una brigata russa di pace in Karabakh (de jure in Azerbaigian) significa l'arrivo della Turchia in Azerbaigian? Puoi spiegarmelo con le dita?
              1. Marzhetsky Офлайн Marzhetsky
                Marzhetsky (Sergey) 22 dicembre 2020 14: 48
                -2
                Bene, ora abbiamo deciso chi è in quale trincea. Per quanto riguarda i turchi, ho già scritto diversi articoli, in cui ho dettagliato i miei pensieri su questo argomento. Li hai sicuramente letti, non vedo motivo di ripetermi.
        2. Bakht Офлайн Bakht
          Bakht (Bakhtiyar) 22 dicembre 2020 13: 55
          +2
          Aggiunta necessaria. La tua frase

          sui cattivi armeni e sui buoni compagni di tribù-azerbaigiani.

          Tradurre dal russo al russo? Nel complesso, la parola "tribù" è abbastanza corretta. In ogni caso, è nel dizionario. Ma personalmente, mi fa male l'orecchio. Dimmi, se chiamo i russi tuoi compagni tribù, significa che il popolo russo è una tribù? Questo è ovviamente un punto controverso, ma ad essere onesto, personalmente proverei a trovare un'altra parola.

          Sul bene e sul male. Non ho mai definito l'intera nazione. E ho visto abbastanza nella mia vita per trasferire le qualità personali di una o più persone alle persone.
          Il conflitto del Karabakh è iniziato a causa delle rivendicazioni territoriali di un paese verso un altro. E so fin troppo bene chi è la colpa di questo conflitto. Sono sicuro che sia meglio di te. E chi è "buono" in questo conflitto e chi è "cattivo" è fuori dubbio.

          Per molti anni ho cercato di dimostrare con i miei appunti che è meglio per l'Armenia accettare un piano di soluzione pacifica. Mi è stato detto che loro ha vinto neanche queste terre verranno cedute.
          Ora sto cercando di trasmettere a tutti coloro che leggono che la pace è necessaria. E quindi NON pubblico le foto di ciò che gli armeni hanno fatto in Karabakh in 30 anni. Il passato è nel passato.

          St. John Crisostomo
          Ma Gesù gli disse: seguimi e lascia che i morti seppelliscano i loro morti

          Qual è il significato del tuo articolo? L'accordo NON PREVEDE il ritiro delle forze di pace prima di 5 anni. È possibile discutere dell'attacco dell'Azerbaijan alla Russia solo se non sei nemmeno un fantastico, ma un sognatore. Gli Stati non rischiano di attaccare la Russia, ma qui descrivi come il formidabile Azerbaigian, insieme alla Turchia, attacca la Russia. Riderei. Ma solo una volta. E pieghi questa linea con costanza. E hai già dipinto come colpirai

          Solo con duri missili di ritorsione e attacchi aerei contro gli aggressori.

          Per chi lavora il signor Marzhetsky?
          Oltre a te, qui è apparso un altro "tagliatore di corridoi". Vedo che gli armeni vendono le loro case a Stepanakert. Una casa a due piani con un appezzamento di terreno per 35mila dollari. Acquista e taglia i corridoi. Ricorda solo che qualsiasi corridoio per Stepanakert passa attraverso Baku. Non ci sono altre strade.
          1. Marzhetsky Офлайн Marzhetsky
            Marzhetsky (Sergey) 22 dicembre 2020 14: 44
            +1
            Citazione: Bakht
            Qual è il significato del tuo articolo? L'accordo NON PREVEDE il ritiro delle forze di pace prima di 5 anni. È possibile discutere dell'attacco dell'Azerbaijan alla Russia solo se non sei nemmeno un fantastico, ma un sognatore. Gli Stati non rischiano di attaccare la Russia, ma qui descrivi come il formidabile Azerbaigian, insieme alla Turchia, attacca la Russia. Riderei. Ma solo una volta. E pieghi questa linea con costanza. E hai già dipinto come colpirai

            Ho scritto dell'attacco alle forze di pace russe da parte di terroristi portati in Azerbaigian dai turchi. E sulla possibilità di un attacco di ritorsione contro di loro da parte della Russia in territorio azero, con le conseguenze che ne derivano. Non attribuirmi ciò che non ho scritto.

            Oltre a te, qui è apparso un altro "tagliatore di corridoio".

            Forse perché ho ragione? Le altre persone pensano lo stesso?

            Solo con duri missili di ritorsione e attacchi aerei contro gli aggressori.

            Per chi lavora il signor Marzhetsky?

            All'edizione reporter. E tu?
            1. Bakht Офлайн Bakht
              Bakht (Bakhtiyar) 22 dicembre 2020 14: 47
              +1
              Quando vedo un terrorista in Azerbaigian che è stato portato qui dalla Turchia, sono d'accordo con te. Fino ad allora, ti sbagli.
              1. Marzhetsky Офлайн Marzhetsky
                Marzhetsky (Sergey) 22 dicembre 2020 14: 50
                +1
                Si tratta del Nagorno-Karabakh. Sei direttamente lì? Sei in grado di ispezionare personalmente ogni persona presente?
                E da questa ondata di supposizioni, ritieni possibile concludere che mi sbaglio?
                1. Bakht Офлайн Bakht
                  Bakht (Bakhtiyar) 22 dicembre 2020 15: 12
                  0
                  Ebbene, se non altro perché nemmeno le forze di pace russe li hanno visti lì. Hai tratto conclusioni basate su notizie false. Siamo spiacenti, ma non hai alcuna informazione che l'Azerbaigian abbia usato mercenari.
                  1. Marzhetsky Офлайн Marzhetsky
                    Marzhetsky (Sergey) 22 dicembre 2020 15: 51
                    0
                    Citazione: Bakht
                    Ebbene, se non altro perché nemmeno le forze di pace russe li hanno visti lì.

                    L'hanno detto loro stessi?
                    1. Bakht Офлайн Bakht
                      Bakht (Bakhtiyar) 22 dicembre 2020 16: 39
                      +2
                      Penso di si. L'hanno detto loro stessi. Guardo il sito web del Ministero della Difesa della Federazione Russa e non vedo nulla sui terroristi mercenari lì.

                      http://mil.ru/russian_peacekeeping_forces.htm

                      Le informazioni sono ora passate dallo Stato maggiore turco. TOTALE 60 militari turchi sono stati inviati in Azerbaigian. Per lo più zappatori. Aiuta a svuotare le mine. Rispetto a 2000 forze di pace russe, questa è probabilmente l'enorme influenza della Turchia in Azerbaigian. E secondo le informazioni del ministero della Difesa turco, i termini di permanenza del personale militare turco in Azerbaigian saranno coordinati con le forze di pace russe. Cioè, il numero e la durata del soggiorno sono determinati dalla parte russa.

                      https://ru.oxu.az/politics/451254

                      Mi chiedo quanti terroristi ci siano ora nel Nagorno-Karabakh? Sicuramente non sono a Baku. In Nagorno-Karabakh, le forze di pace russe non le vedono.
                      Ma te lo prometto. Non appena ne vedrò uno, scriverò subito.
                  2. armusala310 Офлайн armusala310
                    armusala310 (armusala310) 23 dicembre 2020 08: 38
                    -2
                    Gli armeni hanno almeno 2 prigionieri siriani, raccontano tutto in dettaglio (video su YouTube) ... e che tipo di terroristi hanno gli armeni? ci sono armeni di diversi paesi che sono venuti gratuitamente per proteggere i loro fratelli e sorelle, se li chiami così nessun altro ti chiamerà (e anche turchi e pakistani sono i tuoi "fratelli"
                    1. Bakht Офлайн Bakht
                      Bakht (Bakhtiyar) 23 dicembre 2020 12: 01
                      +4
                      Quelli su YouTube sono stati smantellati da tempo. Un curdo, il secondo della stessa serie.
                      Ma il battaglione armeno curdo è stato illuminato in pieno. I documenti sono stati trasferiti dalla parte russa.
                      E nella foto ci sono i curdi accanto al ministro della Difesa dell'Armenia.
                      Finora, non c'è un singolo fatto (fatto reale). Bene, se consideriamo YouTube, allora ho già scritto: Boeing è stato abbattuto da un BUK russo, le forze aerospaziali russe hanno bombardato le scuole in Siria e l'esercito siriano sta usando OV. E per il mucchio, Skripal e Navalny sono stati avvelenati personalmente da Putin.
                      Ancora una volta, ad eccezione dei link falsi, non ci sono fatti REALI.
                    2. Foca Офлайн Foca
                      Foca (Sergey Petrovich) 25 dicembre 2020 10: 04
                      0
                      Ecco il testo completo pubblicato sul sito ufficiale del Servizio di intelligence estero russo.
                      Ufficio stampa della SVR russa, 6 ottobre

                      Come ha affermato il direttore dei servizi di intelligence esteri della Federazione Russa Sergei Naryshkin: “Mosca è preoccupata per l'escalation della tensione intorno al Nagorno-Karabakh. i rappresentanti delle amichevoli popolazioni armena e azera stanno morendo.

                      In Nagorno-Karabakh si sono già verificati scontri sulla linea di contatto. L'attuale aggravamento della situazione provoca una maggiore preoccupazione non solo per le sue dimensioni, ma anche per l'impatto fondamentalmente nuovo di fattori esterni. Per la prima volta la Turchia si è schierata così apertamente e inequivocabilmente con l'Azerbaigian. Inoltre, il divampare del confronto armato in Karabakh, come una calamita, attira militanti di varie strutture terroristiche internazionali.

                      Secondo le informazioni disponibili nell'SVR, i mercenari delle organizzazioni terroristiche internazionali che combattono in Medio Oriente, in particolare Jabhat al-Nusra, Firkat Hamza, Sultan Murad, si stanno muovendo attivamente nella zona del conflitto. così come i gruppi curdi estremisti. Inoltre, stiamo parlando di centinaia e persino migliaia di radicali che sperano di fare soldi con la nuova guerra del Karabakh.

                      Non abbiamo dubbi che, con l'assistenza della comunità internazionale, le parti in conflitto alla fine smetteranno di usare la forza e si metteranno al tavolo dei negoziati. Tuttavia, non possiamo che essere preoccupati che la Transcaucasia sia in grado di diventare un nuovo trampolino di lancio per le organizzazioni terroristiche internazionali, da cui i militanti possono successivamente infiltrarsi negli stati adiacenti all'Azerbaigian e all'Armenia, inclusa la Russia ".


                      Responsabile Ufficio Stampa

                      SVR della Russia S.N. Ivanov

                      06.10.2020

                      Si prega di prestare attenzione a: così come i gruppi curdi estremisti.
                      Domanda: Anche i gruppi estremisti curdi hanno combattuto dalla parte dell'Azerbaigian? E inoltre. La differenza in termini tra estremisti e terroristi è piuttosto arbitraria. In effetti, in questo contesto, sono sinonimi.
          2. Marzhetsky Офлайн Marzhetsky
            Marzhetsky (Sergey) 22 dicembre 2020 14: 56
            -1
            Citazione: Bakht
            Tradurre dal russo al russo? Nel complesso, la parola "tribù" è abbastanza corretta. In ogni caso, è nel dizionario. Ma personalmente, mi fa male l'orecchio. Dimmi, se chiamo i russi tuoi compagni tribù, significa che il popolo russo è una tribù? Questo è ovviamente un punto controverso, ma ad essere onesto, personalmente proverei a trovare un'altra parola.

            Non volevo offenderti. E in generale, una volta ci siamo arrabbiati a vicenda. Per questo, chiedo scusa a mio nome. Reagisco solo emotivamente agli attacchi personali.
            Ho molto sangue mescolato: russo, bielorusso, polacco, persino un po 'tartaro. Sono un cittadino della Federazione Russa e mi considero russo, anche se i malvagi non mi hanno chiamato il prima possibile.
            1. Bakht Офлайн Bakht
              Bakht (Bakhtiyar) 22 dicembre 2020 15: 16
              +2
              Non sono stato offeso dalle citazioni su Internet per molto tempo. Non sono solo un giornalista. Ma ti posizioni come giornalista. O almeno dalla persona che scrive gli articoli. Ho già detto perché non scrivo. Sto solo commentando. Perché sono un tecnico. Ma il giornalista deve stare attento con il suo strumento (in questo caso, le parole), così come io sto attento con il mio strumento (computer)
              Sono un cittadino dell'Azerbaigian. Ma per me "Russian World" non è una frase vuota, come per Lukashenka, per esempio
              1. Marzhetsky Офлайн Marzhetsky
                Marzhetsky (Sergey) 22 dicembre 2020 15: 51
                -1
                Citazione: Bakht
                Non sono stato offeso dalle citazioni su Internet per molto tempo. Non sono solo un giornalista. Ma ti posizioni come giornalista. O almeno dalla persona che scrive gli articoli

                Sono sia giornalista che avvocato.
        3. KARAKURT21 Офлайн KARAKURT21
          KARAKURT21 (KARAKURT21) 23 dicembre 2020 16: 39
          -1
          In realtà, queste sono le tue tribù, con le quali, tra l'altro, non vai d'accordo nel corso della tua storia!
  8. Sapsan136 Офлайн Sapsan136
    Sapsan136 (Sapsan136) 21 dicembre 2020 18: 47
    +5
    Sì, ma la NATO si disperderà a morire sotto una grandine di testate nucleari della Federazione Russa per l'Azerbaigian e la Turchia, che hanno rovinato le relazioni con questa stessa NATO, e con la Grecia, infatti, è in uno stato di conflitto militare congelato, e con la Francia si è quasi arrivati ​​alle ostilità e i rapporti con la Germania non sono ah e con l'Arabia Saudita, cara al cuore americano, sull'orlo della guerra.
    1. Raccoglitore Офлайн Raccoglitore
      Raccoglitore (Myron) 21 dicembre 2020 22: 25
      -6
      Citazione: Sapsan136
      Sì, ma la NATO si disperderà a morire sotto una grandine di testate nucleari russe per l'Azerbaigian e la Turchia,

      Perché stai cercando di spaventare tutti con le testate russe? Dopotutto, nessuno ha paura di queste testate: si scopre un puro circo. risata Non è forse destino capire che l'uso di armi nucleari da parte della Federazione Russa provocherà inevitabilmente una risposta adeguata e non sembrerà a nessuno? È chiaro che la maggioranza dei comuni cittadini russi non ha nulla da perdere, può e vuole andare nel paradiso promesso da Putin il prima possibile, ma il garante stesso ei suoi vicini hanno qualcosa da perdere, quindi non ci si deve aspettare che facciano un passo del genere. hi
      1. Sapsan136 Офлайн Sapsan136
        Sapsan136 (Sapsan136) 22 dicembre 2020 10: 41
        +3
        E perché ci stai spaventando con i carri armati turchi del museo e 50 pezzi del blocco F-16 turco 50+, non è davvero chiaro se questo possa spaventare la Georgia, ma non la Federazione Russa ?! Non è davvero chiaro che nessuna NATA metterà la testa sotto una testata nucleare a causa della Turchia, che è stufa della NATO, e lo Sprat Extinction si arrenderà se infastidirà la Federazione Russa ?! risataNon pensare che qualcuno combatterà per i paesi della gleba, di cui i paesi sviluppati della NATO hanno bisogno solo sotto forma di carne da cannone, mercati di vendita e manodopera a basso costo! lingua
      2. Marzhetsky Офлайн Marzhetsky
        Marzhetsky (Sergey) 22 dicembre 2020 12: 49
        +3
        Citazione: Bindyuzhnik
        Perché stai cercando di spaventare tutti con le testate russe? Dopotutto, nessuno ha paura di queste testate: si scopre un puro circo. Non è destino capire che l'uso di armi nucleari da parte della Federazione Russa provocherà inevitabilmente una risposta adeguata e non sembrerà a nessuno? È chiaro che la maggioranza dei comuni cittadini russi non ha nulla da perdere, può e vuole andare nel paradiso promesso da Putin il prima possibile, ma il garante stesso ei suoi vicini hanno qualcosa da perdere, quindi non ci si deve aspettare che facciano un passo del genere.

        Tutti i tuoi commenti mostrano che odi semplicemente la Russia.
        Mi chiedo come e quando una tale trasformazione possa accadere a una persona. Tu, a quanto pare, sei nato in URSS, hai ricevuto un'istruzione sovietica, sei cresciuto in questa cultura. Anche se sei emigrato in Israele e in qualche modo hai ottenuto la cittadinanza americana in qualche modo (mi chiedo quali siano questi meriti), è questo un motivo per odiare la tua ex patria così ferocemente?
        L'emigrazione in sé non è qualcosa di riprovevole se in un altro paese hai potuto aprirti, realizzarti e diventare una persona felice (in URSS eri chiaramente molto oppresso, giusto?). Ma anche se la tua vita in un posto nuovo è più facile, più soddisfacente e più divertente, non sarebbe più corretto dal punto di vista morale aderire a una certa neutralità, quindi ovviamente non gongolare per i fallimenti e i problemi della Russia?

        Oppure tu, vivendo in una zona residenziale di Haifa, ti consideri già direttamente coinvolto in tutti i successi di Stati Uniti e Israele, vedendo un nemico in Russia? Sono davvero interessato a quello che tu e altri come te avete in testa a riguardo.
        1. Raccoglitore Офлайн Raccoglitore
          Raccoglitore (Myron) 22 dicembre 2020 16: 15
          -1
          Citazione: Marzhetsky
          Tutti i tuoi commenti mostrano che odi semplicemente la Russia.

          Questo è qualcosa con la tua vista. E in generale, Mr. Marzhetsky, invece di interessarti ai miei principi morali e alla mia biografia, dovresti concentrarti sugli argomenti a cui dedichi le tue pubblicazioni. L'analisi ha senso solo quando i fatti su cui trarre conclusioni sono innegabili. Hai spesso il desiderio di adattare i fatti alle tue conclusioni molto controverse. Ciò influisce negativamente sulla qualità dell'analisi.
  9. insegnante Офлайн insegnante
    insegnante (Saggio) 21 dicembre 2020 20: 08
    -2
    Se ora (tra 5 anni) lasciamo il Karabakh e ce ne andiamo, allora dobbiamo iniziare a scavare trincee intorno alle città russe. Qualcuno scrive della difesa a tutto tondo contro Armenia e Azerbaigian. Non osano. E se è così, non dovresti dispiacerti per loro. Guarda come si comportano a Mosca: uno stormo selvaggio di sciacalli. I russi non sono persone per loro, quindi ... vittime.
  10. vlad127490 Офлайн vlad127490
    vlad127490 (Vlad Gor) 22 dicembre 2020 23: 42
    -1
    Come risultato della guerra Azerbaijan-NKR (Armenia). RF nel Caucaso e nel mondo ha subito una sconfitta schiacciante. La Turchia (NATO) è il vincitore. La Turchia attraverso l'Azerbaigian è entrata nel territorio del Mar Caspio, nell'Asia centrale, fino ai confini della Federazione Russa. La Turchia ha mostrato come e con cosa è necessario combattere nel 30 ° secolo. La Turchia ha rafforzato la sua economia, ridotto a zero la dipendenza dal petrolio e dal gas dalla Federazione Russa. C'era da aspettarsi la sconfitta della Federazione Russa: Paesi Baltici - NATO; Ucraina - USA; Moldova-NATO, Abkhazia-Turchia; Georgia - NATO; Armenia - USA; Azerbaigian - Turchia; Kazakistan - NATO, queste sono le ex repubbliche dell'URSS con un vettore politico definito. Durante i 1990 anni di governo Eltsin-Medvedev-Putin, la Federazione Russa ha solo perso il suo territorio. La Crimea è stata annessa dai militari, senza il permesso del Cremlino. Russia (URSS) come risultato dello stato. colpo di stato nel 30 ha perso il 20% del suo territorio. Vittoria persa. Il primo giorno della guerra Armenia-Azerbaigian, la Federazione Russa avrebbe dovuto essere costretta a firmare volontariamente l'Azerbaigian, l'Armenia e l'NKR all'ingresso dell'NKR nella Federazione Russa. L'adesione dell'NKR alla Federazione Russa sarebbe una vittoria per la Russia. In futuro, cosa può fare la Turchia. Cattura l'Armenia e molto rapidamente, sarà una piccola guerra. La Federazione Russa non fornirà alcun aiuto all'Armenia, ad eccezione del rumore di Odessa. L'Azerbaigian può essere considerato il territorio della Turchia. Georgia, questa è la NATO, nessuno lascerà entrare le truppe russe in Armenia. L'Iran resterà in silenzio. La Russia non combatterà la NATO a causa dell'Armenia. Dopo un grande rumore internazionale, la Turchia lascerà l'Armenia, ma la regione armena di Syunik sarà annessa all'Azerbaigian. Questo era l'obiettivo principale della guerra. Pertanto, l'enclave di Nakhichevan sarà collegata a Baku. Baku avrà un aumento del XNUMX% dell'area e avrà un'uscita indipendente diretta in Turchia. La Turchia adempirà al suo compito immediato nel Caucaso e mostrerà al mondo intero che Mosca è un guscio vuoto.
    1. Vladimir Tuzakov Офлайн Vladimir Tuzakov
      Vladimir Tuzakov (Vladimir Tuzakov) 25 dicembre 2020 16: 39
      0
      Vlad127490, scrivi sciocchezze (invano o apposta). Perché c'è un territorio problematico per la Federazione Russa, con solo la Cecenia e il Daghestan, ci sono pochi problemi e non c'è beneficio dal Karabakh, solo perdite ...
  11. Artyom Perfect Офлайн Artyom Perfect
    Artyom Perfect (Artyom Perfect) 23 dicembre 2020 00: 28
    -1
    Allarmista e provocatore
  12. Il commento è stato cancellato
  13. Foca Офлайн Foca
    Foca (Sergey Petrovich) 25 dicembre 2020 09: 54
    +1
    Citazione: Bulanov
    In questo caso, la Russia avrà mano libera per l'operazione di eliminazione dell'ISIS (vietato in Russia) nello stesso Azerbaijan.

    Delirio. Da dove può venire l'ISIS nell'Azerbaigian sciita ??? Dopo tutto, per l'ISIS uno sciita è molto peggio di un cristiano. Comunque, l'articolo, come la tua risposta, è chiaramente provocatorio. Gli azeri non spareranno ai nostri militari, non importa quanto tu, l'autore dell'articolo e gli armeni cercate di provocarli.
  14. marciz Офлайн marciz
    marciz (Stas) 26 dicembre 2020 05: 09
    -1
    Ovunque si mettono come degli sciocchi in una posizione ambigua !!!!! Ebbene, sbattono i caschi blu "le donne partoriscono ancora" !!!!!
  15. SCHAMAN Офлайн SCHAMAN
    SCHAMAN (Boris Batudaev) 26 dicembre 2020 16: 07
    +1
    Non c'è bisogno di fantasticare. Nessuno vuole combattere la Russia.