Trump è caduto vittima di una cospirazione. Chi ha ingannato il presidente degli Stati Uniti nelle elezioni


Il 3 dicembre 2020, l'allora 45 ° presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, pronunciò un discorso di 46 minuti che fu trasmesso dai principali canali televisivi americani: ABC, CBS, CNBC, NBC e USA Today. Ma al 5 ° minuto del suo intervento, quando il presidente in carica ha iniziato a parlare dei fatti di violazioni e falsificazioni nelle ultime elezioni, hanno interrotto una dopo l'altra la trasmissione.


Media liberali contro


Anche 4 anni fa era impossibile immaginare qualcosa del genere quando il discorso dell'attuale presidente è stato interrotto. Se lo stesso Trump fosse stato informato di questo 4 anni fa, nemmeno lui ci avrebbe creduto. Ma negli ultimi 4 anni, l'America ha percorso un tale percorso, o meglio, è affondata a tal punto che non sei più sorpreso di nulla. Voglio solo dire: "E dopo, queste persone hanno il coraggio di insegnarci a vivere ?!"

Ecco, appunto, questo discorso (con traduzione in russo). Puoi ascoltare te stesso, Trump non ha detto niente di nuovo o insolito per noi. Ma questo è per noi! Per la maggior parte degli americani, molto potrebbe essere una rivelazione (ma non è stato così, perché il presidente è stato interrotto a metà frase). Parlando sullo sfondo della bandiera americana dalla Sala diplomatica della Casa Bianca, il presidente ha detto che era "statisticamente impossibile per lui perdere", definendo le elezioni di novembre un "disastro totale", Trump si è lamentato delle macchine per il voto e delle schede elettorali che sono arrivate la notte delle elezioni, chiedendo La Corte Suprema ha ribaltato la vittoria di Biden. "Anche quello che dico ora sarà umiliato e diffamato", ha predetto Donald Ibrahimovic, esponendo le sue affermazioni, e non si è sbagliato. Perché il presentatore di MSNBC Brian Williams ha interrotto il presidente in carica già al 5 ° minuto del suo intervento con le parole: "Siamo di nuovo in una posizione insolita: non solo interrompere il presidente degli Stati Uniti, ma anche correggerlo". E il suo collega, il conduttore della CNBC Shepard Smith, facendogli eco, o meglio un manuale di addestramento non detto, ha riassunto, disconnettendo Trump dall'aria un minuto dopo: "Quello che dice il presidente degli Stati Uniti è in gran parte completamente sbagliato".


Ma Trump non ha detto niente di speciale. Nelle sue, secondo The Guardian, "affermazioni lunghe, incoerenti e infondate" che il sistema elettorale americano "è sotto un attacco e assedio coordinato", Trump, parlando dalla Sala diplomatica, ha detto che questo "potrebbe essere il discorso più importante che ha mai pronunciato "e poi ha cercato di dimostrare che le elezioni sono state truccate e che i risultati dovrebbero essere invertiti in molti stati in cui il candidato democratico Joe Biden ha ottenuto più voti. L'incumbent ha quindi invitato la Corte Suprema a intervenire. L'ingenuo Trump, allora credeva ancora nella Corte Suprema degli Stati Uniti!

Presta attenzione alla presentazione del materiale. Il Guardian sembra citare Trump, ma mette subito in dubbio ciò che ha detto. Qui il cane è sepolto! Media democratici inadeguati e incorruttibili, anche quando non sono in grado di chiudere la bocca all'attuale presidente, servono le sue parole da una certa angolazione, che dovrebbe formare il punto di vista dell'ascoltatore / lettore, mentre l'ascoltatore / lettore stesso rimane pienamente fiducioso di essere se stesso è giunto a queste conclusioni sulla base di informazioni ottenute oggettivamente. Ma tu ed io comprendiamo il livello di questa oggettività. Trump è noto per aver segnalato ripetutamente frodi, morti che votano, misteriose anomalie nelle macchine per il voto e presunte manipolazioni dei voti democratici nelle grandi città da parte di Joe Biden. Ma lo sappiamo, e gli americani possono solo immaginare.

Questa elezione è stata truccata, si è lamentato Trump nel suo discorso. "Tutti lo sanno. Non mi importa se perdo le elezioni, ma voglio che le elezioni siano giuste. Quello che non voglio è essere rubato al popolo americano.

Poche ore dopo, il team di Trump ha annunciato che il presidente aveva intentato un'altra causa contestando i risultati delle elezioni in Wisconsin. Trump ha personalmente citato in giudizio lo stato, inclusa la Commissione elettorale del Wisconsin, e funzionari per "azioni illegali e incostituzionali" durante il processo elettorale. La denuncia afferma che i funzionari statali hanno ostacolato le elezioni in violazione delle "garanzie per prevenire la falsificazione delle schede per assenti". La causa ribadisce molte delle accuse di Trump contro le schede elettorali per posta che ha fatto in altre cause, come la frode elettorale e la mancanza di certificati di informazione degli elettori.

Trump ha pronunciato questo discorso il giorno dopo che il procuratore generale degli Stati Uniti Bill Barr ha dichiarato che non c'erano prove sufficienti di frode per smentire le elezioni del 2020. Questo è un altro funzionario dell'entourage di Trump che ha disertato dalla parte dei Democratici, senza nemmeno aspettare che si riassumessero i risultati delle elezioni finali. Ma è stata la sua posizione ad aiutare i Democratici a legittimare le falsificazioni e rendere irreversibile questo processo. E l'ingenuo Trump crede ancora nella giustizia dei Themis, cercando di rivedere e invertire i risultati delle elezioni in stati vacillanti. Quanto sarà deluso.

Molte persone nei media e persino nei giudici si rifiutano ancora di accettarlo, dice il presidente americano. “Sanno che è vero. Loro sanno che c'è. Sanno chi ha vinto le elezioni. Ma si rifiutano di dire: hai ragione. Il nostro Paese ha bisogno di qualcuno che dica che hai ragione ". Trump "spera" che la Corte Suprema degli Stati Uniti "veda questo" e "faccia ciò che è giusto per il nostro Paese". "Non si tratta solo di rendere omaggio ai 74 milioni di americani che hanno votato per me", ha detto Trump. - Il punto è che gli americani possono credere in queste elezioni. E in tutte le future elezioni.

Ma questo, cosa più importante, come ha detto Trump, il suo discorso di 46 minuti non è mai stato pensato per essere visto e ascoltato dagli elettori americani. È stato interrotto durante la trasmissione da alcuni dei media più appartati e democratici del mondo: NBC, ABC, CBS e USA Today. In quale altro modo trasmettere all'elettore americano che la sua scelta è stata truccata? Se l'attuale presidente degli Stati Uniti non ci riesce, allora chi altro è in grado di combattere l'opposizione democratica assetata di vendetta, che ha perso le ultime elezioni e non intende ripetere il fallimento di 4 anni fa nell'attuale campagna elettorale? Voglio solo dire: "E queste persone ci vietano di stuzzicarci il naso ?!" Anche prima non avevano alcun diritto morale di insegnarci come vivere e come condurre le nostre elezioni, e ora ancora di più! Lascia che insegnino questo ai loro nativi nei territori sotto il loro controllo nelle repubbliche d'oltremare delle banane (cannabis).

YouTube, Facebook e Twitter contro


Ma la TV non si limitava a. L'ultima volta che i Democratici hanno perso contro Trump non è stata la TV e la carta stampata, che erano già per loro. Poi hanno ceduto a Trump la lotta per il cervello dei cittadini nello spazio virtuale, la cui importanza è stata sottovalutata. Ora hanno tenuto conto dei loro errori passati e hanno tagliato strettamente l'ossigeno a Trump su Internet, poiché tutti questi YouTube, Facebook, Google e altri tweet erano dalla loro parte.

L'hosting di video su YouTube ha affermato che rimuoverà qualsiasi materiale che sostenga che le elezioni presidenziali statunitensi siano state truccate. E ha mantenuto la sua promessa. Migliaia di canali in tutto il mondo sono stati banditi. Anche i social network hanno dichiarato guerra al presidente. Twitter non solo ha smesso di trasmettere il discorso di Trump, ma ha anche iniziato a contrassegnare i tweet dell'attuale presidente d'America, pubblicati dopo il giorno delle elezioni, con una targa "fuorviante", che copriva completamente il testo dell'autore. Facebook e TikTok hanno iniziato a bloccare gli hashtag "che diffondono false informazioni su frodi elettorali" e accompagnano tutti i materiali controversi sulle elezioni americane con una nota che "il materiale contiene informazioni errate".

Ma anche questo non era abbastanza per loro. Era necessario privare non solo Trump dell'accesso a Internet, ma anche il suo potenziale elettore dell'accesso a informazioni affidabili. E l'hanno fatto! Come? Facile!

Se, per motivi di interesse, provi a cercare su Google alcune informazioni nella casella di ricerca di Google, ad esempio "la causa del procuratore generale del Texas nelle forze armate statunitensi", il motore di ricerca ti fornirà nella prima pagina dei risultati di ricerca un numero di Notizie, dove questa frase viene ripetuta più volte. E sarai completamente sicuro che la macchina lo abbia fatto arbitrariamente, basandosi esclusivamente sulla frequenza di menzionare le parole chiave richieste. Ma non è affatto così! Puoi facilmente trovare la differenza facendo una richiesta simile, ad esempio, in Yandex. Nella prima pagina del numero, l'auto ti darà notizie completamente diverse. Inoltre, altri con politico Punti di vista. E il punto non è tanto che diversi motori di ricerca (Google e Yandex) classificano le notizie nei risultati di ricerca in modi completamente diversi, ma che le impostazioni di ricerca non sono state impostate da una macchina, ma sono state scritte manualmente dagli sviluppatori. Anche nella versione in lingua russa di Google, il motore di ricerca sulla prima pagina dei risultati di ricerca per qualche motivo inserisce notizie politicamente corrette di entrambi i canali liberali russi, come meduse, pioggia, RBK, commerciante, BBC, dw (onda tedesca) o media ucraini senza scopo di lucro con il feed appropriato Materiale. Su Yandex, l'immagine è completamente opposta. Allo stesso tempo, il lettore è pienamente sicuro di aver scelto lui stesso l'informazione e di averne fatto un'immagine oggettiva. Il lettore americano non si rende nemmeno conto di non conoscere nemmeno metà della verità. Non parlo nemmeno di quelli che non si interessano affatto di politica o che ricevono informazioni dalla TV, sono già vittime dei media liberali con il cervello in movimento.

Deep State contro


Il fatto che Trump ei repubblicani consacrati dal suo carisma abbiano vinto le elezioni, nonostante il covid e il suo negativo economico le conseguenze sono evidenti non solo per il Presidente degli Stati Uniti, ma anche per tutte le persone che possono pensare con la propria testa. Lo ha notato, in particolare, l'influente senatore repubblicano Lindsay Graham, rieletto al Senato dalla Carolina del Sud con una stragrande maggioranza di voti. Semplicemente non può essere, ha detto a Fox News, che il partito ottenga un grande successo alle elezioni della Camera, mantenga il controllo del Senato e di tutte le legislature statali dove ha dominato, aggiungendone altri tre, ma perdendo le elezioni presidenziali. ... Graham ha augurato coraggio a Trump e ha inviato un assegno di mezzo milione di dollari per le spese legali al fine di proteggere le elezioni dalle frodi.

È già noto e stabilito che circa 2 milioni di elettori inesistenti hanno preso parte alle elezioni presidenziali e vi è stata una massiccia falsificazione in almeno cinque Stati chiave per il loro risultato. Uno studio condotto da osservatori giudiziari prima delle elezioni ha mostrato che solo 29 stati avevano 1,8 milioni di elettori in più rispetto ai dati demografici mostrati. Interi cimiteri votarono per i Democratici, guidati da un cittadino nato nel 1823. Fiorente, come nelle precedenti elezioni, "caroselli elettorali", quando le stesse persone per soldi votavano in due, tre o più seggi elettorali. Quello che è successo in quelli di loro dove correvano i Democratici è un grande segreto. Sebbene, a giudicare dal fatto che gli accessi ad essi per gli osservatori fossero bloccati, come, ad esempio, a Philadelphia (Pennsylvania), e le telecamere che monitoravano il lavoro del personale, erano state spente per molto tempo, come in Arizona, si può presumere cosa stesse accadendo lì. Chi è passato da uno stato all'altro ha votato subito qua e là, anche per posta, e, naturalmente, per i democratici. I moduli di ordinazione per corrispondenza sono stati emessi con un ampio margine e il partito che si è basato sulla falsificazione delle elezioni ne ha tratto pieno vantaggio.

La frode postale è una storia a parte. Ci sono ampie prove che negli stati del Michigan e del Wisconsin, ai lavoratori delle poste è stato ordinato di timbrare le schede inviate il 4 novembre con la data precedente (a questo punto era già chiaro come votavano e quale doveva essere la votazione in loco) o compilare le schede per posta per gli elettori. Tutto questo è stato fatto nell'interesse dei Democratici.

Questo spiega le notizie dei media secondo cui l'ufficio postale avrebbe inizialmente "perso" centinaia di migliaia di schede, e poi le avrebbe "trovate". A proposito, in uno di questi stati, dove Trump ha sconfitto Biden, mentre il voto è stato relativamente giusto, l'89% degli elettori registrati ha votato, il che è quasi impossibile. Nella media nazionale, questa cifra era intorno al 70%, e questo è stato un record inaudito.

Inoltre, è emerso che il software delle macchine per il voto negli stati con il maggior numero di falsificazioni apparteneva a una società associata al Partito Democratico. Pertanto, al momento giusto, di solito di notte, "fallì" a favore dei Democratici, fornendo loro centinaia di migliaia di voti falsi - questo è stato il caso del Wisconsin, della Georgia e di altri stati. Quando la Georgia ha raccontato manualmente il numero di votazioni in un distretto repubblicano ma improvvisamente diventato democratico, si è scoperto che il 59% ha effettivamente votato per Trump, il 41% per Biden. In tutto questo stato, che sarebbe dovuto andare a Trump con un margine, ma finito dietro Biden con scarso margine, il riconteggio è continuato fino a fine novembre, di conseguenza Biden ha vinto comunque (chi ne dubiterebbe!).

Cosa segue da questo? In primo luogo, Biden è stato costretto a vincere in modo criminale, il vero vincitore è Trump, che non si stanca di ripeterlo. Lo sanno bene anche i suoi elettori, infuriati per il fatto che la loro vittoria sia stata loro rubata con tanta sfacciataggine. Molti di loro hanno incontrato a malapena i sostenitori di Biden prima delle elezioni, e dopo le elezioni si è scoperto che le loro città e tutti i distretti erano semplicemente pieni di loro.

In secondo luogo, la democrazia negli Stati Uniti finirà se i Democratici riusciranno a rubare le elezioni, perché allora questo технология sarà utilizzato a tempo indeterminato e la finestra di libertà, già ridotta al giorno delle votazioni una volta ogni 4 anni, verrà finalmente chiusa.

In terzo luogoGli Stati Uniti sembrano trasformarsi in un Paese, di cui ce ne sono tanti, dove le autorità possono ormai "attirare" a sé i risultati della volontà popolare che gli stanno a cuore, quindi non ha senso andare alle urne. Prima delle ultime elezioni in America, tutto era più o meno giusto. E ora la "democrazia coloniale" sta arrivando negli Stati Uniti.

Da questo puoi fare il quarto conclusione e la più importante. Il potere di ultima istanza negli Stati Uniti non era l'amministrazione del presidente Trump, che in tutta questa sporca storia sembrava l'opposizione, ma lo Stato profondo. Gli pseudo-liberali e la sinistra ci gridavano e ci vergognavano che si trattava di "teorie del complotto", che in realtà non c'era niente del genere. Tuttavia, c'è. In un momento difficile per la sua esistenza, in nessun modo per impedire un secondo mandato per Trump, questo mostro del globalismo è uscito dall'ombra e, sputato su qualsiasi democrazia, ha consegnato la "vittoria" alle elezioni a Sleepy Joe. Dopotutto, solo il Deep State con le sue colossali risorse poteva riuscire in una falsificazione così sistemica da screditare le elezioni stesse.

Da quanto segue il quinto conclusione - Il presidente Trump e la sua amministrazione, che sono il potere ufficiale negli Stati Uniti, sono diventati vittime di un colpo di stato da parte del governo non ufficiale, che opera in cima alle differenze di partito e di altro tipo, avendo i suoi aderenti e sostenitori in entrambe le parti, a livello statale, oltre al forte sostegno dovuto a frontiera. Questo è il potere dei globalisti che non vogliono perdere gli Stati Uniti e sono pronti a sacrificare gli interessi nazionali del paese per i propri, usando per questo sia il dietro le quinte esterno che i media liberali corrotti che plasmano l'opinione pubblica nel modo di cui hanno bisogno. Ora, chi sarà il presidente degli Stati Uniti non è deciso dal popolo, e nemmeno dalla Corte Suprema, ma dai media - chiunque verrà nominato lo sarà.

Come andrà a finire, lo scopriremo il 6 gennaio alla sessione del Congresso degli Stati Uniti, dove in una riunione congiunta della Camera dei Rappresentanti e del Senato verranno approvati i risultati del voto del Collegio Elettorale tenutosi il 14 dicembre (dove Joe Biden ha ottenuto 306 voti contro 232). Il precedente in cui il Congresso non approvò il voto del collegio elettorale fu nel 1876. Le possibilità che ciò accada di nuovo ora sono minime, dato che i Democratici hanno la maggioranza alla Camera bassa, e il voto sul non riconoscimento dei risultati elettorali viene effettuato separatamente, ad es. la camera bassa può sempre bloccare una decisione positiva, anche se il Senato dà il via libera.
8 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Bulanov Офлайн Bulanov
    Bulanov (Vladimir) 24 dicembre 2020 09: 33
    +2
    Trump è noto per aver segnalato ripetutamente frodi, votando persone morte

    Hollywood ha così spesso mostrato l'intervento degli zombie e dei morti nella vita degli Stati Uniti che finalmente è diventato un fatto compiuto? L'intero presidente degli Stati Uniti ne parla.
    1. Monster_Fat Офлайн Monster_Fat
      Monster_Fat (Qual è la differenza) 24 dicembre 2020 09: 51
      -1
      In effetti, non c'è bisogno di essere sorpresi dalla perdita di Trump - nei circoli politici degli Stati Uniti credono che se hai i media e le banche nelle tue mani, allora in genere puoi mentire su tutto e tutti, perché questo è il vero potere. A Trump manca tutto questo ed era destinato al fallimento. Ho scritto prima che la vittoria di Trump è stata inaspettata per lo "stato profondo" dei Banuirs e dei magnati dei media, che già credevano che la vittoria fosse nelle loro tasche e che hanno perso il controllo del processo di conteggio dei voti, ma la prossima volta non commetteranno più quell'errore. E così è successo.
      1. Bulanov Офлайн Bulanov
        Bulanov (Vladimir) 24 dicembre 2020 10: 00
        +1
        Si scopre che lo slogan di Lenin sul sequestro della posta e del telegrafo può ora essere corretto con lo slogan sul sequestro dei media e delle banche? È orgoglioso della grande rivoluzione degli hacker. "Hacker di tutti i paesi ...!" - parafrasando il leader della Rivoluzione Mondiale ...
        1. Monster_Fat Офлайн Monster_Fat
          Monster_Fat (Qual è la differenza) 24 dicembre 2020 10: 02
          +1
          E così, in effetti, lo è, motivo per cui lo "stato profondo" è così preoccupato dagli attacchi degli hacker e dalla caccia di hacker seri in tutto il mondo.
          1. Bulanov Офлайн Bulanov
            Bulanov (Vladimir) 24 dicembre 2020 10: 06
            +1
            Ebbene, se all'inizio del XX secolo i marxisti erano convenzionalmente chiamati hacker, allora chi rappresentava esattamente lo "stato profondo"?
            1. Monster_Fat Офлайн Monster_Fat
              Monster_Fat (Qual è la differenza) 24 dicembre 2020 11: 20
              0
              Quelli che sono ancora chiamati banchieri, oligarchi industriali, proprietari dei media, proprietari terrieri, ecc. Sacchi di denaro - poi hanno usato il movimento marxista per rovesciare le autocrazie e sostituirle con democrazie-parlamenti controllati, dove sarebbero stati rappresentati solo gli interessi di questi gruppi. Adesso non è cambiato niente. Fondamentalmente, tutto questo è stato fatto e viene fatto nell'interesse della capitale ebraica - le singole famiglie. È solo che ora ce ne sono meno di allora, i concorrenti sono stati distrutti. Guarda un bel film storico "The Last Judgment" con Christopher Lambert: mostra chiaramente cos'è uno "stato profondo".
              1. irregolare Офлайн irregolare
                irregolare (VADIM STOLBOV) 25 dicembre 2020 19: 07
                -1
                Se parliamo della Russia, allora è stato tutto esattamente l'opposto: sono stati i marxisti a liberare il paese dai "democratici" di Kerenskij che erano stati imprigionati dall'Occidente. Al momento, i "Kerens" filo-occidentali si sono vendicati sotto la bandiera di Vlasov in Russia.
  2. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) 24 dicembre 2020 14: 12
    +1
    È diverso con noi. 130 e il 99,9% dei voti - e non c'è dubbio.
    Invidia, Baydan.