Un modello di un caccia monomotore russo incastrato accidentalmente nel telaio


Durante un'intervista con il vice primo ministro russo per l'industria della difesa Yuri Borisov ai corrispondenti della RBC, un modello di un nuovo caccia monomotore è caduto accidentalmente nella cornice degli operatori. Il capo di Rostec Sergey Chemezov ha parlato dello sviluppo di un tale aereo da combattimento all'inizio di dicembre.


Come concepito dai progettisti russi, il nuovo aereo da combattimento dovrebbe includere la possibilità di controllo senza pilota. Allo stesso tempo, Chemezov ha notato che la società non ha ancora ricevuto un ordine dal dipartimento della difesa per lo sviluppo di un tale caccia, ma Rostec è fiducioso nella fattibilità della creazione di un tale aereo, il cui progetto può essere implementato anche con l'aiuto di partner stranieri con ulteriori piani per vendere il caccia sui mercati esteri.


Tre anni fa, il ministro dell'Industria e del Commercio della Federazione Russa Denis Manturov ha parlato dei piani per sviluppare un caccia leggero monomotore di quinta generazione. Secondo il capo della United Aircraft Corporation (UAC) Yuri Slyusar, Sukhoi Corporation e RSK MiG parteciperanno al progetto.

Secondo il direttore esecutivo di JSC UEC-Klimov, Alexander Vatagin, il complesso militare-industriale russo potrebbe riprendere il programma per la produzione di caccia a reazione leggera, il cui motore può essere creato sulla base dell'attuale RD-33. L'aeronautica militare della Federazione Russa ha rifiutato di creare un simile aereo da combattimento negli anni '90 del secolo scorso, quindi Su-17M, MiG-23 e MiG-27 erano in servizio con varie modifiche.
5 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Il commento è stato cancellato
  2. 123 Офлайн 123
    123 (123) 23 dicembre 2020 10: 23
    +7
    un modello di un nuovo caccia monomotore è entrato accidentalmente nel telaio degli operatori

    Questo non è certo un incidente. I pianoforti a coda tra i cespugli di solito non stanno in piedi.

  3. Boriz Офлайн Boriz
    Boriz (borizia) 23 dicembre 2020 13: 36
    +4
    Il modello sulla scrivania di Borisov sembra più una vecchia variazione sul tema MiG LFI, prodotto 4.12.
    E il modello sul tavolo e l'immagine del computer (non so chi l'ha dipinto) non sembrano un vero aereo di quinta generazione.
    La presa d'aria dal fondo cade completamente fuori dalla tendenza esistente delle "prese d'aria laterali" di tutti gli aerei esistenti e sviluppati di 5a generazione, che riduce l'altezza dell'aeromobile, riduce l'RCS dalla vista laterale e fa spazio al portello del vano per la disposizione interna delle armi.
    Il brusco passaggio da una fusoliera rotonda ad un'ala è un ricordo del passato. Il passaggio dalla fusoliera all'ala diventa sempre più agevole. Ciò riduce l'EPR e crea volumi interni aggiuntivi per il dispiegamento di armi. L'armamento sospeso trasferisce l'aereo alla 4a generazione. Questa tendenza è particolarmente evidente sul Su 57. La forma dell'aereo si avvicina all'ala volante.
    L'ala è priva di afflusso di radici, tipico anche degli ultimi modelli di quarta generazione.
    Sì, in realtà, invece di lunghe discussioni, è meglio ricordare il C 70 Hunter. Queste sono le tendenze per un caccia leggero monomotore.
    1. Non sono un robot Офлайн Non sono un robot
      Non sono un robot (Semplice) 11 gennaio 2021 23: 43
      +1
      Scusa, ma per favore scrivi sciocchezze!
      - T.N. La presa d'aria "a secchiello" di questo modello ripete quasi completamente la presa d'aria di un altro velivolo di 5a generazione: l'X-32 JSF, anche se resta il prototipo (che non vinse la concorrenza contro un altro prototipo X-35 JSF, poi divenuto F-35). Questo design è particolarmente efficace per velivoli altamente manovrabili progettati per manovrare ad angoli di attacco elevati!
      - L'afflusso di radici è solo uno dei mezzi per implementare "l'aerodinamica del vortice" - possono essere sostituiti da molte altre opzioni di design: dalla parte anteriore appiattita della fusoliera (F-22), alle "labbra" (deviate) della presa d'aria (Su-57) - o non deflessibili , come il MiG-25/31. Ma ancora più spesso, per questi scopi, viene utilizzato il PGO (che è presente in questo schema!) - come in Efrofighter, Grippen e Rafal!
      - Un'ala volante non è solo un aereo con una fusoliera "integrata" (quindi avresti dovuto includere altri caccia di un circuito integrato, come le famiglie MiG-29 e Su-27, come "ala quasi volante" !: -), ma, soprattutto, anche e senza piumaggio (anteriore o posteriore)! E il Su-57 ha un'area di piumaggio molto ampia!
      Inoltre il circuito integrato (quello molto "liscio di accoppiamento") non crea nessun "vano aggiuntivo per le armi"! Questa è un'altra sciocchezza analfabeta (c'è sempre uno scomparto principale - in basso, e può essere integrato con piccoli laterali - come, ad esempio, nel J-20).
      - Inoltre, il cacciatore non è un combattente al MINIMO GRADO! Questo è un drone IMPACT pesante (più leggero, più economico, come in altri paesi, non è stato possibile realizzare nella Federazione Russa)!
      Finora, nessuno ha una singola ala da combattimento seriale (senza chiglia!). Inoltre, tutte, assolutamente tutte le strutture di questo tipo sono puramente subsoniche, il che rende quasi impossibile il loro uso come combattenti a tutti gli effetti.
      Insomma, abbassa il pathos e cerca di illuminarti almeno un po 'sulle questioni in cui ti sei degnato di parlare con tale disinvoltura. : -)
  4. Cyril Офлайн Cyril
    Cyril (Cyril) 23 dicembre 2020 16: 13
    -2
    Mi chiedo se questo progetto sarà attuato: i "patrioti delle armi russe" lo chiameranno "pinguino"?
  5. shinobi Офлайн shinobi
    shinobi (Yury) 13 gennaio 2021 18: 33
    +1
    Qualcosa di dubbio. Il mondo intero arriva allo schema di un combattente multiruolo pesante + droni di varie configurazioni. Il peso leggero in qualche modo non si adatta qui.