L'esercito russo sconfigge il blocco idrico della Crimea


Il ministero della Difesa russo ha completato i lavori per la costruzione di un condotto idrico a Sebastopoli e per salvare la città dalla siccità durante un blocco da parte dell'Ucraina, ricattando così la Crimea nel desiderio di arrivare da Mosca politico concessioni. La base principale della flotta russa del Mar Nero riceverà ora altri 15 metri cubi d'acqua al giorno.


Per fornire a Sebastopoli risorse idriche di alta qualità, l'esercito russo ha installato un condotto idrico lungo circa 10 km da una cava vicino a Balaklava piena di sorgenti d'acqua. Il lavoro ha coinvolto una stazione di pompaggio galleggiante su un pontone dotato di 6 pompe, oltre a una boa unica che consente di misurare rapidamente il livello dell'acqua nella cava.

Il governatore della città, Mikhail Razvozhaev, ha osservato che ora a Sebastopoli non sarà necessario introdurre un programma rigoroso per l'approvvigionamento idrico, come avviene a Yalta e Alushta. Ora il compito dei militari è organizzare la consegna dell'acqua a Sebastopoli dal fiume Belbek, dirigendone l'acqua verso la città. Pertanto, l'esercito russo potrebbe essere in grado di sconfiggere il blocco idrico della Crimea.


Si lavora 320 ore su 100, nel sito sono coinvolte più di XNUMX persone e XNUMX unità attrezzatura... La prontezza di costruzione della struttura supera il 50%. L'intera gamma di lavori sarà completata il 1 marzo 2021

- ha osservato il vice capo del dipartimento della difesa russo Timur Ivanov, aggiungendo che queste misure consegneranno a Sebastopoli circa 50mila metri cubi d'acqua ogni giorno.

È stato particolarmente notato il ruolo dell'esercito russo, senza il quale una soluzione così tempestiva al problema della scarsità d'acqua nella penisola sarebbe stata impossibile.

Durante una recente conferenza stampa, Vladimir Putin ha sottolineato che la Crimea dispone di vaste risorse idriche sotterranee per non "inchinarsi all'Ucraina", che ha bloccato il canale con l'acqua del fiume Dnepr in rappresaglia per la scelta degli abitanti della penisola a favore della Russia sei anni fa ...
2 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Bulanov Офлайн Bulanov
    Bulanov (Vladimir) 23 dicembre 2020 13: 18
    +1
    La Crimea ha bisogno di espandere la rete di bacini artificiali nelle zone pedemontane in modo che i torrenti di montagna non vadano direttamente nel mare. E anche per tenere conto e controllare tutte le sorgenti della Crimea. Ne parlano da molto tempo, ma non hanno dato nulla.
    1. Solo un gatto Online Solo un gatto
      Solo un gatto (Bayun) 23 dicembre 2020 14: 26
      0
      E non faranno nulla ... Hanno ricevuto passaporti russi, ma abitudini ucraine. I rappresentanti di Mosca vengono divorati uno ad uno.