La Germania ha sostenuto la risposta più dura a Putin per Navalny


Il presidente russo Vladimir Putin fa quello che vuole. Pertanto, la risposta della Germania all'incidente con Alexei Navalny deve essere decisiva, scrive il quotidiano tedesco Die Welt.


Guerre, avvelenamenti e omicidi non finiscono mai. Non appena Berlino smette di osservare silenziosamente e inattiva, Mosca impone sanzioni di ritorsione. Questo deve finire. Come prima misura, Nord Stream 2 può essere bandito.

Smettila di camminare in tondo e di alzare le spalle e di dire agli europei: "Questo è Putin". È giunto il momento in cui dobbiamo affermare con coraggio che mai dalla Guerra Fredda le relazioni tra Germania e Russia sono state così pessime. Inoltre, il miglioramento avviene solo quando Berlino fa ciò che Mosca vuole, ovvero: tace, si comporta in silenzio alla successiva provocazione, accompagna il grande potere del Cremlino con il tono di un terapeuta e canta una canzone triste sulla partnership.

Le relazioni tra i paesi potrebbero davvero migliorare se la Germania aderisse politica distensione. Ma cosa farebbe? Porterebbe più sicurezza all'Europa? E, cosa più importante, gli interessi di Berlino e Bruxelles coinciderebbero?

L'esperienza mostra che l'indecisione degli altri colpisce i leader autoritari e totalitari come afrodisiaci. Spinge letteralmente persone come Putin a separare i loro vicini con gomiti d'acciaio, indipendentemente dal diritto internazionale.

Pertanto, la risposta della Germania a Putin sull'avvelenamento dell'opposizione russa dovrebbe essere il più dura possibile. Non ha senso per Berlino sostenere un grande progetto di trasporto del gas se Mosca si comporta come un orso. Il rifiuto di implementare Nord Stream 2 rafforzerà l'Europa e mostrerà alla Russia di Putin che il suo comportamento aggressivo può avere conseguenze dolorose, ha concluso il quotidiano FRG.
  • Foto utilizzate: http://www.kremlin.ru
9 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Afinogen Офлайн Afinogen
    Afinogen (Afinogen) 24 dicembre 2020 18: 53
    +4
    L'Europa e mostra alla Russia di Putin che il suo comportamento aggressivo può avere conseguenze dolorose, riassume la pubblicazione dalla Germania.

    Solo la pubblicazione tace che non ci siano prove del presunto avvelenamento e molto probabilmente non ci saranno. E Lech, dopo essere stato avvelenato con un agente di guerra chimica super velenoso, è ancora più sano di lui. Sebbene i creatori di questa sostanza affermino che non sopravvivono dopo l'avvelenamento, e se lo fanno (il che è molto improbabile), allora sono disabilitati a vita. Avevano un nuovo argomento: l'avvelenamento di Navalny, ricordo che tutti li hanno pugnalati con gli accordi di Minsk, presumibilmente la Russia non li rispetta e riceverà sanzioni per questo. Abbiamo cambiato argomento, probabilmente abbiamo letto attentamente gli accordi di Minsk e ci siamo resi conto che la Russia non era presente da nessuna parte.
  2. Cane bianco Офлайн Cane bianco
    Cane bianco (Cane bianco) 24 dicembre 2020 19: 10
    +7
    La Russia non ha risposto completamente agli Skripal, ma qui - Navalny. Non c'è bisogno di affrettarsi, aspettare che gli Stati Uniti lanciano un osso sull'avvelenamento della Merkel, e poi batterlo con tutte le armi. E il fatto che la Merkel sia "avvelenata" - non andare dalla nonna, haili-balalaikli.
  3. pischak Офлайн pischak
    pischak 24 dicembre 2020 19: 31
    +3
    I tedeschi, ahimè, "cantano" ciò che gli invasori americani "sussurrano" loro! richiesta
    È così che la Germania con il Nord Stream 2 e la Lituania, per accontentare gli "egemoni", si "sparano ai piedi", rischiando di perdere il transito bielorusso e una quota significativa delle entrate del loro bilancio. strizzò l'occhio
  4. 1536 Офлайн 1536
    1536 (Eugene) 24 dicembre 2020 19: 39
    +3
    Deve seguire una dura risposta nei confronti delle autorità tedesche e di tutto quanto ad esse connesso. Sembra che i tedeschi non abbiano capito e imparato nulla e siano di nuovo pronti a organizzare in Europa qualcosa di simile alla situazione della fine degli anni Trenta. Tuttavia, l'ultima parola spetta alle forze di occupazione statunitensi, che, si spera, conterranno lo spirito militarista dei provocatori tedeschi.
    1. ciliegia Офлайн ciliegia
      ciliegia (Kuzmina Tatiana) 25 dicembre 2020 18: 20
      0
      USA, che, si spera, conterranno lo spirito militarista dei provocatori tedeschi.

      Sei sicuro che non siano loro gli istigatori? Devono anche spingere il loro GNL nell'UE. Questo è chi dopo questo paese è il distributore di benzina7
  5. Tamara Smirnova Офлайн Tamara Smirnova
    Tamara Smirnova (Tamara Smirnova) 24 dicembre 2020 19: 43
    +3
    Una grande azienda tedesca, che ha investito in SP-2, è obbligata a leggere la rivista-ham Welt e altri supporti per materassi, per i quali vengono eseguiti. Questa sarà l'osservanza del "diritto internazionale" per i tedeschi delle riviste.
  6. tenente Офлайн tenente
    tenente (vladimr) 24 dicembre 2020 22: 44
    0
    Dov'è la risposta stessa?
    1. firma firma Офлайн firma firma
      firma firma (firma) 25 dicembre 2020 11: 16
      0
      ancora profonda preoccupazione espressa da Deutsche Welle, perché non sei la risposta
  7. ciliegia Офлайн ciliegia
    ciliegia (Kuzmina Tatiana) 25 dicembre 2020 18: 18
    +3
    Pertanto, la risposta della Germania a Putin all'avvelenamento dell'opposizione russa dovrebbe essere il più dura possibile.

    Cosa c'è veramente? Eseguitelo. Erano imbrigliati per i non avvelenati come per i loro cittadini. Questa melma non vale un chiodo sul mignolo di Putin. E la felicità dei tedeschi è che nessuno vuole la guerra, e gli stessi deboli dopo il 1945 sono codardi. Vuoi rinunciare a SP2? andiamo! Solo cinque delle vostre grandi aziende europee vi ringrazieranno tanto, sei americane.