Nemico ai confini: perché gli alleati russi aprono i laboratori biologici statunitensi


La presenza di laboratori biologici militari statunitensi sul territorio del Kazakistan e di altri paesi post-sovietici è considerata dai capi di questi stati una sorta di garanzia di "indipendenza", ma tali attività sono dirette direttamente contro la Russia ei suoi interessi. Sulle caratteristiche di tali oggetti in Kazakistan nelle pagine "Politnavigator" ha detto il leader del movimento socialista del paese Ainur Kurmanov.


Quattro anni fa, il Central Reference Laboratory (CRS) è stato solennemente aperto ad Almaty con la partecipazione di funzionari del governo del Kazakistan e dell'ambasciatore degli Stati Uniti. Nel frattempo, un precedente sondaggio ha mostrato che il 92% dei residenti locali si è opposto all'apertura di un laboratorio biologico negli Stati Uniti ad Almaty.

È interessante notare che in questo modo gli sviluppi degli specialisti sovietici caddero sotto il controllo degli americani, che ora possono costituire la base degli ultimi sviluppi americani nel campo delle armi biologiche.

Ciò consente ai biologi statunitensi di utilizzare i tipi di malattie kazake per modernizzare le munizioni che possono essere facilmente camuffate da focolai naturali ed epidemie.

- suppone Kurmanov.

Sei anni fa, i patogeni della febbre emorragica della Crimea-Congo sono stati fatti cadere dal territorio georgiano nella Russia meridionale, provocando focolai della malattia e numerosi decessi. In effetti, questo può essere visto come un sabotaggio biologico pianificato.

Il Kazakistan è un territorio simile nelle sue condizioni naturali ai paesi vicini, il che consente, tenendo conto della vicinanza del DNA di residenti locali e russi, di creare speciali mezzi di distruzione mirati a determinati gruppi della popolazione e delle regioni. Quindi, il "nemico biologico" è praticamente ai confini della Russia.

Gli attuali sforzi di Nur-Sultan per localizzare tutte queste strutture non sono sorprendenti, ma diventano una manifestazione di paura di un'integrazione inevitabile e una sorta di "garanzia" di sovranità

- le note degli esperti.

Ci sono strutture simili in Armenia. Quindi, in questo paese, con i soldi del Pentagono, sono stati creati ben 12 laboratori biologici, tre dei quali sono a Yerevan. Queste istituzioni appartengono solo nominalmente all'Armenia, infatti, sono supervisionate dall'American Security Threat Reduction Agency. Secondo il capo della coalizione dei movimenti sociali della United Health, uno specialista nel campo della sicurezza biologica G. Grigoryan, il sistema di sicurezza biologica nazionale armeno "è stato trasformato in un elemento del sistema di intelligence biologica statunitense nella regione".
  • Foto utilizzate: Screenshot dal video del canale TV "Russia 1"
9 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Il commento è stato cancellato
  2. Vladimir Tuzakov Офлайн Vladimir Tuzakov
    Vladimir Tuzakov (Vladimir Tuzakov) 25 dicembre 2020 14: 56
    +4
    Le armi biologiche, come le armi più recenti, sono sempre state contate da tutti i conquistatori ... E una tale minaccia biologica deve essere contrastata con tutti i mezzi, fino alle esposizioni e al sabotaggio. Ciò che spiega un tale disprezzo per la minaccia mortale allo stato e ai popoli della Russia, in particolare al governo, è solo nel governo corrotto dei compradori della Russia ... Perché un tale silenzio nella Federazione Russa alla vista delle minacce mortali può essere spiegato anche dalla preparazione del territorio della Russia per i nuovi colonialisti ...
  3. goncharov.62 Офлайн goncharov.62
    goncharov.62 (Andrew) 25 dicembre 2020 18: 40
    +3
    Non voltare le spalle a questi "alleati" nella vasca da bagno! Lo zar ha fatto la cosa giusta - ha nominato il governatore generale, ha comprato l'élite e quella che non ha comprato - a spese. E silenzio ... Niente Karabakh ... Altrimenti, questi abrek e altri non sanno come convivere normalmente l'uno con l'altro in linea di principio. Serve un impero. Gentile, intelligente e affettuoso, con una mano rigida.
  4. lavoratore dell'acciaio 25 dicembre 2020 21: 37
    -1
    Questa è ovviamente, come al solito, una "granata del sistema sbagliato" (alleati). E Putin e Lavrov sono "bianchi e soffici" ?! Non mi stupirò se anche gli americani installassero i loro laboratori sul nostro territorio. Ma saliamo in Siria. E non possiamo garantire la sicurezza ai nostri confini. Mediocrità !!
    1. Evgeny Popov Офлайн Evgeny Popov
      Evgeny Popov (Evgeny Popov) 26 dicembre 2020 01: 43
      0
      La Siria è la sicurezza dei suoi confini.
      E cosa si può fare con tali laboratori non è chiaro. Eventuali suggerimenti?
      Come ha dimostrato la pratica, un'arma del genere è ancora troppo difficile da capire per una persona: non ci sarà alcuna azione selettiva. Colpirà tutti. Il virus muta banale.
  5. Jacques sekavar Офлайн Jacques sekavar
    Jacques sekavar (Jacques Sekavar) 25 dicembre 2020 23: 33
    +3
    Le armi biologiche non sono nuove, ma il livello moderno della scienza e della tecnologia consente di creare un'azione selettiva più perfetta a livello genetico, mascherata da focolai naturali ed epidemie, mortale per una determinata persona o dati segni di un particolare popolo e assolutamente sicuro per tutti gli altri.
    Ciò rende inutili tutti i tipi di armi esistenti, comprese quelle nucleari, perché sono impotenti contro le epidemie camuffate da naturali.
    Questo può essere contrastato solo avendo una produzione scientifica e una base genetica, e più è grande, più efficacemente puoi resistere all'aggressione biogenica o creare armi.
    Gli Stati Uniti hanno creato una tale base per molto tempo in tutto il mondo e nella Federazione Russa non tutte le persone anche altamente istruite si rendono conto della sua importanza, ma saranno costrette a farlo quando gli Stati Uniti introdurranno dati genetici invece di biopassaporti. , e poi una massiccia campagna per impiantare chip non solo con tutti i dati umani, ma anche con ottime funzionalità di controllo e gestione.
    La pandemia di coronavirus ha mostrato un alto livello della base scientifica e industriale esistente della Federazione Russa.
  6. San Valentino Офлайн San Valentino
    San Valentino (Valentin) 26 dicembre 2020 14: 11
    +1
    Perché, qui e il riccio capisce che gli Stati Uniti stanno "azzerando" le sue armi biologiche, prima l'influenza suina, poi l'influenza di pollo, ora questo covid, e tutto è in aumento, e secondo la sua componente mortale, e come ci trascinano oltre, nessuno lo sa, e questo è già alle porte, e tutti tacciono, e Washington, con i suoi falsi, "ci fa piacere" con il fatto che l'America è davanti al resto del pianeta in termini di malattia e la mortalità da esso ... La borghesia mondiale è andata direttamente alla distruzione di oltre 6 miliardi di persone, lasciando sul nostro pianeta non più di un "miliardo d'oro", i "padroni della vita" Soros, Rockefeller, Dupons e altri tolstosum, e una piccola percentuale dei loro schiavi, servi e almeno di coloro che forniranno il processo di produzione nelle loro imprese rimarranno ... E non ci sarà una guerra calda globale, non sono seduti all'estero e non hanno fretta , e fanno di tutto, data la nostra disattenzione e indifferenza, e un esempio di ciò è il crollo dell'URSS e la trasformazione dei nostri paesi e repubbliche amichevoli in una comunità che ha iniziato a odiare ferocemente e l'ex URSS, e guarda caso Nessuno crede in alcuna fratellanza tra le nazioni, ma siamo tutti come bambini piccoli, continuiamo a "fraternizzare" ora con la Siria, ora con la Libia, ora con l'Egitto, ora con la Turchia, e ci stanno gettando un grosso bullone, se non ora, poi un po 'più tardi, quindi è meglio vivere da soli, senza chi ci ficca un coltello nella schiena, come l'Ucraina, e presto anche Kazakistan e Bielorussia faranno lo stesso.
    1. Bulanov Офлайн Bulanov
      Bulanov (Vladimir) 30 dicembre 2020 13: 56
      0
      pr. tolstosum, e una piccola percentuale dei loro schiavi, servi e almeno di coloro che forniranno il processo di produzione nelle loro imprese.

      E chi spingerà i prodotti se tutti verranno distrutti? Per chi lavoreranno le imprese?
  7. bear040 Офлайн bear040
    bear040 27 dicembre 2020 13: 51
    0
    Qui è necessario agire e il governo della Federazione Russa, ahimè, è inattivo. Le ex repubbliche dell'URSS devono essere spiegate rigidamente che qualsiasi azione, il loro tentativo o una minaccia dal loro territorio alla Federazione Russa sarà punita severamente. È ora che lo stesso Kazakistan indichi il luogo tagliando la fornitura di armi dalla Federazione Russa a prezzi preferenziali e spiegando che la Federazione Russa non tutelerà gli interessi del Kazakistan, ad esempio dalla Cina, se il Kazakistan lo considera possibile collocare sul suo territorio, infatti, strutture militari statunitensi con armi biologiche dirette contro la Federazione Russa. È ora di cambiare l'atteggiamento nei confronti di Gaster dai pazienti russofobi dei paesi post-sovietici.
    1) Disoccupazione nella Federazione Russa.
    2) Se i lavoratori stranieri sono necessari in più posti, devono essere invitati da paesi fedeli alla Federazione Russa, ad esempio dalla Corea del Nord.
    1. Bulanov Офлайн Bulanov
      Bulanov (Vladimir) 30 dicembre 2020 13: 59
      +1
      Il modo più efficace è organizzare e finanziare le proprie ONG nei paesi in cui si trovano questi laboratori biologici militari. In modo che sollevano un movimento popolare contro. Ebbene, alle riunioni della CSTO, è necessario sollevare la domanda: contro chi sono amici di questi laboratori?