Il 2020 è l'anno peggiore della storia. Come la pandemia ha iniziato a cambiare le persone in tutto il mondo


La rivista American Time ha dichiarato il 2020 "l'anno peggiore della storia". Il prossimo numero dell'edizione uscirà con una copertina, che includerà il numero 2020, marcatamente barrato in rosso. Tuttavia, dopo una lettura attenta dell'editoriale corrispondente, risulta che il suo autore ha chiarito che l'anno in uscita è "il più terribile per coloro che vivono oggi". In linea di principio, nella storia dell'umanità ci sono stati anni e persino interi periodi molto più orribili. Comunque sia, anche questa, un'affermazione molto più corretta sembra piuttosto dubbia.


Quindi cosa c'è di così terrificante che è successo al mondo ea tutti noi dallo scorso anno nuovo? Vale la pena costruire valutazioni del 2020, soprattutto quelle negative, a tali superlativi, anche confrontandole con l'era attuale? E, forse, la cosa più importante - è l'umanità che si lamenta, che saluta "il più terribile", e ha paura di questo, quanto costerebbe? Proviamo a capirlo.

Come sono state schiacciate le catastrofi mondiali


Significativamente, l'autore dell'articolo del titolo in Time, che valuta l'anno passato, in effetti, non è un medico o un economista, e nemmeno uno scienziato politico, non uno scienziato o un professionista, ma ... un critico cinematografico degli Stati Uniti Stephanie Zacharek. Questo è, infatti, un luminoso presagio del nostro tempo, i cui "profeti" e "messia" sono quasi il 90% delle persone provenienti dalla sfera dello spettacolo. Questa signora si impegna a sostenere che "la maggior parte della popolazione del nostro pianeta" non ha mai affrontato disastri e prove così orribili come nel 2020. Allo stesso tempo, afferma che "ci sono stati tempi peggiori nella storia degli Stati Uniti", citando come esempio la Grande Depressione degli anni '30. Inoltre, l'autore menziona casualmente due guerre mondiali e la pandemia influenzale "spagnola" che ha accompagnato la prima di esse, che, secondo lei, "poche persone ora ricordano". Tutto ciò dimostra perfettamente una visione puramente americana delle cose: "Se questo non è accaduto con gli Stati Uniti, che importa?"

È chiaro che il crollo dell'Unione Sovietica, a cui gli Stati Uniti hanno avuto una mano sincera, che ha spezzato la vita e il destino di decine, se non centinaia di milioni di persone, non è una catastrofe agli occhi della signora Zacharek. Qui lui e Vladimir Vladimirovich sono decisamente in disaccordo. E alcune altre tragedie, come i bombardamenti e la distruzione della Jugoslavia, della Libia o dello stesso Iraq, secondo lei, non sono nemmeno paragonabili ai "disastri totali del 2020". Quindi, episodi minori, in cui, peraltro, gli americani erano lontani dal ferito. Non si può non ammettere che l'anno che ci lascia (finalmente!) Non ha praticamente decorato la vita di nessuno. Tuttavia, per presentarlo come "il peggiore della storia", anche nel più recente? Mi scusi, qui c'è un eccesso.

L'evento più globale e negativo del 2020, ovviamente, è stata la pandemia mondiale di coronavirus. Tuttavia, è stato rivelato alla fine del 2019, ma gli eventi più drammatici si sono svolti dopo l'ultimo nuovo anno. Sì, la nuova malattia è costata all'umanità (secondo dati abbastanza approssimativi) quasi 1.7 milioni di morti. Più di 70 milioni di persone in tutto il pianeta ne sono state infettate. Tuttavia, in confronto all '"influenza spagnola" già menzionata sopra, queste figure terribili sembrano, perdonatemi, balbettio infantile. Durante la pandemia che colpì l'umanità esattamente 100 anni fa, circa un terzo di essa (500-600 milioni di persone) si ammalò e dal 3 al 5% di tutte le persone che vivevano sulla Terra in quel momento morirono. Secondo le stime di vari ricercatori, quell'influenza ha ucciso tra i 50 ei 100 milioni di persone. Un'altra domanda è questa economico L'effetto di questi due focolai di malattie, ovviamente, è incomparabile, e qui il primato è inequivocabilmente per COVID-19. Un secolo fa, in realtà non esisteva alcuna "economia globale", ma ora si è formata da tempo e ora ha subito il colpo più duro della pandemia.

Secondo l'amministratore delegato del Fondo monetario internazionale Kristalina Georgieva, la perdita del PIL mondiale nei prossimi cinque anni supererà i 30 trilioni di dollari, che, a suo avviso, saranno effettivamente paragonabili alla Grande Depressione. L'economia mondiale, presumibilmente, si è già contratta in generale del 4-5%. È stato particolarmente difficile per i paesi nelle cui economie l'esportazione di vettori energetici gioca un ruolo significativo, inclusa la Russia. A causa del calo critico dei prezzi mondiali di questi, principalmente per il petrolio, hanno subito enormi perdite. Il prezzo dell '"oro nero", che si è in qualche modo stabilizzato negli ultimi mesi, è ancora inferiore del 30% rispetto al suo valore pre-crisi.

Allo stesso tempo, per alcuni, la pandemia è stata materialmente vantaggiosa. La rivista Forbes, ad esempio, ha aggiunto 2020 nuovi nomi alla sua famosa lista di miliardari nel 50 dalle sole aziende legate alla salute! Fondamentalmente - nel campo della farmacologia e della fornitura di attrezzature e attrezzature mediche. Quindi - a chi è la pandemia, e a chi ... Quali altre disgrazie hanno colpito l'umanità negli ultimi 12 mesi? Ce n'era abbastanza: incidenti aerei e disastri naturali (in particolare, gli incendi boschivi senza precedenti in Australia e la piaga delle locuste in Africa). Conflitti militari, il più acuto dei quali è stato il confronto sul Nagorno-Karabakh, che è costato alle parti più di 5mila morti tra soldati e ufficiali (secondo le statistiche ufficiali). Gli attacchi terroristici a Vienna, Nizza, Parigi, un'esplosione senza precedenti di nitrato di ammonio che ha distrutto quasi tutta Beirut ... Tutto questo, ovviamente, è terrificante, ma, scusate, non attira l'Apocalisse.

Tuttavia, la posizione della pubblicazione americana è abbastanza comprensibile se ricordiamo che forse la maggior parte degli shock nell'ultimo anno è caduta sul destino degli Stati Uniti. Il paese si è rivelato, per usare un eufemismo, non pronto per la pandemia COVID-19 - con tutte le conseguenze che ne seguirono sotto forma di un numero enorme di morti e colpi devastanti per l'economia. Tutto questo, inoltre, si è sovrapposto a due ulteriori fattori distruttivi. Il primo sono le rivolte scoppiate dopo la morte di un nero americano, George Floyd, durante l'arresto da parte della polizia a Minneapolis. Le proteste spontanee "contro il razzismo e l'arbitrio della polizia" che scoppiarono in seguito nel quadro del movimento Black Lives Matter si trasformarono molto rapidamente in un Makhnovismo naturale con rapine, incendi dolosi, risse e saccheggi. Questo elemento furioso è stato violentemente guidato almeno in un qualche tipo di struttura.

Il secondo incubo degli Stati Uniti sono state le tradizionali elezioni presidenziali, questa volta, secondo gli stessi americani, si sono trasformate in uno "spettacolo dell'orrore" e hanno portato il Paese quasi sull'orlo della guerra civile. Il confronto tra Donald Trump e Joe Biden, Repubblicani e Democratici ha dimostrato che gli Stati non sono così uniti, ma allo stesso tempo, insieme a tutti gli eventi precedenti, ha rivelato moltissimi altri problemi. Molto probabilmente, questo è il motivo per cui il tempo sta cercando di immaginare il 2020 con le sue maschere, la quarantena, l'autoisolamento e un massiccio declino del benessere, quasi "l'apice della sofferenza umana". Stephanie Zacharek scrive che "poche persone sono sopravvissute che hanno avuto anni più terribili".

Lasciatemi sostenere: nel nostro paese c'è ancora chi ricorda la Grande Guerra Patriottica, che costò alla nostra gente 27 milioni di vite e una colossale distruzione. In Cina, credo, ci saranno i loro coetanei che diranno che durante la seconda guerra mondiale, il Celeste Impero ha perso 35 milioni di persone. E siamo certamente vivi - quelli che ricordano la distruzione dell'Unione Sovietica e gli orrori della "perestrojka" che ci hanno colpito tutti, i conflitti interetnici divampati (uno dei quali, tra l'altro, ha risposto con una sanguinosa "eco" quest'anno), l'impoverimento e l'umiliazione di milioni di persone. Ogni morte umana per coronavirus (incidente aereo, disastro naturale, guerra) è una tragedia. Tuttavia, non si dovrebbe ancora proclamare la "fine del mondo", l'anno che ha causato problemi, prima di tutto, agli americani. Rallegriamoci che ancora non abbiano avuto il coraggio di scatenare un'altra guerra nel Golfo Persico nel 2020 e tacere modestamente su quanti trattati internazionali volti a prevenire una vera Apocalisse - nella sua versione nucleare - gli Stati Uniti si sono ritirati quest'anno.

"Il peggio" - avanti?


La pandemia di coronavirus è sicuramente un calvario. Tuttavia, siamo franchi, ha inferto il colpo principale non tanto all'umanità nel suo insieme, quanto al "nuovo ordine mondiale" globalista in cui questa stessa umanità è stata spinta negli ultimi anni e decenni e continua a essere spinta oggi. Forse si dovrebbe mostrare più preoccupazione non per le conseguenze del dilagante COVID-19, ma per dove sono dirette le persone del pianeta Terra oggi? Negli stessi Stati Uniti, proprio l'altro giorno, si è verificato un caso scioccante: durante il trattamento per il coronavirus all'Antelope Valley Hospital nel sud della California, il 37enne Jesse Martinez ha picchiato a morte il suo compagno di stanza, un uomo di 82 anni, con una bombola di ossigeno con una bombola di ossigeno per essere lui. .. cominciò a pregare. Martinez ha una discreta quantità di tempo, ma sempre più paesi del mondo legittimano la distruzione degli anziani. Così, proprio la scorsa settimana la camera bassa del parlamento spagnolo ha votato per la legalizzazione dell'eutanasia. È probabile che questo paese diventi il ​​quarto nell'UE ad approvare una legge cannibalistica simile, dopo Belgio, Paesi Bassi e Lussemburgo. Il ministro della Salute del Regno Salvador Illa ha proclamato la decisione dei deputati "un passo verso una società più umana e giusta" ... Nessun commento.

A proposito, quest'anno nei Paesi Bassi, ancora una volta, per decisione della Corte Suprema, è consentita anche l'eutanasia forzata - senza il consenso del paziente, se viene riconosciuto come caduto, ad esempio, nella demenza senile. Il governo locale è propenso ad estendere questa regola ai bambini "malati terminali" sotto i 12 anni di età. Il ministro della Salute olandese Hugo de Jonge sostiene con forza l'idea. Nella stessa arena, i tedeschi hanno anche “notato” nel 2020 - la Corte costituzionale di Karlsruhe ha stabilito che la legge del 2015 che vieta “l'assistenza al suicidio”, cioè, di fatto, l'organizzazione della stessa eutanasia, sta “violando la costituzione” ed è ora invalida ...

Il tempo, abbastanza prevedibile, non ha menzionato tra le "sfide del 2020" il momento in cui alle attuali elezioni i cittadini statunitensi hanno votato non solo per il nuovo presidente, ma anche ... per la droga! E con quale entusiasmo - nello stato dell'Oregon (il primo tra tutti), ad esempio, da ora in poi, l'uso di droghe "pesanti", come la cocaina e l'eroina, è stato completamente depenalizzato. Gli americani di tutti i colori, "ammutoliti" al limite, dovranno ora affrontare una multa non invadente. Se questa "sciocchezza" non sembra sufficiente, puoi "aggiungere" senza paura funghi allucinogeni - ora è anche legale. "A scopo terapeutico", ovviamente. Anche i "funghi divertenti" e altri "psichedelici organici" sono ora ammessi nella stessa Washington. Perchè no?

In Arizona, South Dakota, Montana e New Jersey, gli elettori erano più conservatori. Hanno approvato "solo" la legalizzazione completa della marijuana, i cui amanti non dovranno nemmeno più nascondersi dietro "indicazioni mediche". Ha raggiunto i 21 anni e ha persino fumato. In un paio di altri stati, Colorado e Louisiana, se non mi sbaglio, gli elettori si sono battuti con successo contro la limitazione del diritto all'aborto. Questo è più o meno come il "nuovo mondo coraggioso" verso cui ci stiamo dirigendo. In prima linea in questo movimento, qualunque cosa si possa dire, ci sono gli Stati Uniti. I media occidentali non strombazzeranno questi eventi dell'anno 2020, che sta lasciando nell'oblio, e in effetti, che è stato difficile e tragico per la maggior parte di noi, a meno che non vengano menzionati come l'ennesimo esempio del "trionfo della democrazia".

Vale la pena considerare - il che è peggio: la pandemia COVID-19, che ha portato un mare di dolore e sfortuna all'umanità, o è ancora processi molto meno evidenti, ma terrificanti, a seguito dei quali le persone gradualmente cessano di essere umane?
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
5 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Cyril Офлайн Cyril
    Cyril (Cyril) 26 dicembre 2020 10: 26
    -6
    Negli stessi Stati Uniti, proprio l'altro giorno, si è verificato un incidente scioccante: durante il trattamento per il coronavirus all'Antelope Valley Hospital nel sud della California, il 37enne Jesse Martinez ha picchiato a morte il suo compagno di stanza, un uomo di 82 anni, con una bombola di ossigeno con una bombola di ossigeno per essere lui. .. cominciò a pregare.

    L'autore è nel suo repertorio. Tali casi di violenza gratuita sono sempre stati pieni e completi sin dalla comparsa stessa dell'umanità. Ma l'autore fu svegliato da sentimenti escatologici e iniziò a vedere in essi i segni del prossimo collasso generale.

    Così, proprio la scorsa settimana la camera bassa del parlamento spagnolo ha votato per la legalizzazione dell'eutanasia. È probabile che questo paese diventi il ​​quarto nell'UE ad approvare una legge cannibalistica simile, dopo Belgio, Paesi Bassi e Lussemburgo.

    L'autore, a quanto pare, non ha mai affrontato malattie incurabili nella sua vita, quindi per lui una legge del genere è "cannibalistica". Sono sicuro che se fosse stato malato, diciamo, di epidermolisi bollosa incurabile, in cui la pelle comincia a staccarsi da ogni contatto (alla carne), riclassificherebbe immediatamente questa legge come la più umana del mondo.

    A proposito, quest'anno nei Paesi Bassi, ancora una volta, per decisione della Corte Suprema, è consentita anche l'eutanasia forzata - senza il consenso del paziente, se viene riconosciuto come caduto, ad esempio, nella demenza senile.

    L'autore, a quanto pare, non ha mai incontrato la stessa demenza senile, e non sa quanto sia difficile mantenere la vita in una persona la cui coscienza si disintegra letteralmente e scompare completamente, lasciando solo un involucro fisico di una persona, che è completamente privo di personalità. E quanto sia difficile questa condizione non solo per il paziente stesso, ma anche per i suoi parenti.

    E con quale entusiasmo - nello stato dell'Oregon (il primo tra tutti), ad esempio, da ora in poi, l'uso di droghe "pesanti", come la cocaina e l'eroina, è stato completamente depenalizzato. Gli americani di tutti i colori, "ammutoliti" al limite, dovranno ora affrontare una multa non invadente. Se questa "sciocchezza" non sembra sufficiente, puoi "aggiungere" senza paura funghi allucinogeni - ora è anche legale. "A scopo terapeutico", ovviamente. Anche i "funghi divertenti" e altri "psichedelici organici" sono ora ammessi nella stessa Washington. Perchè no?

    Per cominciare, l'autore chiederebbe quali effetti sulla salute ha l'uso di bevande alcoliche del tutto legali - qual è il loro potenziale per la formazione di dipendenza, statistiche sulla mortalità, la natura del danno organico, ecc. - Sono sicuro che i "funghi allucinogeni" (che, tra l'altro, non causano dipendenze) gli sembrerebbe infantile.

    Sebbene, forse, in relazione all'eroina e ad altri farmaci oppioidi, la restrizione totale sia davvero giustificata. Perché le conseguenze che ne derivano sono davvero gravi.

    A proposito, l'autore non farebbe male a guardare le statistiche sulla tossicodipendenza e sui crimini commessi sullo sfondo, ad esempio, in Portogallo, dove l'uso di droghe pesanti è stato depenalizzato per diversi anni, e in Russia, dove le leggi a questo proposito sono molto più severe. Saranno abbastanza sorpresi dai risultati.

    In generale, come sempre. Il propagandista Necropny si è impadronito della vetta, solo per "provare" ancora una volta il "marciume dell'Occidente".
  2. sharp-lad Офлайн sharp-lad
    sharp-lad (Oleg) 26 dicembre 2020 15: 34
    +1
    ha adottato una legge cannibalistica simile

    Allungare gli spasimi della morte di pazienti malati senza speranza è altamente umanistico. Mio nonno è morto in una terribile agonia di cancrena, che i medici non hanno potuto fermare a causa del collasso del sistema circolatorio periferico! Le droghe non aiutavano più una persona che stava marcendo viva! Io stesso aiuterei mio nonno a evitare questo inferno sulla terra se lo stato fosse un po 'più umano.
    Naturalmente, tali decisioni dovrebbero essere prese solo dopo una consultazione di medici che hanno concluso che un ulteriore trattamento è inutile e che non ci sono prospettive, così come con il consenso del paziente stesso o del suo tutore, in caso di incapacità di una persona.
  3. Jacques sekavar Офлайн Jacques sekavar
    Jacques sekavar (Jacques Sekavar) 26 dicembre 2020 17: 15
    +3
    il crollo dell'Unione Sovietica, a cui gli Stati Uniti hanno dato una mano accorata

    Se lo stato non ha una fortezza in sé, crollerà senza un aiuto esterno. Che cosa è un disastro per alcuni - una vacanza per altri, la legge della vita.

    L'evento più globale e negativo del 2020, ovviamente, è stata la pandemia globale di coronavirus.

    Coronovirus, una fase della catena in crescita: influenza aviaria e parotite, Ebola, coronavirus, ce ne saranno altre. Presto verranno raccolte persone a livello genetico su richiesta dei clienti.

    l'effetto economico di questi due focolai di malattia, ovviamente, è incomparabile e qui il primato è inequivocabile per COVID-19

    Dipende da come contare e da quale sia il denominatore comune, perché la più grande perdita irrimediabile di manodopera che crea valori materiali e di altro tipo porta a maggiori danni economici.

    perdite di PIL mondiale nei prossimi cinque anni ... in generale del 4-5%

    Le maggiori perdite economiche ricadono sugli stati imperialisti, in misura minore, i cosiddetti. paesi in via di sviluppo, tra cui la Federazione Russa, e la pandemia non hanno avuto praticamente alcun impatto sulle economie dei paesi del terzo mondo.
    L'unico stato socialista al mondo, la Repubblica popolare cinese, non solo si riprese più rapidamente, ma di fatto divenne la locomotiva dell'intera economia mondiale, anche nelle condizioni di una guerra commerciale imposta.

    È stato particolarmente difficile per i paesi nelle cui economie le esportazioni di energia svolgono un ruolo significativo, inclusa la Russia

    Non importa quanto qualcuno paralizzi sulla dipendenza dell'economia russa dall'esportazione di materie prime, non può essere paragonato all'economia delle materie prime di Arabia meridionale, Qatar, Emirati Arabi Uniti, Sud Africa, Venezuela, Messico, Australia e altri, non i paesi più poveri del mondo.
    Come ha detto Vladimir Putin, la quota di esportazioni non di risorse è stata di circa il 70%, il che smentisce completamente la speculazione propagandistica dell'industria dell'agitazione sull'economia delle materie prime della Federazione Russa e della stazione di servizio globale.

    la camera bassa del parlamento spagnolo ha votato per la legalizzazione dell'eutanasia. È probabile che questo paese diventi il ​​quarto nell'UE ad adottare una legge cannibalistica simile, dopo Belgio, Paesi Bassi e Lussemburgo.

    La domanda è controversa.
    Da un lato, per i credenti, l'ultima parola dovrebbe essere per il mentore religioso, perché il rifiuto della vita equivale al rifiuto dell'Anima Vivente, che ha inspirato con il primo respiro in ciascuno dei vivi.
    D'altra parte, a tutti viene dato il diritto di scegliere, e se la sofferenza viene rilasciata secondo la forza di tutti, allora si può scivolare verso il sadismo e il mozachismo.

    I cittadini statunitensi hanno votato non solo per il nuovo presidente, ma anche ... per la droga

    In primo luogo, ciò che conta come droghe. Ad esempio, le foglie di coca sostituiscono le gomme da masticare non solo in Bolivia, ma molte più persone muoiono per alcolismo e fumo che per tutte le droghe al mondo messe insieme.
    In secondo luogo, droghe-droghe sono diverse. I prodotti dell'industria chimica farmaceutica stanno sostituendo con successo i farmaci. L'uso eccessivo di qualsiasi sostanza, anche innocua, può portare alla stessa dipendenza e alle stesse conseguenze.
    In terzo luogo, la legalizzazione e il controllo del narcotraffico ridurrà sicuramente la mortalità da incontrollato e chissà come e da chi, fabbricati, inoltre, ricostituiranno il budget che potrà essere utilizzato per aiutare i tossicodipendenti incalliti. Dopotutto, il business della droga segue il business delle armi e restituisce centinaia di miliardi di non tassabili.

    Vale la pena considerare - il che è peggio: la pandemia COVID-19

    Le proteste di massa diffuse contro le misure restrittive associate alla pandemia e al mancato rispetto delle regole raccomandate - maschera, guanti, distanza, dicono inequivocabilmente che la popolazione non percepisce COVID-19 come una minaccia nonostante tutti gli sforzi titanici dell'industria dell'agitazione e questo contrasta fortemente con il comportamento delle persone nei tempi antichi in cui imperversavano le epidemie di lebbra , peste, tifo, influenza spagnola, e su questo vale la pena riflettere, data la differenza nell'agitazione di massa e nella propaganda oggi e in quei tempi lontani.
  4. HR1209 Офлайн HR1209
    HR1209 (HR1209) 2 gennaio 2021 21: 19
    +1
    Alcuni punti sui virus
    Permettetemi di ricordarvi che negli anni '80 i biochimici fecero un'importante scoperta. Ha scoperto che gli anticorpi possono essere catalizzatori per varie reazioni nel corpo. Gli anticorpi catalitici chiamati abzimi offrono possibilità illimitate.

    Gli abzimi sono una rivoluzione nella chimica e nella biotecnologia del XNUMX ° secolo. La biotecnologia può essere utilizzata per preparare singoli componenti proteici, quindi costruendo un anticorpo da essi. In questo modo è possibile ottenere infinite variazioni nelle proprietà del catalizzatore. Gli abzimi non hanno barriere (ad eccezione dei veleni) nell'attuazione di qualsiasi reazione in qualsiasi gamma di energie, ad esempio, un attacco selettivo di QUALSIASI virus ...

    PERCHÉ solo ORA tornano in sé ??? Qualcuno ha riformato l'Accademia delle scienze apparentemente pensava che lui stesso avesse i baffi (sto citando correttamente il tuo detto?)
    Ma non è tutto.

    Catalizzatore: una sostanza chimica che accelera la reazione ma non si esaurisce durante la reazione. Il catalizzatore può anche aumentare la velocità di una fase del ciclo catalitico eseguito da un altro catalizzatore. Qui avviene la "catalisi catalitica" o catalisi di secondo livello.

    Ma un normale virus può innescare una reazione ...

    Iniziatori - (dal tardo Lat. Iniziatore - iniziatore), sostanze in grado di generare (avviare) processi radicali a catena.

    Dalla VOSTRA parte avrebbe dovuto esserci una domanda CHI e perché ha iniziato a cambiare una Persona? ..
    L'evoluzione continua!
  5. Jacques sekavar Офлайн Jacques sekavar
    Jacques sekavar (Jacques Sekavar) 9 gennaio 2021 14: 07
    +1
    Il 2020 è l'anno peggiore della storia. Come la pandemia ha iniziato a cambiare le persone in tutto il mondo

    Il Covid-19 non è in alcun modo paragonabile a vere pandemie, malattie cardiovascolari e stagionali come l'influenza, sotto tutti gli aspetti: mortalità, complicanze e disabilità.
    Proteste e inosservanza di precauzioni o rispetto di formali - maschera sul mento, niente guanti, occhiali per la protezione degli occhi, disinfezione di capispalla e scarpe, il loro cambio regolare ogni 2 ore - tutto dice che la popolazione non percepisce il Covid-19 come una minaccia e quindi ricorre a massiccia pressione psicologica e misure coercitive.
    La psicosi è merito dei media, la maggior parte dei quali sono di proprietà privata o aziendale, in un modo o nell'altro associati a società e tecnologie IT.
    Quanto il Covid-19 abbia aumentato la già non debole influenza delle società IT lo si può giudicare da tessere elettroniche, passaporti e altre innovazioni per controllare le persone, per non parlare del fatto che anche il presidente di una potenza mondiale leader è bloccato, e questo mostra chiaramente chi è veramente " il padrone è in casa ”.
    Il 2020 è l'anno migliore dell'intera breve storia delle società IT globali e probabilmente passerà alla storia come un punto di svolta nella loro transizione al dominio nazionale e quindi al dominio mondiale.